Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «vico», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Vico

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Informazioni di base
La parola vico è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ci). Divisione in sillabe: vì-co. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con vico per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ho vinto un contest fotografico con un vico di Gravina in Puglia.
  • Quest'anno sono stato in ferie a Vico del Gargano, un bel posticino.
  • Mentre passeggiavo per la città mi ritrovai in un vico chiuso e dovetti tornare indietro!
Citazioni da opere letterarie
Il romanzo della fanciulla di Matilde Serao (1921): Le ragazze, parlandone, facevano gli occhi dolci dolci e rovesciavano un po' il capo: tanto che fu lì per lì deciso di andare dal pizzaiuolo, al vico Freddo a Chiaia: esse acconsentirono subito: queste piccole cene, queste scappatine notturne solleticavano la loro fantasia di attrici da burla. La madre non diceva mai di no: le ragazze si buttavano sulle spalle certe mantelline di lana rossa, un po' teatrali; il contino Girace, sempre corretto, offrì il braccio alla vecchia, i due giovanotti alle ragazze, e le tre coppie si avviarono nelle ombre molli della notte napoletana.

La Storia di Elsa Morante (1974): «Ma Bella, pure lei ci viene, però!» disse Useppe preoccupato. «Certo», si affrettò a rassicurarlo Ida, «ci andiamo tutti e tre, sulla corriera dei cacciatori!» Lui s'illuminò. Poi, con la confusione dei tempi che gli sopravveniva in questi giorni, di lì a poco incominciò a parlare di Vico al passato, come di un soggiorno già trascorso: «Quando stavamo a Vico», disse con una certa animazione sentenziosa, «Bella giocava con le pecore, e correva appresso ai cavalli e al mare!»

Il resto di niente di Enzo Striano (1986): «Qua non ti seguo più, Vincenzo» intervenne Guidi. «Questa è una nazione dove gli intellettuali veri son tenuti da parte. Quale libertà? Dove la vedi? Dimmi che fine ha fatto Giannone. E Vico? Com'è stato trattato lo stesso Genovesi?» «È roba del passato. Abbiate fede in Tanucci.» «Sì, Tanucci! E chi mette nell'Università? Nella Consulta? I soliti caproni, capaci solo di praticare quella filosofia dei Domenicani che gli piace tanto.»
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per vico
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: dico, fico, vice, vino, viro, viso, vito, vivo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bica, bici, cica, dica, dice, dici, lici, mica, mici, pica, pici.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: vinco.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: foci, noci, soci, voci.
Parole con "vico"
Iniziano con "vico": vicoli, vicolo, vicolini, vicolino, vicolacci, vicoletti, vicoletto, vicolaccio.
Finiscono con "vico": civico, lavico, nevicò, atavico, pelvico, ludovico, piruvico, bolscevico, menscevico, intrapelvico, fenilpiruvico, antibolscevico.
Contengono "vico": avicola, avicole, avicoli, avicolo, svicola, svicoli, svicolo, svicolò, arvicola, arvicole, svicolai, cavicorna, cavicorne, cavicorni, cavicorno, clavicola, clavicole, larvicola, larvicole, larvicoli, larvicolo, olivicola, olivicole, olivicoli, olivicolo, silvicola, silvicole, silvicoli, silvicolo, svicolano, ...
»» Vedi parole che contengono vico per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola ala dà AvicoLA; in alé dà AvicoLE; in ali dà AvicoLI; in sla dà SvicoLA; in carne dà CAvicoRNE; in carni dà CAvicoRNI; in slava dà SvicoLAVA; in slavi dà SvicoLAVI; in slavo dà SvicoLAVO; in altura dà AvicoLTURA; in alture dà AvicoLTURE; in slavate dà SvicoLAVATE.
Inserendo al suo interno ari si ha VICariO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "vico" si può ottenere dalle seguenti coppie: vidi/dico, vie/eco, vieti/etico, vige/geco, violisti/olistico, viro/roco, virosi/rosico, virus/rusco, visetti/settico, visoni/sonico, vispe/speco, vistati/statico, vita/taco, vitoni/tonico, vitro/troco.
Usando "vico" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cavi * = caco; davi * = daco; divi * = dico; rovi * = roco; * code = vide; * coli = vili; * coni = vini; * cono = vino; * cora = vira; * cori = viri; * coro = viro; * cosi = visi; * coso = viso; * cote = vite; * coti = viti; * cova = viva; * cove = vive; * covi = vivi; * covo = vivo; calvi * = calco; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "vico" si può ottenere dalle seguenti coppie: vira/arco, viri/irco, viro/orco, visino/onisco, viso/osco.
Usando "vico" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ocra = vira.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "vico" si può ottenere dalle seguenti coppie: abitavi/coabita, abitativi/coabitati, attivi/coatti, attivavi/coattiva, bravi/cobra, cavi/coca, collavi/cocolla, davi/coda, datavi/codata, datevi/codate, devi/code, destavi/codesta, dettavi/codetta, dicevi/codice, donavi/codona, editavi/coedita, esistevi/coesiste, finanziavi/cofinanzia, garantivi/cogaranti, gestivi/cogestì, guarivi/coguari...
Usando "vico" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: coca * = cavi; * cavi = coca; * davi = coda; * devi = code; * lavi = cola; * pivi = copi; * rovi = coro; * savi = cosa; * vivi = covi; coda * = davi; code * = devi; cola * = lavi; copi * = pivi; coro * = rovi; cosa * = savi; covi * = vivi; cobra * = bravi; * bravi = cobra; * pievi = copie; * piovi = copio; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "vico" si può ottenere dalle seguenti coppie: vibra/cobra, vide/code, vigente/cogente, vigenti/cogenti, vignata/cognata, vignate/cognate, vignati/cognati, vignato/cognato, vili/coli, villa/colla, villana/collana, villane/collane, villano/collano, ville/colle, villetta/colletta, villette/collette, villi/colli, villino/collino, villo/collo, villosa/collosa, villose/collose...
Usando "vico" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: caco * = cavi; daco * = davi; roco * = rovi; * geco = vige; * roco = viro; * taco = vita; calco * = calvi; cerco * = cervi; gioco * = giovi; greco * = grevi; parco * = parvi; porco * = porvi; solco * = solvi; torco * = torvi; troco * = trovi; * rusco = virus; * speco = vispe; * troco = vitro; vicini * = cinico; vicoli * = colico; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "vico" (*) con un'altra parola si può ottenere: * din = vidicon; * non = vincono; * sos = viscoso; aoni * = avionico; * arsa = varicosa; * arse = varicose; * arsi = varicosi; * arso = varicoso; * nilo = vinicolo; * sili = viscioli; * silo = visciolo; cachi * = cavicchio; disti * = divistico; lesti * = levistico; * nitri = vincitori; * eletti = veicoletti; * eletto = veicoletto; * elazione = veicolazione; * elazioni = veicolazioni; * equestre = vicequestore; ...
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: Il castello vicino a Trieste, A tiro di __ = vicinissimo, Vicinissimi, ma non a contatto, Città i cui stretti vicoli sono detti caruggi, È vicinissima alla Sicilia.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Vico - [T.] N. propr. Scorcio di Lodovico.
† Vico - S. m. Vicolo. Vicus, in Tac. e Cic.

Dant. Par. 10. (C) Essa è la luce eterna di Sigieri, Che leggendo nel vico degli strami, Sillogizzò invidïosi veri.

2. † Per Borgo. Bemb. Stor. 3. 41. (M.) Affine che, da' nimici soccorso, mandar non si potesse a quelli che nel vico e nella rôcca (di Livorno) erano. E 9. 133. Quel vico che è lungi cinque miglia da Ferrara, dove le barche, che vengono da Vinegia, arrivano. E appresso: Al vico della Polesella… una fortezza… tostamente fece. Borgh. Col. Rom. 361. Ciaschedun popolo aveva le sue terre principali,… ed alcune castella minori,… e ville e borghi,… e vici per la plebe rusticana.

3. Per simil. [G.M.] D. 2. 22. Dimmi dov'è Terenzio nostro amico, Cecilio, Plauto e Varro, se lo sai; Dimmi se son dannati, ed in qual vico (girone d'Inferno).
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: vicinissima, vicinissime, vicinissimi, vicinissimo, vicino, vicissitudine, vicissitudini « vico » vicolacci, vicolaccio, vicoletti, vicoletto, vicoli, vicolini, vicolino
Parole di quattro lettere: veti, veto, vice « vico » vide, vidi, viga
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ermeneutico, terapeutico, psicoterapeutico, radioterapeutico, pranoterapeutico, idroterapeutico, enfiteutico « vico (ociv) » lavico, atavico, bolscevico, antibolscevico, menscevico, nevicò, civico
Indice parole che: iniziano con V, con VI, parole che iniziano con VIC, finiscono con O

Commenti sulla voce «vico» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze