Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «bozza», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Bozza

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Giochi di Parole
La parola bozza è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: zz.
Divisione in sillabe: bòz-za. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di bozza con quelle di un'altra parola si ottiene: +[ari, ira, ria] = arabizzo; +tot = bazzotto; +ras = sbarazzo; +[bare, erba] = abbozzerà; +[ebro, orbe, robe] = abbozzerò; +[alni, lina] = banalizzo; +[alce, cale, cela] = bazzecola; +elce = bazzecole; +[acni, cani, cina, ...] = bazzicano; +[cita, taci] = bazzicato; +cavi = bazzicavo; +[siti, tisi] = bizzosità; +[elio, ileo, iole] = bozzolaie; +[oslo, solo] = bozzolosa; +tolù = bozzoluta; +lede = debolezza; +[nere, rene] = erbazzone; +[neri, reni] = erbazzoni; ...
Vedi anche: Anagrammi per bozza
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bazza, bizza, bozze, bozzi, bozzo, cozza, mozza, pozza, rozza, sozza, tozza.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: cozze, cozzi, cozzo, cozzò, gozzi, gozzo, mozze, mozzi, mozzo, mozzò, nozze, pozze, pozzi, pozzo, rozze, rozzi, rozzo, sozze, sozzi, sozzo, tozze, tozzi, tozzo.
Con il cambio di doppia si ha: bocca, bolla, borra, botta.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: sbozza.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: lazzo, mazzo, pazzo, razzo.
Parole con "bozza"
Iniziano con "bozza": bozzacchione, bozzacchioni.
Finiscono con "bozza": sbozza, abbozza, barbozza.
Contengono "bozza": sbozzai, abbozzai, sbozzano, sbozzare, sbozzata, sbozzate, sbozzati, sbozzato, sbozzava, sbozzavi, sbozzavo, abbozzano, abbozzare, abbozzata, abbozzate, abbozzati, abbozzato, abbozzava, abbozzavi, abbozzavo, imbozzare, sbozzammo, sbozzando, sbozzante, sbozzanti, sbozzasse, sbozzassi, sbozzaste, sbozzasti, abbozzammo, ...
»» Vedi parole che contengono bozza per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola si dà SbozzaI; in sta dà SbozzaTA; in sto dà SbozzaTO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "bozza" si può ottenere dalle seguenti coppie: boa/azza, boga/gazza, boli/lizza, boma/mazza, bora/razza, boreali/realizza, boro/rozza, boschi/schizza, bovi/vizza.
Usando "bozza" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * aoni = bozzoni.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "bozza" si può ottenere dalle seguenti coppie: boia/aizza, boom/mozza.
Usando "bozza" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * azzera = boera; * azzeri = boeri; * azzero = boero.
Lucchetti Alterni
Usando "bozza" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * gazza = boga; * lizza = boli; * mazza = boma; * razza = bora; * vizza = bovi; * schizza = boschi; * realizza = boreali; * olia = bozzoli.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "bozza" (*) con un'altra parola si può ottenere: * oli = bozzolai; * olia = bozzolaia; * olio = bozzolaio; seri * = sbozzerai; site * = sbozziate; carni * = carbonizza; carnieri * = carbonizzerai.
Frasi con "bozza"
»» Vedi anche la pagina frasi con bozza per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ho salvato tutti i miei nuovi messaggi nella pagina bozza.
  • Correggere la bozza del tuo racconto è stato molto impegnativo perché c'erano un mucchio di errori!
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Bozza - S. f. (Archi.) [Bos.] Quella parte delle pietre concie della parete di un muro che una specie di canaletto la separa dal resto della parete facendola risaltare dal sodo per effetto di Ornalo in varie foggie che diconsi Bozze a guancialetto, a punta di diamante; Bozze rustiche o rozze, punzecchiate, incerte. – Bozze piane sono quelle che risaltan meno, e si usano acciocchè non si faccia con esse scala alle muraglie. = Vasar. Vit. (M.) Porta tutta di bozze, o bugne non rozze, ma pulite. [Sav.] Corsin. Torr. 13. 56. Son le colonne di massiccio argento A bozze quadrilatere conteste.= Algar. 3. 70. (Gh.) I muri similmente, stando a' principii del filosofo, sarebbono soltanto lisci, o veramente rilevati, e non più di bozze alla rustica. E 7. 80. Le cantonate, o li ornamenti delle finestre e della porta sono di pietra con bozze rustiche.

[Cont.] Gal. B. Arch. vitr. Comm. 114. Questa aggiunta a' piedestalli fosse un risalto a uso di bozza.

2. [B.A.] Prima forma non ripulita nè condotta a perfezione, propriamente di scultura, pittura e sim., che dagli scultori dicesi anche Modello, da' pittori Macchia, e serve loro come di principio al lavoro per poi farlo maggiore nell'opera. (Mt.) Vasar. Vit. Pitt. 160. (C) Sino a' tempi di Tiberio si conservarono per le gallerie di Roma i disegni e le bozze di questo artefice, che facevan vergogna all'opere vere della natura. E altrove: (Mt.) Tali cose, che vanno lontane, siano pitture o sculture, hanno più fierezza e maggior forza se sono una bella bozza, che se sono finite. E appresso: Fatta con una certa pratica, che s'usa a Venezia, di macchie, ovvero bozze, senza essere finita punto. [Val.] Cellin. Vit. 2. 115. Portai meco il mio modello di tanta bozza, che chiaramente s'intendeva. Car. Lett. 1. 197. Penso che ancora essendo la più parte bozze e scaglie d'opere.

3. Lavorare a bozza, frase de' pittori e degli scultori, che significa Sbozzar prima sulla materia una statua, un quadro, per compirli poi di mano in mano partitamente. Car. Lett. ined. 2. 181. (M.) Il Frate ha già condotta una statua assai bene oltre, con maraviglia di tutti, che la veggono, perchè non lavora a bozza, come fanno gli altri, ma va scoprendo le membra finite, di sorte che pare una donna ignuda, che esca dalla neve.

4. Per estens. Bozza dicesi delle scritture e sim., ed è quella prima forma non ripulita nè condotta a perfezione, che più comunemente si chiama Abbozzo. Borgh. Vesc. Fior. 416. (Mt.) Lasciando stare che non è quella carta originale, non autentica, non intera, ma una bozza tronca e imperfettissima. Pros. fior. par. 4. vol. 4. Pref. p. XII. (Gh.) Molti di tali originali erano le bozze o minute, che il Borghini, puntualissimo e diligentissimo quant'altri mai, distendeva di sua mano, prima di trascrivere le lettere agli amici suoi. T. Giorn. Arch. St. 1858. p. 222. Io ho vista la bozza della tua lettera allo Imperadore. [Val.] Varch. Stor. 1. 433. Dopo la lettera (lesse) una bozza d'una provvisione ch'essi avevano fatta tra loro. [M.F.] Mach. Lett. Una bozza di capitoli. Fag. Comm. È bene che si faccia un po' di bozza prima di metterla a pulito. (Parla di una scritta matrimoniale.)

5. T. Bozze di stampa; per lo più nel pl., Stampe tirate a mano e non impaginate, quasi abbozzo da correggere gli errori, e più elegantemente disporre i caratteri. Le prime bozze. – Rivedere, Correggere, Rimandare le bozze. Anche Prove di stampa: ma questo dicesi anco delle incisioni: delle stampe potrebb'essere meno informe. Dicono anche Gli stampini, ch'è meglio degli Stamponi, ma pare intendano segnatam. i foglietti volanti delle bozze. C'è degli autori che sulle bozze rimpastano lo stile, e fino i concetti, nè quelle per loro son prove.– L'ultima prova, direi, piuttosto che l'ultime bozze.

6. [Val.] Bozza di poeta, di letterato, o sim., valgono Poeta, Letterato imperfetto. Bart. Simb. 483. Maestro non mai stato discepolo; non mai vedutosi una bozza di Poeta.

7. Trasl. Per Bugia, che con altro nome si dice anche Carota, che altrui si ficca. Malm. 4. 41. (C) Soggiunsero di lui mill'altre bozze. Bellin. Disc. 113. (Man.) Vo' non siete tanto pupilli di non accorgervi ch'egli è una bozza e una fiaba solenne.

Onde Ficcar bozze vale Raccontar fandonie, cose false. (Fanf.)

8. [Val.] Sproposito, Corbelleria. Fag. Rim. 6. 234. Gloria il farsi ammazzare? Io l'ho per bozza: Gloria è il salvar la pancia e la cucuzza.

9. (Mar.) [Fin.] Fune più o meno grossa, fissata fortemente per l'un de' capi, e che coll'altro serve a trattenerne un'altra, ordinariamente le gomene o le catene, affinchè non isfugga.

(Mar.) [Fin.] Bozza di capone, Grossa fune o catena fissata alla grua dell'áncora, la quale, passata per la cicala serve a trattenere l'áncora a posto.

[Cont.] Pant. Arm.nav. 133. Hanno la cura de i ferri o áncore quando si dá fondo, e quando si salpano, e delle bozze con le quali si fermano le gomene della prora. Pant. Voc. Bozze sono le corde che stanno annodate a i baccalari del terzo o del quarto banco della poppa e della prora, e servoao per legar le gomene e le gomenette, e per i capi che si dánno in terra quando s'armeggia la galea.
Bozza - S. f. (Chir.) Enfiato o Enfiatura, Tumore. T. Siccome Bozzetto per Bottone di pianta altri lo deriva da Pulso, moto della vegetazione, così Bozza: ma forse siccome Bolla, e sim., non dice che rilievo più o meno rotondo. = G. V. 12. 83. 7. (C) Apparendo nell'anguinaja, o sotto le ditella, certi enfiati chiamati gavoccioli, e tali ghianducce, e tali chiamavano bozze. M. Aldobr. Di ciò vi potete accorgere quando nel visaggio verranno bozze.

2. (Vet.) Ingorgamento delle glandule comprese fra la diramazione della mascella posteriore del porco, con tensione, calore e dolore. (Mt.)

3. (Ar. Mes.) [Cont.] Rilievo tondeggiante formato sulla superficie d'una piastra per via di colpo o pressione che ne sforza soltanto una parte. Cell. Oref. 12. Si comincia pian piano con i ceselletti a darle a rovescio (sulla piastra d'oro) e fassi gonfiare un poco di bozza secondo che mostra il tuo modelletto.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: boxi, boxiamo, boxiate, boxino, boxò, boxo, boy « bozza » bozzacchione, bozzacchioni, bozze, bozzello, bozzetti, bozzettini, bozzettino
Parole di cinque lettere: boxer « bozza » bozze
Vocabolario inverso (per trovare le rime): assolutizza, guizza, vizza, schiavizza, bolscevizza, relativizza, collettivizza « bozza (azzob) » abbozza, barbozza, sbozza, cozza, accozza, piccozza, reggipiccozza
Indice parole che: iniziano con B, con BO, iniziano con BOZ, finiscono con A

Commenti sulla voce «bozza» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze