Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «finta», il significato, curiosità, forma dell'aggettivo «finto», sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Finta

Forma di un Aggettivo
"finta" è il femminile singolare dell'aggettivo qualificativo finto.

Utili Link

Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Liste a cui appartiene

Lista Calcio [Federazione, Finale « * » Fischio, Forcing]

Foto taggate finta

Una vera e l'altra finta
  

Informazioni di base

La parola finta è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti. Divisione in sillabe: fìn-ta. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).

Frasi e testi di esempio

»» Vedi anche le pagine frasi con finta e canzoni con finta per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Non fare finta di niente, quell'incombenza è stata assegnata a te.
  • Sono convinto che le promesse che ti hanno fatto siano tutte una finta.
  • Con una finta improvvisa l'attaccante dribbla il terzino e punta verso la porta... tiro... gol!
Citazioni da opere letterarie
Carthago di Franco Forte (2009): «Usciamo da questa trappola, facciamo vedere ciò di cui siamo capaci. Sono sicuro che non potranno più continuare con la loro vile strategia, quando si renderanno conto di essere stati ridicolizzati. Sarà il Senato stesso, tutto il popolo di Roma, a chiedere al dictator di battersi per lavare l'onta subita.» Annibale allargò un ghigno soddisfatto. «Conosco i romani e la loro protervia. E so che non faranno finta di niente, quando li avremo umiliati di fronte ai loro alleati italici.»

Memorie di un cuoco d'astronave di Massimo Mongai (1997): Mc Cones, preavvertito, appena libero si precipitò verso la pianta carnivora dove era nascosto Mario; tagliarono, aprirono, lo tirarono fuori, lo imbracarono alle funi, ci si attaccarono tutti e via, fuori dalla foresta in tre minuti e mezzo in totale. Una operazione da manuale, dinanzi alla quale gli Oocch-aellee emisero suoni e commenti di apprezzamento. Devo dire che pur facendo finta di fare l'indifferente, Chaka gongolava...

I promessi sposi di Alessandro Manzoni (1840): Nessuno concluda da ciò che il notaio fosse un furbo inesperto e novizio; perché s'ingannerebbe. Era un furbo matricolato, dice il nostro storico, il quale pare che fosse nel numero de' suoi amici: ma, in quel momento, si trovava con l'animo agitato. A sangue freddo, vi so dir io come si sarebbe fatto beffe di chi, per indurre un altro a fare una cosa per sé sospetta, fosse andato suggerendogliela e inculcandogliela caldamente, con quella miserabile finta di dargli un parere disinteressato, da amico.

Giochi di Parole

Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per finta
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cinta, fiata, finca, finga, finte, finti, finto, fitta, fiuta, pinta, tinta, vinta.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: cinte, cinti, cinto, cintò, pinte, pinti, pinto, tinte, tinti, tinto, vinte, vinti, vinto.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: fina.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: finita.
Parole con "finta"
Iniziano con "finta": fintare, fintanto, fintamente.
Finiscono con "finta": controfinta.
Parole contenute in "finta"
fin.
Incastri
Inserendo al suo interno ali si ha FINaliTA (finalità).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "finta" si può ottenere dalle seguenti coppie: fiamma/ammanta, fico/conta, file/lenta, fimo/monta, fischia/schianta, fisco/sconta, finali/alita, finche/cheta, fine/eta, finenti/entità, fingesti/gestita, fingi/gita, fingo/gota, finimmo/immota, finirà/irata, finiva/ivata, finora/orata, finse/seta, finsi/sita.
Usando "finta" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tasi = finsi; tifi * = tinta; tofi * = tonta; grifi * = grinta; * tanica = finnica; * tatare = fintare; * aoni = fintoni; * taniche = finniche.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "finta" si può ottenere dalle seguenti coppie: fiat/tanta, fiume/emunta, finiva/avita.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "finta" si può ottenere dalle seguenti coppie: fini/tai, finnica/tanica, finniche/taniche, fino/tao, finsi/tasi.
Usando "finta" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * monta = fimo; tonta * = tofi; * gita = fingi; * gota = fingo; * seta = finse; * sita = finsi; * ammanta = fiamma; * alita = finali; * cheta = finche; * cheta = finché; * irata = finirà; * ivata = finiva; * orata = finora; * entità = finenti; * immota = finimmo; * area = fintare; * schianta = fischia; * gestita = fingesti.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "finta" (*) con un'altra parola si può ottenere: si * = sfinita; afa * = affinata; dei * = definita; * ara = farinata; * oda = fiondata; rii * = rifinita; afaca * = affiancata; parafa * = paraffinata.

Definizioni da Dizionari Storici

Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Finta - [T.] S. f. Atto di fingere in tale o tal caso, simulando o dissimulando, e non nel senso intell. Fr. Feinte. Pl. Fictura. Cecch. Rival. 1. 2. (Vian.) Credo che le sien tutte finte fatte e dall'uno e dall'altro per onestar più la cosa. T. Prov. Tosc. illustr. 408. Bernabò fece finta di prenderli in buona parte; finchè, nel congedarli, giunto con essi sul ponte del Naviglio di mezzo, si fermò a un tratto, e disse risoluto: Signori, volete mangiare, o volete bere? I legati, sorpresi, non sapevano cosa si rispondere. = Cecch. Mogl. 3. 2. (C) Perchè fec'egli quella finta meco? Fortig. Ricciard. 5. 87. (Man.) Fo finta non averla udita. Angel. Casin. Plaut. cant. 70. (Vian.) Me la vo' battere Facendo finta non aver inteso. T. Far finta di andare, di credere. E ass. Fece finta – Era una finta. – Non è che per finta. = Malm. 3. 40. (C) Sicchè con queste finte e con quest'arte… Trovan la via di starsene alla larga.

2. T. di scherma. Accennare di tirare un colpo in un luogo per dare in un altro. (C) T. Finta nel giuoco, Accennare in modo che l'avversario non indovini quel che s'ha o si vuol fare.

3. T. de' sarti. Quella parte del vestito che fa finimento alle tasche. (C)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: finocchio, finocchione, finocchioni, finora, finse, finsero, finsi « finta » fintamente, fintanto, fintare, finte, finti, finto, fintone
Parole di cinque lettere: finii, finse, finsi « finta » finte, finti, finto
Vocabolario inverso (per trovare le rime): sventa, avventa, cinta, succinta, recinta, incinta, discinta « finta (atnif) » controfinta, platelminta, pinta, dipinta, ridipinta, variopinta, spinta
Indice parole che: iniziano con F, con FI, parole che iniziano con FIN, finiscono con A

Commenti sulla voce «finta» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2023 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze