Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «arca», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Arca

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Arava « * » Arcana]

Foto taggate arca

L'arca
  
Informazioni di base
La parola arca è formata da quattro lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e due consonanti.
È una parola bifronte senza coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (cra). Divisione in sillabe: àr-ca. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con arca per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Dopo oltre duemila anni non si hanno certezze di dove si possa trovare l'arca di Noè.
  • Il patriarca Noè costruì una grande arca per farci entrare tutti gli animali della terra.
  • Ancora al giorno d'oggi c'è gente che va alla ricerca dei resti dell'arca di Noè.
Citazioni da opere letterarie
Nostalgie di Grazia Deledda (1914): In un'altra lettera Antonio, che si vantava d'esser teneramente guardato da parecchie signorine del paese, diceva che il maestro insisteva nella sua proposta. «La famiglia Tagliamari è delle più distinte del paese: possiede ancora un 200 mila lire, da dividersi in quattro: per ora dà 30 mila lire di dote alla figlia maggiore. La signora T... è una donna distintissima, vedova d'un nobile che ai suoi bei giorni si divorò un patrimonio di mezzo milione. Il maestro mi dipinge la signorina come un'arca di scienza e di bontà.

L'isola del giorno prima di Umberto Eco (1994): Aveva fatto uno schizzo per mostrare a Roberto il disegno spaccato dell'Arca, come un enorme edificio squadrato, a sei piani, i volatili in alto che ricevessero la luce del sole, i mammiferi in steccati che potessero ospitare non solo gattini ma anche elefanti, e i rettili in una sorta di sentina, dove tra l'acqua potessero trovar alloggio anche gli anfibi. Niente spazio per i Giganti, e per quello la specie si era estinta. Noè infine non aveva avuto il problema di pesci, gli unici che dal Diluvio non avevano a temere.

I promessi sposi di Alessandro Manzoni (1840): E se i prepotenti non vogliono abbassar la testa, e fanno il pazzo, siam qui noi per aiutarlo, come s'è fatto oggi. Non dico che deva andar lui in giro, in carrozza, ad acchiappar tutti i birboni, prepotenti e tiranni: sì; ci vorrebbe l'arca di Noè. Bisogna che lui comandi a chi tocca, e non solamente in Milano, ma per tutto, che faccian le cose conforme dicon le gride; e formare un buon processo addosso a tutti quelli che hanno commesso di quelle bricconerie;
Titoli di Film
  • I predatori dell'arca perduta (Regia di Steven Spielberg; Anno 1981)
Canzoni
  • L'arca di Noè (Cantata da: Sergio Endrigo e Iva Zanicchi; Anno 1970)
  • L'arca di Noé (Cantata da: Sergio Caputo; Anno 1986)
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per arca
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: acca, alca, anca, arco, arda, area, aria, arma, arpa, arra, arsa, orca, urca.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: irco, orci, orco.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: ara.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: arcua, areca, barca, marca, parca, varca.
Antipodi (con o senza cambio)
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si può avere: crac.
Parole con "arca"
Iniziano con "arca": arcade, arcadi, arcale, arcali, arcana, arcane, arcani, arcano, arcata, arcate, arcati, arcato, arcadia, arcadie, arcaica, arcaici, arcaico, arcadica, arcadici, arcadico, arcaiche, arcaismi, arcaismo, arcaista, arcaiste, arcaisti, arcavola, arcavole, arcavoli, arcavolo, ...
Finiscono con "arca": barca, marca, parca, varca, eparca, esarca, inarca, sbarca, smarca, bisarca, demarca, egoarca, etnarca, gerarca, imbarca, menarca, monarca, rimarca, rivarca, anasarca, oligarca, pentarca, scolarca, tetrarca, capibarca, chiliarca, danimarca, eresiarca, eteriarca, matriarca, ...
Contengono "arca": marcai, varcai, carcadè, inarcai, marcano, marcare, marcata, marcate, marcati, marcato, marcava, marcavi, marcavo, sbarcai, smarcai, varcano, varcare, varcata, varcate, varcati, varcato, varcava, varcavi, varcavo, barcacce, carcassa, carcasse, demarcai, esarcati, esarcato, ...
»» Vedi parole che contengono arca per la lista completa
Parole contenute in "arca"
Contenute all'inverso: cra.
Incastri
Inserito nella parola mi dà MarcaI; in vi dà VarcaI; in inno dà INarcaNO; in rimi dà RIMarcaI; in invano dà INarcaVANO.
Inserendo al suo interno adì si ha ARCadiA; con caì si ha ARcaiCA; con ili si ha ARiliCA; con amai si ha ARamaiCA; con cadi si ha ARcadiCA; con seni si ha ARseniCA; con triti si ha ARtritiCA; con monisti si ha ARmonistiCA; con rivisti si ha ARrivistiCA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "arca" si può ottenere dalle seguenti coppie: araba/abacà, aranti/antica, arare/areca, aravo/avoca, arda/daca, ardi/dica, ardimenti/dimentica, armaioli/maiolica, armante/manteca, armasti/mastica, armi/mica, armo/moca, armonisti/monistica, aro/oca, arrabbi/rabbica, arraffi/raffica, arre/reca, arridi/ridica, arte/teca, arvali/valica.
Usando "arca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * cada = arda; * cade = arde; * cadi = ardi; * cado = ardo; * caia = aria; * caie = arie; * cara = arra; * care = arre; * cari = arri; * casa = arsa; * case = arse; * casi = arsi; * caso = arso; roar * = roca; * cache = arche; * cachi = archi; * caino = arino; poa * = porca; tua * = turca; * aoni = arconi; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "arca" si può ottenere dalle seguenti coppie: arerà/areca, arile/elica, arse/esca, arso/osca.
Usando "arca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * acme = arme; * acmi = armi; cera * = ceca; cora * = coca; darà * = daca; dirà * = dica; dura * = duca; fora * = foca; mira * = mica; mora * = moca; pira * = pica; urrà * = urca; amara * = amaca; arerà * = areca; * acero = arerò; * acida = arida; * acide = aride; * acidi = aridi; * acido = arido; * acino = arino; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "arca" si può ottenere dalle seguenti coppie: bar/cab, far/caf, par/cap, roar/caro, star/cast.
Usando "arca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * roar = caro; * star = cast; caro * = roar; cast * = star.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "arca" si può ottenere dalle seguenti coppie: arda/cada, ardano/cadano, arde/cade, ardemmo/cademmo, ardendo/cadendo, ardente/cadente, ardenti/cadenti, ardere/cadere, ardesse/cadesse, ardessero/cadessero, ardessi/cadessi, ardessimo/cadessimo, ardeste/cadeste, ardesti/cadesti, ardete/cadete, ardeva/cadeva, ardevamo/cadevamo, ardevano/cadevano, ardevate/cadevate, ardevi/cadevi, ardevo/cadevo...
Usando "arca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * daca = arda; * dica = ardi; * mica = armi; * moca = armo; * reca = arre; * teca = arte; roca * = roar; * abacà = araba; * areca = arare; * avoca = aravo; * cuoca = arcuo; arcuo * = cuoca; * antica = aranti; * alea = arcale; * anoa = arcano; * atea = arcate; * conica = arconi; * ridica = arridi; * valica = arvali; arconi * = conica; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "arca" (*) con un'altra parola si può ottenere: ci * = carica; mi * = marcia; * bai = abarica; ami * = amarica; * ani = arancia; * oli = arcolai; * rei = arrecai; ciò * = carioca; csi * = carsica; lui * = laurica; mas * = maracas; mas * = marasca; sci * = scarica; toc * = tarocca; * citi = acritica; * fina = africana; * fine = africane; * fini = africani; * fino = africano; * auna = araucana; ...
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Tomba, Sepolcro, Sepoltura, Monumento, Cassa sepolcrale, Arca, Avello, Scarcofago, Mausoleo, Cenotafio - La tomba si eleva almeno di qualche poco sul suolo; il sepolcro è quel luogo invece che inghiotte i cadaveri; che se a ciò è scavato apposta e disposto senza vani apparecchi, dirassi forse meglio sepoltura. Sepolcro è parola più eletta; nè Foscolo avrebbe certo intitolato il suo carme famoso «le sepolture», ma sì volle dirlo «i sepolcri». La sepoltura è poi anco la funzione del sepellire i morti coll'accompagnamento delle compagnie alla chiesa o al camposanto. Mausoleo è sontuoso monumento sepolcrale: monumento, da sè è generico, come già si è notato. La cassa sepolcrale è quella comune ove si mettono i morti: arca è quella specie di grande custodia ove stanno disposti i corpi dei santi. Avello per sepolcro, e anche per cassa sepolcrale, è voce meglio adoperata in poesia; da qualcheduno detto anche lavello, forse da vaso ben capace in cui per religioso rispetto si lavavano i corpi morti prima di darli alle fiamme o alla terra. Il sarcofago era tomba o monumento sepolcrale che conteneva il cadavere non consunto dal fuoco; il cenotafio era questo monumento, vuoto di esso corpo. Cenotafio si fa anche derivare da χοινος comune, ταφος tomba, cioè tomba comune, senso in cui è adoperato anco al presente, stantechè si scrive sull'entrata de' cimiteri coenotaphium. [immagine]
Dizionario compendiato di antichità del 1821/1822
Arca di Noé - Era una gran Nave, in cui Noè si salvò dal Diluvio colla sua famiglia, insieme alle bestie ed agli uccelli d'ogni specie tanto maschi che femmine. L'aveva fatta costruire per ordine di Dio, che gliene aveva indicata la forma, le misure, e le proporzioni. Noè consumò 100. anni a fabbricare questa specie di Nave, che era della figura d'una cassa lunga 300. cubiti, larga 50. ed alta 50. Era distribuita in tre piani, di cui ognuno aveva più loggie, ed era spalmata di bitume tante all'esterno che nell'interno.

Si può vedere sulla struttura dell'Arca l'Opera di Ath. Kircheri Arca Noe, sive de rebus ante diluvium, de diluvio, et ejus duratione. Amstelod. in fol.
Arca d'alleanza - Era una Cassetta di legno prezioso, tutta rivestita d'oro puro tanto al di dentro che fuori. Al di sopra dell'Arca eravi un coperchio parimente d'oro detto propiziatorio; ed alle due estremità di questo due Cherubini, che la coprivano colle loro ali. Quest'Arca rinchiudeva le due Tavole della Legge con della manna in un vaso.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: arbustaceo, arbusti, arbustiva, arbustive, arbustivi, arbustivo, arbusto « arca » arcade, arcadi, arcadia, arcadica, arcadicamente, arcadiche, arcadici
Parole di quattro lettere: apro, arai, arak « arca » arco, arda, arde
Vocabolario inverso (per trovare le rime): equivoca, invoca, convoca, riconvoca, sconvoca, provoca, bizzoca « arca (acra) » barca, capibarca, imbarca, reimbarca, motobarca, sbarca, oligarca
Indice parole che: iniziano con A, con AR, parole che iniziano con ARC, finiscono con A

Commenti sulla voce «arca» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze