Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «cemento», il significato, curiosità, forma del verbo «cementare», sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Cemento

Forma verbale
Cemento è una forma del verbo cementare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di cementare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate cemento

Antichi SMS

Aiutooooooooooooooooo nooooooooooo

Calatrava.
Giochi di Parole
La parola cemento è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: ce-mén-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: cementò.
Anagrammi
cemento si può ottenere combinando le lettere di: [mete, teme] + con; mene + toc.
Componendo le lettere di cemento con quelle di un'altra parola si ottiene: +aia = acetonemia; +aie = acetonemie; +ala = camaleonte; +tai = camionette; +ram = canteremmo; +[dan, dna] = cementando; +[ira, ria] = cementario; +[ami, mai, mia] = cementiamo; +[eri, ire, rei] = cementiero; +zii = cementizio; +tir = centimetro; +[ahi, hai] = chetonemia; +[ehi, hei] = chetonemie; +ram = commentare; +mat = commentate; +ram = commenterà; +rom = commenterò; +rap = comparente; +[par, rap] = compenetra; +pro = compenetro; ...
Vedi anche: Anagrammi per cemento
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cementa, cementi, cimento, memento.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: demente, dementi, gemente, gementi, sementa, semente, sementi, temente.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: cento, cent, ceno, ceto, meno.
Parole con "cemento"
Finiscono con "cemento": ferrocemento, fibrocemento, supercemento, vetrocemento.
Parole contenute in "cemento"
mento.
Incastri
Inserendo al suo interno ari si ha CEMENTariO; con sella si ha CEsellaMENTO; con tifica si ha CEMENtificaTO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "cemento" si può ottenere dalle seguenti coppie: ceci/cimento, cefo/fomento, cela/lamento, ceo/omento, cerasa/rasamento, ceriferi/riferimento.
Usando "cemento" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * mentoli = celi; * mentolo = celo; * mentono = ceno; * mentore = cere; * mentori = ceri; foce * = fomento; alice * = alimento; pulce * = pulmento; torce * = tormento; * totano = cementano; induce * = indumento; fornice * = fornimento; nutrice * = nutrimento; ritorce * = ritormento; complice * = complimento.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "cemento" si può ottenere dalle seguenti coppie: cera/armento.
Usando "cemento" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ottano = cementano; * ottava = cementava; * ottavi = cementavi; * ottavo = cementavo; * ottante = cementante.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "cemento" si può ottenere dalle seguenti coppie: noce/mentono.
Usando "cemento" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: mentono * = noce; * noce = mentono.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "cemento" si può ottenere dalle seguenti coppie: celi/mentoli, celo/mentolo, ceno/mentono, cere/mentore, ceri/mentori.
Usando "cemento" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * cimento = ceci; * fomento = cefo; * lamento = cela; fomento * = foce; alimento * = alice; pulmento * = pulce; tormento * = torce; * rasamento = cerasa; indumento * = induce; fornimento * = fornice; nutrimento * = nutrice; ritormento * = ritorce; * aio = cementai; * riferimento = ceriferi; complimento * = complice; * ateo = cementate; * avio = cementavi; * astio = cementasti.
Intarsi e sciarade alterne
"cemento" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: cent/emo.
Intrecciando le lettere di "cemento" (*) con un'altra parola si può ottenere: acca * = accecamento; * arno = cementarono; mara * = maceramento; prodi * = procedimento; prora * = procreamento.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "cemento"
»» Vedi anche le pagine frasi con cemento e canzoni con cemento per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • L'amicizia tra le persone va consolidata con il cemento della ragione.
  • Prima era un'area verde, ora sono case, palazzi e tanto cemento.
  • Il rispetto reciproco è il cemento di una lunga relazione.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Cemento - In Francese mortier, dal latino mortarium, che secondo Vitruvio, significa piuttosto il bacino in cui si fa, che il cemento stesso. È l’unione della calce con arena od altra polvere. Vuolsi che gli antichi facessero entrare nella sua composizione le pietre le più dure, ed anche rottami di marmo; certo si è, che fra i monumenti da essi lasciatici ve n’hanno alcuni ne’ quali è impossibile separare le pietre dal cemento. Millin dice: La riunione delle pietre che oggidì si ottiene con un cemento, si faceva presso gli antichi con qualche differenza; e le ruine stesse degli edifizj etruschi, greci e romani ci dimostrano ch’essi non impiegavano sempre il cemento per i muri costruiti di grosse pietre. I Greci (egli aggiunge) sapevano rendere la supercie delle pietre così unita e liscia, che quasi non si osservavano le giunture. Alcune volte si fissavano per mezzo di cavicchi di legno o uncini di metallo a coda di rondine, conforme si è veduto in un tempio dell’Attica ed in quelli di Agrigento. All’anfiteatro di Verona ed al Coliseo di Roma, le grosse pietre sono fissate con uncini di ferro e senza cemento. Il cemento che lega le pietre delle Piramidi è simile precisamente al nostro. Quello trovatosi negli edifizj guastati a Ombos, Edson e in altri luoghi, contiene una sabbia rossiccia mescolata alla calce nelle proporzioni ordinarie; lo che farebbe risalire l’uso dei cementi a più di duemila anni addietro. I cementi antichi di Grecia e d’Italia, composti originariamente di calce grossa e mattoni duri o pozzolana, sono duri abbastanza per fare coi loro frammenti un bel pulimento; debbono la loro durezza alla penetrazione dell’acido carbonico. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Cemento - S. m. (Chim.) [Sel.] Polvere di carbone di data qualità, in cui si dispongono i pezzi di ferro da acciajare entro fornace apposita e coll'ajuto del fuoco. Caementum, aureo lat.

2. (Chim.) [Sel.] Può essere anche una Sostanza volatile, contenente carbonio, purchè sia una materia atta a produrre quel modo di acciajazione del ferro, che dicesi pur cementazione.

3. [Sel.] Mistura di calce viva e spenta all'acqua, e di sabbia, che ridotta a consistenza di pasta e intrapposta tra i mattoni o le pietre, serve a collegarle fortemente insieme sì da rimanere saldamente congiunte, e che si usa perciò a murare. Molle da principio, s'indura col tempo per l'azione dell'aria.

[Cont.] Imp. Stor. nat. II. 16. Nelle fabriche di cemento, bisogna prima aver pensiero dell'arena, che sia conveniente alla mescolanza della materia da murare, e che non abbia seco terra.

4. [Cors.] Calcina, o Misura di sassi e di calcina. Espos. P. N. 14. Come 'l buono cemento, onde si fanno le mura saracinesche.

5. [Sel.] Qualsivoglia composizione o sostanza che interposta tra due o più cose serve a tenerle saldamente unite insieme.

6. E per simil. Car. Apol. (Mt.) Non vien da voi, cemento, paragone e stadera del toscanesimo spezialmente.

7. (Chim.) [Sel.] Cemento romano. Sorta di cemento da edificare che si fa calcinando insieme con date precauzioni pietra calcare grassa con argilla, e che sott'acqua s'indura, come fa il cemento comune all'aria. Serve per le costruzioni idrauliche.

8. (Min.) [Sel.] Cemento idraulico. Lo stesso che Cemento romano. In generale qualsivoglia cemento atto a divenire duro sott'acqua.

[Cont.] Imp. Stor. nat. II. 12. La polve delle colline di Pozzuoli, adoprata negli edificii dentro acqua col cemento Cumano.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: cementisti, cementite, cementiti, cementizi, cementizia, cementizie, cementizio « cemento » cena, cenacce, cenaccia, cenacoli, cenacolo, cenai, cenammo
Parole di sette lettere: cembalo, cementa, cementi « cemento » cenacce, cenammo, cenando
Vocabolario inverso (per trovare le rime): insozzamento, strabuzzamento, aguzzamento, tagliuzzamento, sminuzzamento, spruzzamento, rintuzzamento « cemento (otnemec) » fibrocemento, ferrocemento, vetrocemento, supercemento, elemento, semielemento, oligoelemento
Indice parole che: iniziano con C, con CE, parole che iniziano con CEM, finiscono con O

Commenti sulla voce «cemento» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze