Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «candele», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Candele

Foto taggate candele

All'interno del Duomo di Vienna

Antico

Nella vecchia cantina
Tag correlati: devozione, chiesa, altare, fiori, fiamme, fiamma, candelabri, processione, ceri, legno, cera, fuoco, statua, luci
Giochi di Parole
La parola candele è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: can-dé-le. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: calende.
candele si può ottenere combinando le lettere di: lene + cad; led + [acne, ance, cane, ...]; dee + clan; cene + dal; elce + [dan, dna].
Componendo le lettere di candele con quelle di un'altra parola si ottiene: +cra = accenderla; +cri = accenderli; +dot = addolcente; +mat = caldamente; +[bar, bra] = candelabre; +rii = candelieri; +sol = cesellando; +tac = decalcante; +[ero, ore, reo] = decelerano; +mat = declamante; +rii = declinerai; +mio = domenicale; +ito = edicolante; +uno = enucleando; +[ori, rio] = locandiere; +[acro, arco, caro, ...] = accelerando; +[bici, cibi] = accendibile; +[cita, taci] = accidentale; +[oste, teso] = adolescente; +[osti, sito, tosi] = adolescenti; +[aoni, noia] = caledoniane; +[cita, taci] = celacantide; ...
Vedi anche: Anagrammi per candele
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: candela.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: cane, cade, cale.
Parole con "candele"
Iniziano con "candele": candeletta, candelette.
Parole contenute in "candele"
can, del. Contenute all'inverso: dna, led.
Incastri
Si può ottenere da cane e del (CANdelE).
Lucchetti
Usando "candele" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: educande * = edule; * leggi = candeggi; * lente = candente; * lenti = candenti; * leggio = candeggio; * eone = candelone; * eoni = candeloni; * leggera = candeggerà; * leggero = candeggerò; * leggerai = candeggerai; * leggerei = candeggerei; * leggiamo = candeggiamo; * leggiate = candeggiate; * leggeremo = candeggeremo; * leggerete = candeggerete; * leggeranno = candeggeranno; * leggerebbe = candeggerebbe; * leggeremmo = candeggeremmo; * leggereste = candeggereste; * leggeresti = candeggeresti; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "candele" si può ottenere dalle seguenti coppie: candì/elei.
Usando "candele" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * aie = candelai; edule * = educande; * inie = candelini.
Intarsi e sciarade alterne
"candele" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: cade/nel.
Intrecciando le lettere di "candele" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ira = candeliera; * ire = candeliere.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "candele"
»» Vedi anche la pagina frasi con candele per una lista di esempi.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Occhi, Stelle, Candele - Per similitudine di celia si dicono stelle, dalla forma, quei come piccoli dischi biancastri o giallicci che si veggono sul brodo, formati dalla parte grassa della carne. Le stelle sono prodotte anche dall'olio nelle minestre di magro. - «Brodo pieno di stelle. - Ci si vedon le stelle. - Brodo con troppe stelle.» - Le stelle indicano generalmente un brodo ben fatto, sebbene con carne un po' grassa. Se le stelle son troppe o troppo grosse, prendono il nome di Occhi, e aver gli occhi non è per il brodo un eccellente requisito, sebbene cercato da alcuni che sono più forti in ghiottoneria che in fisiologia. - Candele poi si dice in senso di spregio del grasso che si rappiglia alla superficie del brodo quando si raffredda o è già freddo. - «Leva quelle candele dal brodo prima di metterlo a scaldare.» - «Che credi che io voglia fare l'illuminazione in corpo con tutte queste candele che son sulla minestra?» G. F. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Candele di cera - Le candele di cera hanno conservato in francese il nome di rougie, forse da Bougie (Bugia), città situata sulla costa d'Africa, d'onde si traeva in passato molta cera, ed anche candele bell'e fatte. L'uso di queste fu introdotto in Europa, a quanto si dice, dai Veneziani, i quali probabilmente lo presero dagli Orientali. Filippo il Bello proibì nel 1313. di mescolare la cera col sevo. Per molto tempo in Francia, le regine, durante la loro vedovanza, non potevano avere altro lume che quello delle candele di sevo.

Si fanno anche candele con sedimenti d'olio di pesce. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: candelabro, candelaggi, candelaggio, candelai, candelaia, candelaie, candelaio « candele » candeletta, candelette, candeliera, candeliere, candelieri, candelina, candeline
Parole di sette lettere: canasta, canaste, candela « candele » candida, candide, candidi
Vocabolario inverso (per trovare le rime): rettocele, farcele, avercele, miscele, isoscele, fedele, infedele « candele (elednac) » cicindele, tordele, crudele, anofele, esanofele, chele, rachele
Indice parole che: iniziano con C, con CA, parole che iniziano con CAN, finiscono con E

Commenti sulla voce «candele» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


foto vincitrice contest candele


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze