Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «cocci», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Cocci

Liste a cui appartiene
Parole Monoconsonantiche [Cocce « * » Coccia]

Foto taggate cocci

rotto
  
Informazioni di base
La parola cocci è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti (tutte uguali, è monoconsonantica). In particolare risulta avere una consonante doppia: cc. Lettera maggiormente presente: ci (tre). Divisione in sillabe: còc-ci. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con cocci per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Dopo aver rotto un vaso in un negozio, mi è stato detto che dovevo pagare e che i cocci sarebbero stati miei.
Non ancora verificati:
  • Nelle campagne toscane si cuociono ancora i fagioli nei cocci di terracotta.
  • Sbadatamente urtai il vaso sul tavolo e poi dovetti raccogliere tutti i cocci sparsi per casa.
Citazioni da opere letterarie
Fontamara di Ignazio Silone (1945): «Se il carrettiere non sta attento e continua a rompere le tegole», diceva «in pagamento gli regalerò i cocci. Come? Vuole la paga del mese passato? Che svergognato. Ha paura che io scappi? Invece di ringraziarmi che gli do da lavorare in tempo di crisi. I cementisti non vogliono lavorare dieci ore al giorno? Dieci ore al giorno sono troppe? Ma io lavoro dodici ore al giorno. Sono il proprietario, eppure lavoro dodici ore al giorno.»

Daniele Cortis di Antonio Fogazzaro (1906): Non finì la frase, rovesciò d'un colpo, per farsi largo, sedie, tavolino, vassoio e tutto che c'era su, si piantò a fronte di colui con le braccia incrociate sul petto. La padrona strillò, i garzoni corsero; quegli altri, sbalorditi, sgomentati, non sapevano più in che mondo si fossero. Cortis, visto che colui né parlava, né si moveva, gittò la sua carta di visita ai garzoni che raccoglievano i cocci.

I pescatori di trepang di Emilio Salgari (1896): Fece piazzare le due spingarde sulla spiaggia in modo da poter difendere due passaggi aperti fra le rocce della costa e pei quali potevano irrompere gli assalitori, poi fece portare a terra un centinaio di bottiglie vuote, e, fattele spezzare, disperse i cocci intorno ai depositi di trepang. Quelle punte acute e taglienti dovevano essere un formidabile ostacolo pei piedi nudi degli antropofaghi.
Proverbi
  • Chi rompe paga e i cocci sono suoi.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per cocci
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bocci, cacci, cicci, cocca, cocce, cocco, conci, cosci.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bocca, bocce, docce, gocce, nocca, rocca, rocce, rocco, socco, tocca, tocco, toccò.
Con il cambio di doppia si ha: colli, commi, coppi, corri, cossi, cotti, cozzi.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: cocchi, coccia, coccio, scocci.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: cicco, ficco, picco, ricco.
Parole con "cocci"
Iniziano con "cocci": coccia, coccio, coccide, coccidi, coccige, coccigi, coccigea, coccigee, coccigei, coccigeo, cocciola, cocciole, cocciuta, cocciute, cocciuti, cocciuto, coccidiosi, coccinella, coccinelle, coccinelli, coccinello, cocciutina, cocciutine, cocciutini, cocciutino, cocciutona, cocciutone, cocciutoni, cocciniglia, cocciniglie, ...
Finiscono con "cocci": scocci, incocci.
Contengono "cocci": scoccia, scoccio, scocciò, incoccia, incoccio, incocciò, scocciai, scoccino, incocciai, incoccino, saccoccia, scocciamo, scocciano, scocciare, scocciata, scocciate, scocciati, scocciato, scocciava, scocciavi, scocciavo, frescoccio, incocciamo, incocciano, incocciare, incocciate, incocciato, incocciava, incocciavi, incocciavo, ...
»» Vedi parole che contengono cocci per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola sa dà ScocciA; in so dà ScocciO; in sai dà ScocciAI; in inno dà INcocciNO; in sano dà ScocciANO; in savi dà ScocciAVI; in sante dà ScocciANTE; in sarti dà ScocciARTI; in sassi dà ScocciASSI; in satura dà ScocciATURA; in sature dà ScocciATURE.
Inserendo al suo interno ola si ha COCColaI; con moda si ha COmodaCCI; con colando si ha COCcolandoCI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "cocci" si può ottenere dalle seguenti coppie: coabita/abitacci, cobra/bracci, coca/cacci, coda/dacci, cola/lacci, coli/licci, comoda/modacci, cori/ricci, corica/ricacci, cosca/scacci, cocomeri/omerici.
Usando "cocci" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: caco * = cacci; daco * = dacci; dico * = dicci; taco * = tacci; ciuco * = ciucci; * ciche = cocche; sbuco * = sbucci; * iole = coccole; * ioli = coccoli; culaco * = culacci; carnico * = carnicci; * iarda = coccarda; * iarde = coccarde; fondaco * = fondacci; postico * = posticci; demoniaco * = demoniacci.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "cocci" si può ottenere dalle seguenti coppie: caco/cacci, daco/dacci, fondaco/fondacci, demoniaco/demoniacci, culaco/culacci, taco/tacci, eco/eccì, dico/dicci, carnico/carnicci, postico/posticci, sbuco/sbucci, ciuco/ciucci.
Usando "cocci" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * dacci = coda; * lacci = cola; * licci = coli; * ricci = cori; coca * = cacci; * cocche = ciche; * bracci = cobra; * scacci = cosca; * hei = cocche; coccoli * = colici; * modacci = comoda; * ricacci = corica; * abitacci = coabita; * idei = coccide; * colici = coccoli; cocchieri * = chierici; * omerici = cocomeri; coccoloni * = colonici; * chierici = cocchieri; * colonici = coccoloni; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "cocci" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ih = ciocchi; * ha = cocchia; * he = cocchie; * ho = cocchio; * rh = crocchi; sa * = scoccai; * sua = cosuccia; * suo = cosuccio; * rho = crocchio; sia * = scioccai; * rare = crocciare; pere * = pecorecci; sera * = scoccerai; sere * = scoccerei; sarta * = scartoccia; sarto * = scartoccio; sartia * = scartocciai.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Prendere o pigliare i cocci, Prendere o pigliare il cappello o prender cappello - Valgono Adirarsi, Sdegnarsi per cose da poco; ma il primo dice maggiore sdegno e il dimostrarlo più vivamente; il secondo, più un rannuvolarsi per ciò che ci è detto o fatto che un darne segno con atti più o meno ridevoli. - Prendere il cappello è più che Prender cappello. Chi prende cappello fa il muso; chi piglia il cappello s'adira e anche s'arrabbia più visibilmente. Nell'uso prendere e pigliare; il secondo è forse più popolare. G. F. [immagine]
Terraglie, Stoviglie, Cocci, Ciottoli - Le Terraglie sono tutti i vasi di terra cotta invetriata, ma di terra fine e gentilmente lavorati, per uso specialmente della tavola. Sono però inferiori alla porcellana, la quale se pur vi è compresa, si dice Piatteria. - Stoviglie è nome generico di tutti i vasi di coccio che si usano per la cucina, e anche di quelli da tavola, ma piuttosto rozzi che no, i quali familiarmente si chiamano i cocci. - [Familiarmente i cocci si dicono anche Ciottoli; ma con questo nome non si comprendono i piatti, le scodelle o simili, se non in quanto debbono esser rigovernati o si rigovernano. - «I ciottoli di cucina mettili tutti in quella cassa. - E' di là che lava i suoi ciottoli.» G.F.] [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Cocci, Testi, Stoviglie, Tegame - Stoviglie chiamansi tutti i vasi di terra cotta ad uso di cucinare le vivande; il testo è vaso di terra cotta con bordo meno alto del tegame; diceasi e dicesi testo anche al coperchio della pentola. Gocci diconsi i rottami di qualunque vaso di terra cotta. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: cocchini, cocchino, cocchio, cocchiumatoi, cocchiumatoio, cocchiume, cocchiumi « cocci » coccia, coccide, coccidi, coccidiosi, coccige, coccigea, coccigee
Parole di cinque lettere: cobra, cocca, cocce « cocci » cocco, coesa, coese
Vocabolario inverso (per trovare le rime): torticci, pasticci, impasticci, bisticci, posticci, bocci, sbocci « cocci (iccoc) » incocci, scocci, figliocci, bellocci, approcci, barrocci, carrocci
Indice parole che: iniziano con C, con CO, parole che iniziano con COC, finiscono con I

Commenti sulla voce «cocci» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze