Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «lana», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Lana

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Lampara « * » Landa]

Foto taggate lana

Aiutooooooooooooooooo nooooooooooo

Foto 484106002

Come una volta
Tag correlati: occhi, due, capelli
Giochi di Parole
La parola lana è formata da quattro lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e due consonanti.
Divisione in sillabe: là-na. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di lana con quelle di un'altra parola si ottiene: +duo = adulano; +ego = agonale; +ito = ailanto; +[dio, odi] = aladino; +ito = alitano; +olé = alleano; +[ile, lei] = allenai; +gli = alligna; +[ile, lei] = allinea; +lui = allunai; +ego = alogena; +tre = alterna; +sii = analisi; +ago = analoga; +dir = andarli; +[neo, noè] = anelano; +[ere, ree] = anelare; +[eta, tea] = anelata; +[ave, eva] = anelava; +[evi, vie] = anelavi; +[evo, ove] = anelavo; +[ere, ree] = anelerà; +mie = animale; ...
Vedi anche: Anagrammi per lana
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: lama, lane, lava, lena, lina, luna, nana, rana, sana, tana, vana, zana.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: band, bang, cane, cani, fani, fano, gang, mani, mano, nane, nani, nano, pane, pani, rand, rane, sane, sani, sano, sanò, tane, tank, vane, vani, vano, yang, zane.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: lagna, landa, liana, luana, plana.
Parole con "lana"
Iniziano con "lana": lanaggi, lanaggio, lanaiola, lanaiole, lanaioli, lanaiolo, lanametri, lanametro, lanatoside, lanatosidi.
Finiscono con "lana": plana, silana, biplana, collana, furlana, isolana, villana, angolana, aquilana, ascolana, atellana, catalana, friulana, ortolana, popolana, triplana, antillana, battilana, buonalana, idroplana, pozzolana, castellana, grossolana, pluriplana, porcellana, ergastolana, quadriplana, venezuelana.
Contengono "lana": planai, flanare, planano, planare, planata, planate, planati, planato, planava, planavi, planavo, planammo, planando, planante, planasse, planassi, planaste, planasti, flanatura, flanature, planarono, planavamo, planavano, planavate, villanata, villanate, aplanatica, aplanatici, aplanatico, planamenti, ...
»» Vedi parole che contengono lana per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola pi dà PlanaI; in prono dà PlanaRONO; in viltà dà VILlanaTA; in vilmente dà VILlanaMENTE.
Inserendo al suo interno eri si ha LANeriA; con tan si ha LANtanA; con ari si ha LariANA; con uri si ha LAuriNA; con ili si ha LiliANA; con metti si ha LAmettiNA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "lana" si può ottenere dalle seguenti coppie: labelli/bellina, ladre/drena, laghetti/ghettina, laico/icona, lamare/marena, lame/mena, lamenti/mentina, lami/mina, lare/rena, larice/ricena, lasciati/sciatina, lastra/strana, lati/tina, latrai/traina, latri/trina, lauri/urina, lava/vana, lave/vena, laverò/verona, lavici/vicina, lazio/ziona...
Usando "lana" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: aula * = auna; cela * = cena; fila * = fina; * nati = lati; * nato = lato; * nave = lave; * navi = lavi; mela * = mena; nola * = nona; orla * = orna; pela * = pena; pila * = pina; sala * = sana; urla * = urna; vela * = vena; adula * = aduna; beola * = beona; berla * = berna; col * = coana; * ace = lance; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "lana" si può ottenere dalle seguenti coppie: lager/regna, laro/orna.
Usando "lana" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: real * = rena; graal * = grana; * andrà = ladra; * andrò = ladro; * anici = laici; * antri = latri; * antro = latro; * anura = laura; * anuri = lauri; * anuro = lauro; * anzio = lazio; trial * = trina; appeal * = appena; * andina = ladina; * andine = ladine; * andini = ladini; * andino = ladino; * annidi = lanidi; * annosa = lanosa; * annose = lanose; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "lana" si può ottenere dalle seguenti coppie: dirla/nadir, nola/nano, scala/nasca, scola/nasco, sola/naso, tela/nate, vela/nave.
Usando "lana" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * nola = nano; * sola = naso; * tela = nate; * vela = nave; nano * = nola; naso * = sola; nate * = tela; nave * = vela; nadir * = dirla; ami * = milan; * dirla = nadir; * scala = nasca; * scola = nasco; nasca * = scala; nasco * = scola.
Lucchetti Alterni
Usando "lana" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: auna * = aula; cena * = cela; fina * = fila; * mena = lame; * mina = lami; * rena = lare; * tina = lati; * vena = lave; * zona = lazo; mena * = mela; nona * = nola; orna * = orla; pena * = pela; pina * = pila; urna * = urla; vena * = vela; aduna * = adula; beona * = beola; berna * = berla; * drena = ladre; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "lana" (*) con un'altra parola si può ottenere: mai * = maliana; mas * = malsana; per * = planerà; bici * = bilancia; * cure = lacunare; * curi = lacunari; * mino = laminano; * mire = laminare; * miri = laminari; * mite = laminate; * miti = laminati; * mito = laminato; * ceri = lancerai; * cita = lanciata; * citi = lanciati; * cito = lanciato; meni * = melanina; patì * = palatina; peti * = pelatina; peri * = planerai; ...
Rotazioni
Slittando le lettere in egual modo si ha: pere.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "lana"
»» Vedi anche la pagina frasi con lana per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Molti pensano che la lana dia calore invece è solo un buon isolante che non permette al freddo di penetrare.
  • Con un bel vestito di lana si possono affrontare i rigori dell'inverno.
Espressioni e Modi di Dire
  • Questione di lana caprina
  • Sul filo di lana
Canzoni
  • Luna di lana (Cantata da: Valeria Rossi; Anno 2003)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Lana - La storia riporta sino alla prima età del mondo l'epoca in cui la gente si applicò alla cura ed al miglioramento delle bestie lanute. La principale ricchezza degli antichi abitatori della terra consisteva negli armenti di pecore. I Romani riguardarono questo ramo di agricoltura come il più essenziale. Numa, volendo dar corso alla moneta da lui inventata, fece su questa segnare l'impronta di una pecora, per indizio della sua utilità: pecunia a pecude, disse Varrone; ed oltre a seicento anni dopo, i Censori avevano la direzione di tutti gli armenti di bestie bianche.

Nell'antichità si annoveravano fra le lane più preziose quelle del territorio di Mileto e della Jonia in generale; mentre la Grecia europea somministrava al commercio unicamente delle qualità grossolane, poco lavate, ed appena servibili per le fabbriche; tranne quelle dell'Attica, dove gli armenti simili a quelli della Spagna moderna oltrepassavano pella finezza del vello le greggi dell'Arcadia e della Focide, secondo ci dice Ateneo.

Plinio e Columella vantano pure i velli della Gallia.

Nei primi tempi i Romani strappavano la lana dai montoni invece di tosarli, e per tale operazione sceglievano la stagione in cui la lana si separa dal corpo dell'animale; e da ciò, a senso di alcuni autori, venne la parola latina vellus (vello) da vellere (svellere).

La Castiglia va debitrice a don Pedro IV delle belle lane che possiede. In addietro i montoni rendevano annualmente al tesoro di Spagna più di trenta milioni di reali.

Eduardo IV avendo fatto venire, col consenso del re di Spagna, tremila bestie bianche dai di lui stati, aprì all'Inghilterra un nuovo fonte di ricchezze.

Le Indie Orientali hanno somministrato, nel secolo penultimo scorso, agli Olandesi una specie di capri e di pecore, alte, lunghe, di petto grosso: e questa razza trasportata nel Texel e nella Frisia Orientale, vi è riuscita così bene, che le femmine danno talvolta quattro agnelli all'anno, ed i velli pesano da dieci sino a sedici libbre.

Le lane di Sassonia sono le prime per finezza. Indi vengono quelle di Merinos di Francia e Spagna; quella dei montoni inglesi e di Nord Holland lunghe e fini; quelle del nord e del mezzo della Francia sono in generale lunghe e grosse, ed avanzandosi verso il mezzogiorno diventano più corte e fini.

Nel 1803 soltanto si cominciò ad introdurre nelle fabbriche di Francia delle macchine per cardare e filare la lana. Al conte Chaptal si dovettero gl'incoraggimenti meritati che riceverono Douglas e Cockerill quando stabilirono in Francia le fabbriche in cui costruirono le loro belle macchine. Queste furono quindi megliorate mercè i conati a cui diede luogo un concorso aperto nel 1808. Demauroy vi ebbe un premio dalla società d'inraggiamento per una macchina atta a pettinare la lana. Questa eseguisce con due persone il lavoro di sei operaj che bisognerebbe impiegare se si volesse pettinarla a mano. È opinione ormai quasi generale, che la lana dei merinos mantenuti in Francia riesce meglio che la più bella spagnuola nella fabbricazione dei panni sopraffini.

Si credè per molto tempo che i montoni perdessero la lana ogni anno; e questa assersione priva di fondamento era stata sostenuta in opere che d'altronde godono di meritata considerazione. I membri del consiglio d'agricoltura francese, volendo verificare questo detto, fecero lasciare per due o tre anni alcune pecore senza tosarle, ed ottennero senza calo veruno una lana lunga di egual finezza, e che rappresentava in peso una quantità pari a quella che sarebbe stata prodotta da tre tose. Questo esperimento aperse un nuovo ramo all'industria; la lana lunga ricavata da quelle bestie fu consegnata a diversi fabbricanti, e diede delle casimirre presentate all'Esposizione generale dei prodotti dell'industria francese, e che spesso ressero con vantaggio il paragone con le più belle casimirre inglesi. Fu osservato che gli animali carichi di quel vello lungo e grave non avevano sofferto molto. [immagine]
Lana minerale - E' stata scoperta nella contea di Schwartzenau nell'Austria Bassa una specie di lana minerale, sottile e pastosa, di color rosso azzurrognolo. Se ne sono fabbricati in Vienna dei cappelli, sottovesti ec: Se ne può fare ancora una carta assai solida, che però conserva il colore della sostanza con cui è formata. (Archivj delle scoperte e delle nuove invenzioni fatte nell'anno 1809. pag. 24) [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: lamprede, lampredotti, lampredotto, lampridiforme, lampridiformi, lampuga, lampughe « lana » lanaggi, lanaggio, lanaiola, lanaiole, lanaioli, lanaiolo, lanametri
Parole di quattro lettere: lami « lana » lane
Vocabolario inverso (per trovare le rime): laurenziana, dannunziana, kolchoziana, marziana, hertziana, lillipuziana, fantozziana « lana (anal) » buonalana, catalana, venezuelana, silana, battilana, aquilana, porcellana
Indice parole che: iniziano con L, con LA, iniziano con LAN, finiscono con A

Commenti sulla voce «lana» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze