Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «appartenere», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Appartenere

Verbo
Appartenere è un verbo della 2ª coniugazione. È un verbo irregolare, intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è appartenuto. Il gerundio è appartenendo. Il participio presente è appartenente. Vedi: coniugazione del verbo appartenere.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di appartenere (far parte, riguardare, concernere, competere, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola appartenere è formata da undici lettere, cinque vocali e sei consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: pp. Lettera maggiormente presente: e (tre).
Divisione in sillabe: ap-par-te-né-re. È un pentasillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
appartenere si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): terre + appena; pere + [pantera]; prete + panare; pepe + narrate; ente + prepara; rene + [tappare]; terne + [appare]; [nepe] + [tarpare]; neper + [aperta]; terree + nappa; eterne + rappa; terrene + papa; nepete + parrà; [perente] + [apra]; [arre] + pepante; [apre] + [aprente]; pepa + [entrare]; rappe + [antere]; rapper + [atene]; [entra] + [papere]; [nepa] + parrete; nappe + [errate].
Componendo le lettere di appartenere con quelle di un'altra parola si ottiene: +set = apparentereste; +sos = appartenessero; +[out, tuo] = pranoterapeute; +sir = rappresenterai; +sii = riappianereste; +ebbro = apparenterebbero.
Vedi anche: Anagrammi per appartenere
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: appartenete.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: appare, apre, apnee, arene, aree, arre, atene, atee, atre, partner, parere, pare, patene, patere, paté, pane, pene, pere, rene.
Parole contenute in "appartenere"
app, ere, par, arte, nere, parte, tener, tenere. Contenute all'inverso: rap, tra, rene, rappa.
Incastri
Si può ottenere da appare e tener (APPARtenerE).
Lucchetti
Usando "appartenere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * rete = appartenete; * rendo = appartenendo; * resse = appartenesse; * ressi = appartenessi; * reste = apparteneste; * resti = appartenesti; * ressero = appartenessero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "appartenere" si può ottenere dalle seguenti coppie: apparsa/astenere.
Usando "appartenere" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erte = appartenete.
Frasi con "appartenere"
»» Vedi anche la pagina frasi con appartenere per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Voglio appartenere a quelle persone che ci pensano un po' prima di agire.
  • Ho deciso di appartenere al partito politico più forte.
  • Il desiderio di appartenere a un gruppo è tipico degli adolescenti.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Appartenere, Spettare, Riguardare, Concernere - «Spettare s'applica e al diritto e al dovere: appartenere più sovente al diritto. Spettare, inoltre, dinota talvolta relazione di convenienza, appartenere di proprietà. Spetta al padre dirigere la condotta de' figli; appartiene al figliuolo l'eredità del padre». Tommaseo.

«Concernere, da cerno, indica distribuzione di diritti o d'azioni: riguardare, da guardo, relazione men prossima; appartenere, da parte, connessione o proprietà. Fate quello che vi concerne; prendete cura di quello che vi riguarda; chiedete quello che vi appartiene». Faure. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Appartenere - V. n. ass. Aff. al lat. Pertinere. Convenirsi, Richiedersi, Spettare. T. È più di Riguardare, Spettare, Concernere. = G. V. 2. 29. 4. (C) Ma lasceremo omai l'ordine delle istorie, de' Romani e degl'imperadori, se non in tanto, in quanto apparterrà a nostra materia. Bocc. Introd.52. A lui la cura e la sollecitudine di rutta la nostra famiglia commetto, e ciò ch'al servigio della sala appartiene Dittam. 2. 29. A quali appartenea per giusto merito.

T. Baldin. Art. Int. 46. Mostrò (un artista) l'acutezza del suo ingegno e la franchezza della sua mano in tutto ciò che all'invenzione, all'abbigliamento appartiene. Targ. Prodr. Tosc. 42. Abbenchè possa in qualche maniera appartenere alla Toscana il Mare Adriatico, a cagione che vi si vanno a scaricare alcuni fiumi nati nelle di lei alpi, tuttavia…

2. T. D'un ordine d'oggetti che comprenda più idee o cose. Segner. Mann. Lugl. 30. 1. L'amare Dio non appartiene ai precetti ceremoniali che furono aboliti da Cristo nella sua legge.

T. Impers. Prov. Tosc. 329. Dove non t'appartiene, nè mal nè bene (non t'impacciare, nè anco per eccesso di zelo).

3. Col Si, quasi riemp.; ma non ozioso. Bocc. Nov. 5. 6. (C) Dopo alcun riposo preso in camere ornatissime di ciò che a quelle per dovere un così fatto re ricevere s'appartiene. [Cam.] Cecch. com. 1. 90. Niente che appartengasi a questa cosa. T. Red. Lett. fam. 3. 2. Quanto si appartiene all'invito che voi mi fate… io non posso accettarlo. Prov. Tosc. 321. Il ben dire s'appartiene a pochi, ma il ben vivere si conviene a tutti.

4. † E seguito da In invece di A. [Val.] Cellin. Vit. 1. 260. Io, che avevo mescolato in ne' ragionamenti quella parte di filosofia, che si apparteneva in quella professione… allora il papa mi fece le più domestiche carezze.

5. E riferito a possesso. Ass. e col Si. [Camp.] G. Giud. A. Lib. 34. Coronòe lo suo fratello Laumedonte re di Tessaglia, lasciando se stesso allo quale ragionebolemente appartenea lo ditto regno. = Cron. Morel. (M.) Anche dice il detto Pagolo che il retaggio di Dino, per addietro suo fratello, per la metà a lui s'appartiene e aspettasi. [Cam.] Mach. Op. 8. 110. Pigliar il governo volea Del regno di Castiglia, il quale a lui E non al suocer suo s'apparteneva.

6. Convenirsi. Vit. SS. PP. 1. 155. (M.) E non s'appartiene a me che lo reo sia giudicato. Bocc. Nov. 27. 23. Non era egli tra gli altri suoi cittadini bello? non era egli valoroso in quelle cose che a' giovani s'appartengono? Liv. M. S'appartiene egli molto a disciplina di cavalleria d'usare i nostri cavalieri a male durare, e sostenere increscimento al bisogno. T. Stat. Cec. 3. Disubbidisce i suoi comandamenti (del Vicario del Comune) in quelle cose (che) s'apparterranno al suo ufficio. Guicc. Op. Ined. Appartenga (ai patrizi) consultare e deliberare quelle cose a che è più necessaria la prudenza degli uomini. E ivi. 16. La guardia della libertà contro a chi volessi (volesse) opprimere la repubblica appartenga a tutti; fuggendo sempre quanto si possa la distinzione tra nobili e plebei.

7. T. Fig. Di convenienza morale o intellettuale. Cavalc. Esp. Simb. 1. A nobile cuore s'appartiene voler conoscere il suo benefattore. Bottar. Dion. Ambiz. Volg. 93. Tass. Ult. lett. Pregate Iddio per me; e siate sicuro che, sì come vi ho amato ed onorato sempre nella presente vita, così farò per voi nell'altra più vera ciò che alla non finta ma verace carità s'appartiene.

8. T. Questo non m'appartiene, talvolta significa Non m'importa. Il pretesto del non ci aver che fare ricopre la noncuranza. – Non mi si appartiene riguarda più propriam. il diritto.

T. Nel positivo: Mi si appartiene, concerne appunto la potestà della giurisdizione: Mi appartiene, la proprietà o l'affezione. Nel primo senso i Latini: Attinet; nel secondo, Pertinet.

N. ass. Non com. Varch. Boez. p. 7. (M.) Che appartiene agli uomini singolari…, che appartiene, dico, a costoro la fama che di loro suona dopo la morte?

9. Per Essere parente. Bocc. Introd. 18. (C) Le donne parenti e vicine nella casa del morto si ragunavano, e quivi con quelle che più gli appartenevano piangevano. Stor. S. Eustach. (M.) Stando loro in questo giardino, sì si ragionavano insieme, e non sapièno (sapevamo) l'uno dell'altro che si appartenessono nulla. [Val.] Lett. Fed. II. ad Aless. Corazz. 65. I quali tutti s'appartenevano in terzo grado.

T. Appartenere per sangue persona a persona, o in qualsiasi relazione. – Persone che m'appartengono (figli, servi, aderenti).

10. Nota costrutto. Omel. S. Greg. 1. 248. (Brescia 1821.) (Mt.) Il mercenajo (pastore) fugge, perocchè è mercenajo, e non s'appartiene a lui delle pecore (ellitticam. d'aver cura).

T. Altra forma. Il pigro, crudele per inerzia, dice: Che il mondo vada sossopra, a me cotesto non appartiene. Vang. Non ad te pertinet quia perimus.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: appartenano, appartenemmo, appartenendo, appartenente, appartenenti, appartenenza, appartenenze « appartenere » appartenesse, appartenessero, appartenessi, appartenessimo, apparteneste, appartenesti, appartenete
Parole di undici lettere: appartenano « appartenere » appartenete
Lista Verbi: apparentare, apparire « appartenere » appassionare, appassire
Vocabolario inverso (per trovare le rime): congenere, sottogenere, tenere, detenere, ritenere, mantenere, contenere « appartenere (erenetrappa) » astenere, sostenere, risostenere, attenere, trattenere, intrattenere, ottenere
Indice parole che: iniziano con A, con AP, iniziano con APP, finiscono con E

Commenti sulla voce «appartenere» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze