Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «acero», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Acero

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate acero

Acero al parco del Valentino

Foglie rosse a Bergamo

Ombrello
Tag correlati: foglie, autunno, rami, alberi
Giochi di Parole
La parola acero è formata da cinque lettere, tre vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (reca).
Divisione in sillabe: à-ce-ro. È un trisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: corea, ocrea.
Componendo le lettere di acero con quelle di un'altra parola si ottiene: +[adì, dai, dia] = acaroide; +cad = accodare; +cad = accoderà; +doc = accoderò; +cra = accorare; +tac = accorate; +tir = acroteri; +[ali, ila, lai] = aericola; +[ile, lei] = aericole; +ili = aericoli; +[ilo, oli] = aericolo; +bai = aerobica; +bio = aerobico; +blu = aeroclub; +gli = agricole; +rna = ancorare; +tan = ancorate; +rna = ancorerà; +din = androcei; +don = androceo; +hit = aortiche; +pin = apocrine; +abs = arabesco; +tan = aranceto; ...
Vedi anche: Anagrammi per acero
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: acaro, aceri, aceto, acoro, amerò, arerò, azero.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: cero, aero, acro.
Scavalco
Spostando la prima lettera al posto dell'ultima si ha: cera.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: acerbo, acervo, bacerò, lacero, macero, tacerò.
Antipodi (con o senza cambio)
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si può avere: recai.
Parole con "acero"
Iniziano con "acero": acerosa, acerose, acerosi, aceroso.
Finiscono con "acero": bacerò, lacero, lacerò, macero, macerò, tacerò, giacerò, piacerò, megacero, ribacerò, spiacerò, combacerò, sottacerò, compiacerò, soggiacerò.
»» Vedi parole che contengono acero per la lista completa
Parole contenute in "acero"
ace, ero, cero. Contenute all'inverso: ore, reca.
Incastri
Inserendo al suo interno cent si ha ACcentERO (accenterò); con cogli si ha ACcogliERO (accoglierò); con coppi si ha ACcoppiERO (accoppierò); con cerchi si ha ACcerchiERO (accerchierò); con quarti si ha ACquartiERO; con calappi si ha ACcalappiERO (accalappierò); con tifiche si ha ACEtificheRO (acetificherò).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "acero" si può ottenere dalle seguenti coppie: accerchi/cerchierò, accogli/coglierò, accosti/costiero, acide/ideerò, aceti/tiro, acetire/tirerò, aceto/toro, acetose/toserò.
Usando "acero" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: giace * = giro; piace * = piro; borace * = borro; capace * = capro; spiace * = spiro; verace * = verro; vivace * = vivrò; vorace * = vorrò; * ora = acerra; bea * = becero; bua * = bucero; * rotaia = acetaia; * rotaie = acetaie; cala * = calcerò; cara * = carcero; compiace * = compirò; lana * = lancerò; lina * = lincerò; lisa * = liscerò; mara * = marcerò; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "acero" si può ottenere dalle seguenti coppie: acido/odierò, acme/emero, acetali/ilatro.
Usando "acero" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bieca * = biro; cieca * = ciro; * orti = aceti; * orto = aceto; arca * = arerò; osca * = oserò; pica * = piero; bacca * = bacerò; barca * = barerò; basca * = baserò; becca * = becero; calca * = calerò; cicca * = cicero; forca * = forerò; lacca * = lacero; parca * = parerò; perieca * = perirò; pesca * = peserò; tacca * = tacerò; torca * = torero; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "acero" si può ottenere dalle seguenti coppie: spiace/rospi, verace/rover.
Usando "acero" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * spiace = rospi; * verace = rover; * mia = ceromi; * sia = cerosi; rospi * = spiace; rover * = verace.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "acero" si può ottenere dalle seguenti coppie: ace/eroe, acetaia/rotaia, acetaie/rotaie.
Usando "acero" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tiro = aceti; * toro = aceto; * ideerò = acide; giro * = giace; piro * = piace; * beo = acerbe; * bio = acerbi; borro * = borace; capro * = capace; acerose * = rosero; spiro * = spiace; verro * = verace; vivrò * = vivace; vorrò * = vorace; * coglierò = accogli; * costiero = accosti; * cerchierò = accerchi; compirò * = compiace.
Sciarade incatenate
La parola "acero" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: ace+ero, ace+cero.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "acero" (*) con un'altra parola si può ottenere: mat * = macerato; trim * = tracimerò; * ratei = aceraterio; troll * = tracollerò; sprechi * = sparecchierò; compisse * = compiacessero; compirebbe * = compiacerebbero.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "acero"
»» Vedi anche la pagina frasi con acero per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • L'acero è un legno utilizzato per fabbricare mobili pregiati.
  • In Irlanda ho assagiato un ottimo pancake con sciroppo d'acero.
  • Le foglie dell'acero assumono uno splendido colore rosso in autunno.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Acero - Quest'albero è naturale del Canadà e della Pensilvania; da molto tempo si possiede in Europa. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Acero - S. m. (Bot.) Albero di alta statura con foglie palmate, e legno bianco a onde; ed è l'Acer plantanoides de' Botanici. Cresc. Agric. volg. 268. (C) L'acero è arbore assai grande, il quale si truova nell'Alpi, ottimo per far nappi e scodelle, e taglieri, e vivuole da sonare. Poliz. Stanz. 1. 83. Ma l'acer d'un color non è contento. Anguill. Metam. volg. 8. 212. D'acero dopo incontra un grosso piede, E 'n vece del nemico un tronco fiede. E 10. 39. L'acero, ne le cui parti secrete Tanti diversi e bei colori asconde. Menz. Pros. 187. Che importa che Evandro avesse di acero il suo soglio?
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: acerbini, acerbino, acerbità, acerbo, acereti, acereto, aceri « acero » acerosa, acerose, acerosi, aceroso, acerra, acerrima, acerrime
Parole di cinque lettere: aceri « acero » aceti
Vocabolario inverso (per trovare le rime): deruberò, esubero, tuberò, tubero, tituberò, intuberò, cero « acero (oreca) » bacerò, ribacerò, combacerò, megacero, giacerò, soggiacerò, piacerò
Indice parole che: iniziano con A, con AC, iniziano con ACE, finiscono con O

Commenti sulla voce «acero» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze