Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «raspare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Raspare

Verbo
Raspare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, sia transitivo che intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è raspato. Il gerundio è raspando. Il participio presente è raspante. Vedi: coniugazione del verbo raspare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di raspare (levigare, limare, spianare, lisciare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Liste a cui appartiene
Verbi relativi ai cani [Puntare « * » Ringhiare]
Informazioni di base
La parola raspare è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. Divisione in sillabe: ra-spà-re. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con raspare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il fantino fa raspare bene gli zoccoli del suo cavallo prima della gara.
  • Quel rapace era un portento: riusciva a raspare anche il calcestruzzo e i sassolini liberati venivano prontamente ingurgitati.
  • Per favore termina di raspare quell'oggetto: il rumore mi sta facendo venire mal di testa.
Citazioni da opere letterarie
Tre croci di Federigo Tozzi (1920): Alla fine, dopo aver atteso per un altro mese, i primi di febbraio lo presero all'Ospizio di Mendicità. Egli avrebbe voluto rifiutare, perché si vergognava; ma dovette cedere. Era sempre meglio di quando moriva di fame in qualche immondezzaio, e qualche cane randagio, con le costole sottili che tremolavano, andava a raspare nei mucchi della spazzatura e delle putrilagini; e trovava un osso; ed egli, allora, guardava il cane che mangiava, e gli veniva la saliva alla bocca.

Il cappello del prete di Emilio De Marchi (1888): Avrebbe potuto dirlo il suo cane, che, andando secondo l'abitudine sua a raspare nelle paglie della stalla, l'aveva trovato in un cantuccio e l'aveva portato al padrone, come usava fare cogli storni a caccia.

L'isola del giorno prima di Umberto Eco (1994): Al mattino del sesto giorno, svegliato dalle ultime macchine ancora ansanti, vide, in mezzo agli orologi, tutti spostati, raspare due piccole gru (erano gru?) che, becchettando inquiete, avevano rovesciato e infranto una clessidra tra le più belle.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per raspare
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: gaspare, raspate, ruspare.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere i vocaboli: rapare, rasare.
Altri scarti con resto non consecutivo: raspe, rasa, rase, rapa, rape, rare, aspre, apre.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: traspare.
Parole con "raspare"
Finiscono con "raspare": traspare, diraspare.
Contengono "raspare": trasparendo, trasparente, trasparenti, trasparenza, trasparenze, semitrasparente, semitrasparenti, semitrasparenza, semitrasparenze.
»» Vedi parole che contengono raspare per la lista completa
Parole contenute in "raspare"
are, par, ras, spa, pare, raspa. Contenute all'inverso: era, rap.
Incastri
Si può ottenere da rase e par (RASparE); da rare e spa (RAspaRE).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "raspare" si può ottenere dalle seguenti coppie: raspe/pepare, raspai/ire.
Usando "raspare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * sparerà = rara; * sparerò = raro; * spareggi = raggi; * spareggio = raggio; gara * = gaspare; * areate = raspate; * areato = raspato; * rendo = raspando; * resse = raspasse; * ressi = raspassi; * reste = raspaste; * resti = raspasti; * ressero = raspassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "raspare" si può ottenere dalle seguenti coppie: raspa/appare, rasperà/areare, raspato/otre.
Usando "raspare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: pulsar * = pulpare; * erte = raspate; * erto = raspato.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "raspare" si può ottenere dalle seguenti coppie: rara/sparerà, remora/spareremo, resterà/sparereste.
Usando "raspare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: sparerà * = rara; spareremo * = remora; sparereste * = resterà; * rara = sparerà; * remora = spareremo; * resterà = sparereste.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "raspare" si può ottenere dalle seguenti coppie: raggi/spareggi, raggio/spareggio, rara/sparerà, raro/sparerò, rasi/parei, raso/pareo, raspa/area, raspate/areate, raspato/areato, raspe/aree, raspai/rei, raspando/rendo, raspasse/resse, raspassero/ressero, raspassi/ressi, raspaste/reste, raspasti/resti, raspate/rete.
Usando "raspare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: raspe * = pepare.
Sciarade e composizione
"raspare" è formata da: ras+pare.
Sciarade incatenate
La parola "raspare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: raspa+are, raspa+pare.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "raspare" (*) con un'altra parola si può ottenere: tir * = trasparire; tir * = traspirare; trii * = trasparirei; trite * = trasparirete; triste * = trasparireste; tristi * = traspariresti.
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: Ha la voce che raspa, Un tiro rasoterra, improvviso e preciso, del calciatore, Nel rasoio di sicurezza, Si sostituiva nei rasoi di sicurezza, Sono simili alle raspe.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Raspare - V. a. e n. ass. [Cont.] Levare colla raspa le parti esterne delle pietre, dell'avorio, del legno. e sim. Germ. Raspen. V. anche Ruspor, Forcell., e Corruspor, De Vit. – Roseo, Agr. Her. 60. Il modo di impeciare le botti e vasella; se è botte vecchia si ha da raspare molto bene di dentro, e tor via tutta la feccia… è necessario che sia tenuta al sole qualche dì prima che si raffonda e si raccerchi, e dopo che sia raffondata e ben cerchiata impecisi. Garz. M. Cav. III. 62. Si rasperà tanto con la rainetta il corno esteriore, che allargato il buco, il male si possa vedere, e toccare sino al fondo. Auda Prat. spez. 66. L'aloè, l'agarico, lo rasparò, e lo settaccerò da per sè; di quello che passa ne pigliarò il suo peso, dipoi incorporarò ogni cosa assieme, e col triplo di miele despumato ed alquanto rotto ne farò elettuario.

2. [Cont.] Leo. da Vinci, Moto acque, VI. 30. Ricadono (le acque) nel disgregarsi, ovvero disgiungersi, e ricadendo raspano il fondo; onde per causa di tal percussione, che batte e raspa il fondo col suo moto, ivi accaderà profondità.

3. Quel percuotere che fanno i cavalli, o altri animali, la terra co' piè dinanzi, quasi zappandola. Poliz. st. 1. 86. (C) Pien di sanguigna spuma il cignal bolle…, E rugge, e raspa, e per armar sue forze, Frega il calloso collo a dure scorze. Ciriff. Calv. 3. 92. La coda arrota, e raspa cogli artigli Tass. Ger. 20. 29. Ogni cavallo in guerra anco s'appresta, Gli odii, e il furor del suo signor seconda; Raspa, batte, nitrisce e si raggira, Gonfia le nari, e fuoco e fumo spira.

T. Anche d'uomo che fa simile atto con le unghie; o va cercando fra minuti oggetti.

4. [L.B.] Fig. fam. A chi scrive male, o chi non sa bene quel che si scriva, Che raspi tu?

5. T. Fig. fam. Prov. Tosc. 75. Si predica bene e si raspa male. (Più com. Razzola). Fam. in gen. Non sa quel che si raspi, quel che si faccia; o anco quel ch'egli si dica o si pensa.

6. Per Portar via, Rubare. Tac. Dav. ann. 13. 42. (M.) Qual sapienza, qua'filosofi averli insegnato in quattro anni, che ei serve la corte, raspare sette milioni e mezzo d'oro? [Val.] Fag. Comm. 2. 53. Se mi riesce di non pagare… e raspar qualcosa, potrò dire..

7. Dicesi anche del Pungere e Mordere che fa il vino piccante nel berlo. Soder. Colt. 94. (M.) Durerà meno (il raspato), e con manco polso, e massimamente se vi mescolerai in cambio di vin nuovo, vecchio, e aggiugnendovi ancora allora le tacchie, rasperà tanto più.

[G.M.] Di bevanda acida si direbbe che raspa la gola.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: raspa, raspai, raspammo, raspando, raspano, raspante, raspanti « raspare » rasparono, raspasse, raspassero, raspassi, raspassimo, raspaste, raspasti
Parole di sette lettere: rasiere, rasieri, raspano « raspare » raspate, raspato, raspava
Lista Verbi: raschiare, rasentare « raspare » rassegnare, rasserenare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): tarpare, estirpare, accorpare, usurpare, deturpare, gaspare, annaspare « raspare (erapsar) » diraspare, traspare, increspare, ruspare, occupare, preoccupare, rioccupare
Indice parole che: iniziano con R, con RA, parole che iniziano con RAS, finiscono con E

Commenti sulla voce «raspare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze