Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «neve», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Neve

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Nettezze « * » News]

Foto taggate neve

Guarda come dondolo...

Foto 235796002

Natale a Seefeld
Tag correlati: inverno, montagna, alberi, montagne, acqua, rami, lago, albero, paesaggio, strada, case, bosco, chiesa, campanile, rocce, roccia, ghiaccio, castello, nebbia, freddo, paese, fiume, cime, torre, casa, tetto, prato, lampione, panchina, croce
Giochi di Parole
La parola neve è formata da quattro lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ve).
Divisione in sillabe: né-ve. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: vene (scambio di consonanti).
Componendo le lettere di neve con quelle di un'altra parola si ottiene: +ras = arvense; +ara = avanere; +van = avvenne; +[iva, vai, via] = avviene; +bit = beventi; +cra = caverne; +idi = diviene; +[lao, ola] = elevano; +[ilo, oli] = elevino; +tar = entrave; +[sai, sia] = inevase; +rii = inveire; +sir = inverse; +tir = inverte; +alt = levante; +tir = nevrite; +dir = rendevi; +dir = rivende; +sol = slovene; +sto = sovente; +ras = svenare; +tra = taverne; +tag = vagente; +[sai, sia] = vanesie; ...
Vedi anche: Anagrammi per neve
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: beve, deve, leve, nave, nepe, nere, nevi, nevo, nove.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: beva, bevi, bevo, devi, devo, leva, levi, levo, levò.
Antipodi (con o senza cambio)
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: vena, vene.
Parole con "neve"
Finiscono con "neve": antineve, bucaneve, foraneve, paraneve, sparaneve, spartineve, spazzaneve, sgombraneve.
Contengono "neve": benevento, beneventana, beneventane, beneventani, beneventano.
»» Vedi parole che contengono neve per la lista completa
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "neve" si può ottenere dalle seguenti coppie: negra/grave, negre/greve, neo/ove, nepa/pavé, nera/rave, neri/rive, nesti/stive.
Usando "neve" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bene * = beve; bone * = bove; cane * = cave; dine * = dive; lane * = lave; lene * = leve; nane * = nave; * vera = nera; * vere = nere; * veri = neri; * vero = nero; none * = nove; pane * = pavé; rane * = rave; ulne * = ulve; con * = coeve; grane * = grave; muone * = muove; * vegli = negli; * vello = nello; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "neve" si può ottenere dalle seguenti coppie: neon/nove.
Usando "neve" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: green * = greve; * evvai = nevai.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "neve" si può ottenere dalle seguenti coppie: cene/vece, cine/veci, dine/vedi, drone/vedrò, gliene/veglie, lane/vela, latine/velati, lene/vele, leggerone/veleggerò, lenone/veleno, lichene/veliche, linone/velino, listine/velisti, nane/vena, nerone/venero, rane/vera, rene/vere, sperone/vespero, spinone/vespino, sprone/vespro, stirene/vestire...
Usando "neve" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: vece * = cene; veci * = cine; vedi * = dine; vela * = lane; vele * = lene; vena * = nane; vera * = rane; vere * = rene; * cene = vece; * cine = veci; * dine = vedi; * lane = vela; * lene = vele; * nane = vena; * rane = vera; * rene = vere; vedrò * = drone; vetri * = trine; * drone = vedrò; * trine = vetri; ...
Lucchetti Alterni
Usando "neve" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bove * = bone; cave * = cane; dive * = dine; lave * = lane; nave * = nane; * pavé = nepa; * rave = nera; * rive = neri; nove * = none; pavé * = pane; rave * = rane; ulve * = ulne; nevi * = vive; grave * = grane; muove * = muone; * grave = negra; * stive = nesti; * aie = nevai; piave * = piane; piove * = pione; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "neve" (*) con un'altra parola si può ottenere: log * = longeve; * ira = neviera; * ire = neviere.
Rotazioni
Slittando le lettere in egual modo si ha: vogo.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "neve"
»» Vedi anche la pagina frasi con neve per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Un singolo fiocco di neve è leggero come una piuma, assieme ad altri può diventare una valanga.
  • Quand'ero piccola, amavo star dietro la finestra a guardare i fiocchi di neve che volteggiavano nell'aria!
  • Quando ero ragazzina, la neve cadeva copiosa. Io, con i numerosi amici, mi divertivo a costruire grandi pupazzi sulla parte erbosa del corso.
Proverbi
  • Sotto la neve pane, sotto l'acqua fame.
  • Quando la neve si scioglie si scopre la mondezza.
Libri
  • La neve del Vesuvio (Scritto da: Raffaele La Capria; Anno 1989)
  • La neve e la colpa (Scritto da: Giorgio Pressburger; Anno 1998)
Canzoni
  • C'è la neve (Cantata da: Champagne Molotov; Anno 1984)
  • E la neve scende (Cantata da: Brunella Borciani; Anno 1983)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Nevoso, Nevicato, Pieno di neve - Nevoso si dice di quella stagione nella quale è caduta spesso della neve: «Quest'anno è stato nevoso;» ed è pure il luogo coperto di neve, che gli antichi dissero Nevicato. - Pieno di neve si dice di quel luogo o luoghi dove la neve si è alzata molto. - «Mi alzai e vidi ogni cosa pieno di neve.» [immagine]
Neve, Nevischio, Nevata, Nevajo - Neve è quello che ciascuno sa. - Nevischio è neve fitta e minuta, e soda, che viene con vento. - Nevata è la neve caduta e alzatasi per largo tratto di paese. - [Nevajo per Neve caduta o che cade abbondantemente, è oramai poco comune nell'uso, e si dice, più che altro, di Quadro rappresentante una nevicata o un tratto di paese coperto dalla neve. - « All'esposizione di Roma il T. ebbe il primo premio per un bellissimo nevajo. G. F.] [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Neve - I navigatori hanno trovato della neve rossa nella baja di Baffin nell'emisfero boreale, ed alla nuova Schetland nell'emisfero australe. Il bottanico Francis riconobbe, mediante il microscopio, che il colore delle nevi polari si deve alla presenza di un piccol fungo del genere uredo. Nel San Bernardo la neve rossa è permanente; si vede quasi sempre su' monti dominati da altri carichi di neve. E' stato riconosciuto ultimamente, che la neve rossa delle Alpi è identica con quella dei poli. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Neve - S. f. (Fis.) [Gov.] Aggruppamento di cristalli d'acqua diacciata, formatosi nell'alto dell'atmosfera in seno alle nubi. I cristallini d'acqua infeltrandosi costituiscono quelle larghe falde bianche le quali cadendo in inverno son chiamate fiocchi di neve. Lat. aureo Nix, abl. Nive. =Bocc. Nov. 7. g. 8. (C) La notte, che io nella tua corte, di neve piena, moriva di freddo. Dant. Purg. 21. Perchè non pioggia, non grando, non neve, Non rugiada, non brina più su cade, Che la scaletta de' tre gradi breve. G. V. 4. 21. 2. Vegnendo in Lombardia alla misericordia del detto Papa per molti dì a piedi scalzi in sulla neve e 'n sul ghiaccio a pena gli fu perdonato. Petr. Canz. 1. 6. part. I. Nè giammai neve, sott'al Sol disparve, Com'io sentii me tutto venir meno… Salvin. Disc. 2. 124. A lana è assomigliata la neve nel salmo. E appresso: Marziale chiama le nevi, lane d'acqua cheta. M. V. 11. 58. Alla entrata di febbrajo caddono nevi grandissime l'una dopo l'altra.

[Cont.] Garimb. Prob. nat. 129. Per la virtù del sole si lievano dalla terra e dall'acqua due sorti di vapori, de' quali il primo è umido, che nell'ascender suo essendo condensato dalla frigidità della notte si converte in diversa spezie d'impressioni umide; come in rugiada, brina, pioggia, neve, e grandine.

[G.M.] Una palla di neve; Neve appallottolata, come quando i ragazzi fanno alla neve. Segner. Crist. Instr. 3. 19. 17. Colto improvvisamente da dura palla di neve, si accende a sdegno.

T. Prov. Tosc. 184. Dopo la neve, buon tempo ne viene. E 184. La neve non lasciò mai ghiaccio dietro.

[Cont.] Libro Propr. neve, Mon. 217. Si dice: anno di neve, anno di bene. T. Prov. Tosc. 180. T. Prov. Quando la neve sverna in piano, vale più il sacco che non vale il grano (indizio di raccolta abbondante). E 180. Sott'acqua fame, e sotto neve pane.

[Camp.] Stim. S. Franc. Costretti dalla notte e dal mal tempo, si ricoverarono sotto la ripa di uno sasso cavato, per cessare (scansare) la notte e la neve che sopra veniva.

Neve rossa. (Fis.) [Gov.] Fenomeno che, osservato talvolta, ha fatto credere, in tempi d'ignoranza, a piogge o nevi di sangue. La rossezza della neve è dovuta in tal caso a un vegetale microscopico, il Protococco nivale, portato su dai moti dell'aria e svoltosi nell'acqua onde formossi la neve.

2. † Non vedere un bufolo nella neve. V. BUFOLO, § 7.

T. Prov. Tosc. 293. Dalla neve o cotta o pesta, non caverai altro che acqua (di cosa che non può dare più di quel tanto ch'ell'ha).

Tanto basti (duri a starmi accosto) la mala vicina, quanto la neve marzolina; proverbio dinotante che la neve di marzo poco dura. (C)

† Aver pisciato in più d'una neve, o sim.; prov. sconcio che vale Essere pratico delle cose del mondo, e da esser difficilmente ingannato. Come dire Avere i suoi anni d'esperienza. Pataff. (C); Varch. Ercol. 78.; Fir. nov. 293. [Cors.] Segret. Fior. Mandr. 1. 2. Io mi maraviglio adunque (avendo voi pisciato in tanta neve) che voi facciate tanta difficoltà d'andare al bagno.

Prov. Ciò che neve chiude, sole apre; e vale, che Niuna cosa è così coperta, che non si discuopra, e niuna cosa così segreta che non si sappia. Albert. cap. 20. (M.) Volgarmente si dice: ciò che neve chiude, Sole apre.

3. Fare alla neve, vale Tirarsi vicendevolmente palle di neve; e fig. Non concluder nulla. V. FARE.

4. Neve, fig. per Candore. Color di neve, Candor di neve. – Braccia, Petto di neve. Rim. ant. inc. 128. (M.) Oimè il dolce riso, Per lo qual si vedea la bianca neve Fra le rose vermiglie d'ogni tempo! Ar. Fur. 7. 14. Bianca neve è il bel collo,… Tass. Ger. 4. 31. Mostra il bel petto le sue nevi… Chiabr. Rim. 3. 145. È maraviglia e non maggior diletto, Veder la neve di bel giglio e l'ostro Fiorir di rosa. Car. En. 8. 595. [G.M.]Petrarc. Son. 106. part. I. La testa ôr fino, e calda neve il volto, Ebeno i cigli, e gli occhi eran due stelle. (Calda, antit. un po' affettata.) = Filic. Rim. 652. (M.) Tale, o Bella, a quel dir la neve intatta Di tue guance s'accese.

5. E Neve, per Canizie. Segnatam. nel verso. Chiabr. Rim. 2. 351. (M.) Io di vigor già scemo, Che per via crollo e tremo, Sparso di neve il mento, Deggio aver pensamento Di femminil bellezza? Filic. Rim. 422. Pur mi piacque l'errar, nè fin ch'io sparsi Di neve i crini, dell'error m'avvidi. E 631. Nè perchè fredda età sparso di neve Ancor non m'abbia il crine, ho men paura. Menz. Op. 1. 240. (Gh.) Neve del crine. T.Del capo.

6. (Farm.) [Sel.] Sbattuto a neve dicesi dell'albume e crema quando furono talmente dibattuti con vimini od altro arnese opportuno, da convertirli in massa spumosa e bianca.

[T.] Ott. Com. Purg. 21. 387. Contratto (l'aere) fa nuvoli cospessato fa pioggia, congelato e stretto fa neve e grandine. – Nevi perpetue. – Nevi discioltesi.

T. Salvin. Georg. 3. Le bestie muoion; stanno interi Circonfusi da nevi i grossi bovi. – Fossa piena di neve. Strada, Terreno ingombro dalle nevi. – Spalare la neve.

T. Sagg. Nat. esp. 111. Era (la neve) della calcata, e pigiata nelle conserve.

II. Del candore. T. Lettera del 300. Un fodero d'ermellino candidissimo, quanto mai si vide vergine neve immaculata. Vang. Il vestimento di lui come neve.

Fig. T. Ps. Tu mi tergerai, e sarò più bianco che neve.

T. Petr. Sest. 2. 1. part. I. Giovane donna… Vidi più bianca e più fredda che neve Non percossa dal sol molti e molt'anni.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: neutronico, neutropenia, neutropenie, nevai, nevaio, nevati, nevato « neve » nevi, nevica, nevicare, nevicata, nevicate, nevicato, nevicava
Parole di quattro lettere: nero « neve » nevi
Vocabolario inverso (per trovare le rime): deve, rideve, longeve, lieve, allieve, pieve, leve « neve (even) » bucaneve, paraneve, sparaneve, sgombraneve, foraneve, spazzaneve, antineve
Indice parole che: iniziano con N, con NE, iniziano con NEV, finiscono con E

Commenti sulla voce «neve» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


foto vincitrice contest neve


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze