Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «generi», il significato, curiosità, forma del verbo «generare» sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Generi

Forma verbale
Generi è una forma del verbo generare (seconda persona singolare dell'indicativo presente; prima, seconda e terza persona singolare del congiuntivo presente; terza persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di generare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia
Giochi di Parole
La parola generi è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (irene), un bifronte senza capo né coda (rene).
Divisione in sillabe: gè-ne-ri. È un trisillabo sdrucciolo (accento sulla terzultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: regine.
generi si può ottenere combinando le lettere di: gin + [ere, ree].
Componendo le lettere di generi con quelle di un'altra parola si ottiene: +boa = aborigene; +ama = ageminare; +[lao, ola] = angoliere; +tan = argentine; +[ari, ira, ria] = arginerei; +sob = bisgenero; +toc = cogerenti; +[ciò, coi] = criogenie; +dal = dargliene; +oda = doganiere; +mat = emigrante; +sim = energismi; +avo = erigevano; +osa = esagerino; +oso = esigerono; +sto = estrogeni; +tan = generanti; +sta = generasti; +tic = genitrice; +ago = georgiane; +mal = germinale; +ram = germinare; +mat = germinate; +ram = germinerà; ...
Vedi anche: Anagrammi per generi
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: ceneri, genepi, genera, genere, genero, genesi, peneri, teneri, veneri.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: cenere, cenerà, cenerò, menerà, menerò, penero, penerà, penerò, tenera, tenere, tenero, venera, venere, venero, venerò.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: geni.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: generai, genieri.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: pirene, sirene.
Parole con "generi"
Iniziano con "generi": generica, generici, generico, generino, generiamo, generiate, generiche, genericità, genericismi, genericismo, genericamente.
Finiscono con "generi": degeneri, ingeneri, rigeneri, bisgeneri, congeneri, ambigeneri, sottogeneri.
Contengono "generi": degenerino, ingenerino, rigenerino, degeneriamo, degeneriate, ingeneriamo, ingeneriate, rigeneriamo, rigeneriate.
»» Vedi parole che contengono generi per la lista completa
Parole contenute in "generi"
eri, gene, neri. Contenute all'inverso: ire, rene, irene.
Incastri
Inserito nella parola inno dà INgeneriNO; in riamo dà RIgeneriAMO.
Inserendo al suo interno era si ha GENEReraI; con ere si ha GENereREI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "generi" si può ottenere dalle seguenti coppie: geni/ieri, genepi/piri.
Usando "generi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: lagene * = lari; allogene * = allori; autogene * = autori; * risi = genesi; collagene * = collari; * ritta = genetta; * ritte = genette; * iati = generati; * iato = generato; * ione = generone; * ioni = generoni; * iosa = generosa.
Lucchetti Riflessi
Usando "generi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * irenologia = geologia; * irenologie = geologie; * irrazionale = generazionale; * irrazionali = generazionali; * irrazionalmente = generazionalmente.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "generi" si può ottenere dalle seguenti coppie: androgene/riandrò, mutagene/rimuta.
Usando "generi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * mutagene = rimuta; * androgene = riandrò; rimuta * = mutagene; riandrò * = androgene.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "generi" si può ottenere dalle seguenti coppie: genesi/risi, genetta/ritta, genette/ritte.
Usando "generi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * piri = genepi; lari * = lagene; generosa * = rosari; allori * = allogene; autori * = autogene; * atei = generate; * eroi = genererò; * rosari = generosa; * osei = generose; collari * = collagene; * alitai = generalità; * abilitai = generabilità.
Sciarade incatenate
La parola "generi" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: gene+eri, gene+neri.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "generi" (*) con un'altra parola si può ottenere: dea * = degenerai; * mia = geminerai; * mie = geminerei; * ras = generarsi; * rea = genererai; * ree = genererei; ria * = rigenerai; arte * = argenterie; arti * = argentieri; * alta = generalità; * alzi = generalizi; * osta = generosità; * azoni = generazioni; ossia * = ossigenerai; tanti * = tangentieri.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "generi"
»» Vedi anche la pagina frasi con generi per una lista di esempi.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: genererei, genereremmo, genereremo, generereste, genereresti, genererete, genererò « generi » generiamo, generiate, generica, genericamente, generiche, generici, genericismi
Parole di sei lettere: genere « generi » genero
Vocabolario inverso (per trovare le rime): polivomeri, numeri, enumeri, sumeri, neri, ceneri, incenerì « generi (ireneg) » degeneri, ambigeneri, rigeneri, ingeneri, congeneri, sottogeneri, bisgeneri
Indice parole che: iniziano con G, con GE, iniziano con GEN, finiscono con I

Commenti sulla voce «generi» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze