Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «rene», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Rene

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Rendete « * » Renelle]
Giochi di Parole
La parola rene è formata da quattro lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ne).
Divisione in sillabe: rè-ne. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: nere (scambio di consonanti).
Componendo le lettere di rene con quelle di un'altra parola si ottiene: +ala = anelerà; +[lao, ola] = anelerò; +[sai, sia] = anserei; +tap = aprente; +ara = arenare; +[ali, ila, lai] = arenile; +osa = arenose; +tai = aretine; +tai = aterine; +bis = bernesi; +bot = bretone; +tac = carente; +zac = carenze; +doc = cedrone; +caì = cenerai; +[csi, ics, sci, ...] = censire; +tic = cernite; +caì = cinerea; ...
Vedi anche: Anagrammi per rene
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bene, cene, gene, iene, lene, mene, pene, rane, refe, relè, rena, reni, rese, rete, rune, vene.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: beni, cena, ceni, ceno, cent, cenò, geni, iena, lena, lenì, mena, meni, meno, menu, menò, menù, pena, peni, peno, penò, seni, seno, vena, xeno.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: ree.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: arene, crene, irene, rende, renne.
Antipodi (con o senza cambio)
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: nera, nerd, nere, neri, nero.
Parole con "rene"
Iniziano con "rene": renella, renelle, renetta, renette.
Finiscono con "rene": arene, crene, irene, barene, carene, marene, morene, murene, pirene, serene, sirene, amarene, apirene, norrene, stirene, surrene, terrene, tirrene, cancrene, isoprene, nazarene, neoprene, nazzarene, fenantrene, benzopirene, polistirene, controcarene, lepidosirene, poliisoprene, ultraterrene, ...
Contengono "rene": cirenea, cirenee, cirenei, cireneo, drenerà, drenerò, frenerà, frenerò, drenerai, drenerei, frenerai, frenerei, frenesia, frenesie, lorenese, lorenesi, trenette, dreneremo, drenerete, freneremo, frenerete, frenetica, frenetici, frenetico, serenella, serenelle, sirenetta, sirenette, dreneranno, drenerebbe, ...
»» Vedi parole che contengono rene per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola ciò dà CIreneO; in fra dà FreneRA (frenerà); in fremo dà FreneREMO; in sella dà SEreneLLA; in selle dà SEreneLLE.
Inserendo al suo interno star si ha REstarNE; con dazio si ha REdazioNE; con lazio si ha RElazioNE; con ligio si ha REligioNE; con penti si ha REpentiNE; con pubblica si ha REpubblicaNE; con pubblichi si ha REpubblichiNE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "rene" si può ottenere dalle seguenti coppie: reagendo/agendone, realtà/altane, reame/amene, reato/atone, reca/cane, recano/canone, recanti/cantine, recapito/capitone, recare/carene, recarti/cartine, recasti/castine, recate/catene, recedendo/cedendone, recenti/centine, rechi/chine, rechino/chinone, redenti/dentine, redento/dentone, refi/fine, regale/galene, regoletti/golettine...
Usando "rene" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: acre * = acne; aure * = aune; bere * = bene; bure * = bune; care * = cane; cere * = cene; dire * = dine; dure * = dune; lare * = lane; mere * = mene; mire * = mine; pare * = pane; pere * = pene; rare * = rane; tare * = tane; vere * = vene; icore * = icone; magre * = magne; marre * = marne; moire * = moine; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "rene" si può ottenere dalle seguenti coppie: real/lane, reca/acne, reitera/aretine.
Usando "rene" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ente = rete; * enti = reti; lager * = lagne; * entro = retro; collier * = colline; routier * = routine; * enologia = reologia; * enologie = reologie; * enometri = reometri; * enometro = reometro; * entroterra = retroterra.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "rene" si può ottenere dalle seguenti coppie: gare/nega, gore/nego, ire/nei, ore/neo, pare/nepa, pere/nepe, pentire/nepenti, rare/nera, rettore/neretto, store/nesto, urinare/neurina, vere/neve, volare/nevola, volere/nevole.
Usando "rene" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: nega * = gare; nego * = gore; * gare = nega; * gore = nego; * pare = nepa; * pere = nepe; * rare = nera; * vere = neve; nepa * = pare; nepe * = pere; nera * = rare; neve * = vere; * store = nesto; nesto * = store; * volare = nevola; * volere = nevole; nevola * = volare; nevole * = volere; * pentire = nepenti; * rettore = neretto; ...
Lucchetti Alterni
Usando "rene" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: aune * = aure; bune * = bure; cane * = care; dine * = dire; dune * = dure; lane * = lare; mine * = mire; pane * = pare; rane * = rare; * cane = reca; * fine = refi; * mine = remi; * sane = resa; tane * = tare; icone * = icore; magne * = magre; marne * = marre; moine * = moire; muone * = muore; pigne * = pigre; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "rene" (*) con un'altra parola si può ottenere: far * = frenare; pet * = perente; psi * = presine; * mat = remante; udì * = uredine; coli * = creoline; font * = fornente; fiat * = freniate; nati * = naretine; poti * = proteine; * mura = remunera; * muri = remuneri; * muro = remunero; * spit = respinte; * tini = retineni; * iter = ritenere; tedi * = teredine; toni * = treonine; vasi * = varesine; calia * = careliane; ...
Rotazioni
Slittando le lettere in egual modo si ha: viri, covo.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "rene"
»» Vedi anche la pagina frasi con rene per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Molti malati sono in attesa di poter effettuare il trapianto del rene.
  • Anita, mia compagna di scuola del passato, vive con un rene solo dalla nascita.
  • Quell'azienda ha una buona tecnologia per la fabbricazione del rene artificiale.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Rene - S. m. (Anat.) Arnione, Ciascuno dei due organi secretorii delle orine, che sono grosse glandule situate nella regione de' lombi. Renes, aureo lat. Red. Oss. an. 26. (C) Io vidi che il rene destro era… non più grosso d'una castagna; ma il rene sinistro a prima fronte mi apparve sfoggiatamente cresciuto in foggia di una grandissima borsa. [Val.] Cocch. Bagn. 297. Questi organi sono un rene e un uretre nell'uno e nell'altro lato.

[G.M.] Il rène destro, I rèni, in questo primo signif. si pronunzia colla E larga: ma quando diciamo Le réni, la parte opposta al petto (§ 4), allora la E si pronunzia stretta. Gli dolgono le réni. S'è fatto male alle réni.

2. Nel numero del più si trova usato tanto nel genere maschile, quanto nel femminile, e dicesi egualmente li reni, e le reni e nel femm. anche le rene Il pop fior. Le rene. Lib. Masc. (C) Molte volte le reni sono talmente offese, che lo animale piscia sangue. Lib. cur. malatt. Il che addiviene quando nelle reni vien la pietra, e l'orina viene torbida. Pass. 162. Riscaldandosi le reni, e i lombi…, l'umor seminale si muove e discende inverso il luogo, ed a' membri della generazione. Guid. G. E tutti noi ancora, i quali dalle vostre reni siamo discesi. Red. Vip. 1. 56. I quali (canali), dopo avere scorso per tutta la lunghezza de' reni, sboccano… Bern. Rim. 1. 22. (M.) Poi piange, e dice c'ha le rene rotte, E c'ha perduto il gusto e l'appetito. Ar. Fur. 46. 139. E con la destra man che 'l pugnal tiene,… Tenta ferir Ruggier sotto le rene. [G.M.] Segner. Quaresim 6. 4. Tormentati da dolori intensissimi, chi di denti, chi di stomaco, chi di reni, chi di podagra, chi di ulceri, chi di pietra.

3. Reni succenturiati, si dicono Alcune parti glandulose poste sopra le vene dette emulgenti, tra i reni, e il tronco della vena cava, e dell'arteria dipendente, e ripiene d'un umore tendente al nero. Red. Oss. an. 199. (C) Solamente apparivano alcuni bitorzoletti, o vescichette piene di vermi sull'estrema superficie dei due reni succenturiati.

4. Nel num. del più, ma solamente nel genere femm., vale anche La parte del corpo opposta al petto, dalla spalla alla cintura. Bocc. Nov. 3. g. 8. (C) Deb, vedi bel ciottolo: così giugnesse egli testè nelle reni a Calandrino! Dant. Inf. 25. Co' piè di mezzo gli avvinse la pancia… Li diretani (piedi) alle cosce distese, E misegli la coda tr'amendue, E dietro per le ren su la ritese. Ott. Com. Inf. 18. 330. Sicchè hanno le reni volte all'autore. Vit. S. Margh. 149. Tanto le danno in su l'ossa, E per le braccia, e per le coste, E per le reni, e per le gambe, Che ella pioveva vivo sangue. E 152. Molto gli pesta le reni, e 'l corpo. [G.M.] Magal. Lett. fam. Un'archibusata nelle reni.

5. [Val.] Due dita sotto le rene, per non dire Deretano. Fam. volg. Fortig. Ricciard. 3. 66. Senza voto mi dareste un po' di barba Due dita e un poco più sotto le reni.

6. [Laz.] Accendere le reni. Fig. nel ling. bibl., e significa Destare, Ringagliardire la volontà. Coll. SS. Pad. 6. 11. Per la quale salutevole purificazione prega David e dice: provami Signore mio, e tentami; accendi le reni mie e il cuore mio (Ps. 25. 2. Ure renes meos et cor meum).

7. [Val.] Avere uno qualcosa nelle rene. Essergli vibrata nella schiena.

E fig. [Val.] Avere una cosa nelle rene. Essergli fatta in suo danno, Avere il torto. Fag. Rim. 2. 139. E avrebbe la sentenza nelle rene Chi digrumando sta quatt'ore o sei.

8. [G.M.] Fam. Buttarsi una cosa dietro le reni; Non se ne dar pensiero. Meno detto che Gettarsela dietro le spalle. Vi raccomando il mio affare; non ve lo buttate dietro le reni.

9. Dar le reni, vale Fuggire, o Rivolgersi. Non com. Guid. G. (C) E già erano li Trojani costretti di dar le reni, pigliando soccorso. M. V. 7. 13. Anzi possiamo essere molto certi, che dando loro le reni, ci faranno morire a gran tormento. Dant. Par. 4. Con sì divini (occhi mi guardò Beatrice) Che vinta mia virtù, diedi le reni, E quasi mi perdei con gli occhi chini. [Val.] Fortig. Ricciard. 13. 49. Ma se non dai di subito le rene A quel bel viso, diverrai codardo.

[Camp.] † Dare le reni, fig. Bib. Esdr. II. 9. E diedono i reni a partirsi (dederunt humerum recedentem), e induraro la loro cervice, e non udirono te.

† Fare specchio delle rene ad uno, fig. Voltargli la schiena. Buonar. Fier. g. 4. a. 4. s. 10. p. 223. col. 1. v. 4. (Gh.) Stringonsi nelle spalle, e mi fan specchio Delle rene, e vann'oltre, e si fan vento.

Rivolgere le reni ad alcuno, fig. Allontanarsi da lui, Non curarsene, Alienarsene. Fr. Giord. Pred. ined. 1. 62. (Gh.) Rivolse (Adamo) le reni a Dio; però perdè ogni grazia, ed in lui la perdemmo noi.

[G.M.] Più fam. Voltar le reni a uno. Segner. Crist. Instr. 1. 8. Rispose, da ora avanti voglio bestemmiar più che mai, e voltò le reni.

10. Sentirsela giù per le reni. Fig. Immaginarsi prossima e inevitabile cosa spiacevole. Modo fam. T. E più fam. Sentirsela sdrucciolare giù per le reni. = Tocc. Lett. crit. p. 44. (Gh.) Madre mia riveritissima, io me la sento giù per le reni che voi vogliate dirmi così. E io prendendomelo come già detto, vi rispondo,…

[T.] Rene e nel tosc. vivente e in D. 1. 20. Mirabilmente apparve esser travolto Ciascun dal mento al principio del casso; Che dalle rene era tornato il volto… (la faccia voltata dalla parte delle spalle).

T. Contrapponesi il Casso alle Reni; come nella locuz. viva Da petto a rene, Dall'una parte all'altra opposta nella più prossima dirittura, di cosa o spazio qualsiasi. [Pol.] Tes. Br. 5. 57. La sua forza (del lusso) è nella bocca e nel petto, ma nelle rene non ha punto di forza.

T. De Luca: E con le reni e i lombi tracotanti… si dimena.

Modo enf. [A.Cont.] Dirà il padre al figliuolo: Ti scuoterò le reni io se non ubbidisci (ti picchierò ben bene).

II. T. Per denotare il Di dietro della persona. D. 2. 19. Tutti eran già pieni Dell'alto dì i giron' del sacro monte, E andavam col sol nuovo alle reni. [L.B.] Portar dietro a rene, nel Valdarno, Portar sulle spalle.

III. T. Il fil delle reni, La spina dorsale. Rompersi il fil delle reni.

Fig. T. Mettersi a una cosa col fil delle reni, Mettercisi di tutto l'impegno, anco di non mater. lavoro. Più nobile e più vivo che Coll'arco dell'osso.

T. Da un luogo bibl. è fatto quasi prov. Dio scruta i cuori e le reni, Giudica gl'intimi affetti e appetiti e istinti, discende lo spontaneo dal deliberato.
† Rene - S. m. Idiotismo invece di Re. (Fanf.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: rendiconto, rendimenti, rendimento, rendita, rendite, rendo, rendono « rene » renella, renelle, renetta, renette, reni, renicci, reniccio
Parole di quattro lettere: rena « rene » reni
Vocabolario inverso (per trovare le rime): energumene, rumene, pinene, retinene, pene, licopene, terpene « rene (ener) » arene, barene, carene, controcarene, marene, amarene, nazarene
Indice parole che: iniziano con R, con RE, iniziano con REN, finiscono con E

Commenti sulla voce «rene» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze