Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «urta», il significato, curiosità, forma del verbo «urtare», frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Urta

Forma verbale
Urta è una forma del verbo urtare (terza persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di urtare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Treccani
Informazioni di base
La parola urta è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con urta per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il conducente perde il controllo del SUV, che urta violentemente contro un albero. Tutti gli occupanti del veicolo muoiono sul colpo.
  • Mi urta la persona che, credendo di essere superiore a tutti, corregge le persone davanti a tutti, sottolineando la loro presunta ignoranza.
  • Il sindaco urta la suscettibilità del presidente del consiglio.
Citazioni da opere letterarie
Col fuoco non si scherza di Emilio De Marchi (1900): Al punto in cui erano arrivate le cose né egli, come s'è visto, sapeva arrendersi ai buoni consigli della prudenza, né essa sapeva resistere alla forza della passione. Acqua lenta, placida, trasparente, contenta di riflettere in pace le cose, una volta che s'era avviata per la china sentiva con terrore la forza del gorgo che l'attirava; ma non vi poteva più contrastare. A molte donne fantastiche questo finire in spume nelle vertigini di un abisso piace più che lo stagnare inerti nella placida palude della virtù casalinga. Essa avrebbe voluto andar fino all'orlo della cascata e poi tornare indietro; ma non si urta colle leggi della gravità.

Resurrezione di Elena Di Fazio (2021): «Racconta di un transatlantico, definito da tutti “inaffondabile”, che salpa dal Regno Unito alla volta di New York. Durante la traversata urta un iceberg e si inabissa nell'Atlantico del Nord. A bordo, però, non ci sono scialuppe a sufficienza per mettere in salvo tutti i passeggeri.» Aurora mosse la testa a destra e a sinistra per rilassare il collo. «Il nome del transatlantico era Titan. Vi ricorda qualcosa?»

Anima Neurale di Veronica De Simone (2021): «Siamo arrivati nella biblioteca, abbiamo corso tra gli scaffali.» Il legno esplode. Correte. Il dottore non ti lascia il polso. Urta una bottiglietta di incenso. Le stecche di cannella si sparpagliano come rami spezzati tra i frammenti di vetro. «E poi cos'è successo?» Trattieni il respiro. Il bicchiere di cioccolata è svanito. Intorno a te, i libri ordinati per anno di pubblicazione. Non sei lì. Stringi le gambe fredde del tavolo. Non sei più lì. Ti mordi le labbra. Non sei mai andata via.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per urta
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: erta, irta, unta, urca, urea, urga, uria, urla, urna, urrà, urti, urto.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: arte, arti, arto, artù, erte, erti, erto, irte, irti, irto, orti, orto.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: iurta, urtai, yurta.
Parole con "urta"
Iniziano con "urta": urtai, urtano, urtare, urtata, urtate, urtati, urtato, urtava, urtavi, urtavo, urtammo, urtando, urtante, urtanti, urtarci, urtarla, urtarli, urtarlo, urtarmi, urtarsi, urtarti, urtarvi, urtasse, urtassi, urtaste, urtasti, urtarono, urtavamo, urtavano, urtavate, ...
Finiscono con "urta": iurta, yurta, riurta, assurta, decurta.
Contengono "urta": riurtai, decurtai, riurtano, riurtare, riurtata, riurtate, riurtati, riurtato, riurtava, riurtavi, riurtavo, decurtano, decurtare, decurtata, decurtate, decurtati, decurtato, decurtava, decurtavi, decurtavo, riurtammo, riurtando, riurtante, riurtanti, riurtarci, riurtarmi, riurtarsi, riurtarti, riurtarvi, riurtasse, ...
»» Vedi parole che contengono urta per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola rii dà RIurtaI; in rita dà RIurtaTA; in riti dà RIurtaTI; in rito dà RIurtaTO; in riva dà RIurtaVA; in rivo dà RIurtaVO; in risse dà RIurtaSSE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "urta" si può ottenere dalle seguenti coppie: urbe/beta, urenti/entità, urlassi/lassità, urlati/latita, urlava/lavata, urna/nata, urnetta/nettata, urrà/rata.
Usando "urta" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tabe = urbe; * tali = urli; * tana = urna; * tane = urne; * tara = urrà; mou * = morta; * tabica = urbica; * tabici = urbici; * tabico = urbico; * talare = urlare; * tatare = urtare; * tatatà = urtata; * aera = urterà; * aero = urterò; * aoni = urtoni; * tabiche = urbiche; * aerai = urterai; * aerei = urterei; * aiate = urtiate.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "urta" si può ottenere dalle seguenti coppie: urina/anita, urla/alta, urna/anta, urnetta/attenta.
Usando "urta" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * atea = urea; * atee = uree; * atei = urei; * ateo = ureo; * attera = urterà; * attero = urterò; * atlante = urlante; * atlanti = urlanti.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "urta" si può ottenere dalle seguenti coppie: pur/tap.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "urta" si può ottenere dalle seguenti coppie: urbe/tabe, urbica/tabica, urbiche/tabiche, urbici/tabici, urbico/tabico, uri/tai, urlare/talare, urli/tali, urna/tana, urne/tane, uro/tao, urrà/tara.
Usando "urta" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * beta = urbe; * nata = urna; * rata = urrà; * entità = urenti; * latita = urlati; * lavata = urlava; * anoa = urtano; * area = urtare; * tatatà = urtata; * atea = urtate; yoga * = yogurt; urtarla * = tarlata; * lassità = urlassi; * nettata = urnetta; * tarlata = urtarla.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "urta" (*) con un'altra parola si può ottenere: da * = durata; ma * = murata; pi * = purità; bra * = burrata; dot * = durotta; già * = giurata; gai * = guarita; pet * = puretta; sci * = scurita; sta * = sturata; * eri = urterai; usa * = usurata; acca * = accurata; indi * = indurita; osca * = oscurata; pian * = puritana; pini * = puritani; pino * = puritano; spai * = spaurita; batta * = burattata; ...
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: Si urtano prima di unirsi, Si gridano prima di urrà, È meglio non urtare quella del permaloso, L'urtarsi delle onde sugli scogli, Urtato o incitato.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Urta - S. f. Voce che odesi talvolta in bocca del popolo in questo modo: Avere in urta qualcuno, che vale Volergli male, Averci rancore. Serdon. Prov. (M.) Egli l'ha in urta. Ar. Fur. 31. 41. S'ebbero un tempo in urta e in gran dispetto Per Truffaldin, che fora lungo a dire.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: urrà, urside, ursidi, ursigramma, ursigrammi, ursone, ursoni « urta » urtai, urtammo, urtando, urtano, urtante, urtanti, urtarci
Parole di quattro lettere: urna, urne, urrà « urta » urti, urto, urtò
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ritorta, contorta, storta, estorta, bistorta, distorta, attorta « urta (atru) » decurta, iurta, riurta, assurta, yurta, sta, sta'
Indice parole che: iniziano con U, con UR, parole che iniziano con URT, finiscono con A

Commenti sulla voce «urta» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze