Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «tana», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Tana

Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di tana (rifugio, buca, cantuccio, covo, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Tipologie di abitazione [Superattico « * » Tenda]
Parole Monovocaliche [Tan « * » Tanfata]

Foto taggate tana

Davanti alla porta di casa

buongiorno mondo !
 
Giochi di Parole
La parola tana è formata da quattro lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e due consonanti.
Divisione in sillabe: tà-na. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: anta (spostamento di una lettera), nata (scambio di consonanti).
Componendo le lettere di tana con quelle di un'altra parola si ottiene: +bio = abatino; +bei = abetina; +bio = abitano; +idi = adianti; +[dio, odi] = adianto; +idi = adinati; +[dio, odi] = adinato; +due = adunate; +udì = adunati; +duo = adunato; +[ere, ree] = aerante; +ili = ailanti; +[ilo, oli] = ailanto; +[ile, lei] = aliante; +ili = alianti; +[ilo, oli] = alitano; +[mai, mia] = amanita; +mie = amanite; +mie = amenità; +mio = amianto; +bea = anabate; +mie = anatemi; +dei = anatide; +din = andanti; ...
Vedi anche: Anagrammi per tana
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: lana, nana, rana, sana, tane, tank, tapa, tara, tata, tina, vana, zana.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: band, bang, cane, cani, fani, fano, gang, lane, mani, mano, nane, nani, nano, pane, pani, rand, rane, sane, sani, sano, sanò, vane, vani, vano, yang, zane.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: tan.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: stana, tanga, tania, tanta.
Antipodi (con o senza cambio)
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: nata, nate, nati, nato.
Parole con "tana"
Iniziano con "tana": tanatosi, tanatofobia, tanatofobie, tanatologia, tanatologie, tanatofobica, tanatofobici, tanatofobico, tanatologica, tanatologici, tanatologico, tanatoprassi, tanatoscopia, tanatoscopie, tanatofobiche, tanatologiche.
Finiscono con "tana": stana, gitana, katana, satana, aostana, battana, castana, fontana, lantana, lontana, mattana, montana, pantana, pritana, puttana, sottana, sultana, tartana, uretana, agostana, capitana, lusitana, occitana, piantana, puritana, quartana, quintana, spartana, tibetana, allontana, ...
Contengono "tana": stanai, stanano, stanare, stanata, stanate, stanati, stanato, stanava, stanavi, stanavo, intanati, metanale, metanali, stanammo, stanando, stanante, stananti, stanarla, stanarle, stanarli, stanarlo, stanarne, stanasse, stanassi, stanaste, stanasti, totanara, totanare, attanagli, capitanai, ...
»» Vedi parole che contengono tana per la lista completa
Parole contenute in "tana"
tan.
Incastri
Inserito nella parola si dà StanaI; in sta dà StanaTA; in sto dà StanaTO; in mele dà MEtanaLE; in meli dà MEtanaLI; in torà dà TOtanaRA; in capii dà CAPItanaI; in sasso dà SAtanaSSO; in sulle dà SULtanaLE; in capino dà CAPItanaNO; in capire dà CAPItanaRE; in capita dà CAPItanaTA; in capite dà CAPItanaTE; in capiti dà CAPItanaTI; in capito dà CAPItanaTO; in capiva dà CAPItanaVA; in capivi dà CAPItanaVI; in capivo dà CAPItanaVO; in impani dà IMPANtanaI; in capimmo dà CAPItanaMMO; ...
Inserendo al suo interno uri si ha TAuriNA; con rap si ha TrapANA; con belli si ha TAbelliNA; con bello si ha TAbelloNA; con lento si ha TAlentoNA; con stati si ha TAstatiNA; con smania si ha TAsmaniaNA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "tana" si può ottenere dalle seguenti coppie: tabù/buna, tace/cena, tacesti/cestina, taci/cina, talami/lamina, tale/lena, talenti/lentina, tali/lina, taluno/lunona, tar/rna, tara/rana, tarati/ratina, tare/rena, tascate/scatena, tasta/stana, tasto/stona, tatui/tuinà, tatuo/tuona, tau/una.
Usando "tana" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: anta * = anna; cita * = cina; dita * = dina; dota * = dona; gita * = gina; meta * = mena; nata * = nana; nota * = nona; pita * = pina; rata * = rana; ruta * = runa; * nata = tata; * nate = tate; unta * = unna; urta * = urna; beota * = beona; berta * = berna; bruta * = bruna; canta * = canna; corta * = corna; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "tana" si può ottenere dalle seguenti coppie: tait/tina, taro/orna, tate/etna.
Usando "tana" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: fiat * = fina; * ance = tace; * anta = tata; * ante = tate; * angli = tagli.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "tana" si può ottenere dalle seguenti coppie: nata/nana, nota/nano, polita/napoli, salita/nasali, scondita/nascondi, scostata/nascosta, sita/nasi, tata/nata, teta/nate, turata/natura, utilità/nautili, vita/navi, zita/nazi.
Usando "tana" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * nata = nana; * nota = nano; * sita = nasi; nana * = nata; * teta = nate; * vita = navi; * zita = nazi; nano * = nota; nasi * = sita; nata * = tata; nate * = teta; navi * = vita; nazi * = zita; * polita = napoli; * salita = nasali; * turata = natura; napoli * = polita; nasali * = salita; natura * = turata; * utilità = nautili; ...
Lucchetti Alterni
Usando "tana" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: anna * = anta; cina * = cita; dina * = dita; dona * = dota; gina * = gita; mena * = meta; nona * = nota; pina * = pita; runa * = ruta; * buna = tabù; * cena = tace; * cina = taci; * lena = tale; * lina = tali; * rena = tare; unna * = unta; urna * = urta; tav * = avana; beona * = beota; berna * = berta; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "tana" (*) con un'altra parola si può ottenere: bei * = betaina; sci * = stancai; * rii = trainai; alle * = altalena; cala * = catalana; diti * = ditatina; falò * = fatalona; patì * = patatina; seri * = stanerai; site * = staniate; seri * = stearina; * anzi = tanzania; * erma = teramana; * erre = terranea; * irti = tiratina; * rita = trainata; * riti = trainati; * rito = trainato; * riva = trainava; * rivo = trainavo; ...
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "tana"
»» Vedi anche la pagina frasi con tana per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Non è stato facile individuare la tana di quella volpe nel folto del bosco.
  • Gaetana ha costruito una tana per i ghiri dormiglioni.
  • La pizzeria la Tana del Lupo è aperta solo la sera.
Proverbi
  • Donna nana, tutta tana.
  • Chi non tura il bucolino turerà la tana.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Tana, Spelonca, Caverna - Tana è luogo scavato in un monte o scoglio, dove riparano animali selvatici, e non solo nei monti, ma anche dentro terra. - La Spelonca è più ampia, più profonda, ed è ricetto di animali più grossi, e spesso di malfattori. - La Caverna è luogo sotterraneo molto profondo. Tutti e tre questi nomi si prestano a significati metaforici. [immagine]
Grotta, Spelonca, Tana, Antro - La Grotta è il luogo vuoto, dentro a un monte, che può essere ricetto di animali e anche d'uomini. Può altresì essere artificiale, e servire di umano recesso. - Spelonca è più orrida, più grande, buja, profonda. - Tana è stretta e orrida; ed è ricetto di fiere, come lupi, volpi e simili. - Antro è grotta anche più nobile; ma è voce della poesia e dello stile nobile. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Covo, Covile, Covacciolo, Cuccia, Canile, Tana, Nido - Covo e covacciolo, che ne è diminutivo, è nascondiglio o nido di piccoli animali ed uccelli. Cuccia è canile dove i cani dormono o stanno quasi in istanza loro propria: la cuccia è nel canile talvolta, o fuori in un canto della casa, se apposito canile non c'è. Tana è più grande, più profonda, più oscura e nascosta di covo; è abitata da animali che offendono sì, ma che pur temono e hanno bisogno d'un sito ove nascondersi bene all'occorrenza, come la volpe, il lupo ecc. Covile è ricettacolo di bestie feroci; del leone, della tigre e simili. Canile per beffa o compassione un dice a misera stanza o letto dove anche dormono cristiani; covile per antro, caverna ove stanno masnadieri. Nido è quello degli uccelli: ha un senso traslato assai gentile, dicendosi della casa propria, de' domestici lari, del complesso di quelle dolci affezioni di famiglia che ci rendono caro il tetto domestico: un uomo contento di questo modo di essere, ed è quasi l'unico in cui si possa essere, dice: io sto così bene nel mio nido! Bisogna però guardarsi dal non metterci egoismo, come il topo romito, o misantropia. [immagine]
Tana, Caverna, Antro, Grotta, Speco, Spelonca; Scavare, Scavernare - Tana, da animali; caverna e antro, da ladri, perchè più capaci e più riposti nelle viscere della terra: ma in antro, che è eziandio più poetico, pare che domini l'idea d'oscurità e di terrore. La grotta è grande apertura nel fianco della montagna, ma più alta che profonda: può dare ricetto, ma non guari bene nascondere come la caverna e l'antro. La grotta può essere bella per stalattiti o altre naturali cristallizzazioni; e ciò è sì vero che se ne fanno imitazioni ne' parchi e giardini de' gran signori; ma l'arte però non giunge mai ad agguagliare le schiette bellezze della natura. Spelonca è luogo che spaventa per la sua nudità e solitudine: però spelonca dicesi anco a casupola in mezzo a paese selvaggio; spelonca poi, per similitudine, a casa, a chiesa, a luogo qualunque disadorno, rovinante; spelonca è casa mal fornita del necessario. Speco è poetico, e se è luogo d'orrore non sarà però come la spelonca spoglio affatto di naturali orride bellezze. Scavare è levare terra e pietre da un luogo per fare un cavo, o con animo di ritrovare qualche cosa: i minatori scavano nella terra. Scavernare è trar fuori dalla caverna e per estensione da luogo cavo e riposto qualsiasi. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Tana - S. f. Concavità profonda nella terra o nelle rocce dove si ricoverano le bestie selvatiche. Pers. Thene, Interiore, Interno; Thena, Appartato, Segreto. Il gr. Τανύω dice Estensione. Cr. 10. 34. 2. (C) Le volpi nelle tane loro si prendono in questo modo. Cavalc. Med. cuor. 163. Le volpi hanno tane, e gli uccelli nido. Varch. Lez. Dant. 2. 228. (M.) Dirassi ancora il luogo dove sia stata la lepre covo, come alla stanza della volpe tana. [G.M.] Come orsa, che l'alpestre cacciatore Nella petrosa tana assalit' abbia, Sta sopra i figli con incerto core, E freme in suono di pietà, di rabbia… Segner. Quares. 28. 3. Più facilmente s'indurrebbero a fare amico soggiorno entro ad un medesimo nido lo sparviere e la tortora, ed entro una medesima tana il lupo e l'agnello, che, in un medesimo cuore, peccato e Dio.

T. Prov. Tosc. 61. Ogni volpe ama la sua tana.

2. Per Fossa, Buca. Pallad. (C) S'infraciderebbon le viti poste, raccolto l'umore in queste tane, se incontanente non si riempiessono colla terra. [Camp.] D. 1. 21. Costor sien salvi insino all'altro scheggio Che tutto intero va sopra le tane (cioè, sopra le fosse dividenti le bolgie). [Cont.] Lupic. Disc. mil. esp. 8. Si metterà la polvere nelle dette tane, e si accomoderanno li stoppini, e si rintaseranno le bocche per ritegno del fuoco che non isfoghi, sì come veggiamo usar nelle mine.

3. Per simil. Non usit. – But. Inf. 33. 2. (C) Riempion sotto il ciglio tutto il coppo, cioè tutta la tana degli occhi.

4. Fig., in senso dispr., per Patria, Dimora, Stanza, Ricetto. Dant. Inf. 24. (C) Son Vanni Fucci Bestia, e Pistoja mi fu degna tana. [Val.] Pucc. Centil. 76. 71. Cacciaro i Guelfi fuori della tana. E 79. 67. Cento prigioni ne menaro a lor tana.

T. Caffè ch'è una tana. Uno strozzino sta in una stanzaccia buja ch'è una tana.

5. Tana, si dice anche Un grande strappo in un vestito, in un muro, o sim. (Man.) T. Ha le tane nelle calze. Ha una tana nel soprabito.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: tamponiamo, tamponiate, tamponino, tamponò, tampono, tamtam, tan « tana » tanatofobia, tanatofobica, tanatofobiche, tanatofobici, tanatofobico, tanatofobie, tanatologia
Parole di quattro lettere: tali « tana » tane
Vocabolario inverso (per trovare le rime): trevisana, malsana, insana, campobassana, rossana, siracusana, ragusana « tana (anat) » katana, ciarlatana, satana, tibetana, sinotibetana, orvietana, napoletana
Indice parole che: iniziano con T, con TA, iniziano con TAN, finiscono con A

Commenti sulla voce «tana» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze