Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «fitto», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Fitto

Aggettivo
Fitto è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: fitta (femminile singolare); fitti (maschile plurale); fitte (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di fitto (spesso, folto, intenso, denso, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia

Foto taggate fitto

bosco snello
  
Giochi di Parole
La parola fitto è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: tt.
Divisione in sillabe: fìt-to. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di fitto con quelle di un'altra parola si ottiene: +ara = fattoria; +[are, era, rea] = fattorie; +[eri, ire, rei] = fioretti; +[ero, reo] = fioretto; +zii = fittizio; +emù = fiumetto; +ram = formatti; +uri = fortuiti; +uro = fortuito; +ilo = fotoliti; +[pio, poi] = fototipi; +gel = golfetti; +[ali, ila, lai] = litofita; +[ile, lei] = litofite; +mas = misfatto; +hop = photofìt; +sla = sfoltita; +sol = sfoltito; +fave = affettivo; +fava = affittavo; +[afre, fare] = affitterò; +[fani, fina, naif] = affittino; +[runa, urna] = antifurto; +[casi, scia] = asfittico; ...
Vedi anche: Anagrammi per fitto
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bitto, fatto, fiato, finto, fitta, fitte, fitti, fiuto, pitto, ritto, vitto, zitto.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bitta, bitte, bitti, città, ditta, ditte, pitti, ritta, ritte, ritti, vitti, zitta, zitte, zitti, zittì.
Con il cambio di doppia si ha: ficco, fisso.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: itto.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: fiotto, fritto, sfitto.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: botti, cotti, dotti, lotti, motti, notti, rotti.
Parole con "fitto"
Iniziano con "fitto": fittone, fittoni, fittonante, fittonanti.
Finiscono con "fitto": sfitto, affitto, affittò, infitto, profitto, soffitto, trafitto, capofitto, riaffitto, riaffittò, sconfitto, approfitto, approfittò, subaffitto, subaffittò, extraprofitto, superprofitto, controsoffitto, controsoffittò.
Contengono "fitto": soffittone, soffittoni.
»» Vedi parole che contengono fitto per la lista completa
Parole contenute in "fitto"
itto.
Incastri
Inserendo al suo interno che si ha FIcheTTO; con ore si ha FIoreTTO; con glie si ha FIglieTTO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "fitto" si può ottenere dalle seguenti coppie: fiacca/accatto, fiamme/ammetto, fibra/bratto, fico/cotto, fide/detto, fido/dotto, fiele/eletto, fiere/eretto, fiero/erotto, fifa/fatto, file/letto, filo/lotto, fimo/motto, fine/netto, fiscale/scaletto, fischia/schiatto, fisco/scotto, fiume/umetto.
Usando "fitto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: lofi * = lotto; refi * = retto; tufi * = tutto; grafi * = gratto; scafi * = scatto; * oasi = fittasi; dialefi * = dialetto; autoscafi * = autoscatto.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "fitto" si può ottenere dalle seguenti coppie: fiat/tatto, fieni/inetto, fior/rotto, fiore/erotto.
Usando "fitto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ottale = fiale; * otologia = fitologia; * otologie = fitologie; * otopatia = fitopatia; * otopatie = fitopatie; * otoiatria = fitoiatria; * otoiatrie = fitoiatrie.
Lucchetti Alterni
Usando "fitto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * detto = fide; * dotto = fido; * fatto = fifa; * lotto = filo; * motto = fimo; * netto = fine; lotto * = lofi; retto * = refi; tutto * = tufi; * bratto = fibra; * eletto = fiele; * eretto = fiere; * erotto = fiero; * umetto = fiume; gratto * = grafi; * accatto = fiacca; * ammetto = fiamme; dialetto * = dialefi; * scaletto = fiscale; * schiatto = fischia; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "fitto" (*) con un'altra parola si può ottenere: afta * = affittato; * orni = fitotroni.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "fitto"
»» Vedi anche la pagina frasi con fitto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Se si firma un contratto di locazione gratis l'inquilino non deve pagare il fitto.
  • Ora che era calata anche la luna, il buio era diventato ancora più fitto.
  • Il bosco vicino casa è diventato fitto fitto, a malapena passano i raggi del sole.
Espressioni e Modi di Dire
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Folto, Fitto, Compatto - Folto si dice di messi, di capelli e cose a quelle similitudine: Chioma folta; Grano, fieno folto. - La parola Fitto si usa più specialmente parlando di robe tessute e di scrittura minuta, dove le lettere sono molto accoste fra loro. - Compatte si dicono quelle cose, le cui particelle sono tenacemente unite insieme; e gli stampatori chiamano compatta quella pagina, nella quale, spazieggiando poco e usando caratteri minuti, entra materia per due pagine comuni. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Nolo, Porto, Pigione, Fitto - Il nolo si paga mandando mercanzie od altri effetti per acqua su di un bastimento; il porto, mandandoli per terra, sopra carri o altre vetture; sul primo s'imbarcano contro lettera di carico: coi secondi si spediscono mediante lettera di porto; e in esse è detto quanto di nolo o di porto si dovrà pagare allorchè la roba sia condotta a salvamento al suo destino. Il porto vien pagato anche al facchino che si reca in ispalla baule o altro peso per noi; porto, anco l'atto del portare.

«In generale, nolo, quel tanto che si paga per servirsi di una cosa. Pigliare un pianoforte a nolo: nolo di mobilia. Di cose immobili, pigione, fitto e simili». Meini.

Pigione, meglio di casa; fitto, meglio forse di poderi. [immagine]
Folto, Denso, Fitto, Fisso, Spesso, Gremito, Fiorito - Folto dicesi di folla, di quantità grande d'oggetti della medesima specie o congeneri, e sì vicini gli uni agli altri, che poca luce o aria lascino passare negl'interstizii, fra le distanze esigue che stanno fra gli uni e gli altri: un bosco folto d'alberi, un albero folto (di foglie); folta per folla d'uomini e di cose: fitto è più di folto: le parti di cosa fitta son così vicine che non lascian passare punto punto di luce: panno, tessuto fitto: le cose son fitte quando in breve spazio son tante che parrebbe a dirlo impossibile, e paiono le une alle altre aderenti, e più se sono fitte in terra nel sito medesimo: erbe, piante fitte. La densità si forma dal ravvicinamento maggiore delle parti: fumo denso, nuvol denso, denso liquore in paragone d'altri più liquidi, chiari o sciolti. Fisso è de' corpi liquidi o fusibili quando per freddo o altra cagione non sono liquidi e sciolti. Spesso, e de' liquori e d'altri oggetti che vicinissimi si trovino: umore spesso; piazza, contrada spessa di popolo. Gremito è più di spesso in questo secondo significato: in una piazza gremita di gente vedesi come un brulichìo, odesi come un ronzìo, indefinibili, indecifrabili. Fiorito ha senso affine a gremito, ma pare che fiorito non si dovrebbe dire, come gremito, accennando a cosa non bella. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Fitto - Part. pass. e Agg. Da FIGGERE. Ficcato. T. In Lucr. e in Varr. Fictus invece di Fixus part. di Figo. = Dant. Inf. 7. (C) Fitti nel limo, dicon: tristi fummo. Ninf. Fies. 366. E 'l fitto dardo gli cavò dal core. Boez. Varch. 3. 11. Tutte (le piante) fitta quasi la bocca sotterra, e (come noi diciamo) capovolte, traggono i nutrimenti colle radici.

T. Altro senso. Morg. 27. 154. Ma prima il corpo compose alla spada, Le braccia in croce, e 'l petto al pome fitto.

2. E fig. Dant. Purg. 14. (C) E disse l'uno: o anima, che, fitta Nel corpo, ancora invêr lo cielo ten vai.

3. T. Trasl. Spina fitta nel cuore. – Avere una cosa fitta in cuore; di sentimento e doloroso e grato, e d'amore e di rancore. D. 1. 15. In la mente m'è fitta… La cara… imagine paterna Di voi.

T. Con più espressa forma di Part. Mi s'è fitto un dolore nel petto. – S'è fitto in capo un'idea. – S'è fitto in capo che…

4. E trasl. Per Fermo, Risoluto. Ar. Fur. 10. 38. (M.) Gli cominciâro a dir che sì non abbia Il cor volonteroso al cammin fitto. (Non usit.)

5. [Camp.] Per Insito, Innato. Boez. III. Nella mente delli uomini è naturalmente una fitta cupiditade di vero bene (inserta cupiditas). Forse: fitta una…

6. Per Trafitto, Percosso. Dant. Purg. 12. (C) Vedeva Briareo fitto dal telo. But. ivi: Fitto, cioè traforato.

7. Per Folto, Spesso, T. perchè le cose che l'una all'altra vengon presso, par che vogliano premersi, e l'una nell'altra entrare e impedirsi. = Cr. 6. 2. 9. (C) L'erbe si debbon seminar più rade, che traspiantar non si dovranno; ma quelle che si traspongono, più fitte sono da seminare. E cap. 98. 3. Si può in alcun luogo acconcio da potersi adacquare e ombrare, seminar fitta (la rapa) a modo di cavoli.

8. Dicesi Lettera fitta, Carattere fitto, e sim., allorchè le lettere con cui alcuna cosa è scritta, sono le une molto presso alle altre. Dav. Acc. 140. (C) Passano fogli 1800 imperiali, tutti scritti di lettera minuta, fitta, imbreviata, senza margine.

[Cont.] E d'altro. Sod. Arb. 157. Sia (la marza) grossetta e sustanziosa, e soprattutto (come s'è detto) fitta d'occhi, perchè la non abbia a rimanere molto lunga, e tengasi a mente che in arbore giovine non sia di più d'un anno.

[Val.] Fortig. Ricciard. 20. 18. Ove il fuoco e il fumo fitto Faceano orribil siepe al suo tragitto.

T. Bujo fitto, e ripetuto per intens. Fitto fitto, – Notte fitta.

Di pers. [Val.] Pucc. Centil. 18. 3. E vide Carlo e' suoi insieme fitti. T. Calca più fitta.

[Cont.] Di tela quando i fili della trama e dell'ordito sono assai vicini. Neri, Arte vetr. I. 1. Si vaglino (le polveri) con vaglietto fitto, che in questo consiste cavarne più, o meno sale.

T. Fitta rete. [G.M.] Tessuto fitto, Cucito fitto.

T. E fig. I giorni son fitti: quasi prov. Corrono presto, e con loro le spese. – Ce lo vedevo molto fitto. – Si mette lì fitto a studiare, a farle il cascamorto. Può stare anche come Avv. (Suona insieme frequente e altaccato.)

9. Aggiunto di Meriggio, di Verno, o sim., si dice per denotare Il colmo, Il fondo, cioè La sferza del caldo, Il cuor del verno. Bocc. Nov. 72. 5. (C) Ora avvenne un dì, che andando… di fitto meriggio per la contrada or qua or là zazzeato il prete, scontrò Bentivegna. Tac. Dav. Ann. 4. 99. Sovvenuto l'esercito di L. Silla…, quando di fitto verno, rimaso brullo di vestimenta,… Red. Son. 22. Di fitto verno in temporal gelato.

T. A modo di Sost. Nel fitto del bosco; Nel fitto della notte, del verno.

10. Star fitto addosso a chi che sia, vale Stargli continuamente d'attorno, o troppo vicino. Disc. Calc. 23. (C) Ancora il buono innanzi si guardi di non istare addosso fitto in sulli suoi sconciatori, nojandoli.

11. A capo fitto. Post. avv. Col capo all'ingiù. V. CAPO. Franc. Sacch. Rim. (C) O morte in croce, che lieta pendesti A capo fitto per maggior martiro. Lasc. Nan. 1. 4. (Mt.) Giace là dov'Ulisse a capo fitto Scongiurò l'ombre.

12. Fitto fitto. Post. avverb. Strettamente. Magal. Lett. 1. 84. (Mt.) Conficcavano fitto fitto d'aguti con cappelli larghi assai e stiacciati…

[Cont.] Di punti assai vicini uno all'altro, e sim. Bracc. Sch. XVII. 62….Per far più tenaci e più sicuri I punti, un giunco all'altro raccomanda, Passali a doppio e cuce fitto fitto, E il cucito riesce a sopraggitto.
Fitto - S. m. Il prezzo che si paga dai fittajuoli della possessione che è tenuta, e La possessione affittata. V. AFFITTO. T. Not. Malm. 5. 95. Fitto si dice quel danaro che si paga per poderi e terreni; e pigione si dice quel danaro che si paga per case o botteghe. = M. V. 9. 49. (C) Buoso degli Ubertini…, Non potendo sotto altro titolo, che d'allogagione a fitto, a' dì 7 di settembre 1359 allogò al comune di Firenze per certo fitto annuale…, e confessò il fitto per tutto il detto tempo. Pallav. Stor. Conc. 383. (M.) Onde piuttosto che volerne riscuoter fitto conveniva pagar chi la puntellasse. [Cont.] Vas. V. Pitt. Scul. Arch. I. 95. Sono in tutto quarantaquattro (botteghe sul ponte Vecchio) con grand'utile del Commune, che ne cavava l'anno fiorini 800 di fitti.

M. V. 10. 26. (C) Ottaviano e Giovacchino, figliuoli di Maghinardo, e Albizzo degli Ubaldini…, possedieno le Alpi con 1500 fedeli, e fitti perpetui. Sen. Ben. Varch. 7. 5. Nè potrai entrare in sul fitto mio, ancorchè ne sii padrone tu.

2. A fitto, posto avverb co' verbi Pigliare, Tôrre, o Dare, vale Pigliare, Tôrre, o Dare l'entrate delle possessioni per un certo prezzo, e Dare a fitto dicesi anche Affittare. V. A FITTO. T. Più spedito Dare a fitto che in affitto. – Avere a fitto.

3. Fig. Arrigh. 43. (C) Se tu avessi disposto nell'animo tuo i beni temporali avere a fitto…. l'anima tua sarebbe sana.

4. Modo prov. Rincarimi il fitto; che tanto è a dire: Faccia come gli pare, Facciami il peggio che e' può; e si usa dire, quando non si teme che altri ci possa nuocere. Cecch. Inc. 2. 1. (C) Oh! rincarici il fitto. Varch. Ercol. 75. Tanto è da casa tua a casa mia, quanto da casa mia a casa tua; e nel medesimo significato, e a questo stesso proposito sogliono dire: Rincarimi il fitto. Malm. 1. 3. A chi non piace, mi rincari il fitto.

Pure in prov. si dice: Del fitto non ne beccan le passere; che vale: Non se ne perde niente per istravaganza di stagione, o altra disavventura. (C) T. l Ven. Sul fitto non ci cade gragnuola.
Fitto - [T.] Avv. Di due che stanno molto accosto e parlano senza intermissione tra loro: Discorrono fitto fitto. Segnatam. se con segretezza. O di chi sta accosto a un altro in modo incomodo e inconveniente. Anche Discorrere fitto o Fitto fitto con uno; Star tutto inteso a ciò.

2. T. D'azione frequente. Prendeva tabacco fitto fitto. – Lo canzonava fitto fitto. [Fanf.] Bastonare uno fitto fitto, Dargliene senza misericordia, e senza pigliar fiato. T. Camminare fitto fitto, Fare passi corti e spessi.

3. T. Di cose corp. Lampeggiava fitto. – Piovigginava fitto.
† Fitto - [T.] Part. pass. di FINGERE. E come Agg. Finto. [Camp.] G. Giud. III. 2. = Pass. 170. (C) Franc. Barb. 157. Bern. Orl. 2. 8. 1. Più prossimo al lat. aureo Fictus; ma Finto s'è detto, per togliere l'ambiguità con Fitto da Figgere. – Pass. 261. Egli è una falsa umiltà, fitta, ch'è sol nella vista di fuori.

2. Nel seg. pare che valga Figurato. [Val.] Tesorett. 14. 50. E vidi che lo scritto, Ch'era di sopra fitto, In lettera dorata Dicea: I' son chiamata. V. FINGERE, § 1 e FINTO.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: fittile, fittili, fittizi, fittizia, fittiziamente, fittizie, fittizio « fitto » fittonante, fittonanti, fittone, fittoni, fiumana, fiumane, fiumara
Parole di cinque lettere: fitti « fitto » fiume
Lista Aggettivi: fitogenico, fittizio « fitto » flaccido, flagrante
Vocabolario inverso (per trovare le rime): rozzetto, tozzetto, merluzzetto, spruzzetto, itto, bitto, editto « fitto (ottif) » trafitto, affitto, affittò, subaffitto, subaffittò, riaffitto, riaffittò
Indice parole che: iniziano con F, con FI, parole che iniziano con FIT, finiscono con O

Commenti sulla voce «fitto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze