Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ben», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ben

Liste a cui appartiene
Crescenti Alfabeticamente [Belo « * » Beo]
Parole Monovocaliche [Bemberg « * » Benché]
Parole che finiscono per consonante [Bemberg « * » Benchmark]
Informazioni di base
La parola ben è formata da tre lettere, una vocale e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ne). Divisione in sillabe: bèn. È un monosillabo.
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche le pagine frasi con ben e canzoni con ben per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La più famosa frase di Enzo Tortora a Portobello era: "Big Ben ha detto stop"!
  • "Ben fatto!", esclamò il capomastro quando vide il lavoro fatto dal ragazzo.
  • Quel negozio di articoli sportivi è proprio ben fornito.
Citazioni da opere letterarie
Senilità di Italo Svevo (1898): Anch'ella guardava e, per un istante, Emilio si trovò col pensiero ben lungi dal suo amore. In passato egli aveva vagheggiato delle idee socialiste, naturalmente senza mai muover dito per attuarle. Come erano lontane da lui quelle idee! Ne ebbe rimorso come di un tradimento, perché egli sentiva le cessazioni da desideri e da idee, le sole sue azioni, come apostasie.

Il nome della rosa di Umberto Eco (1980): “Il gregge è come una serie di cerchi concentrici, dalle più ampie lontananze del gregge alla sua periferia immediata. I lebbrosi sono segno dell'esclusione in generale. San Francesco l'aveva capito. Non voleva solo aiutare i lebbrosi, ché la sua azione si sarebbe ridotta a un ben povero e impotente atto di carità. Voleva significare altro. Ti han raccontato della predica agli uccelli?”

Demetrio Pianelli di Emilio De Marchi (1890): Nessuno avrebbe tolto dalla testa a un Chiesa di Melegnano che quel matrimonio l'aveva pensato e combinato lui fin dal principio e cominciò a sonare la tromba nelle orecchie della gente. Paolino delle Cascine era noto nei dintorni come un uomo ben provveduto, per ciò il vecchio fantastico poté vantarsi che un Chiesa non si perdeva nella polvere. A lasciarlo dire, egli non era soltanto il padre di sua figlia — la più bella donna, sans dire, della provincia di Milano — ma quasi anche Paolino lo aveva fatto lui.
Uso in vari contesti
  • Nel 1858, su Fraseologia poetica e dizionario generale della Divina commedia di Giovanni Castrogiovanni, è riportato: "E quando per la barba il viso chiese, Ben conobbi il velen dell'argomento".
  • Il 20 novembre 2013, sul Corriere della Sera, in un articolo sul fegato creato in laboratorio con le staminali, è riportato: "Ciò fa ben sperare sui tempi necessari per arrivare al sogno di creare un vero e proprio fegato trapiantabile".
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per ben
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bea, beh, bei, bel, beo, fen, yen, zen.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: ceo, dea, deb, dee, dei, del, fez, gel, hei, hem, jet, led, lei, lek, leu, lev, neh, nei, nel, neo, per, pet, rea, ree, rei, rem, reo, sei, set, sex, tea, tee, tek, ter, web.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: .
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: bene, beni.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si può avere: une.
Parole con "ben"
Iniziano con "ben": bene, beni, benda, bende, bendi, bendo, bendò, benna, benne, bensì, benché, bendai, benino, benito, benone, bentos, benzoe, benzoi, benanco, bendano, bendare, bendata, bendate, bendati, bendato, bendava, bendavi, bendavo, benderà.
Contengono "ben": ebbene, orbene, sbenda, sbendi, sbendo, sbendò, ambendo, ambente, dabbene, perbene, sbendai, sebbene, subendo, subente, subenti, verbena, verbene, adibendo, adibente, coibenta, coibente, coibenti, coibento, coibentò, ebenacea, ebenacee, esibendo, esibente, inibendo, inibente, ...
»» Vedi parole che contengono ben per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola ore dà ORbenE; in pere dà PERbenE; in sudo dà SUbenDO; in vera dà VERbenA; in vere dà VERbenE; in adite dà ADIbenTE; in coiti dà COIbenTI; in coito dà COIbenTO; in preda dà PREbenDA; in prede dà PREbenDE; in sordo dà SORbenDO; in sorte dà SORbenTE; in assordo dà ASSORbenDO; in assorte dà ASSORbenTE; in assorti dà ASSORbenTI; in periste dà PERbenISTE; in peristi dà PERbenISTI; in predata dà PREbenDATA; in predate dà PREbenDATE; in predati dà PREbenDATI; ...
Lucchetti
Usando "ben" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * nano = beano; * nata = beata; * nate = beate; * nati = beati; * nato = beato; * navi = beavi; * nera = beerà; * nero = beerò; * nola = beola; * nona = beona; * none = beone; * noni = beoni; * nota = beota; * note = beote; * noti = beoti; * nando = beando; * nasse = beasse; * neper = beeper; * navate = beavate; * natrice = beatrice; ...
Lucchetti Alterni
Usando "ben" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tan = beta; * van = beva; tan * = tabe.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "ben" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ala = balena; * ali = baleni; * ara = barena; * aro = bareno; * lao = belano; * ria = bernia; * rna = brenna; ira * = iberna; * alga = balenga; * ghia = beghina; * ghie = beghine; * lati = belanti; * rese = bernese; * resi = bernesi; * vada = bevanda; * vedo = bevendo; * veti = beventi; biro * = biberon; * issi = bisensi; * isso = bisenso; ...
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Ben venuto, Venuto bene - «Il primo è un augurio, un complimento; il secondo, un'affermazione della buona venuta. Siate il ben venuto, siate benvenuto. Siete venuto bene col vapore?» Tommaseo.

Venuto bene, esprime una certa facilità o buona riuscita: un lavoro vien bene quando nell'esecuzione non s'incontrano difficoltà gravi, e perciò non perdita di tempo; ed eziandio quando riesce a seconda. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
† Ben - S. m. Specie di frutto che si porta dall'Egitto. Ricett. Fior. 50. (M.) I mirabolani così chiamati dagli Arabi, non sono i mirabolani, cioè la noce unguentaria di Dioscoride, detta volgarmente Ben, ma sono altre spezie di frutti. Red. Os. Tosc. (Mt.) Ben è voce tolta di peso dalla lingua araba.

[Cont.] Cit. Tipocosm. 202. Succhi e liquori di esse (erbe) che a noi da stranieri e lontan paesi ci son portati, e sono… il ben e grande e picciolo, la tragacanta e seco la gomma draganti suo liquore.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: belva, belve, belvedere, belzebù, bemberg, bemolle, bemolli « ben » benaccetta, benaccette, benaccetti, benaccetto, benallevata, benallevate, benallevati
Parole di tre lettere: beh, bei, bel « ben » beo, beò, big
Vocabolario inverso (per trovare le rime): caravan, autocaravan, motorcaravan, ivan, minivan, taiwan, tarzan « ben (neb) » eden, maiden, loden, green, evergreen, halloween, fen
Indice parole che: iniziano con B, con BE, parole che iniziano con BEN, finiscono con N

Commenti sulla voce «ben» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze