Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «cieca», il significato, curiosità, forma dell'aggettivo «cieco», sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Cieca

Forma di un Aggettivo
"cieca" è il femminile singolare dell'aggettivo qualificativo cieco.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli
Liste a cui appartiene
Parole Monoconsonantiche [Ciccò « * » Cieco]
Informazioni di base
La parola cieca è formata da cinque lettere, tre vocali e due consonanti (tutte uguali, è monoconsonantica). Divisione in sillabe: ciè-ca. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con cieca per una lista di esempi.
Esempi d'uso
Non ancora verificati:
  • Ho visto in televisione un vecchio film in bianco e nero intitolato " La cieca di Sorrento".
  • Un gioco che si faceva da ragazzi e che ci divertiva moltissimo era mosca-cieca.
  • Ci ritrovammo tutti quanti in cortile per giocare a mosca cieca.
Citazioni da opere letterarie
La coscienza di Zeno di Italo Svevo (1923): Di giorno io avevo accolte con la più cieca fiducia le spiegazioni di Ada su quelle sue tre assenze dal suo salotto nelle ore in cui io vi era, fiducia dovuta alla mia salda convinzione che la donna seria ch'io avevo scelta non sapesse mentire. Ma nella notte tale fiducia diminuì. Dubitavo che non fossi stato io ad informarla che Alberta — quando Augusta aveva rifiutato di parlare — aveva addotta a sua scusa quella visita alla zia.

Gli occhiali d'oro di Giorgio Bassani (1958): Girava gli occhi attorno quasi a chiedere una spiegazione. Ma anche noi eravamo troppo sconcertati per dargli retta: specie io che l'anno avanti, nel corso di una delle solite discussioni, ero stato accusato proprio da Nino - gentiliano, lui, e ardente assertore dello Stato etico - di essere imbevuto di «scetticismo crociano»... E poi, alla fin fine, erano davvero atterriti gli occhi rotondi del dottore, o non, piuttosto, brillando vividi dietro le lenti, pieni di un'acre soddisfazione, di una infantile, inesplicabile, cieca allegria?

Il nome della rosa di Umberto Eco (1980): “A questo punto non è difficile. Con la mappa che tu hai tracciato, e che bene o male deve corrispondete al tracciato della biblioteca, appena saremo nella prima sala eptagonale, ci muoveremo in modo di trovare subito una delle due stanze cieche. Poi, voltando sempre a destra, dopo tre o quattro stanze, dovremmo essere di nuovo in un torrione, che non potrà essere che il torrione settentrionale, sino a tornare in un'altra stanza cieca, che a sinistra confinerà con la sala eptagonale, e a destra dovrà permetterci di ritrovare un tragitto analogo a quello che ti ho detto or ora, sino ad arrivare al torrione occidentale.”
Proverbi
  • Tanto è oculato il potere, tanto è cieca l'obbedienza
  • La fortuna è cieca.
  • La fortuna è cieca; ma la sfortuna ci vede benissimo.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per cieca
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bieca, cicca, cieco, circa.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bieco, dieci.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere i vocaboli: ceca, cica.
Parole con "cieca"
Iniziano con "cieca": ciecamente.
Finiscono con "cieca": moscacieca.
Parole contenute in "cieca"
Contenute all'inverso: ace.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "cieca" si può ottenere dalle seguenti coppie: cibi/bieca, cielo/loca.
Usando "cieca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bici * = bieca; * cali = cieli; * calo = cielo; * cache = cieche; * cachi = ciechi; * aoni = cieconi.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "cieca" si può ottenere dalle seguenti coppie: cicca/acceca.
Usando "cieca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * acero = ciro; * aceti = citi; * aceto = cito; * acetati = citati; * acetato = citato; * acetini = citini; * acetino = citino.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "cieca" si può ottenere dalle seguenti coppie: ciocie/cacio, dacie/cada, licie/cali, pitecie/capite, socie/caso, tenacie/catena.
Usando "cieca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * dacie = cada; * licie = cali; * socie = caso; * ciocie = cacio; cada * = dacie; cali * = licie; caso * = socie; * pitecie = capite; * tenacie = catena; cacio * = ciocie; capite * = pitecie; catena * = tenacie.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "cieca" si può ottenere dalle seguenti coppie: cieli/cali, cielo/calo, dacie/daca, pontificie/pontifica, micie/mica, ostetricie/ostetrica, liscie/lisca.
Usando "cieca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * loca = cielo; daca * = dacie; mica * = micie; cieconi * = conica; lisca * = liscie; * conica = cieconi; ostetrica * = ostetricie; pontifica * = pontificie.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "cieca" (*) con un'altra parola si può ottenere: * tardi = citaredica.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Occhi (a chius'), Alla cieca, Ciecamente - La prima è espressione di fiducia; la seconda, di poca prudenza; e così la terza: si fa, si crede a chius'occhi ciò che dice o propone persona in cui si ha piena confidenza: alla cieca, si va senza saper dove: ciecamente si crede quando non si vogliono o non si domandano prove: alla cieca si fa ciò che non si conosce a fondo, ma perchè altri dice: fate; o perchè non ci vuole appunto che forza cieca e inintelligente. Compro un libro a chius'occhi quando è di autore conosciuto; non abbraccio però alla cieca tutte le sue opinioni, nè tanto meno credo ciecamente tutte le proposizioni in esso contenute. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: cicorie, cicoriella, cicorielle, cicorietta, cicoriette, cicuta, cidì « cieca » ciecamente, cieche, ciechi, ciechina, ciechine, ciechini, ciechino
Parole di cinque lettere: ciche, cicli, ciclo « cieca » cieco, cieli, cielo
Vocabolario inverso (per trovare le rime): verdeca, defeca, ciofeca, bacheca, tricheca, bieca, sbieca « cieca (aceic) » moscacieca, perieca, olmeca, reca, areca, greca, pregreca
Indice parole che: iniziano con C, con CI, parole che iniziano con CIE, finiscono con A

Commenti sulla voce «cieca» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze