Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «fata», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Fata

Parole Collegate
Nomi Alterati e Derivati
Diminutivi: fatina.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Farà « * » Fatata]

Foto taggate fata

La terrazza dei sogni
  
Giochi di Parole
La parola fata è formata da quattro lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e due consonanti.
Divisione in sillabe: fà-ta. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: afta (spostamento di una lettera).
Componendo le lettere di fata con quelle di un'altra parola si ottiene: +nei = afanite; +fai = affiata; +[ilo, oli] = alofita; +pio = apofita; +sol = asfalto; +[ori, rio] = atrofia; +col = falcato; +sol = falsato; +sex = faxaste; +noi = fiatano; +voi = fiatavo; +[eri, ire, rei] = fiaterà; +[ori, rio] = fiorata; +don = fondata; +non = fontana; +rom = formata; +[sui, usi] = fustaia; +puf = paffuta; +[ari, ira, ria] = ratafià; +tir = rifatta; +[csi, ics, sci] = scafati; ...
Vedi anche: Anagrammi per fata
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: data, fama, farà, fate, fati, fato, fava, faxa, feta, futa, nata, rata, tata.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: date, dati, dato, datò, iati, iato, lati, lato, mate, nate, nati, nato, paté, patì, rate, tate, vate, watt.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: fatta, fatua, fatwa, fiata, sfata.
Parole con "fata"
Iniziano con "fata": fatale, fatali, fatata, fatate, fatati, fatato, fatalità, fatalona, fatalone, fataloni, fatalismi, fatalismo, fatalista, fataliste, fatalisti, fatalmente, fatalistica, fatalistici, fatalistico, fatamorgana, fatalistiche, fatalisticamente.
Finiscono con "fata": sfata, gufata, tifata, beffata, stufata, tanfata, tuffata, zaffata, graffata, griffata, sbuffata, schifata, sniffata, truffata, abbuffata, arraffata, arruffata, camuffata, ingolfata, rituffata, tartufata, trionfata, acciuffata, aggraffata, rabbuffata, abbaruffata, apostrofata, autografata, fotografata, litografata, ...
Contengono "fata": sfatai, sfatano, sfatare, sfatata, sfatate, sfatati, sfatato, sfatava, sfatavi, sfatavo, sfatammo, sfatando, sfatante, sfatanti, sfatasse, sfatassi, sfataste, sfatasti, fosfatasi, sfatarono, sfatavamo, sfatavano, sfatavate, solfatara, solfatare, solfatata, solfatate, solfatati, solfatato, zolfatara, ...
»» Vedi parole che contengono fata per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola si dà SfataI; in sta dà SfataTA; in sto dà SfataTO; in fossi dà FOSfataSI; in calare dà CALAfataRE; in calata dà CALAfataTA; in calate dà CALAfataTE; in calati dà CALAfataTI; in calato dà CALAfataTO; in calante dà CALAfataNTE; in calanti dà CALAfataNTI.
Inserendo al suo interno col si ha FAcolTA (facoltà); con uri si ha FuriATA; con alci si ha FalciATA; con scia si ha FAsciaTA; con tali si ha FAtaliTA (fatalità); con tori si ha FATtoriA; con oggi si ha FoggiATA; con regi si ha FregiATA; con ischi si ha FischiATA; con melici si ha FAmeliciTA (famelicità); con miliari si ha FAmiliariTA (familiarità).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "fata" si può ottenere dalle seguenti coppie: fame/meta, famedi/medita, fano/nota, farà/rata, faradica/radicata, farei/reità, faremo/remota, fari/rita, farina/rinata, faro/rota, fasatura/saturata, fascia/sciata, fase/seta, fasi/sita, fauni/unita, favela/velata, favi/vita, favina/vinata, favo/vota, favola/volata.
Usando "fata" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: alfa * = alta; * tare = fare; * tari = fari; * taro = faro; * tara = farà; * taxi = faxi; disfa * = dista; * tacci = facci; * tagli = fagli; * talco = falco; * talli = falli; * tallo = fallo; * tango = fango; * tante = fante; * tanti = fanti; * tarai = farai; * tarli = farli; * tarlo = farlo; * tarsi = farsi; * tasti = fasti; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "fata" si può ottenere dalle seguenti coppie: faida/adita, faide/edita, faina/anita, fano/onta, fare/erta, faremo/omertà, fari/irta.
Usando "fata" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ciaf * = cita; * atre = fare; * atri = fari; * atro = faro; * atra = farà; * attua = fatua; * attui = fatui; * attuo = fatuo; * attica = fatica; * attico = fatico; * attiche = fatiche.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "fata" si può ottenere dalle seguenti coppie: rifa'/tari.
Usando "fata" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tari * = rifa'; tari * = rifà.
Lucchetti Alterni
Usando "fata" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: alta * = alfa; * meta = fame; * nota = fano; * rita = fari; * rota = faro; * seta = fase; * sita = fasi; * vita = favi; * vota = favo; rita * = rifa'; rita * = rifà; far * = arata; dista * = disfa; * reità = farei; * tea = fatte; * unita = fauni; * fatto = tatto; * fatua = tatua; * fatui = tatui; * fatuo = tatuo; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "fata" (*) con un'altra parola si può ottenere: si * = sfiata; * sos = fastosa; * ire = fiatare; * ito = fiatato; * iva = fiatava; * ivi = fiatavi; * rna = franata; rii * = rifiata; sii * = sfiatai; albe * = alfabeta; * nasi = fantasia; * neri = fanteria; * turi = fatturai; * inca = fiancata; * issi = fiatassi; * ieri = fiaterai; seri * = sfaterai; site * = sfatiate; sino * = sfiatano; sire * = sfiatare; ...
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "fata"
»» Vedi anche la pagina frasi con fata per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Nelle favole dei nostri bambini non manca mai la fata buona.
  • Una donna buona e dolce viene additata da molti come una fata.
  • Il cuscino era stato ricamato in modo raffinato da mani di fata.
Citazioni
  • In Anna Bolena: tragedia lirica in due atti del 1840, scritta da Gaetano Donizetti, Felice Romani e Ottone Mosso, è riportato: "La Fata intanto seduta ad un tavolino trama il modo di ammaliare, ed attirare alla sua Isola il più di coloro che le possa venir fatto, e pensa il modo di toccarli".
  • Il 9 ottobre 2013, il portale italiano di informazione teatrale Teatroonline, in un articolo riguardante “Il sogno di Rosaspina” scritta da Luigi Imperato, riporta: "Il maleficio si compie ma la giovane principessa non muore, cade invece addormentata grazie all’intervento di una fata buona".
Espressioni e Modi di Dire
  • Mani di fata
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Fata morgana (la) - V'hanno dei fenomeni aerei, che producono illusioni d'ottica singolarissime. È noto specialmente lo spettacolo straordinario detto dagli abitanti di Reggio fata morgana, che tratto tratto si mostra sullo stretto che separa la Sicilia dalla Calabria. Il celebre viaggiatore inglese Swinburn ne diede così la descrizione secondo il P. Angelucci, il quale trovandosi a Reggio ne fu testimone oculare:

«Il mare che bagna le coste di Sicilia s'infiammò in un subito, e parve in una estensione di dieci miglia somigliante ad una catena di monti di colore oscuro, mentre l'acque dei lidi di Calabria divennero lisce, e mi apparivano come un lucido specchio appoggiato a quella cortina di colline. Su codesto cristallo si vedeva dipingersi a chiaroscuro una serie di più migliaja di pilastri tutti eguali per altezza e distanza, per grado di luce e d'ombra. Dopo un momento i pilastri si trasformarono in archi simili agli acquedotti di Roma. In cima agli archi era come una lunga cornice, su cui stava gran numero di castella, le quali presto si cangiarono in semplici torri; e queste divennero colonnati, indi file di finestre, e finalmente alberi, come pini e cipressi pari di altezza fra loro. Questo è il singolare fenomeno a cui nel paese dassi nome di fata morgana, e ch'io sino allora aveva sempre considerato come una favola.» [immagine]
Melusina (la Fata)

Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Fata - [T.] S. f. Nelle tradiz. di più popoli, Ente fra la Ninfa e la Dea, Genio buono e maligno. Fatua agli ant. It. non solo la moglie di Fauno, ma tutte le ninfe, dice Donato; e così detta da Fari. perchè fatidica. Apul. Le Parche dette fate. E ai Gr. Μοῖραι, dal v., che vale Distribuire, Dividere, Lacerare. Ov. Le Parche, Dominas fati. In una medaglia di Diocl. Fatis victricibus… Le tre Parche tre Fati. Iscr. e in una moneta, ove son tre donne con cornucopia e timone. Iscr. Fatis Q. Fabius Nissus ex voto. (Qui forse ai fati.) Capell. Fatue, Fantue e Fane, numerate tra i longevi e i fatidici, quali tenevansi le sibille. Fada, Indovine delle Gallie e della Germania. Elf o Elve chiamansi tali Genii in Iscozia, e Elfland il paese ch'egli abitano, e dove la loro regina sottrasse e tenne sett'anni Tommaso d'Ercildoun, il cantore. Fairy in Inghilterra e in Iscozia, Genii maschi e femmine. In Irlanda, idioma celt., Fadh, Indovino, Mago. Provenz. Fada; Franc. Fée. Ar. Fur. Cinq. Cant. 1. 9. (C) Queste, che or fate, e dagli antichi foro Già dette ninfe, e Dee. Guid. G. Costei fu Iddea, o figliuola di Dea, ovvero una di quelle che la gente chiama fate.

2. Qualità e ufizi loro. Ar. Fur. 43. 98. (C) Delle fate io son una; ed il fatale Stato per farti anco saper ch'importe, Nascemmo a un punto che d'ogn'altro male Siamo capaci, fuorchè della morte. E 15. 13. Malm. 7. 53. Ei nacque d'un folletto e d'una fata. [B.] E 10. 65. Prudente. E 8. 19. Saggia. E 10. 68. Gentile. E 7. 20. Amorosa. E 15. 72. Benigna. E 6. 51. Altiera. (Non ha mai la malignità della strega.) = E 4. 54. (C) Tav. Rit. Avendo la fata donato lo scudo a… Tristano… Fir. Dial. bell. donn. 334. Le fate mi guastaron per la via. T. Regno, Palazzo, Bacchetta, Novelle delle fate.

T. G. G. Rousseau. Le Muse, caste e dotte fate. – Altri La fantasia, con le sue creazioni e illusioni, assomigliò ad una fata.

3. Siccome Fatua moglie di Fauno, venerata come fatidica, procreò l'infinita generazione de' fatui e degl'infatuati; così Parlare a fato (V.) dicevasi Parlare a caso, senza sapere perchè o come o che; questo anche A fata. Varch. Ercol. 1. 83, forse dal pl. neut. che è in D. 1. 9. [M.F.] Ugol. Mart. Ch. Cal. XVI. 93. Ma, oltrechè di tal tributo a fata si parla, nè buon argomento nè sufficiente testimonianza s'è per anco avuta. = Pataf. 3. 31. (Gh.) Anche A fato. V. FATO, § ult.

4. [G.M.] Fata, nell'uso, Donna ritirata e solitaria, come fingevansi le Fate. È una fata; Pare una fata. Fag. Rim. Siam fate:onde però si dice ancora Fate alle donne che stan ritirate.

5. Fata morgana quello che i fr. Mirâge; l'apparenza di lontana verdura, e paese ameno e irriguo in luogo deserto, fatta dalle illusioni dell'occhio e del desiderio, quasi per operazione di fata; simbolo di speranze false che accrescono la disperazione. Anche fig. – V. la voc. sotto.

6. Targ. Tozz. lst. bot. 2. 55. E Viagg. 4. 329. (Gh.) Lino delle fate, Stipa delle fate, Stuzzicaorecchi, Sternuterella delle pecore, Pennine paradise, Stipa peunata o Spartum austriacum, bella specie di gramigna. Le sue reste utili per igrometri: In Gorizia e a Torino le donne ne facevan pennacchi. E 3. 317. Pianta delle fate. Nome volgare della Brionia divica, che anche Vite bianca, Vite selvatica e Zucca selvatica. E 3. 335. Erba delle fate detta anche vite selvatica, e vite nera, o Tamaro; Tamus communis.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: fastosità, fastoso, fasulla, fasullamente, fasulle, fasulli, fasullo « fata » fatale, fatali, fatalismi, fatalismo, fatalista, fataliste, fatalisti
Parole di quattro lettere: fasi « fata » fate
Vocabolario inverso (per trovare le rime): toreata, laureata, baccalaureata, neolaureata, nauseata, roteata, bratteata « fata (ataf) » telegrafata, radiotelegrafata, poligrafata, serigrafata, radiografata, dattilografata, stenografata
Indice parole che: iniziano con F, con FA, iniziano con FAT, finiscono con A

Commenti sulla voce «fata» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze