Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «lacca», il significato, curiosità, forma del verbo «laccare» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Lacca

Forma verbale
Lacca è una forma del verbo laccare (terza persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di laccare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Labbra « * » Laccata]
Giochi di Parole
La parola lacca è formata da cinque lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e tre consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: cc.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (acca).
Divisione in sillabe: làc-ca. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: calca (scambio di consonanti).
Componendo le lettere di lacca con quelle di un'altra parola si ottiene: +può = acapulco; +caì = accalcai; +aro = accalora; +rio = accalori; +[ere, ree] = accelera; +[ami, mia] = acclamai; +[ari, ira, ria] = acclarai; +[ilo, oli] = accollai; +rii = acrilica; +[ehi, hei] = alcaiche; +ilo = alcolica; +[ilo, oli] = allaccio; +bio = baloccai; +bot = bloccata; +neh = calanche; +gin = calcagni; +ong = calcagno; +don = calcando; +era = calcarea; +ere = calcaree; +[eri, ire] = calcarei; ...
Vedi anche: Anagrammi per lacca
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bacca, cacca, lacci, lacco, laica, lasca, lecca, lucca, pacca, sacca, tacca, vacca.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bacco, cacce, cacci, dacci, facce, facci, pacco, sacco, tacci, tacco.
Con il cambio di doppia si ha: lappa, latta.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: acca.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: laccai, placca.
Parole con "lacca"
Iniziano con "lacca": laccai, laccano, laccare, laccata, laccate, laccati, laccato, laccava, laccavi, laccavo, laccammo, laccando, laccante, laccanti, laccasse, laccassi, laccaste, laccasti, laccarono, laccatore, laccatori, laccatura, laccature, laccavamo, laccavano, laccavate, laccassero, laccassimo, laccatrice, laccatrici, ...
Finiscono con "lacca": placca, malacca, polacca, salacca, bislacca, morlacca, ceralacca, fitolacca, antiplacca, gommalacca.
Contengono "lacca": placcai, placcano, placcare, placcata, placcate, placcati, placcato, placcava, placcavi, placcavo, placcaggi, placcammo, placcando, placcante, placcanti, placcasse, placcassi, placcaste, placcasti, placcaggio, placcarono, placcatura, placcature, placcavamo, placcavano, placcavate, placcassero, placcassimo, fitolaccacea, fitolaccacee, ...
»» Vedi parole che contengono lacca per la lista completa
Parole contenute in "lacca"
acca.
Incastri
Inserito nella parola pi dà PlaccaI; in prono dà PlaccaRONO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "lacca" si può ottenere dalle seguenti coppie: labaro/barocca, lame/mecca, lari/ricca, laro/rocca, lascio/sciocca, lasco/scocca, lastra/stracca, lato/tocca, lava/vacca, laceri/erica, lacrimasti/rimastica.
Usando "lacca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bela * = becca; cala * = cacca; cola * = cocca; fila * = ficca; mela * = mecca; mula * = mucca; nola * = nocca; pala * = pacca; pela * = pecca; pila * = picca; sala * = sacca; fiala * = fiacca; * cache = lacche; * cachi = lacchi; * cacio = laccio; scola * = scocca; spala * = spacca; stola * = stocca; ammala * = ammacca; impala * = impacca; ...
Lucchetti Riflessi
Usando "lacca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * accudì = laudi; rial * = ricca; * aceri = laceri; * acero = lacero.
Cerniere
Usando "lacca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * dal = accada; * del = accade; * sol = accaso.
Lucchetti Alterni
Usando "lacca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: becca * = bela; cocca * = cola; ficca * = fila; * mecca = lame; * ricca = lari; * rocca = laro; * tocca = lato; mecca * = mela; mucca * = mula; nocca * = nola; pecca * = pela; picca * = pila; * lacche = cache; * lacchi = cachi; * laccio = cacio; * scocca = lasco; scocca * = scola; stocca * = stola; impicca * = impila; * barocca = labaro; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "lacca" (*) con un'altra parola si può ottenere: ai * = alaccia; si * = slaccia; ali * = allaccia; * mai = lamaccia; sii * = slacciai; bari * = barlaccia; moli * = mollaccia; pali * = pallaccia; peli * = pellaccia; seri * = slaccerai; sino * = slacciano; sire * = slacciare; sita * = slacciata; site * = slacciate; siti * = slacciati; sito * = slacciato; alimo * = allacciamo; alita * = allacciata; aliti * = allacciati; alito * = allacciato; ...
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "lacca"
»» Vedi anche la pagina frasi con lacca per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Quando ti rechi dal parrucchiere non farti mettere troppa lacca sui capelli.
  • A me piacciono le donne con i capelli lunghi, soffici, privi di lacca.
  • I falegnami usano mettere della lacca ai mobili per renderli più brillanti.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Lacca, Coscia, Femore, Anca, Coscio, Coscetto, Coscina - «Lacca, propriamente, la parte inferiore della coscia d'animale quadrupede; nè s'applicherebbe a persona, se non per disprezzo o per celia. In qualche dialetto toscano dar le lacche è picchiare sulla parte più carnosa della persona (il nome e la frase perciò vengono forse dal suono che ne risulta). Anca, l'osso tra il fianco e la coscia. Di buon camminatore suol dirsi: egli ha buon'anca. Coscia, definisce la Crusca, la parte del corpo dal ginocchio all'anguinaia. Coscia di pollo, di grù; cosce di leone; accosciarsi: e dell'uomo, male alla coscia; e d'animale e d'uomo, scosciato, accosciato: e traslatamente, coscia del ponte, la parte che si appoggia alla riva; coscia del carro, la sponda. Lacca de' quadrupedi, coscia anco d'altri animali. Coscio d'agnello e di bestia simile, ma tagliato per vendere e cuocere: coscetto d'agnello, di vitello, di manzo. Il coscetto è sempre di bestia grossa; la coscina anche di pollo, d'uccello, o per vezzo, pur di persona. Si dirà: dar la carne, tagliarla, comprarla, servir nel coscetto, anzichè nel coscio; e si dirà, comprarne un coscio intero. Femore è l'osso della coscia: quella specie di fascie che gli antichi chiamavano femorali, io non saprei come chiamarle altrimenti». Tommaseo. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Lacca - Si dà questo nome a varie specie di paste secche di cui si valgono i pittori; ma quella che così appellasi più propriamente è una gomma o resina, rossa, dura, chiara, trasperente, fragile, che viene dal Malabar, da Bengala e da Pagù. Secondo le memorie che il Padre Tachard gesuita, missionario alle Indie Orientali, inviò a La-Hire nel 1709, la lacca si forma nel modo seguente: Certe piccole formiche rosse si appicciano a diversi alberi, e lasciano sui rami un'umidità pure rossa, che s'indurisce prima mediante l'aria alla superficie e quindi in tutta la sostanza nel corso di cinque o sei giorni. Vi sarebbe da supporre non esser codesta una produzione delle formiche, ma sibbene un succo ch'esse traggono dall'albero facendovi picciole incisioni; ed infatti, se si pungono i rami, vicino alla lacca, n'esce una gomma; ma è vero pure che questa gomma è differente dalla lacca. Le formiche si nutrono di fiori, e siccome i fiori dei monti sono più belli e vengono meglio che quelli del mare, così le formiche che vivono sulle montagne fanno la lacca più bella e di miglior colore rosso. Quelle formiche sono come altrettante api, di cui la lacca è il miele. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: laboriosità, laborioso, labrador, laburismo, laburista, laburiste, laburisti « lacca » laccai, laccammo, laccando, laccano, laccante, laccanti, laccare
Parole di cinque lettere: kuros « lacca » lacci
Vocabolario inverso (per trovare le rime): acciacca, fusciacca, fiacca, battifiacca, giacca, vigliacca, boiacca « lacca (accal) » malacca, gommalacca, ceralacca, salacca, polacca, fitolacca, placca
Indice parole che: iniziano con L, con LA, iniziano con LAC, finiscono con A

Commenti sulla voce «lacca» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze