Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «bozzo», il significato, curiosità, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Bozzo

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Boy « * » Bozzolo]
Giochi di Parole
La parola bozzo è formata da cinque lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e tre consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: zz.
Anagrammi
Componendo le lettere di bozzo con quelle di un'altra parola si ottiene: +sta = sbozzato; +bava = abbozzavo; +[bare, erba] = abbozzerò; +[limi, mili] = mobilizzo; +[arti, atri, irta, ...] = robotizza; +[irti, riti, tiri, ...] = robotizzi; +[irto, orti, otri, ...] = robotizzo; +mamba = abbozzammo; +banda = abbozzando; +arche = bacherozzo; +città = bazzicotto; +testi = bizzosetto; +[netti, tenti, tinte] = bozzettino; +[altri, latri, tarli, ...] = brizzolato; +lerce = corbezzole; +lerci = corbezzoli; +clero = corbezzolo; +galli = globalizzo; ...
Vedi anche: Anagrammi per bozzo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bezzo, bonzo, bozza, bozze, bozzi, buzzo, cozzo, gozzo, mozzo, pozzo, rozzo, sozzo, tozzo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: cozza, cozze, cozzi, gozzi, mozza, mozze, mozzi, nozze, pozza, pozze, pozzi, rozza, rozze, rozzi, sozza, sozze, sozzi, tozza, tozze, tozzi.
Con il cambio di doppia si ha: bollo, borro, bosso, botto.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: sbozzo.
Parole con "bozzo"
Iniziano con "bozzo": bozzoli, bozzolo, bozzone, bozzoni, bozzolai, bozzolaia, bozzolaie, bozzolaio, bozzolare, bozzolini, bozzolino, bozzolosa, bozzolose, bozzolosi, bozzoloso, bozzoluta, bozzolute, bozzoluti, bozzoluto, bozzolacci, bozzoletti, bozzoletto, bozzolaccio.
Finiscono con "bozzo": sbozzo, sbozzò, abbozzo, abbozzò.
Contengono "bozzo": sbozzolare, sbozzolata, sbozzolate, sbozzolati, sbozzolato, sbozzolante, sbozzolanti, abbozzolarsi, sbozzolatore, sbozzolatori, sbozzolatura, sbozzolature, sbozzolatrice, sbozzolatrici.
»» Vedi parole che contengono bozzo per la lista completa
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "bozzo" si può ottenere dalle seguenti coppie: boma/mazzo, bora/razzo, boreali/realizzo, boro/rozzo, boschi/schizzo, bove/vezzo, bovi/vizzo.
Usando "bozzo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arabo * = arazzo.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "bozzo" si può ottenere dalle seguenti coppie: boera/arezzo, boia/aizzo, boom/mozzo.
Lucchetti Alterni
Usando "bozzo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * mazzo = boma; * razzo = bora; * vezzo = bove; * vizzo = bovi; arazzo * = arabo; * schizzo = boschi; * realizzo = boreali; * olio = bozzoli.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "bozzo" (*) con un'altra parola si può ottenere: san * = sbozzano; siam * = sbozziamo; carni * = carbonizzo; sarno * = sbozzarono.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "bozzo"
»» Vedi anche la pagina frasi con bozzo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Sii sincero, è ancora visibile il bozzo che mi sono fatto ieri?
  • Guarda che bozzo hanno fatto in cortile e non si preoccupano di riempirlo di terra.
  • La caduta è stata cosi forte che si è creato un bozzo sulla fronte.
Citazioni
  • Il 22 ottobre 2013, il quotidiano La Repubblica, in un articolo sul calciatore Handanovic, scrive: "Poi si porta la mano alla fronte, lato sinistro, e vedi un bernoccolo, un bozzo, un ficozzo rosso scuro. Fa male, e il portierone fa una smorfia".
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Schizzo, Abbozzo, Bozzo, Prove, Bozzetto, Prove di stampa, Bozze, Stamponi - Dall'abbozzo si ha un'idea dell'opera: se ne vede l'insieme, l'euritmia delle parti, de' colori, delle note, secondo la qualità sua. Cosa abbozzata si può dire cominciata anche, perché il più difficile nelle opere d'arte si è il concepire l'idea della cosa. Da abbozzo, bozzo o bozzetto che è l'opera in piccolo, non finita però di lavoro come sarà l'opera in grande: fare un abbozzo; avere un bozzo o bozzetto, dicesi; dunque il primo significa meglio il lavoro in azione; i secondi, meglio la cosa fatta. Bozze, quelle della stampa su cui gli autori correggono gli errori proprii o quelli della stamperia; aggiungono, tolgono via qualche cosa; sono anche dette prove di stampa, o semplicemente prove, ed anche stamponi. Lo schizzo è meno; nelle arti del disegno consta di poche linee informi talvolta, e nelle quali non sa leggere o capire il proprio concetto che l'autore stesso; in opere di letteratura è un insieme delle cose principali, un primo getto delle precipue fila su cui sarà tessuta l'opera stessa. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Bozzo - [G.M.] S. m. Pronunziato colle ZZ dolci. Aff. a Pozzo. = Lagunetta, Pelago. Targ. Tozz. G. Viagg. 1. 120. (Gh.) Nel podere della Grillaja… è un pelago o bozzo, come dicono i contadini, cioè una lagunetta d'acqua sorgente perenne. E 1. 189.

T. Targ. Rag. Valdin. 1. 281. Frequenti ne aviamo gli esempi nella nostra Toscana… di vasti bozzi e di pelaghi scavati apposta vicino alle case de' contadini, per conservarvi le acque piovane, ad uso principalmente di abbeverare le bestie. V. anche BOZZALE.

2. [G.M] Onde, per antonom., del mare: Il gran bozzo. – Che bozzo.
Bozzo - S. m. Pezzo di pietra lavorato alla rustica; Bozza, Bugna. [G.M.] Bozza, Bozzo, Bózzolo, aff. al gr. Ὄζος (aggiuntovi il digamma), Nodosità dell'albero; perocchè la idea di rilievo primeggia sì in quelli che in questo. = Mond. festegg. 11. (Gh.) Un ampio cortile, che dal bizzarro ingegno dell'Ammannato divisato fu per tal guisa, che, ritenendo in ordinate falde la maestosa ampiezza de' bozzi, si rese poi nel rimanente capace de' più esquisiti ornamenti dell'arra.

2. A bozzi o A bozzo. Locuz. avverb. che si usa co' verbi Lavorare, Dipingere, o sim. Conforme a bozzi o a bozzo. Mond. Festegg. 10. (Gh.) (La fronte del real palazzo), composta di vastissime pietre nobilmente lavorate a bozzi. Baldinucc. Op. 11. 288. A proprie spese rifece la porta principale del medesimo (convento) di pietre lavorate a bozzi. Buon. Fier. 4. 1. 10. (C) E quella tela che, dipinta a bozzi, Sta ravvolta all'un lato della scala. [Val.] Car. Lett. fam. 1. 52. Una porta per entrare in un andito d'alcune stanze, fatta pure a bozzi dagli lati.

Ed ellitticam. Alleg. 39. (C) Questo avrebbe al sicuro Guasto, nel fare a' cozzi, Una muraglia a bozzi.

3. Bozzo per Abbozzatura Schizzo. Algar 7. 274. (Gh.) Il… ritratto di Carlo I.fatto da Vandick…, altro non è che una slavatura, si può dire, ed un bozzo. T. Vallisn. Op. 3. 378. I naturalisti e artisti l'intendono (la voce Bozzo) per una cosa abbozzata: e si dice, Di primo bozzo.
† Bozzo - Agg. Quegli a chi la moglie fa fallo. T. Dall'imagine delle frutta imbozzacchite può venire il titolo di vitupero alle generazioni per mal costume corrotte. [G.M.] O da Bozza, Escrescenza, accennando in gergo a un'escrescenza della fronte. = Mil. M. Pot. 69. (C) Tutti quegli di quella provincia son bozzi delle lor mogli, ma non se' l tengono a vergogna.

2. † E fig. Dant. Par. 19. (C) Che tanto egregia Nazione e duo corone han fatte bozze. But. Han fatte bozze, cioè vituperate, come è vituperato l'uomo quando la moglie fa fallo.

3. † E per Bastardo. Varch. Ercol. 156. (C) A randa, cioè a pena; bozzo, cioè bastardo. Bemb. Pros. 1. 21. Quantunque Dante molto vago si sia dimostrato di portare nella Toscana le provenzali voci, siccome è a randa, che vale quanto a pena; e bozzo, che è bastardo, e non legittimo.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: bozzettisticamente, bozzettistiche, bozzettistici, bozzettistico, bozzetto, bozzi, bozzima « bozzo » bozzolacci, bozzolaccio, bozzolai, bozzolaia, bozzolaie, bozzolaio, bozzolare
Parole di cinque lettere: bozzi « bozzo » braca
Vocabolario inverso (per trovare le rime): schiavizzo, bolscevizzò, bolscevizzo, relativizzò, relativizzo, collettivizzò, collettivizzo « bozzo (ozzob) » abbozzo, abbozzò, sbozzo, sbozzò, cozzo, cozzò, accozzo
Indice parole che: iniziano con B, con BO, iniziano con BOZ, finiscono con O

Commenti sulla voce «bozzo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze