Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «limo», il significato, curiosità, forma del verbo «limare» anagrammi, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Limo

Forma verbale
Limo è una forma del verbo limare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di limare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola limo è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (mi).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: limò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: moli, olmi.
Componendo le lettere di limo con quelle di un'altra parola si ottiene: +[sai, sia] = amilosi; +ama = ammalio; +mal = ammolli; +can = calmino; +ace = celiamo; +[abc, cab] = cimbalo; +cra = clamori; +ace = colemia; +oca = coliamo; +tac = colmati; +con = colmino; +cap = compila; +cip = compili; +dei = demolii; +dea = diamole; +oda = doliamo; +oda = dolomia; +ode = dolomie; +nei = elimino; +bea = embolia; +aie = emiolia; +sei = emolisi; ...
Vedi anche: Anagrammi per limo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: fimo, lido, lima, lime, limi, lino, liso, mimo, rimo, timo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: cima, cime, dima, dime, mima, mimi, rima, rime, rimi, sima.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: alimo, limbo.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: domi, nomi, somi, tomi.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si può avere: mili.
Parole con "limo"
Iniziano con "limo": limona, limone, limoni, limosa, limose, limosi, limoso, limonai, limonea, limonee, limonaia, limonaie, limonaio, limonare, limonata, limonate, limoneti, limoneto, limonite, limoniti, limosità, limografi, limografo, limoncini, limoncino, limousine, limoncella, limoncelle, limoncelli, limoncello, ...
Finiscono con "limo": alimo, collimo, collimò, sublimo, sublimò.
Contengono "limo": polimorfa, polimorfe, polimorfi, polimorfo, polimorfia, polimorfie, polimorfica, polimorfici, polimorfico, polimorfiche, polimorfismi, polimorfismo, spremilimoni.
»» Vedi parole che contengono limo per la lista completa
Incastri
Inserendo al suo interno mia si ha LImiaMO; con mere si ha LImereMO; con iter si ha LIMiterO (limiterò); con scia si ha LIsciaMO; con stia si ha LIstiaMO; con massi si ha LImassiMO; con stava si ha LIstavaMO; con mitere si ha LImitereMO; con sciava si ha LIsciavaMO; con evitava si ha LIevitavaMO; con sciassi si ha LIsciassiMO; con evitassi si ha LIevitassiMO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "limo" si può ottenere dalle seguenti coppie: libra/bramo, libre/bremo, libro/bromo, lida/damo, lide/demo, lidia/diamo, lido/domo, lieti/etimo, lievitassi/evitassimo, lievitava/evitavamo, lige/gemo, lira/ramo, lire/remo, lirica/ricamo, lisce/scemo, liscia/sciamo, lisciassi/sciassimo, lisciava/sciavamo, listare/staremo, listava/stavamo, listi/stimo...
Usando "limo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: coli * = como; fili * = fimo; geli * = gemo; * moda = lida; * mode = lide; * modi = lidi; * modo = lido; * mogi = ligi; * mono = lino; * mora = lira; * more = lire; * moti = liti; mali * = mamo; meli * = memo; mili * = mimo; poli * = pomo; teli * = temo; anili * = animo; calli * = calmo; chili * = chimo; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "limo" si può ottenere dalle seguenti coppie: lira/armo, lire/ermo.
Usando "limo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: mail * = mamo; * ombra = libra; * ombre = libre; * ombrato = librato; * ombrosa = librosa; * ombrose = librose; * ombrosi = librosi; * ombroso = libroso; * omofila = liofila; * omofile = liofile; * omofili = liofili; * omofilo = liofilo; * omofoba = liofoba; * omofobe = liofobe; * omofobi = liofobi; * omofobo = liofobo; * ombretti = libretti; * ombretto = libretto.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "limo" si può ottenere dalle seguenti coppie: ali/moa, cali/moca, dacceli/modacce, distali/modista, glieli/moglie, inali/moina, mentoli/momento, renali/morena, rettali/moretta, rettili/moretti, rivali/moriva, rivoli/morivo, rosoli/moroso, scali/mosca, scatoli/moscato, sciali/moscia, scoli/mosco, stili/mosti, strali/mostra, tali/mota, tivoli/motivo...
Usando "limo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: moca * = cali; * cali = moca; * tali = mota; mota * = tali; moina * = inali; * inali = moina; * scali = mosca; * scoli = mosco; * stili = mosti; mosca * = scali; mosco * = scoli; mosti * = stili; moglie * = glieli; * glieli = moglie; * renali = morena; * rivali = moriva; * rivoli = morivo; * rosoli = moroso; * sciali = moscia; * strali = mostra; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "limo" si può ottenere dalle seguenti coppie: liccio/moccio, lida/moda, lide/mode, lidi/modi, lidio/modio, lido/modo, ligi/mogi, ligia/mogia, ligie/mogie, ligio/mogio, lilla/molla, linda/monda, linde/monde, lindi/mondi, lindo/mondo, liniti/moniti, lino/mono, linotipia/monotipia, linotipica/monotipica, linotipiche/monotipiche, linotipici/monotipici...
Usando "limo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: como * = coli; gemo * = geli; * damo = lida; * demo = lide; * domo = lido; * gemo = lige; * ramo = lira; * remo = lire; * temo = lite; mamo * = mali; memo * = meli; lime * = memo; pomo * = poli; temo * = teli; calmo * = calli; colmo * = colli; diamo * = diali; duomo * = duoli; esumo * = esuli; formo * = forlì; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "limo" (*) con un'altra parola si può ottenere: bea * = beliamo; * ava = laviamo; * eva = leviamo; * oda = lodiamo; ora * = orliamo; pur * = plurimo; pum * = pulimmo; alea * = alleiamo; cola * = colliamo; coma * = colmiamo; doga * = dogliamo; * amba = lambiamo; * anca = lanciamo; * atra = latriamo; * essa = lessiamo; * arno = limarono; * atre = limatore; * atri = limatori; * inca = linciamo; * orda = lordiamo; ...
Definizioni da Cruciverba
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Fango, Mota, Limo, Loto, Luto, Moticcio, Belletta, Poltiglia, Fanghiglia, Pantano, Melma, Limaccio - Il fango non è solo di terra più o meno umida, è un miscuglio d'ogni tritume e residuo animale o vegetale, è l'impasto casuale di ogni immondezza caduta o lasciata nella pubblica via: andare, passare nel fango; infangarsi fino al ginocchio, per dire andarci dentro più e più che non si vorrebbe; per esser fango ha da esser adunque d'una certa profondità. Mota è meno in quantità e in sucidezza: è l'impasto della polvere delle strade e dell'acqua piovana; il moticcio è più liquido; così fanghiglia è più leggera e meno spessa e meno alta del fango; in tempo umido, per le vie è fanghiglia, quando pioviggina, moticcio; quando resta dal piovigginare, belletta; se v'era di molta polvere si forma una specie di mota, e nelle vie meno pulite, come per esempio in quelle dei villaggi, s'impasta un vero fango, un fangaccio lurido e schifoso per cui non si sa dove porre i piedi. Poltiglia è ogni impasto piuttosto liquido di farina o altro che sia. La belletta e la melma sono il deposito delle acque torbide de' torrenti straripanti, o stagnanti ne' fossi; la prima è più superficiale, la seconda più densa e sta più nel fondo. Limo è voce della poesia; limaccio è quel deposito quasi grasso che lasciano le acque corrotte; egli è di tal natura che chi vi mette su i piedi sdrucciola. Il pantano è luogo melmoso, o quantità grande di melma: dai pantani sorgono in estate sotto l'azione dei raggi solari dannose esalazioni.

« Loto, la sacra pianta d'Egitto; loto, il fango denso; luto, la terra molle di cui si servono gli scultori e i vasai e i chimici per turar vasi: onde lutare ». Rocco. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Limo - S. m. Aff. al lat. aureo Limus. Fango, Poltiglia, Mota, e Quella porcheria che generano le paludi. Dant. Inf. 7. (C) Fitti nel limo dicon: tristi fummo. E Purg. Porta de' giunchi sovra 'l molle limo. Liv. Dec. 3. Andassero avanti per l'alte e profonde voragini del fiume pressochè tranghiottiti dal limo. Pallad. cap. 4. Prima ch'ella non si conduca di loto o di palude…, e che non vi nasca alcuno limo. Tes. Br. 1. 12. Ed io dico che l'uomo trovò perdono, perciocchè la fallenza del piacere venne in lui da parte del corpo, che è del limo della terra. Tass. Ger. 11. 34. Non era il fosso di palustre limo.

2. Trasl. Detto per la Carne onde l'uomo è rivestito. Dant. Purg. 17. (C) Amor nasce in tre modi in vostro limo. Petr. Canz. 8. 9. part. II. Ch'almen l'ultimo pianto sia divoto, Senza terrestre limo.

(Chim.) [Sel.] Si usa a significare il polviscolo minerale tenuissimo che sta diffuso per l'aria tenutovi sospeso dal moto dei venti e dalla somma sottigliezza delle particelle onde è formato.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: limnologi, limnologia, limnologie, limnologo, limnometria, limnometrie, limnoplancton « limo » limografi, limografo, limolatrice, limolatrici, limona, limonai, limonaia
Parole di quattro lettere: limi « limo » lina
Vocabolario inverso (per trovare le rime): perididimo, vidimò, vidimo, fimo, infimo, chimo, eskimo « limo (omil) » alimo, sublimo, sublimò, collimo, collimò, mimo, mimò
Indice parole che: iniziano con L, con LI, iniziano con LIM, finiscono con O

Commenti sulla voce «limo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze