Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «raro», il significato, curiosità, aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Raro

Aggettivo
Raro è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: rara (femminile singolare); rari (maschile plurale); rare (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di raro (sporadico, saltuario, insolito, discontinuo, ...)
Nomi Alterati e Derivati
Superlativo: rarissimo. Avverbio: raramente.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Liste a cui appartiene
Parole Monoconsonantiche [Rari « * » Re]
Giochi di Parole
La parola raro è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti (tutte uguali, è monoconsonantica).
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ora).
Divisione in sillabe: rà-ro. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di raro con quelle di un'altra parola si ottiene: +dei = aderirò; +dea = adorare; +dea = adorerà; +ode = adorerò; +[dan, dna] = andorra; +pop = apporrò; +pii = apriori; +pil = aprirlo; +[eta, tea] = aratore; +tai = aratori; +bea = arborea; +bei = arborei; +[beo, boe] = arboreo; +[del, led] = arderlo; +giù = arguirò; +can = arranco; +set = arresto; +tre = arretro; +tre = arretrò; +gin = arringo; ...
Vedi anche: Anagrammi per raro
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: baro, caro, darò, faro, laro, marò, paro, rado, ramo, rapo, rara, rare, rari, raso, sarò, taro, varo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: bara, bare, bari, cara, card, care, cari, dare, dark, darà, fard, fare, fari, farà, gara, gare, hard, kart, lare, lari, mara, mare, mari, marà, para, pare, pari, sara, sari, sarà, tara, tare, tari, vara, vari, yard, zara.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: aro.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: bora, cora, dora, fora, gora, mora, torà.
Parole con "raro"
Finiscono con "raro": curaro, pecoraro.
Contengono "raro": ararono, aerarono, bararono, curarono, dorarono, durarono, errarono, forarono, girarono, mirarono, murarono, pararono, tararono, tirarono, turarono, vararono, virarono, adorarono, barrarono, cifrarono, entrarono, epurarono, evirarono, ferrarono, giurarono, latrarono, lucrarono, migrarono, narrarono, oberarono, ...
»» Vedi parole che contengono raro per la lista completa
Parole contenute in "raro"
aro. Contenute all'inverso: ora.
Incastri
Inserito nella parola ano dà AraroNO; in dono dà DOraroNO; in fono dà FOraroNO; in gino dà GIraroNO; in mino dà MIraroNO; in tino dà TIraroNO; in vano dà VAraroNO; in vino dà VIraroNO; in odono dà ODOraroNO; in spano dà SPAraroNO; in spino dà SPIraroNO; in stano dà STAraroNO; in colono dà COLOraroNO; in impano dà IMPAraroNO; in rimino dà RIMIraroNO; in interno dà INTERraroNO; in rischiano dà RISCHIAraroNO.
Inserendo al suo interno dune si ha RAduneRO (radunerò); con glie si ha RAglieRO (raglierò); con barba si ha RAbarbaRO; con desse si ha RAdesseRO; con mazze si ha RAmazzeRO (ramazzerò); con sente si ha RAsenteRO (rasenterò); con zione si ha RAzioneRO (razionerò); con ischi si ha RischiARO; con tifiche si ha RAtificheRO (ratificherò).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "raro" si può ottenere dalle seguenti coppie: rada/darò, radesse/dessero, radeste/desterò, radi/dirò, radicaste/dicastero, rado/doro, rafie/fiero, ramaglia/magliaro, ramature/maturerò, rame/mero, rami/miro, ramine/minerò, ramo/moro, rane/nero, ranette/netterò, ranocchie/nocchiero, rap/pro, rapa/paro, rapando/pandoro, rapare/parerò, raparti/partirò...
Usando "raro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * roda = rada; * rode = rade; * rodi = radi; * rodo = rado; * rosa = rasa; * rose = rase; * rosi = rasi; * roso = raso; * rota = rata; * rote = rate; * rodio = radio; * rogna = ragna; * rogne = ragne; * rolla = ralla; * rollè = ralle; * rompa = rampa; * rompe = rampe; * ronda = randa; * ronde = rande; * rosai = rasai; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "raro" si può ottenere dalle seguenti coppie: raid/dirò, rapa/apro, rata/atro.
Usando "raro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * orda = rada; * orde = rade; * ordì = radi; * orme = rame; * orna = rana; * orsa = rasa; * orse = rase; * orsi = rasi; * orso = raso; andar * = andrò; * orgia = ragia; * ormai = ramai; * ordino = radino; * ormone = ramone; * ormoni = ramoni; * ordendo = radendo; * ordente = radente; * ordenti = radenti; * ordiamo = radiamo; * ordiate = radiate; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "raro" si può ottenere dalle seguenti coppie: bara/roba, cara/roca, cora/roco, darà/roda, daterà/rodate, desterà/rodeste, dirà/rodi, dora/rodo, gora/rogo, manderà/romande, manticora/romantico, menerà/romene, ridarà/rorida, riderà/roride, ridirà/roridi, sara/rosa, satira/rosati, sera/rose, spira/rospi, spora/rospo, tara/rota...
Usando "raro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: roba * = bara; roca * = cara; roco * = cora; roda * = darà; rodi * = dirà; rodo * = dora; rogo * = gora; roma * = mara; * bara = roba; * cara = roca; * cora = roco; * darà = roda; * dirà = rodi; * dora = rodo; * gora = rogo; * sara = rosa; * sera = rose; * tara = rota; * vira = rovi; rosa * = sara; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "raro" si può ottenere dalle seguenti coppie: rabbia/robbia, rabbie/robbie, rabona/robona, rada/roda, radano/rodano, rade/rode, rademmo/rodemmo, radendo/rodendo, radente/rodente, raderà/roderà, raderai/roderai, raderanno/roderanno, raderci/roderci, radere/rodere, raderebbe/roderebbe, raderebbero/roderebbero, raderei/roderei, raderemmo/roderemmo, raderemo/roderemo, radereste/rodereste, raderesti/roderesti...
Usando "raro" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * dirò = radi; * doro = rado; * miro = rami; * moro = ramo; * nero = rane; * pero = rape; * piro = rapi; * poro = rapo; * piro = rapì; * vero = rave; ram * = amaro; ras * = asaro; * cerro = racer; * fiero = rafie; * spero = raspe; * spiro = raspi; * minerò = ramine; * parerò = rapare; * patirò = rapati; * peroro = raperò; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "raro" (*) con un'altra parola si può ottenere: ei * = erario; agi * = agrario; lai * = larario; * pil = rapirlo; * osi = rosario; ceno * = crearono; dime * = diramerò; fasi * = frasario; peci * = precario; * pino = rapirono; * sano = rasarono; * iman = riarmano; * idem = ridaremo; * iper = riparerò; veti * = vetrario; basse * = barassero; batte * = baratterò; conti * = contrario; cozze * = corazzerò; culti * = cultrario; ...
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "raro"
»» Vedi anche la pagina frasi con raro per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Cercava un libro molto raro per la sua collezione di poesie.
  • Tempo fa rompendo un tronco d'albero è uscito un insetto raro.
  • Non è raro incontrare nei boschi animali selvatici.
Proverbi
  • Ospite raro ospite caro.
Espressioni e Modi di Dire
  • Raro come una mosca bianca
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Raro, Rado - Raro è ciò che si vede o si trova raramente. - « E' raro come i can gialli. - Libro raro.» - La voce Rado, è contrario di Fitto, e si dice di tele il cui tessuto non sia ben battuto dal pettine del telajo, e l'un filo sia discosto dall'altro, o di persone raccolte in un luogo dove l'una sia discosta dall'altra, o di sementa, o di piantata di alberi. - Il grano è rado, cioè l'uno stelo assai discosto dall'altro, e così di altre cose. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Rarezza, Rarità, Radura, Radore; Rado, Raro, Insolito - Rarezza, poco usato, e rarità esprimono la qualità dell'essere raro: il secondo si dice eziandio della cosa: le camelie, le dalie un venti anni sono erano rarità, ora non più. Radura e radore sono opposti di fittezza, e si dicono delle cose che dovrebbero essere fitte e non sono: un tessuto rado in più luoghi, che ha di molte radure o radori, è difettoso. Cosa insolita avviene di rado; ma non è tanto da osservare in essa l'infrequenza del suo ricorrere, quanto la sua discrepanza colle cose usuali e comuni: è cosa più insolita che rara il vedere l'uomo assennato e leale agire con leggerezza e finzione. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: rarefazioni, rari, rarissima, rarissime, rarissimi, rarissimo, rarità « raro » ras, rasa, rasai, rasammo, rasando, rasano, rasante
Parole di quattro lettere: rari « raro » rasa
Lista Aggettivi: rapsodico, rarefatto « raro » rasato, raso
Vocabolario inverso (per trovare le rime): disimparò, disimparo, comparò, comparo, sparò, sparo, puparo « raro (orar) » pecoraro, curaro, sarò, asaro, casaro, pesaro, corsaro
Indice parole che: iniziano con R, con RA, iniziano con RAR, finiscono con O

Commenti sulla voce «raro» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze