Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ascolto», il significato, curiosità, forma del verbo «ascoltare» associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ascolto

Forma verbale
Ascolto è una forma del verbo ascoltare (prima persona singolare dell'indicativo presente). Vedi anche: Coniugazione di ascoltare.
Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
musica (14%), udito (10%), radio (8%), orecchio (7%), attenzione (6%), gruppo (4%), indice (4%), ascoltare (3%), attivo (2%), dati (2%), udire (2%), sento (2%), attento (2%), sentire (2%), audience (2%), record (2%), centro (2%), canzone (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola ascolto è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: a-scól-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: ascoltò.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: costola, scatolo, scolato (spostamento di una lettera), solcato, talcoso.
ascolto si può ottenere combinando le lettere di: sto + [calo, cola, loca]; sol + taco; slot + oca; [oslo, solo] + tac; toc + [salo, sola]; [coso, osco] + alt; [colo, cool, loco] + sta.
Componendo le lettere di ascolto con quelle di un'altra parola si ottiene: +[ori, rio] = acrostolio; +[ali, ila, lai] = alcoolista; +[ile, lei] = alcooliste; +ili = alcoolisti; +[api, pia] = apostolica; +pii = apostolici; +[pio, poi] = apostolico; +[dan, dna] = ascoltando; +[ami, mai, mia] = ascoltiamo; +[mai, mia] = calamitoso; +[ari, ira, ria] = calorosità; +gas = cataglosso; +ito = ciottolosa; +sla = collassato; +mio = colostomia; +nei = consoliate; +nut = consultato; +rna = controsala; ...
Vedi anche: Anagrammi per ascolto
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: accolto, ascolta, ascolti, assolto.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: asolo, alto, scolo, solo, colo.
Scavalco
Spostando la prima lettera al posto dell'ultima si ha: scolta.
Parole con "ascolto"
Finiscono con "ascolto": riascolto, riascoltò, radioascolto.
Parole contenute in "ascolto"
col, asco, colt, colto.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ascolto" si può ottenere dalle seguenti coppie: ascolane/aneto.
Usando "ascolto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * totano = ascoltano.
Lucchetti Riflessi
Usando "ascolto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: risa * = ricolto; * ottano = ascoltano; * ottava = ascoltava; * ottavi = ascoltavi; * ottavo = ascoltavo; * ottante = ascoltante.
Lucchetti Alterni
Usando "ascolto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ascoltaci * = tacito; ascoltarla * = tarlato; * aneto = ascolane; * tacito = ascoltaci; * ateo = ascoltate; * avio = ascoltavi; * tarlato = ascoltarla; * astio = ascoltasti.
Sciarade incatenate
La parola "ascolto" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: asco+colto.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "ascolto" (*) con un'altra parola si può ottenere: * arno = ascoltarono; * atre = ascoltatore; * atri = ascoltatori; mire * = maiscoltore; miri * = maiscoltori; rita * = riascoltato.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "ascolto"
»» Vedi anche le pagine frasi con ascolto e canzoni con ascolto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • In penombra e nella tranquillità della mia casa, ascolto musica classica.
  • L'ascolto della musica mentre si guida è di grande compagnia.
  • Ogni notte in gran segreto e sempre alla stessa ora, con la speranza nel cuore, ci mettevamo all'ascolto di Radio Londra.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Udienza, Uditorio, Ascolto - L'udienza pare più scelta, l'uditorio più numeroso, però più misto di gente varia. La sala delle udienze o dell'udienza è dove questa si dà: uditorio non ha questo significato. Dare ascolto è ben diverso dal dare udienza: con questo non solo si sente, ma s'intende e si è penetrati delle ragioni udite; nelle udienze pubbliche e private non vo' dire che qualcuno de' magistrati dorma, che sarebbe troppo, ma le distrazioni, l'impazienza o l'indifferenza sono per certo molto frequenti. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Ascolto - Contrazione del Part. Ascoltato. In questo senso non com.

2. Per Licenziato. Malm. 2. 42. (C) In quanto a sposa, omai questo è ascolto. [G.M.] Come chi dicesse: Questo è bell'e sentito, e perciò resta licenziato.

3. [M.F.] Essere ascolto, per Esser ito, Essere spacciato. Actum esse de te. Inusit. Cicogn. Jacop. in Etruria, an. II. 350. Udite me: la vostra armata è ascoilta (ascolta, pron. del volgo fiorentino), E la pol' ir p'il (per il) medico… Forse corr. di Assolto. (Questa frase acquista qualità dalle circostanze, e ora può valere Aver commiato, ora quel che abbiamo veduto ne' due esempli, ora altro.) (V. per l'origine, Malm. 1. 42. in nota.)

4. [M.F.] Essere ascolto. Non aver più che fare in un luogo. Fag. II. 124. Ms. Pigliar congedo possiamo, diss'io, di già noi siamo ascolti. (Siamo spediti, altro da far non resta.)
Ascolto - S. m. Da ASCOLTARE. L'ascoltare, Ascoltazione. Franc. Sacch. Nov. 102. (C) Sentendo la terza il tramestio, ed essendo stata in ascolto, dice… E Nov. 104. Elle non ingrassavano per lo star molto in ascolto. [Val.] Gozz. Nov. 1. 24. Stette in ascolto per udire se gli oriuoli della città suonavano l'ore ventidue.

T. Chi non dá udienza, non vuol sentire, e talvolta nè anco veder la persona: Chi non dá ascolto, sente, ma non dá retta alla preghiera, non segue il consiglio.

T. Quasi fig. Bisogna star sempre in ascolto, chi vuole far del bene altrui; e badare più a quel che dicono i nemici, che a quanto dicon gli amici.

T. Fig. Dare ascolto alle proprie passioni, ai proprii capricci.

2. Ascolto. (Med.) V. ASCOLTAZIONE.
† Ascolto - S. m. [Camp.] Per Esploratore, Scolta. Com. Ces. II. Cesare prestamente per li ascolti avvisato di questo, temendo che invidia non gli fosse… (speculatores, il testo). E ivi, lib. VII. Quelli (i nemici) per li ascolti prestamente la venuta sua sentendo, li carriaggi e le carrette in le selve più forti nascoseno (esploratores, il testo).
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ascoltiamo, ascoltiamola, ascoltiamole, ascoltiamoli, ascoltiamolo, ascoltiate, ascoltino « ascolto » ascomicete, ascomiceti, ascorbica, ascorbiche, ascorbici, ascorbico, ascospora
Parole di sette lettere: ascolti « ascolto » ascriva
Vocabolario inverso (per trovare le rime): colto, accolto, riaccolto, malaccolto, raccolto, ricolto, incolto « ascolto (otlocsa) » riascolto, riascoltò, radioascolto, folto, sciolto, disciolto, risciolto
Indice parole che: iniziano con A, con AS, parole che iniziano con ASC, finiscono con O

Commenti sulla voce «ascolto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze