Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «fiori», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Fiori

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Treccani | Wikipedia
Articoli interessanti e pagine web
Consigli Regali: Regalare fiori
Liste a cui appartiene
Semi delle carte da gioco francesi [Quadri (♦) « * » Picche (♠)]

Foto taggate fiori

portone

Cannelle

Rapa Nui style
Tag correlati: foglie, piante, petali, fiore, alberi, prato, erba, vasi, finestre, finestra, giardino, acqua, primavera, balcone, aiuola, ali, insetto, due, montagna, pianta, campo, albero, natura, porta, muro, farfalla, legno, montagne, vaso, aiuole
Giochi di Parole
La parola fiori è formata da cinque lettere, tre vocali e due consonanti.
Divisione in sillabe: fió-ri. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Parole con la stessa grafia, ma accentate: fiorì.
Anagrammi
Componendo le lettere di fiori con quelle di un'altra parola si ottiene: +[eta, tea] = aerofiti; +mas = aforismi; +mal = aliformi; +cap = apocrifi; +tac = atrofici; +[abc, cab] = biforcai; +cra = cifrario; +san = farinosi; +tav = favoriti; +[eta, tea] = feritoia; +tre = feritori; +[est, set] = feritosi; +ben = fibroine; +gnu = figurino; +gnu = figuroni; +alt = filatori; +non = finirono; +[gol, log] = folgorii; +[dan, dna] = fondiari; +tan = foniatri; ...
Vedi anche: Anagrammi per fiori
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: fieri, fiore, fuori.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: fori, fior.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: fiorai, fiordi, fiorii, sfiori.
Parole con "fiori"
Iniziano con "fiori": fiorii, fiorile, fiorino, fiorirà, fiorire, fiorirò, fiorita, fiorite, fioriti, fiorito, fioriva, fiorivi, fiorivo, fioriamo, fioriate, fioriera, fioriere, fiorimmo, fiorirai, fiorirei, fiorisca, fiorisce, fiorisci, fiorisco, fiorisse, fiorissi, fiorista, fioriste, fioristi, fioricini, ...
Finiscono con "fiori": sfiori, sfiorì, affiori, infiori, rifiorì, gonfiori, riaffiori, cavolfiori, millefiori, portafiori, succiafiori.
Contengono "fiori": sfiorii, rifiorii, sfiorino, sfiorirà, sfiorire, sfiorirò, sfiorita, sfiorite, sfioriti, sfiorito, sfioriva, sfiorivi, sfiorivo, affiorino, infiorino, rifiorirà, rifiorire, rifiorirò, rifiorita, rifiorite, rifioriti, rifiorito, rifioriva, rifiorivi, rifiorivo, sfioriamo, sfioriate, sfiorimmo, sfiorirai, sfiorirei, ...
»» Vedi parole che contengono fiori per la lista completa
Parole contenute in "fiori"
ori, fior.
Incastri
Inserito nella parola si dà SfioriI; in rii dà RIfioriI; in sta dà SfioriTA; in sto dà SfioriTO; in inno dà INfioriNO; in rita dà RIfioriTA; in riti dà RIfioriTI; in rito dà RIfioriTO; in riva dà RIfioriVA; in rivo dà RIfioriVO; in riamo dà RIfioriAMO; in risse dà RIfioriSSE; in stura dà SfioriTURA; in pretura dà PREfioriTURA; in preture dà PREfioriTURE.
Inserendo al suo interno ira si ha FIORiraI; con ire si ha FIORireI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "fiori" si può ottenere dalle seguenti coppie: fioca/cari, fiocinerà/cinerari, fioco/cori.
Usando "fiori" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * orina = fina; * orini = fini; * orino = fino; lofio * = lori; * origli = figli; * origlia = figlia; * origlio = figlio; * orinale = finale; * orinali = finali; * ricca = fiocca; * ricco = fiocco; * idi = fiordi; * ritti = fiotti; * ritto = fiotto; * oriniamo = finiamo; * oriniate = finiate; * ricchi = fiocchi; * ricino = fiocino; * iati = fiorati; * iato = fiorato; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "fiori" si può ottenere dalle seguenti coppie: fida/adori, fido/odori, fingi/ignori, fino/onori, fitta/attori, fioca/acri.
Usando "fiori" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * irco = fioco; * irrita = fiorita; * irriti = fioriti; * irrito = fiorito.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "fiori" si può ottenere dalle seguenti coppie: cefi/orice, glifi/origli.
Usando "fiori" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: orice * = cefi; origli * = glifi; * cefi = orice; * glifi = origli.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "fiori" si può ottenere dalle seguenti coppie: fiocca/ricca, fiocchi/ricchi, fiocco/ricco, fiocino/ricino, fiotti/ritti, fiotto/ritto.
Usando "fiori" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * cari = fioca; fioriti * = ritiri; * atei = fiorate; * ilei = fiorile; * ritiri = fioriti; fioretto * = rettori; * cinerari = fiocinerà.
Sciarade incatenate
La parola "fiori" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: fior+ori.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "fiori" (*) con un'altra parola si può ottenere: sa * = sfiorai; afa * = affiorai; sera * = sfiorerai; sere * = sfiorerei.
Frasi con "fiori"
»» Vedi anche la pagina frasi con fiori per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • A Pescia esiste uno dei più importanti mercato dei fiori d'Italia.
  • Ormai è desueto regalare dei fiori, fossi in te penserei ad altro.
Proverbi
  • Chi porta fiori, porta amore.
Libri
  • I fiori del male (Scritto da: Charles Baudelaire; Anno 1857)
  • L'uomo che curava con i fiori (Scritto da: Federico Audisio di Somma; Anno 2002)
Canzoni
  • Fiori rosa fiori di pesco (Cantata da: Lucio Battisti; Anno 1970)
  • Non calpestare i fiori nel deserto (Cantata da: Pino Daniele; Anno 1995)
  • Il ballo dei fiori (Cantata da: Giuliano; Anno 1970)
  • Lividi e fiori (Cantata da: Patrizia Laquidara; Anno 2003)
  • Fiori sull'acqua (Cantata da: Wanda Romanelli e Nelly Fioramonti; Anno 1962)
  • Fiori rosa, fiori di pesco (Cantata da: Lucio Battisti; Anno 1970)
  • Fiori d'arancio (Cantata da: Carmen Consoli; Anno 2003)
  • Grazie dei fiori (Cantata da: Nilla Pizzi; Anno 1951)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Fiori, Fiorame, Fiorita, Fioritura, Fioritezza, Floridezza - Fiori è generico, e si dice così dei veri, come dei finti. - Fiorame è opera d'arte, o di ricamo, nella quale sono rappresentati fiori di varie qualità. - Fiorita è numero grande di fiori sbocciati sulle loro piante; e sono anche fiori spicciolati, che si spargono sul suolo per atto di letizia e di ossequio al passare delle processioni. - Fioritura è il tempo nel quale le piante fioriscono; e lo stesso fiorire di esse. - Fioritezza è astratto di Fiorito, nel significato metaforico che suol darsi allo stile, al componimento. - [Floridezza, sempre in traslato. - Floridezza della salute - di uno Stato. G. F.] [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Incisione di fiori - Di tutte le arti del disegno, l'incisione è la più ristretta nelle sue risorse e negli effetti d'imitazione, e fu applicata soltanto tardi ed imperfettamente alla rappresentazione dei fiori. Essa non poteva riprodurre che la foggia, le forme e i contorni. Sul principio fu tentata per la via più semplice, quella cioè d'imprimere il tratto a nero e indi aggiungere col pennello i diversi colori. Questo processo, che dalla Francia, ove dicevasi enluminure, si continuò a seguire in Alemagna ed Inghilterra, produsse colà di bei lavori. Un secondo processo fu immaginato e messo in uso da Bulliard nella sua raccolta di funghi e nel suo erbolajo della Francia. Questo consisteva nell'impiegare successivamente diverse tavole per ogni fiore, e secondo il numero dei colori, conforme si pratica per le tele dipinte. Sono state fatte alcune altre applicazioni di questo metodo, ma non potevano sortire buon esito, ed anche nel caso che sì, ed in mancanza di qualunque altre motivo, le spese enormi che richiedeva (dacchè il numero delle tavole per un solo fiore era necessariamente uguale a quello dei colori che lo distinguono) fecero che presto venisse abbandonato. Un terzo procedimento è quello di cui Redoutè si considera come inventore, e col quale ha prodotto la moltitudine di bellissime opere di cui ha riempiuto la Francia ed i paesi esteri. Il suo metodo consiste nell'impiego di varj colori sopra una sola tavola con mezzi particolari all'autore, e ch'egli si propone di pubblicare in appresso. Quando le gradazioni principali, od anche secondarie, sono state così impresse, non si richiede che un piccolissimo lavoro per rimediare col pennello ai difetti, od ai vuoti quasi impercettibili che ponno trovarsi fra colori prossimi, o per eseguire alcune cose di dettaglio microscopiche che il bolino darebbe imperfette. (Ved.Panto fone). [immagine]
Fiori - I più bei fiori, eccettuati i garofani, vengono originariamente dal Levante. Beckmann dice che il gusto per i fiori dalla Persia passò a Costantinopoli, d'onde venne nel secolo X. a noi in Europa, ove l'arte gli ha variati ed abbelliti. Non occorre più andare a Costantinopoli per vedere quanto v'ha di meglio in ranuncoli, anemoni, tubercolose, narcisi, giacinti ec: [immagine]
Fiori (simboli di) - L'immaginazione, intenta sempre a congiungere il morale al fisico, ha dato alla maggior parte dei fiori un'attributo particolare che serve loro di emblema; e quel linguaggio emblematico dei colori e dei fiori era digià noto ai tempi della cavalleria; forse era stato portato da Oriente dopo la prima crociata. [immagine]
Fiori di passione

Fiori seccati - Queste brillanti produzioni della natura riuniscono il doppio pregio di appagare la vista e l'odorato. Bensì in essere l'odore sparisce insieme con la bellezza passeggiera. Si è trovato quindi il segreto di conservare ai fiori non solo la forma e il colore, ma anche di render loro quando sono secchi la fragranza, a cui i nuovi chimici hanno dato nome di aroma. [immagine]
Fiori (Essenza di) - Da molto tempo la chimica è arrivata a trarre dai fiori acque odorose, di cui si fa uso giornaliero per la medicina, la cucina e la toeletta. [immagine]
Fioriste e fiori artificiali - L'arte di porre dei mazzetti di fiori naturali od anche artificiali ai capelli e nell'acconciatura, era nota alle fioraje ed alle modiste di Atene e Roma, e quelle di Chiarenza nella Morea (dice Plinio) furono le prime a dispor bene i colori e gli odori de' fiori che si ponevano ai cappelli. Questo viene però dall'invenzione del pittore Pausia, e di una fioraja per nome Glicera colla quale il detto pittore amoreggiava.

Un Francese ha trovato di recente il segreto d'impiegare la balena a questa fabbricazione.

L'arte di far fiori artificiali è antichissima nella China. Nel volume XX. delle lettere edificanti e curiose v' è una lettera del P. d'Entrecolles Gesuita sopra l'abilità dei Chinesi nel lavorare fiori finti che imitano perfettamente quelli naturali: essi non sono di seta, nè di alcuna specie di filo, tela o carta, ma del midollo di un arboscello che si taglia a strisce tanto sottili quanto la pergamena o il foglio.

Gl'Italiani furono assai prima di chiunque in possesso di quest'arte, e vi ottennero brillanti successi; si servirono di cesoje, e non di ferri da tagliare che sono d'invenzione moderna di uno Svizzero.

Soltanto nel 1738. Seguin, nativo di Mende capitale del Gavaudan, e distintissimo per cognizioni in chimica e botanica, cominciò in Parigi a far fiori artificiali belli al pari di quelli d'Italia. Egli ne fabbricò pure alla maniera dei Chinesi col midollo del sambuco. Ha dato altresì l'idea di una sorta di fiori a foglie d'argento colorite, che s'impiegano per le vesti delle donne. Ai giorni nostri quest'arte ha acquistato il più alto grado di perfezione mediante la perfetta imitazione della natura. [immagine]
Corona di fiori - Glicera, cortigiana di Riciona, si distinse talmente nell'arte d'intrecciare quelle corone o ghirlande, che ne fu considerata come inventrice. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: fiorentini, fiorentino, fioretti, fiorettista, fiorettiste, fiorettisti, fioretto « fiori » fioriamo, fioriate, fioricini, fioricino, fioriera, fioriere, fiorifera
Parole di cinque lettere: fiore « fiori » firma
Vocabolario inverso (per trovare le rime): rinvigorì, folgori, sfolgori, clangori, logori, turgori, bruciori « fiori (iroif) » succiafiori, portafiori, millefiori, affiori, riaffiori, rifiorì, cavolfiori
Indice parole che: iniziano con F, con FI, iniziano con FIO, finiscono con I

Commenti sulla voce «fiori» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


foto vincitrice contest fiori


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze