Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «statua», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Statua

Parole Collegate
Nomi Alterati e Derivati
Diminutivi: statuetta, statuina.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Articoli interessanti e pagine web
Almanacco: Scoperta la Venere di Milo; Inaugurata la Statua della Libertà

Foto taggate statua

Al museo

Ovato

Monumento a Pupo Nunzio (Fonte Vetica sulla strada per Campo Imperatore)
Tag correlati: monumento, ali, angelo, marmo, statue, scultura, piazza, alberi, chiesa, acqua, finestre, donna, palazzo, fontana, cavallo, oro, notturno, bronzo, colonne, palazzi, luci, fiori, archi, uomo, lampione, colonna, croce, torre, notte, muro
Giochi di Parole
La parola statua è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: stà-tua. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: astuta.
Componendo le lettere di statua con quelle di un'altra parola si ottiene: +bei = abituaste; +sir = astrusità; +tic = attutisca; +[ire, rei] = austerità; +[pio, poi] = autopista; +mio = autostima; +fen = funestata; +gin = guastanti; +cip = pattuisca; +nel = salutante; +[ile, lei] = salutiate; +sir = saturasti; +[eri, ire, rei] = saturiate; +[csi, ics, sci] = scautista; +[evi, vie] = situavate; +rna = snaturata; +tir = statutari; +pil = stipulata; +non = sunnotata; +[csi, ics] = suscitata; +lev = svalutate; +dir = trasudati; +noi = ustionata; +lev = valutaste; ...
Vedi anche: Anagrammi per statua
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: statue, status.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: tatua, stata.
Altri scarti con resto non consecutivo: tata.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: statura.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si può ottenere: tatuai.
Parole con "statua"
Iniziano con "statua": statuale, statuali, statuari, statuaria, statuarie, statuario.
Parole contenute in "statua"
sta, tua, tatua.
Incastri
Inserendo al suo interno ari si ha STATUariA; con tari si ha STATUtariA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "statua" si può ottenere dalle seguenti coppie: stasi/situa, stata/tatua.
Usando "statua" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tasta * = tatua; * ara = statura.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "statua" si può ottenere dalle seguenti coppie: stata/attua.
Lucchetti Alterni
Usando "statua" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * situa = stasi; stata * = tatua; * sta = tatuata; * sto = tatuato; * alea = statuale; * aria = statuari; * store = tatuatore.
Sciarade e composizione
"statua" è formata da: sta+tua.
Sciarade incatenate
La parola "statua" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: sta+tatua.
Intarsi e sciarade alterne
"statua" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: su/tata.
Intrecciando le lettere di "statua" (*) con un'altra parola si può ottenere: per * = pestatura; * trio = statutario.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "statua"
»» Vedi anche la pagina frasi con statua per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La statua dell'eroe posta in piazza dal Comune è in marmo.
  • La statua del Bernini è stata oggetto di vandalismi durante la notte.
  • Dopo una scioccante notizia, si può rimanere pietrificati come una statua.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Imagine, Effigie, Ritratto, Figura, Simulacro, Statua, Erma - L'imagine rappresenta la cosa o la persona presso a poco: se è materiale, ne ha i caratteri, gli emblemi particolari; così quando diciamo l'imagine d'un santo, specialmente degli antichi, non intendiamo già che quello sia il vero suo ritratto: così vediamo s. Catterina appoggiata alla sua ruota, s. Cecilia che suona l'organo, s. Vincenzo di Paolo colla lingua di fuoco in sulla fronte, s. Antonio abate in mezzo ai demonii ecc. La effigie rappresenta la persona, e molte volte s'intende per la sola faccia di essa: l'imagine, la figura, il simulacro rappresentano le persone e le cose. La figura rappresenta le forme principali della cosa: figure perciò anche le geometriche che indicano soltanto le dimensioni: il ritratto riproduce anche i minimi lineamenti, il colorito, l'espressione, poichè da tutto questo insieme risulta la somiglianza coll'originale. Simulacri, le statue de' falsi dei, perchè ne erano la rappresentazione materiale. Dei, rappresentazioni bugiarde, simulacri essi stessi della divinità, da cui, scostandosi ognora, materializzandone i primi spirituali concetti, erano così gli uomini venuti a raffigurarseli. Simulacro è dunque finzione, ma bugiarda, ma vana: un simulacro di battaglia è una battaglia per ridere. Statua è figura di persona umana in rilievo. La statua è intera; dei ritratti si fanno la sola testa e il busto: se la sola testa e il collo, diconsi erme. Erme dicevansi le antichissime e informi statue di Minerva e di Mercurio senza braccia e senza gambe: quelle di quest'ultimo si piantavano anche in terra a guisa di termini. Le figure poi e le imagini di cui si abbellisce il discorso, lo rendono animato come le figure vere in un quadro. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Statua - Dal latino stare [star dritto] - Senza sapere presso qual popolo incominciasse l'usanza di eseguire con legno, pietra, od altra meteria solida, il ritratto o la figura di un uomo e di erigerla in pubblico, può assicurarsi bensì essere un tal costume antichissimo. Se diamo fede ad Erodoto, le prime statue furon fatte in Egitto, ed in onore degli dei. Gli Egizj, che riguardavano il sole e la luna come divinità benefiche, adornarono di statue il di fuori e l'interno dei tempj che ad essi inalzarono. Quell'arte passò prontamente tra i Greci, e indi fra i Romani. Dopo aver eretto delle statue ai numi, se ne fecero pei semidei e per gli eroi; se ne onorarono specialmente i legislatori presso tutti i popoli, ed a questa prerogativa si associarono le donne che avevano renduto qualche servigio alla loro patria. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Statua - e † STATOVA. S. f. Figura di rilievo, o sia scolpita, o di getto. Statua, aureo. Bocc. Nov. 3. g. 7. (C) Farete di far porre una statua di cera della sua grandezza, a laude di Dio, dinanzi alla figura di messer santo Ambruogio. Petr. Canz. 2. 4. part. II. E tra gli altari e tra le statue ignude Ogn' impresa crudel par che si tratti. Conv. 208. La statua di marmo o di legno o di metallo, rimasa per memoria d'alcun valente uomo, si dissomiglia nello effetto molto dal malvagio discendente; perocchè la statua sempre afferma la buona opinione in quelli che hanno udito la buona fama di colui, cui è la statua. Cronichett. d'Amar. 32. Questi non è esso, anzi è una statua. [Cont.] Mauro, Ant. Roma, 10. Vi furono molte belle statue di bronzo… di Silla, e di molti altri; tra le quali ve ne erano alcune equestri. Vas. Pr. Pitt. Scul. Arch. II. Scultura, la quale in quella prima età della sua rinascita ebbe assai del buono; perchè fuggita la maniera goffa greca ch'era tanto rozza, che teneva ancora più della cava che dell'ingegno degli artefici; essendo quelle loro statue intere intere, senza pieghe, o attitudine, o movenza alcuna; e proprio da chiamarsi statue; dove essendo poi migliorato il disegno per Giotto, molti migliorarono ancora le figure de' marmi e delle pietre. [Val.] Lanc. Eneid. 2. 182. Ecuba colli figliuoli tenea abbracciate le statove del tempio. E 3. 223. Le sante istatove delli Dii… così mi dissero. [Camp.] Bib. Sap. 13. Non si vergogna l'uomo di favellare con quella statova (imagine), la quale è sanza anima. T. Borghin. Orig. Fir. 166. Erano intorno intorno ornati di statue maggiori assai dell'ordinario. [G.M.] Cellin. Vit. Mi messi in ordine per gittare la statua della Medusa. Machiav. Art. guerr. lib. 7. Non si troverà mai alcuno buono scultore, che creda fare una bella statua di marmo male abbozzato, ma sì bene d'uno rozzo. E Disc. T. Liv. 1. Un frammento d'un'antica statua sia stato comprato gran prezzo. Segner. Mann. Apr. 28. Contemplala pur se vuoi (la falsa felicità de' mondani), ma con questo patto, che almeno a giudicarne contentiti di aspettare, come si fa nelle statue, nelle scritture, e nelle altre opere tutte, che sia finita. E Magg. 13. Come non si può giudicare d'una statua infino a tanto ch'ella non è finita di lavorare,… così neanche si può giudicar dell'uomo, ognora variabile, infino a tanto che non ha finito di tessere i giorni suoi. E Incred. 1. 3. 2. Ove son le statue erette poscia dai posteri ad un eroe, il quale era sì benemerito delle genti? E ivi, 4. 4. Se la statua è fatta di stucco, lo stucco di carta, la carta di cenci, i cenci di tela, la tela di lino tessuto, convien ridursi ad una materia certa ove alfin si resti: altrimenti, mai non saprebbesi di che tale statua si avesse da fabbricare. E 9. 1. Come se, per levare la gloria a Fidia, si asserisse per autore delle statue il marmo, gli scarpelli, le seste, e non la mente di quell'artefice sommo. E 2. Lo scultore si vale del marmo, degli scarpelli, delle seste e d'ogni ferro, a perfezionare il disegno di quella statua che egli divisò nella mente. E Quares. 1. 5. Quando si va per recidere qualche legno da porre in opera, da fabbricarne uno scrigno, da formarne uno studiolo, da farne una bella statua, si va con cento riguardi, e mirasi se sia saldo, sia stagionato… T. Statue di eletta scagliuola. – Statua d'ottimo stile. – Statua che giganteggia. – Porre statua. – Getto della statua. – Scoprimento di statua. – Statua equestre. Cic. Statua equestris. – Statua colossale.

[L.B.] Statua situata in un canto di bello edifizio.

Per simil. [Pol.] Bocc. Nov. 10. g. 1. in pr. Come statue di marmo mutole ed insensibili stanno. T. Pareva la statua del dolore.

T. Rosm. Vana ipotesi di coloro che pongono a principio l'uomo come una statua. – Uomo statua. [Val.] Cocch. Bagn. 7. Ornata… di statue equestri e pedestri.

2. [G.M.] Meriterebbe la statua, una statua d'oro; si dice per lodare uno di qualche fatto insigne. Fag. Commed. Vi vo' fare una statua, vi stimo. – Gli andrebbe fatta una statua. Anco iron.

3. [Cont.] Modello. Vas. Scul. XI. Usano gli artefici eccellenti quando vogliono gettare o metallo o bronzo figure grandi, fare nel principio una statua di terra, tanto grande quanto quella che e' vogliono buttare di metallo…: fatto questo, che si chiama da loro modello, e condotto a tutta la perfezione dell'arte e del saper loro, cominciano poi con gesso da fare presa a formare sopra questo modello parte per parte, facendo addosso a quel modello i cavi di pezzi.

4. [Val.] † Detta pur quella che rappresenti animali, come il Caval di Troja. Anguill. Eneid. 123. Volle che questa statua si facesse… Perchè ancora tirar non si potesse Da Voi. E 124. E però questa statua (del cavallo…) con grand'arte Formâr.

5. [Cont.] Statue finte, che rotondeggiano sul chiaro oscuro dipintovi sopra. Serlio, Arch. II. 26. v. Similmente qualche statue finte di marmo, o di bronzo, si faranno di grosso cartone, o pur di tavola sottile, ben ombregiate e tagliate intorno; poi si metteranno alli suoi luoghi, ma siano talmente discosti e lontani, che i spettatori non le possino vedere per fianco.

6. Fig. [G.M.] Segner. Quares. 30. 7. Or questo è ciò che tutto dì vediamo imitarsi dal mondo: quei che tosto s'inchinano alla sua statua, son poi negletti. – Prostrarsi innanzi alla statua d'oro. (Rinchinarsi a chi può farci guadagnare, arricchire; Volgersi là dove si sperano guadagni.)

7. [Camp.] † Per Corpo morto, ecc. Sent. Filos. San Ghirigoro vide la statua sua (di Trajano), e fecela spogliare; e trovò che tutto quanto era tornato in terra, se non l'ossa e la lingua.

8. [Val.] Andar da statua. Macchinalmente, Astratto come insensibile, Instupidito. Gozz. Serm. 17. Andar da statua, tener chini gli occhi.

9. [G.M.] Fare la statua; Star lì fermo, impalato, o senza muoversi. Guadagn. Poes. Se alle femmine siedo vicino, Non fo la statua.

10. T. Velare la statua della libertà; Commettere arbitrii indegni di libero reggimento.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: statoreattore, statoreattori, statorecettore, statorecettori, statori, statoscopi, statoscopio « statua » statuale, statuali, statuari, statuaria, statuarie, statuario, statue
Parole di sei lettere: stasai « statua » statue
Vocabolario inverso (per trovare le rime): incongrua, prua, sua, tua, cacatua, fatua, tatua « statua (autats) » perpetua, abitua, riabitua, disabitua, situa, accentua, questua
Indice parole che: iniziano con S, con ST, iniziano con STA, finiscono con A

Commenti sulla voce «statua» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze