Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «gora», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Gora

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola gora è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (aro).
Divisione in sillabe: gò-ra. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: agro, argo.
Componendo le lettere di gora con quelle di un'altra parola si ottiene: +dea = adagerò; +mie = agiremo; +noi = agirono; +[ira, ria] = agrario; +set = agresto; +bel = albergo; +uri = arguirò; +[bus, sub, usb] = asburgo; +ben = bagnerò; +bit = brigato; +blu = brugola; +blu = bulgaro; +can = carogna; +cru = corruga; +dei = derogai; +[dan, dna] = dragano; +din = dragoni; +don = drogano; +ace = egoarca; +mie = ergiamo; +nei = erigano; +[neo, noè] = erogano; +[ere, ree] = erogare; ...
Vedi anche: Anagrammi per gora
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bora, cora, dora, fora, gara, gira, goda, gola, gore, gota, mora, torà.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: boro, bort, core, cori, coro, dori, doro, dorò, fori, foro, forò, lord, lori, loro, more, mori, moro, morì, nord, pori, poro, tori, toro, tory.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: ora.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: agorà, godrà.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: baro, caro, darò, faro, laro, marò, paro, raro, sarò, taro, varo.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si può avere: rogo.
Parole con "gora"
Finiscono con "gora": agorà, logora, folgora, sfolgora, mandragora.
Contengono "gora": agorai, agoraio, logorai, folgorai, logorano, logorare, logorata, logorate, logorati, logorato, logorava, logoravi, logoravo, agorafoba, agorafobe, agorafobi, agorafobo, folgorano, folgorare, folgorata, folgorate, folgorati, folgorato, folgorava, folgoravi, folgoravo, logorammo, logorando, logorante, logoranti, ...
»» Vedi parole che contengono gora per la lista completa
Parole contenute in "gora"
ora. Contenute all'inverso: aro.
Incastri
Inserito nella parola ai dà AgoraI; in loti dà LOgoraTI; in loto dà LOgoraTO; in folta dà FOLgoraTA; in folte dà FOLgoraTE; in folti dà FOLgoraTI; in folto dà FOLgoraTO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "gora" si può ottenere dalle seguenti coppie: goda/darà, godeste/desterà, godette/detterà, godi/dirà, godo/dora, golette/lettera, gomene/menerà, gota/tara, goti/tira.
Usando "gora" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: argo * = arra; ergo * = erra; * rada = goda; * rade = gode; * radi = godi; * rado = godo; * rata = gota; * rate = gote; mugo * = mura; nego * = nera; pago * = para; pigo * = pira; sago * = sara; sego * = sera; vago * = vara; borgo * = borra; * rabbi = gobbi; * raffa = goffa; * raffe = goffe; * ragna = gogna; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "gora" si può ottenere dalle seguenti coppie: gobbe/ebbra, godi/idra, goffo/offra, gota/atra, gotina/anitra.
Usando "gora" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * arda = goda; * arde = gode; * ardi = godi; * ardo = godo; * arte = gote; * arti = goti; * ardano = godano; * ardere = godere; * ardete = godete; * ardeva = godeva; * ardevi = godevi; * ardevo = godevo; * ardono = godono; * armena = gomena; * armene = gomene; * artica = gotica; * artici = gotici; * artico = gotico; * ardemmo = godemmo; * ardendo = godendo; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "gora" si può ottenere dalle seguenti coppie: derogo/raderò, nego/rane, pago/rapa, pigo/rapi, rigo/rari, rogo/raro, sago/rasa, sego/rase, spago/raspa, spigo/raspi.
Usando "gora" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: rane * = nego; rapa * = pago; rapi * = pigo; * nego = rane; * pago = rapa; * pigo = rapi; * rigo = rari; * rogo = raro; * sago = rasa; * sego = rase; rari * = rigo; raro * = rogo; rasa * = sago; rase * = sego; * tag = orata; * spago = raspa; * spigo = raspi; raspa * = spago; raspi * = spigo; raderò * = derogo; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "gora" si può ottenere dalle seguenti coppie: gobbi/rabbi, gobbini/rabbini, gobbino/rabbino, gobboni/rabbonì, goda/rada, godano/radano, gode/rade, godemmo/rademmo, godendo/radendo, godente/radente, goderci/raderci, godere/radere, godermi/radermi, godersi/radersi, goderti/raderti, godervi/radervi, godesse/radesse, godessero/radessero, godessi/radessi, godessimo/radessimo, godeste/radeste...
Usando "gora" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arra * = argo; erra * = ergo; * darà = goda; * dirà = godi; * tara = gota; * tira = goti; mura * = mugo; nera * = nego; para * = pago; pira * = pigo; sara * = sago; sera * = sego; vara * = vago; borra * = borgo; porrà * = porgo; spara * = spago; spira * = spigo; terra * = tergo; verrà * = vergo; * menerà = gomene; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "gora" (*) con un'altra parola si può ottenere: * li = gloria; * di = godrai; in * = ignora; * del = goderla; pin * = pignora; cile * = cigolerà; * lire = gloriare; * dina = gordiana; * dine = gordiane; * dino = gordiano; inno * = ignorano; magi * = maggiora; mili * = migliora; mule * = mugolerà; pini * = pignorai; relè * = regolerà; allei * = allegoria; * inali = giornalai; * istat = giostrata; * venti = governati; ...
Frasi con "gora"
»» Vedi anche la pagina frasi con gora per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Questa tovaglia non è stata lavata bene, perché è rimasta la gora.
  • Durante la mia passeggiata nei boschi mi sono imbattuta in una gora che mi ha condotto fino al mulino.
  • Nella pianura padana dove abito, percorrendo i viottoli di campagna spesso ci si imbatte in una gora.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Fossa, Fosso, Gora - Fossa è quella che rasenta o traversa i campi coltivati, ed è ricetto e sfogo dell'acqua piovana. - Fosso è più grande, e l'acqua vi scorre perennemente. - Gora spesso lo dicono per fossa più grandicella, dove corre acqua derivata; ma propriamente è quel canale per cui, mediante la pescaja, cavansi le acque de' fiumi per servizio di molini o di altre macchine a acqua. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Palude, Padule, Stagno, Acquitrino, Pozzanghera, Pozza, Pantano, Piscina, Gora, Bottaccio; Stagnare, Ristagnare - «Palude è fondo basso, umido, che riceve le acque senza avere scesa o china da cui farle uscire. Stagno è ricettacolo d'acqua, che ristagnando si ferma e muore in un luogo: suol essere più piccolo della palude e meno insalubre, e non è permanente. Acquitrini sono acque che gemono dalla terra. Pantano è luogo con poc'acqua e fango di molto. Pozzanghera è buca piena d'acqua sucida, dovecchè sia. Salmi: «Noi viviamo qui ne' paduli e nelle pozzanghere». Romani.

Tommaseo avverte che i Toscani dicono padule, impadulare, padulaccio, ma che non sono nè di tant'uso, nè di sì buon suono, come palude, paludaccio e impaludare: a me sembra che padule e i derivati siano più affini a pantano che a palude; e certo non si dirà il padule Meotide come la palude. Ristagna l'acqua che corre cessando dal moto e corso suo, come se prima di essere in moto già fosse stagnante: stagna quando è ristagnata e proprio sta: stagno è il vaso, la botte che non lascia dalle commettiture trasudar goccia del liquore contenuto: stagnante, in senso traslato, ho sentito dire il commercio, gli affari quando non hanno il moto, il corso ordinario; e stagno un uomo che avaro propriamente non sia, ma che nessuna spesa superflua faccia anche piccola e minuta. Pozza è una specie di largo fosso che si fa nelle campagne, atto a ricevere da diverse parti le acque piovane o altre per l'uso poi di abbeverare i buoi, i cavalli, o per adacquare il terreno circostante, se fu fatto molto capace. Gora è canale artificiale per lo più, per cui si conduce l'acqua deviata dal corso di fiume o di torrente, a far girare ruote di mulini o d'altre macchine.

«Quando la gora non ha assai dell'acqua per far andare il mulino, allora si raccoglie in un recipiente chiamato bottaccio: e dicesi in tal caso, che il mulino lavora a bottacciate». Tommaseo. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Gora - S. f. Canale per cui si cava l'acqua de' fiumi mediante le pescaje, o si riceve da' fossati, che scendono da' monti per servigio de' mulini, o di qualsivoglia altra macchina mossa o guidata per forza d'acqua. T. Aff. al gr. Βόρος, a Gula, a Ora. Ven. Gorna, per Grondaja. = G. V. 11. 58. 2. (C) Fu loro insegnato d'entrare per la fogna, ovvero cateratta della gora delle mulina. Malm. 7. 19. Giunte al mulin dal mezzo in giù sbracciato, Si sciaguatta i calzoni in quella gora. Buon. Fier. 3. 3. 4. Chi son que' due colà appo la gora Del fiume? E g. 5. introd. (M.) Che ragunò tant'acqua alla sua gora. E Salvin. Annot. ivi: Forse dell'acque dette l'acora, come le pratora, le borgora, le luogora, è restato la cora e poi la gora, cioè l'acque. Chi è versato nell'arte etimologica, son certo non disapproverà affatto questo mio indovinamento. Fir. Disc. an. S'uscì (un pesce) subito del lago, e passò in una gora che mette nel detto lago. [Tor.] Grand. Relaz. Fucecch. p. 19. Si potrebbe far esaminare da' periti, se vi fosse modo di rifarlo (il mulino) al di sotto, mandandovi l'acqua per gora sopra separata, o in qualche altra maniera supplire al bisogno del paese, con minor pregiudizio del pubblico.

[Palm.] Gora chiamano il Canale diversivo, irrigatorio o condotto, o fosso, cioè quel che riceve l'acqua dalla presa, e la porta sulle terre da irrigare, e, diramandosi, prende il nome di gorelle, canali secondarii, e sim.

[Cont.] Canale che mette nelle saline. Florio, Metall. Agr. 470. Fassi ancora una fossa principale: ed in tal modo, che l'acque attinte, e tolte fuori de lo stagno, ella possa comodamente mandar ne le gore, e le gore ne le saline.

2. Per Acquidotto. G. V. 2. 1. 5. (Mt.) Se non che all'uscita della città ove detti acquidocci, ovvero gora, si scoprivano… si vedea tutta l'acqua rossa come sangue.

3. E per L'aqua stessa menata ad alcun mulino, o sim. Bocc. Commen. Dant. 2. 228. (Gh.) Gora è una parte d'aqua tratta per forza del (dal) vero corso d'alcun fiume, e menata ad alcun molino o altro servigio, il quale fornito, si ritorna nel fiume onde era stata tratta.

4. Per Golfo. Liv. M. (Mt.) I quali abitarono entro la gora del mare.

5. Per simil. Morg. 27. 75. (C) E Ricciardetto facea cose ancora, Che l'autor, che le vide, non le crede; Egli avea fatto nel campo una gora. [Val.] Fortig. Ricciard. 7. 43. Fan correre di sangue un'ampia gora. E 24. 27. E fan di pianto tutti e tre una gora.

6. Coll'aggiunto di Morta, vale Acqua stagnante e pantanosa. Dant. Inf. 8. (C) Mentre noi correvam la morta gora, Dinanzi mi si fece un pien di fango.

7. [Cont.] Quel sito ove l'acqua ristagna. Rusc. Prec. mil. 9. v. Conducendo un pezzo d'artiglieria, e che per sorte trovaste una gora di fango, farete in questo modo.

8. Trasl. La vita mortale. Ar. Fur. 43. 195. (Mt.) Fra quei guerrieri il vecchierel divoto Sta dolcemente, e li conforta ed ora A voler, schivi di pantano e loto, Mondi, passar per questa morta gora Che ha nome vita, che sì piace a' sciocchi, Ed alle vie del ciel sempre aver gli occhi.

9. (Tom.) Gore, quelle Striscie di sudicio che rimangono sul viso a' bambini, dopo ch'egli hanno pianto. Il sudore abbondante lascia anch'esso le gore in sul viso. Forse così le dicono per simil.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: gonorroiche, gonorroici, gonorroico, gonza, gonze, gonzi, gonzo « gora » gorbia, gorbie, gordiana, gordiane, gordiani, gordiano, gore
Parole di quattro lettere: gong « gora » gore
Vocabolario inverso (per trovare le rime): spermatofora, galattofora, perfora, forfora, antiforfora, sfora, spermateisfora « gora (arog) » agorà, mandragora, folgora, sfolgora, logora, affiora, riaffiora
Indice parole che: iniziano con G, con GO, iniziano con GOR, finiscono con A

Commenti sulla voce «gora» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze