Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ripensare», il significato, curiosità, coniugazione del verbo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ripensare

Verbo
Ripensare è un verbo della 1ª coniugazione. È un verbo regolare, intransitivo. Ha come ausiliare avere. Il participio passato è ripensato. Il gerundio è ripensando. Il participio presente è ripensante. Vedi: coniugazione del verbo ripensare.
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di ripensare (riconsiderare, rivedere, riesaminare, rianalizzare, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola ripensare è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: ri-pen-sà-re. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: ripenserà (scambio di vocali).
ripensare si può ottenere combinando le lettere di: sir + [penare, penerà]; pin + arrese; per + [arnesi, arsine, resina, ...]; serri + [nepa, pane, pena]; [persi, presi, serpi, ...] + [nera, rane, rena]; [neri, reni] + [aspre, parse, persa, ...]; peni + serra; [pensi, spine] + [arre, erra, rare]; perni + [arse, rase, resa, ...]; erre + [spani, spina]; serre + [pani, pian, pina]; [perse, prese, serpe] + iran; [nere, rene] + [aspri, prasi, raspi, ...]; neper + [arsi, rais, rasi, ...]; [perire, reperì] + san; [resine, sereni, sirene] + [par, rap]; [peneri, pirene] + ras.
Componendo le lettere di ripensare con quelle di un'altra parola si ottiene: +tot = anteporresti; +ito = arpioneresti; +ito = arsenopirite; +don = dispereranno; +top = espropriante; +ton = estirperanno; +mio = impersonerai; +ito = insaporirete; +con = preciseranno; +tic = precristiane; +tot = presentatori; +tap = rappresentai; +ozi = respirazione; +tot = riesportante; +sos = ripensassero; +non = ripenseranno; +ton = ripresentano; +tre = ripresentare; +tot = ripresentato; +tre = ripresenterà; ...
Vedi anche: Anagrammi per ripensare
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: ripensate.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: ripesare.
Altri scarti con resto non consecutivo: ripesa, ripa, risa, rise, rena, rene, resa, rese, rare, iper, iena, iene, penare, pena, pene, pesare, pesa, pere, pare.
Parole contenute in "ripensare"
ripe, pensa, pensare, ripensa. Contenute all'inverso: era, ras.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ripensare" si può ottenere dalle seguenti coppie: ripesca/scansare, ripensai/ire, ripensamenti/mentire, ripensamento/mentore, ripensata/tare.
Usando "ripensare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * areata = ripensata; * areate = ripensate; * areati = ripensati; * areato = ripensato; * rendo = ripensando; * resse = ripensasse; * ressi = ripensassi; * reste = ripensaste; * resti = ripensasti; * ressero = ripensassero.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "ripensare" si può ottenere dalle seguenti coppie: ripensi/issare, ripenserà/areare, ripensata/atre, ripensato/otre.
Usando "ripensare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * erta = ripensata; * erte = ripensate; * erti = ripensati; * erto = ripensato.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "ripensare" si può ottenere dalle seguenti coppie: ripensa/area, ripensata/areata, ripensate/areate, ripensati/areati, ripensato/areato, ripensai/rei, ripensando/rendo, ripensasse/resse, ripensassero/ressero, ripensassi/ressi, ripensaste/reste, ripensasti/resti, ripensate/rete, ripensati/reti.
Usando "ripensare" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * scansare = ripesca; * mentire = ripensamenti; * mentore = ripensamento.
Sciarade incatenate
La parola "ripensare" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: ripe+pensare, ripensa+pensare.
Frasi con "ripensare"
»» Vedi anche la pagina frasi con ripensare per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Occorre ripensare il progetto alla luce dei nuovi sviluppi.
  • Oramai è inutile pensare e ripensare agli errori fatti!
  • E' inutile ripensare a quello che avresti se avessi venduto le azioni quando te lo avevo suggerito.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Ripensare - e † REPENSARE. V. a. n. ass. e pass. Di nuovo o diligentemente pensare. Rependo, in un senso aureo; Repenso, Colum.; aureo Recogito. Altri in Sen. legge Remeditor. Bocc. Nov 9. g. 7. (C) Il qual più fiate sopra le parole, che la Lusca dette gli avea, avea ripensato. E nov. 8. g. 8. Ripensandosi che da lui era la villania incominciata. Petr. Son. 200. part. I. Che pur il rimembrar par mi consumi, Qualora a quel dì torno ripensando.

[Laz.] Cavalc. Specch. Cr. 17. Ripensate a colui che sostenne così grande contraddizione e persecuzione, e contraccuri. Dant. Inf. 10. Ed io invêr l'antico Poeta volsi i passi, ripensando A quel parlar che mi parea nemico.

2. Ripensare di una cosa, vale Pensare di nuovo intorno ad essa. Vit. SS. Pad. 1. 94. (M.) Di po' le quali parole si partie il Tribuno, ripensando di questa risposta, che non gli parea bene chiara. Cavalc. Specch. Cr. Il valente e gentile cavaliere di Dio non sente le sue fedite, ripensando del suo valente capitano e benigno, cioè Cristo. Med. Arb. Cr. 1. Il dolore e la fatica, e l'amore del Crocifisso Gesù, ripensa di tanta viva memoria e raccordamento…, che veracemente possa dicere…[Laz.] Coll. SS. PP. 22. 1. Ora impigrerei io nella mente, e non ripenserei niente nel cuore mio di quelle cose che voi andate cercando.

T. Coll'In, men com.; dice di più. Petr. Son. 75. part. I. (Man.) Or mi ritrovo pien di sì diversi Piaceri in quel saluto ripensando, Che duol non sento, nè sentii ma' poi.

3. Riandare una cosa colla mente, Pensarvi sopra. Ovid. Pist. 10. (C) Ma il fidato Amore mi facea ripensar tutto quello che contrasta a' viandanti. Petr. Son. 166. part. I. Ch'i' nol so ripensar, non che ridire. Vit. SS. Pad. 1. 95. (M.) Perocchè questo, cioè colla mente ripensare la lor vita, è molto utile. Segner. Crist. inst. Dichiaraz. dell'opera. Contuttociò si vuole anche considerare, come i loro pastori son quelle madri che hanno loro tal cibo a cambiare in latte, smaltendolo prima in sè, con ruminare ciò che troveranno qui scritto, e con ripensarlo; e poi derivandolo, quasi molle sugo, nel cuore degl'idioti. S. Gio. Grisost. 90. Possiamo… ripensare la viltà e fragilità della nostra condizione. [G.M.] Segner. Quares. 7. 3. Ripensando seco ai gran rischi che a lui sovrastavano. [Laz.] Coll. SS. PP. 4. 13. Siamo costretti di migliorare stato alcuna volta, o per pentimento…, o per indugiare il fatto, o per ripensarlo. E 20. 9. Suole molte volte avvenire che, quando alcuno ripensa per misericordioso affetto i cadimenti suoi…, sottilmente è preso dal dilettevole consentimento. Cavalc. Specch. Cr. 15. Certo se le predette necessità ripensassimo, non saremmo tanto ambiziosi e desiderosi di grandi palazzi, nè sì curiosi di molte preziose vestimenta. E 18. Se noi questo ripensassimo, non saremmo così impazienti delle nostre ingiurie, nè averemmo tanto appetito di voler esser reputati buoni. Al. Manz. il 5 magg. Stette e dei dì che furono L'assalse il sovvenir; E ripensò le mobili Tende e i percossi valli, E il lampo de' manipoli, E l'onda de' cavalli, E il concitato imperio E il celere obbedir.

4. E detto di persona. Cavalc. Espos. Simb. 1. 75. (M.) Ripensate colui, cioè Cristo, il quale sostenne cotale contraddizione.

5. Ripensare, vale anche Misurare, Paragonare. T. Rammenta il senso lat. di Penso e di Rependo. Boez. 51. (M.) Ciascuna fama di lungo tempo, se colla smisurata eternità si ripensi, non piccola, ma nulla del tutto esser parrà.

6. † Ripensarsi, per Pensare alle cose fatte e da fare; Pensare a' casi suoi. Vit. SS. Pad. 2. 80. (M.) Ricogli a te lo cuore tuo, e ripensati del dì della morte. E 2. 323. Quando mi ripenso, mi maraviglio… come la terra… non inghiottimi (m'inghiotta) viva viva. Vit. S. Gio. Batt. 265. (M.) Anche mi repenso questo…, pensomi che dicessono….

7. † Ripensarsi, Deliberare, Stabilire. Aquil. III. 35. Cesare si ripensò di venire a Roma con tutto suo sforzo, tenendosi gravato dal Senato.

8. † Ripensarsi, vale anche Mutar pensiero. Dant. Vit. Nuov. 44. (C) Molte volte pensava più amorosamente, tanto che il cuore consentiva in lui (nel suo ragionare); e quando io avea consentito ciò, io mi ripensava, siccome dalla ragione mosso, e dicea tra me medesimo: deh! che pensiero è questo? Vit. SS. Pad. 2. 49. Partire mi voglio, e andare a stare con un altro. E poi anco si ripensò, e disse or dove voglio io andare? E 147. Più volte mi ho pensato fare come voi dite, ma poi mi ripenso, e riprendo me medesimo.

9. [Camp.] † Ripensarsi di alcuno, per Risovvenirsi di lui. Bib. Jona 1. Leva suso, e chiama lo tuo Iddio, se forse Iddio si ripensasse di noi (recogitet de nobis), e non periamo.

[T.] Sebbene l'A sia più com., anche senza. Quella partic. può denotare il pensiero che si volge all'oggetto; ma nella forma che corrisponde all'accus. lat. il pensiero può apparire più lungo e esatto, secondo l'orig. di Pendere, Pesare, e di Pensarefrequent., onde l'immag. di Ponderare, che non ammette l'A dopo di sè. [Pol.] Medit. Arb. Cr. E tu uomo ricomprato, considera divotamente e ripensa la smisurata altezza e la bontà (di G. C. Ma Ripensare è debole dopo Considerare).Altrove: Acciocchè ci facesse umili, ripensando l'umiltà ch'egli ebbe, e per darci forza, ripensando la sua vittoria. E altrove:Questo affetto colui merita di provare, che l'amore del Crocifisso ripensa di tanto viva memoria che veramente possa dire le parole che dice la Sposa nel libro della Cantica… E altrove: Ripensando la gentile origine e principio del suo Salvatore.

T. Non solo di cosa, ma e di pers. Te ripenso.

II. Con altre partic. Il Di e l'inf., non tanto com. [Pol.] Medit. Arb. Cr. Chi è quest'anima divota che, ripensando d'udire quella grida della sentenzia crudele data inverso di te, che si possa contenere…

T. D. 3. 7. E quinci puoi argomentare ancora Nostra resurrezion, se tu ripensi Come l'umana carne fessi allora Che li primi parenti intrambo fènsi (creati direttamente da Dio, debbono riavere anco i corpi la vita). Così Ripensare come, quanto, quando.

T. Galil. Lett. Ripensando circa le cose del moto. – Di pensiero che abbraccia e l'intimo e le circostanze dell'oggetto. Più sempl. Ripensare intorno.

T. Ripensare della cosa, può denotare un pensiero che comprende sola una parte dell'oggetto. Si può ripensare d'una cosa o d'una persona, anco leggermente e per caso; e concludendo che non si deve pensare a lei, molto meno pensarlo sempre. Chi comincia a innamorarsi, ripensa alla persona; chi ama forte, la ripensa notte e dì (salvo il dormire, e il mangiare, e lo stare con lei; chi comincia a disamorarsi, ripensa di lei come fare a disfarsene.

T. Ripensare in una cosa, ha nell'es. cit. il Petr.; e dice pensamento intenso e intimo. Ripensare sopra, dice il pensiero continuato, per venire a conclusione o a deliberazioni.

IV. Più o meno ass. T. Ripensateci sopra; Merita che vi ci fermiate. Forma intens. Pensa e ripensa, non mi vuol sovvenire la mente. – Ripensateci, suona anche consiglio di ripentirsi, di disdirsi, e di ritrattare il detto o il fatto; può essere ammonizione severa e minaccia.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: ripensammo, ripensando, ripensandoci, ripensano, ripensante, ripensanti, ripensarci « ripensare » ripensarono, ripensasse, ripensassero, ripensassi, ripensassimo, ripensaste, ripensasti
Parole di nove lettere: ripensano « ripensare » ripensata
Lista Verbi: ripassare, ripeggiorare « ripensare » ripercorrere, ripercuotere
Vocabolario inverso (per trovare le rime): scansare, transare, incensare, addensare, condensare, ricondensare, pensare « ripensare (erasnepir) » compensare, ricompensare, dispensare, osare, dosare, metamorfosare, chiosare
Indice parole che: iniziano con R, con RI, iniziano con RIP, finiscono con E

Commenti sulla voce «ripensare» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze