Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «molestare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Molestare

Verbo
Molestare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, transitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è molestato. Il gerundio è molestando. Il participio presente è molestante. Vedi: coniugazione del verbo molestare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di molestare (disturbare, dare fastidio, dare noia, annoiare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola molestare è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: mo-le-stà-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: molesterà (scambio di vocali), salteremo.
molestare si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): sol + [remate]; slot + [maree]; set + [malore]; [ter] + [semola]; [oste] + merla; [erto] + salme; [eros] + [malte]; [estro] + [lame]; rem + [esalto]; emo + [lastre]; temo + laser; some + altre; mesto + [lare]; [ermo] + tesla; [metro] + [elsa]; morse + [alte]; [mostre] + alé; olé + [master]; telo + maser; [leso] + [marte]; [lesto] + [arem]; oltre + sema; [elmo] + [aster]; [molte] + [arse]; merlo + [aste]; smerlo + [eta]; [ere] + smalto; ...
Componendo le lettere di molestare con quelle di un'altra parola si ottiene: +gag = agglomeraste; +mas = assalteremmo; +abs = assemblatore; +cin = enteroclisma; +vip = impolveraste; +[ilo, oli] = isoalloterme; +[nas, san] = lamentassero; +uni = luteranesimo; +sos = molestassero; +non = molesteranno; +[atp, tap] = permalosetta; +pet = permalosette; +top = permalosetto; +cin = rimescolante; +[csi, ics, sci, ...] = rimescolaste; +uri = risaluteremo; +dei = salmodierete; +cip = scalpiteremo; +cri = sclerometria; +[avi, iva, vai, ...] = semilavorate; ...
Vedi anche: Anagrammi per molestare
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: molestate.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: moleste, molta, molte, molare, mola, mostre, mota, more, mestare, mesta, meste, mese, meta, mete, mere, mare, oltre, ostare, osta, oste, osare, otre, leste, lesa, lese, lare.
Parole contenute in "molestare"
are, est, olé, sta, tar, mole, star, tare, lesta, stare, molesta. Contenute all'inverso: era.
Incastri
Si può ottenere da molare e est (MOLestARE); da more e lesta (MOlestaRE).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "molestare" si può ottenere dalle seguenti coppie: molesta/tatare, molestai/ire, molestata/tare, molestatore/torere.
Usando "molestare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areata = molestata; * areate = molestate; * areati = molestati; * areato = molestato; * rendo = molestando; * resse = molestasse; * ressi = molestassi; * reste = molestaste; * resti = molestasti; * retore = molestatore; * retori = molestatori; * ressero = molestassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "molestare" si può ottenere dalle seguenti coppie: molestavo/ovattare, molesterà/areare, molestata/atre, molestato/otre.
Usando "molestare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = molestata; * erte = molestate; * erti = molestati; * erto = molestato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "molestare" si può ottenere dalle seguenti coppie: molesta/area, molestata/areata, molestate/areate, molestati/areati, molestato/areato, moleste/aree, molestai/rei, molestando/rendo, molestasse/resse, molestassero/ressero, molestassi/ressi, molestaste/reste, molestasti/resti, molestate/rete, molestati/reti, molestatore/retore, molestatori/retori.
Usando "molestare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * moleste = stareste; * molesti = staresti; * mie = molestarmi; * torere = molestatore.
Sciarade e composizione
"molestare" è formata da: mole+stare.
Sciarade incatenate
La parola "molestare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: molesta+are, molesta+tare, molesta+stare.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "molestare" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tic = molestatrice.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "molestare"
»» Vedi anche la pagina frasi con molestare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Non mi molestare con quella musica assordante perché sto studiando.
  • L'intento dello stalker era molestare la sua ex compagna.
  • Molestare altri individui è uno dei comportamenti più odiosi.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Molestare - V. a. In Apul. e nella Volg. – Dar molestia, fastidio, Importunare. Bocc. Nov. g. 4. (C) Mentre io ne' vostri servigi milito, sono sospinto, molestato, ed infino nel vivo trafitto. S. Gio. Grisost. 83. Non solamente molesterebbe i suo' subbietti, ma consumerebbe ciascuno se medesimo per disordinata fatica. Dant. Inf. 5. Voltando e percotendo gli molesta. Din. Comp. 3. 5. Non però i seguaci di messer Rosso gli lasciavano molestare.

[Cont.] Stat. Fior. Calim. I. 59. Se alcuno… ricevesse a portare o recare l'avere altrui, per amore o per grazia di colui che li accomandasse, che la compagnia sua nè i compagni overo i maestri suoi non siano tenuti lo detto avere o cose reddere, nè essere in alcuno modo molestati o richiesti. T. Cron. Mor. 346. L'invidioso nemico mi cominciò a molestare, mettendomi moltissime cose nella mente. [Pol.] Poliz. Stanz. 1. 58. U' sono or, Giulio, le sentenze gravi, Le parole magnifiche, e i precetti, Con che i miseri amanti molestavi?

2. [Laz.] Per Istigare, Stimolare. Coll. SS. PP. 7. 1. Non si sentía molestare eziandio in sonno de' naturali accendimenti della carne.

3. Detto di cose inanimate. Cr. 5. 16. 5. (Man.) E se (il nespolo) fosse da vermini molestato, sì si dêe da essi liberare. [G.M.]La tosse lo molesta. – L'affanno lo molestava spesso nella notte.

4. Molestare una cena, o sim. Guastarla interrompendola. Tass. Ger. 6. 4. (C) A lor nè i prandi mai turbati e rotti, Nè molestate son le cene liete.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: molesta, molestai, molestammo, molestando, molestano, molestante, molestanti « molestare » molestarli, molestarmi, molestarono, molestasse, molestassero, molestassi, molestassimo
Parole di nove lettere: molatrice, molatrici, molestano « molestare » molestata, molestate, molestati
Lista Verbi: modificare, modulare « molestare » mollare, molleggiare
Vocabolario inverso (per trovare le rime): devastare, destare, ridestare, spodestare, manifestare, infestare, disinfestare « molestare (eratselom) » mestare, rimestare, benestare, innestare, rinnestare, disinnestare, funestare
Indice parole che: iniziano con M, con MO, parole che iniziano con MOL, finiscono con E

Commenti sulla voce «molestare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2021 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze