Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «panorama», il significato, curiosità, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Panorama

Parole Collegate
»» Aggettivi per descrivere panorama (montano, bello, mozzafiato, marino, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
vista (14%), paesaggio (13%), mozzafiato (6%), foto (5%), veduta (5%), montagna (3%), ampio (3%), montano (2%), visuale (2%), vasto (2%), rivista (2%), mare (2%), cartolina (2%), fotografia (2%), belvedere (2%), stupendo (2%), spettacolo (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate panorama

Agitato

affaccio su Poggiorsini

L'ultimo porto d'Italia
Tag correlati: montagne, alberi, montagna, acqua, paesaggio, case, mare, paese, lago, neve, città, borgo, colline, campanile, prato, chiesa, fiume, campi, rocce, campagna, tramonto, torre, barche, strada, castello, inverno, erba, tetti, nebbia, prati
Giochi di Parole
La parola panorama è formata da otto lettere, quattro vocali e quattro consonanti. Lettera maggiormente presente: a (tre).
Divisione in sillabe: pa-no-rà-ma. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: paramano.
panorama si può ottenere combinando le lettere di: [par, rap] + [amano, maona]; poa + marna; mapo + rana; mano + [apra, arpa, rapa].
Componendo le lettere di panorama con quelle di un'altra parola si ottiene: +voi = arpionavamo; +ogm = paragonammo; +osi = paronomasia; +ivi = ripianavamo; +tav = trapanavamo; +[peti, pite, tipe] = apparentiamo; +[peti, pite, tipe] = apparteniamo; +[ceni, cine] = panamericano; +citi = panoramicità; +[vago, voga] = paragonavamo; +viti = ripiantavamo; +itti = trapiantiamo; +[cirro, corri] = arrampicarono; +[sesti, stesi, tessi] = assaporamenti; +[sesto, soste, steso, ...] = assaporamento; +cisti = campionarista; +tonni = impantanarono; +[iloti, litio] = manipolatoria; +ictus = paracomunista; +dingo = paragonandomi; ...
Vedi anche: Anagrammi per panorama
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: panorami.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: panama, para, parma, pram, arma, norma, noma, orma.
Parole contenute in "panorama"
ama, ano, ora, ram. Contenute all'inverso: aro, amar, marò, amaro.
Lucchetti
Usando "panorama" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: dipano * = dirama.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "panorama" si può ottenere dalle seguenti coppie: pani/oramai.
Usando "panorama" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: dirama * = dipano.
Intarsi e sciarade alterne
"panorama" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: para/noma.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "panorama"
»» Vedi anche la pagina frasi con panorama per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Dalla vetta del Monte Amiata, nelle giornate limpide, si gode un panorama eccezionale.
  • In una giornata stupenda come questa, davanti a un panorama così bello, un bacio alla propria è d'obbligo.
  • Il panorama che si gode dalla cima di una vetta ripaga la grande fatica per la faticosa scarpinata.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Parafuoco Panorama - Sono fogli di cartone dipinti e intagliati, a traverso ai quali si veggono a passare alla guisa d'ombre persone o animali. Il meccanismo consiste in una striscia di carta su cui sono disegnati i soggetti; per mezzo di due piccoli cilindri fissi sul cartone si gira un foglio di carta come il filo sul rocchetto. Gaucheret di Parigi, autore di questa invenzione, ottenne nel 1820 un brevetto per cinque anni. [immagine]
Panorama - Così è stato chiamato un vasto quadro circolare, in cui l'occhio dello spettatore abbracciando di mano in mano tutto il suo orizzonte e non incontrando verun limite, trova la più completa illusione. La tela sulla quale riposano i colori è applicata sopra le pareti di una torre di trecento piedi di circonferenza. Al centro di questo edifizio è una piattaforma ricinta da una balaustrata e destinata a ricevere il pubblico; il tetto, disposto a forma di cono rovesciato, lascia passare la luce da un'apertura rotonda. Un paraluce manda sugli spettatori una forte ombra egualmente che sui corpi ad essi vicini, mentre il lume cadendo perpendicolarmente sulla pittura rischiara tutto ciò ch'essa rappresenta, riscalda cieli, alberi, personaggi, e persino i diversi tuoni di Settentrione, Oriente e Mezzogiorno, mediante l'ingegnoso rovesciamento dei quattro punti cardinali nell'interno della fabbrica. La scoperta dei panorami fu portata in Francia nell'anno VII dall'Americano Fulton, che però non n'è il primo inventore, giacchè ella si deve a Roberto Barker nato in Edimburgo e ritrattista. Questo fatto è provato dalla patente o brevetto d'invenzione per ciò accordatogli a' 19 di giugno 1787. Ma solo quattro anni dopo egli fece in Londra l'apertura del primo panorama rappresentante una veduta di quella città. La migliore applicazione e la più grande eseguitane è dovuta ad un certo Prevost pittore di paesaggio francese. Parigi fu il primo quadro che lo fece conoscere; e dopo quell'epoca egli n'eseguì altri diciassette. È noto, che David visitando uno dei primi panorama di Prevost disse ai propri alunni: «Signori miei, bisogna venir qui per ricercare la natura». [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Panorama - S. m. Dal. gr. Πᾶν, Tutto, e ̔Οράω, Io vedo. (Fis. Tecn.) [Gov.] Veduta di un paese dipinta sulla superficie cilindrica interna di una stanza, e illuminata con tale artificio che lo spettatore, stando nel centro della stanza, creda di veder proprio i luoghi ritratti, anzichè l'opera di un abile artista. Il Panorama fu inventato da Breysig di Danzica sul finire del secolo XVIII.

2. Panorama si dice anche la Veduta che da un luogo alto si gode delle valli e paesi circostanti, o di una città, ecc. Es.: Sono stato all'Ombrellino (Bellosguardo, ne' dintorni): oh che bel panorama! (Fanf.)

3. Fig. [Cerq.] Mont. Prop. 111. CLXIV. 11. Il grande panorama della natura.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: pannonico, pannonie, pannonio, panoftalmite, panoftalmiti, panoplia, panoplie « panorama » panorami, panoramica, panoramicamente, panoramiche, panoramici, panoramicità, panoramico
Parole di otto lettere: panoplie « panorama » panorami
Vocabolario inverso (per trovare le rime): brama, docudrama, cinerama, grama, dirama, diorama, cosmorama « panorama (amaronap) » fotorama, trama, catrama, guardatrama, imbalsama, rottama, squama
Indice parole che: iniziano con P, con PA, iniziano con PAN, finiscono con A

Commenti sulla voce «panorama» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


foto vincitrice contest panorama


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze