Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «celeste», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Celeste

Aggettivo
Celeste è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: celeste (femminile singolare); celesti (maschile plurale); celesti (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di celeste (blu, azzurro, turchino, del cielo, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Colori [Celadon « * » Ceruleo]
Parole Monovocaliche [Celermente « * » Celle]

Foto taggate celeste

Lady in blu

Ocra e azzurro

Albero in bassa marea
Tag correlati: acqua, astratto, muro, mare, due, fiori, finestre, donna, barca, palazzo, porta, casa, vetro, alberi, scala, onde, tre, numeri, legno, orologio, viso, automobile, spirale, auto, cerchi, scale, capelli
Giochi di Parole
La parola celeste è formata da sette lettere, tre vocali (tutte uguali, è monovocalica) e quattro consonanti. Lettera maggiormente presente: e (tre).
Divisione in sillabe: ce-lè-ste. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
celeste si può ottenere combinando le lettere di: set + elce.
Componendo le lettere di celeste con quelle di un'altra parola si ottiene: +[lao, ola] = acetoselle; +[bar, bra] = cablereste; +cra = calcereste; +ram = calmereste; +zar = calzereste; +bar = celebraste; +[ali, ila, lai] = celestiale; +sla = cesellaste; +[ali, ila, lai] = ceselliate; +rom = colmereste; +url = cullereste; +una = enucleaste; +sud = escludeste; +[far, fra] = falcereste; +rna = lancereste; +ras = lascereste; +sir = liscereste; +rho = lochereste; +cra = scalcerete; +ras = scalereste; +zar = scalzerete; +gin = scegliente; ...
Vedi anche: Anagrammi per celeste
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cedeste, celaste, celesti.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: celte, ceste, elee, else, lese.
Parole con "celeste"
Finiscono con "celeste": biancoceleste.
Parole contenute in "celeste"
est, leste.
Incastri
Inserendo al suo interno bra si ha CELEbraSTE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "celeste" si può ottenere dalle seguenti coppie: cedo/doleste, celere/reste.
Usando "celeste" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * esteta = celta; * estete = celte; * esteti = celti; * steri = celeri; * stero = celerò; * stetti = celetti; * estetica = celtica; * estetici = celtici; * estetico = celtico; voce * = voleste; * estetiche = celtiche; * estetismi = celtismi; * estetismo = celtismo; * estetista = celtista; * estetiste = celtiste; * estetisti = celtisti; * stentano = celentano.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "celeste" si può ottenere dalle seguenti coppie: celta/esteta, celte/estete, celti/esteti, celtica/estetica, celtiche/estetiche, celtici/estetici, celtico/estetico, celtismi/estetismi, celtismo/estetismo, celtista/estetista, celtiste/estetiste, celtisti/estetisti.
Usando "celeste" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * doleste = cedo; voleste * = voce; * inie = celestini.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "celeste"
»» Vedi anche la pagina frasi con celeste per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il celeste è un colore che non è nella mia lista dei preferiti.
  • Il celeste è un colore che viene consigliato per le persone nervose perché pare le tranquilizzi.
  • La volta celeste, nelle notti limpide, è sempre uno spettacolo meraviglioso.
Canzoni
  • Celeste nostalgia (Cantata da: Riccardo Cocciante; Anno 1982)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
»» Vedi tutte le definizioni
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Blu, Azzurro, Turchino, Celeste, Ceruleo - La voce Blu è il francese Bleu, che in italiano è Turchino, ma che gli eleganti voglion dire alla francese. -L'Azzurro è turchino un poco più chiaro; ed è voce di raro uso nel parlar familiare. - Celeste è il turchino più chiaro, detto dal color del cielo, che Dante chiamò:

Dolce color d'oriental zaffiro.

-Ceruleo è il colore dell'acqua del mare, ed è suppergiù lo stesso del Celeste: è però voce poetica e rarissima nell'uso familiare. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Glauco, Azzurro, Celeste, Turchino, Celestino, Cilestrino, Cilestro, Ceruleo, Cerulo, Azzurrino, Azzurriccio, Azzurrigno, Azzurrognolo; Azzurreggiare

Celeste, Celestiale - Celestiale è attributo di cosa che è o pare dovrebb'essere del cielo o in cielo: bellezza, grazia, virtù celestiale. Celeste, che proprio è del cielo; gloria, patria celeste. Celeste è quel colore di cui pare tinto il cielo. Celestiale è più mistico, tocca più il sentimento; celeste è più severamente ascetico: beatitudine, comprensione, rapimento, estasi celestiale; gloria (come notai qui sopra), patria, corte celeste. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Celeste - e † CELESTO. [T.] Agg. Del cielo, o Di cielo, o Che concerne il cielo, o Che è degno del cielo. Aureo lat. T. Vang. Il Padre celeste, meglio che il Re celeste. [Val.] Segner. Esp. Patern. 5. 1. 51.

[Cors.] Dant. Par. 8. Principi celesti (spiriti angelici). T. Le schiere celesti. [Val.] Andr. Lanc. Eneid. 6. 306. Puro spirito celesto.

Nel sing. per enf. di donna terrena. Petr. son. 69. (C) Uno spirto celeste, un vivo sole Fu quel ch'io vidi.

T. La Venere celeste, accennata dal Foscolo, contrapposta alla terrestre, è la bellezza corporea amata dallo spirito nella sua idea, e fatta grado a bellezze e ad affetti sempre maggiori. La Venere terrestre è men bassa che la Venere vaga o pandemia.

[Cors.] Dant. Purg. 32. Milizia del celeste regno. (I Beati, con altre figure simboliche nella visione della Chiesa.) T. Vang. Milizia celeste.

T. Un inno: Non toglie regni mortali chi dona i celesti. [Val.] Fr. Jac. Tod. Laud. Etrur. 2. 23. T. La Gerusalemme celeste, in Paolo e in S. Cat. Lett. – Plaut. Città celeste. – La patria celeste, Paolo. [Cors.] S. Ant. Lett. Al ladrone fu aperto il paradiso, non terrestre ma celesto.

[Val.] Bocc. Ninf. 3. 34. Ogni altra passa mondana e celesta.

2. T. Anco i Pagani: Nettare celeste, Ov. – Augusto in Svet. chiama gloria celeste gli onori divini dati a uomo.

T. Celeste impero, il cinese. Ma anco gli imperatori romani (Marzian. Cod.) dicevano data coelitus cosa che venisse dalla maestà imperiale.

3. Che viene dal cielo. T. Virg. Celeste origine.

T. E quand'egli dice: I celeste doni aerii mellis; la dotta sua parsimonia e l'anima gentile e pia ci consigliano attribuire al vocabolo un senso religioso, ancorchè men alto che nel Dono celeste di Paolo.

T. Ov. Celeste ajuto; – i Cristiani: Grazia, Benedizione.

T. Il pane celeste, l'Eucaristia. – La mensa celeste, Il celeste sacramento.

T. Celeste vocazione, l'Apostolo. = F. V. Vit. Bocc. 3. (Man.) Stimando l'inclinazione celeste più nel figliuolo potere, che l'imperio paterno, ai suoi studi ultimamente consentì.

[G. M.] Le celesti benedizioni.

4. Che concerne il cielo. T. Pers. O anime curve a terra e vuote delle cose celesti! – Vang. Se dissi a voi cose terrene, e non credeste; se io dirò cose celesti, come mi crederete? – Cic. Pensando alle cose superne e celesti, queste nostre, siccome piccole e minime, dispregiamo.

Fir. As. 119. (C) Le celesti cerimonie erano, fuor di modo, trasferite al culto di una fanciulla mortale. T. Tac. Celesti onori resi a mortale.

5. Degno del cielo. T. Or. Se tu potessi lasciare le fredde smanie delle basse cure, n'andresti là dove la celeste sapienza ti guida. (Qui vale tra degna del cielo e propriamente di cielo; e pare un confuso presentimento del Verbo.)

T. Così Virtù celeste vale e Virtù che viene all'uomo dal cielo, e Virtù umana degna del cielo. Nel secondo senso plur. Virtù celesti, più d'una nella stessa pers.; e nel primo senso, Virtù celesti, le Potenze angeliche.

T. Ov. Celeste ingegno, in senso aff. a divino. Ma più propriam. Anima celeste, che tiene della celeste altezza e serenità. Quintil. Uomo celeste, de' doni dell'ingegno; ma meglio detto de' pregi dell'animo.

T. Celesti armonie, Quelle del cielo; e Pittagora e Platone sentivano la celeste armonia dell'ordine, e de' numeri, cioè delle idee e delle proporzioni. Ma per enf. diciamo: Armonia celeste, di suoni e di canto. [Val.] Del Ross. Svet. Voce. T. Parole celesti riguarderebbero il significato più che la soave risuonanza.

T. Poliz. Rim. Andar celeste. Per enf. Virg. Vera incessu patuit Dea.

Fir. As. 127. (C) Averesti giudicato che quella fusse una stanza celeste.

6. Celeste, Sost. Spirito abitatore del cielo. Anco negli aurei Lat. T. Segner. pr. 1. O Celesti! – La Chiesa: Il coro de' Celesti. Tass. Ger. 1. 28. Io vi protesto: i miei protesti Udrà il mondo presente, udrà il futuro, L'odono or su nel cielo anco i Celesti. Car. En. 8. L'empio, de' Celesti Dispregiator, Mezzenzio (Divum). In Virg. Coelestes. – In Ov. Coelites sost. – La Chiesa: I Celesti e gli Inferni. – Plin. con parola degna di Cristiano: La società de' Celesti. – S. Ag. C. D. 10. 17.

7. In senso più basso T. Lucr. Templi celesti, la visibile vôlta del cielo.

Bern. Orl. 1. 2. 2. (C) Segni Che si chiaman quaggiù corpi celesti. [Cors.] D. 2. 32. La celeste lasca, Il segno de' pesci. T. Ma com. Segni celesti. – Sfera. – Cerchi, Cic.

G. V. 11. 2. 1. (C) Lo corso celesto. T. Influenze.

[Tor.] Targ. Tozz. G. Not. Aggrandim. 1. 50. In meno di otto mesi il Galileo, con fecondissime scoperte gettò i fondamenti d'una nuova Fisica celeste, e d'una nuova maniera di Filosofare. E 62.

Marchet. Lucrez. l. 6. p. 360. (Gh.) Il grand'arco celeste. È in Plin. [Cont.] Faus. da Long. Meteor. 43. v. Cr. B. Naut. med. III. 400.

T. Nel verso: Celesti campi.

Per l'acqua piovana. Non com. Cocch. Bagn. Pis. 382. (Gh.) Naturale semplicità dell'acqua celeste. T. Più bello in Or. perchè con gemino senso; del coro che prega: Coelestes implorat aquas docta prece blandus. Così: I fiori invocano le celesti rugiade.

8. T. Color celeste, sim. a quello di cielo puro.

[Garg.] T. tint. Blu-celeste, uno dei Blu di prussiato; – di carminio e di vagello, Celeste-aria, Celeste-cielo, Latticino, Celeste-chiaro, Celeste-cupo, Celeste-lumiera. Se diamo alla seta l'impiumino bianco, si cava dal vagello tutta la scala dei celesti. Il Celeste-lumiera al lume di candela resta come apparisce alla luce del giorno, a differenza di tutti gli altri celesti.

T. Occhi celesti, di quel colore. Può dire anco l'espressione soave ispiratrice (Poliz. Rim.); ma per togliere l'ambiguità, meglio Sguardi e sim.

T. Vestito celeste. – Seta.

T. Sost. Vestita di celeste.

9. (Mus.) [Ross.] Il Suono o Voce celeste. Suono di somma dolcezza che si ha sul pianoforte, mediante un pedale che fa avanzare delle linguette di pelle di bufalo fra le corde ed i martelli, e che però dicesi Pedale celeste.

10. N. pr. fem. Maria Celeste, la figliuola del Galilei, le cui lettere aggiungono luce di soave mestizia al nome del padre, il cieco illuminatore de' cieli.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: celerina, celerine, celerini, celerino, celerità, celermente, celerò « celeste » celesti, celestiale, celestiali, celestialmente, celestina, celestine, celestini
Parole di sette lettere: celerei « celeste » celesti
Lista Aggettivi: celebrato, celere « celeste » celestiale, celibe
Vocabolario inverso (per trovare le rime): distoglieste, trieste, sieste, leste, valeste, prevaleste, equivaleste « celeste (etselec) » biancoceleste, eccelleste, espelleste, divelleste, svelleste, doleste, moleste
Indice parole che: iniziano con C, con CE, iniziano con CEL, finiscono con E

Commenti sulla voce «celeste» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze