Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «picca», il significato, curiosità, anagrammi, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Picca

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Decrescenti Alfabeticamente [Pica « * » Pie]
Giochi di Parole
La parola picca è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: cc.
Anagrammi
Componendo le lettere di picca con quelle di un'altra parola si ottiene: +ama = accampai; +poa = accoppai; +poa = accoppia; +[aro, ora] = accorpai; +[hip, phi] = appicchi; +noi = canopici; +ani = capacini; +ano = capacino; +tao = capacito; +oca = capoccia; +[aro, ora] = caproica; +[ori, rio] = caproici; +oro = caproico; +cra = carpacci; +ras = carpisca; +sir = carpisci; +[ilo, oli] = ciclopia; +sol = colpisca; +emo = compiace; +mio = compiaci; ...
Vedi anche: Anagrammi per picca
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cicca, ficca, pacca, pecca, picco, picea, ricca.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: cicce, cicci, cicco, ciccò, dicci, ficco, ficcò, licci, micce, ricce, ricci, ricco.
Con il cambio di doppia si ha: pinna, pizza.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: pica.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: spicca.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: cacci, dacci, facci, lacci, tacci.
Parole con "picca"
Iniziano con "picca": piccata, piccate, piccati, piccato, piccante, piccanti, piccarsi.
Finiscono con "picca": spicca, appicca, impicca, ripicca.
Contengono "picca": spiccai, appiccai, impiccai, spiccano, spiccare, spiccata, spiccate, spiccati, spiccato, spiccava, spiccavi, spiccavo, appiccano, appiccare, appiccata, appiccate, appiccati, appiccato, appiccava, appiccavi, appiccavo, impiccano, impiccare, impiccata, impiccate, impiccati, impiccato, impiccava, impiccavi, impiccavo, ...
»» Vedi parole che contengono picca per la lista completa
Parole contenute in "picca"
Contenute all'inverso: cip.
Incastri
Inserito nella parola si dà SpiccaI; in api dà APpiccaI; in sta dà SpiccaTA; in sto dà SpiccaTO; in apre dà APpiccaRE; in aprono dà APpiccaRONO.
Inserendo al suo interno noti si ha PICnotiCA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "picca" si può ottenere dalle seguenti coppie: pia/acca, piaccia/acciacca, piallo/allocca, piatta/attacca, piazze/azzecca, pica/cacca, pici/cicca, pigia/giacca, pila/lacca, pile/lecca, pino/nocca, pipa/pacca, pipata/patacca, pipe/pecca, piri/ricca, piro/rocca, pisa/sacca, piscio/sciocca, pista/stacca, piste/stecca, pita/tacca...
Usando "picca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: capi * = cacca; copi * = cocca; cupi * = cucca; lupi * = lucca; papi * = pacca; pepi * = pecca; topi * = tocca; * cache = picche; * cachi = picchi; scopi * = scocca; stupì * = stucca; * ahia = picchia; * aoni = picconi; * canidi = picnidi; * carica = picrica; * carico = picrico; * carina = picrina; * carine = picrine; * aiolo = picciolo; * aione = piccione; ...
Lucchetti Riflessi
Usando "picca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * accada = piada; * accade = piade; * accanì = piani; * accede = piede; * accedi = piedi; * accoda = pioda; * accanto = pianto; * accatta = piatta; * accatti = piatti; * accatto = piatto; * acari = picari; * acaro = picaro; * accoppa = pioppa; * accoppi = pioppi; * accoppo = pioppo; * accattai = piattai; * accaniste = pianiste; * accanisti = pianisti; * accantona = piantona; * accantoni = piantoni; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "picca" si può ottenere dalle seguenti coppie: picnidi/canidi, picrica/carica, picriche/cariche, picrico/carico, picrina/carina, picrine/carine.
Usando "picca" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cacca * = capi; cocca * = copi; cucca * = cupi; lucca * = lupi; pacca * = papi; pecca * = pepi; * lacca = pila; * lecca = pile; * nocca = pino; * pacca = pipa; * pecca = pipe; * rocca = piro; * sacca = pisa; * tacca = pita; * vacca = piva; tocca * = topi; pica * = cacca; * picchi = cachi; pici * = cicca; * giacca = pigia; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "picca" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ai = piaccia; si * = spiccia; * lui = piluccai; sai * = spiaccia; sii * = spicciai; sci * = spiccica; caos * = capicosca; * onta = picconata; seri * = spiccerai; sino * = spicciano; sire * = spicciare; site * = spicciate; sito * = spicciato; scii * = spiccicai; apici * = appiccicai; imita * = impicciata; imiti * = impicciati; imito * = impicciato; * aster = pasticcerà; * oneri = picconerai; ...
Definizioni da Cruciverba
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Dispetto, Picca - Dispetto è detto o atto sgarbato e spesso iroso, fatto quasi per dispregio o per maltalento. - « Gli fa continuamente dei dispetti.» - La Picca è quando si dice o si fa cosa che sappiamo dispiacere a quello a cui si fa; e spesso procede da puntiglio e da gara: onde le frasi Fare a picca per Gareggiare, e Mettere a picca per Provocare. - « Gli fa un monte di picche,» o simili. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Lancia o picca - Plinio attribuisce agli Egizj l'invenzione di quest'arme. Presso i Sabini la lancia era il simbolo della guerra, per lo che sotto quella forma rappresentavano il loro dio Quirino. I Romani presero da quella nazione lo stesso costume, e lo seguitarono finchè ebbero trovato di dare alle loro statue delle figure umane. Secondo Giustino, v'erano allora altri popoli, che per ragioni consimili rendevano un culto ad una lancia, e da ciò, egli dice, viene l'uso di dare delle lancie alle statue dei numi.

Dagli antichi quest'arme passò ai moderni: fu per lungo tempo propria dei cavalieri e dei gendarmi; nelle armate era permesso il portarla soltanto alle persone di alta condizione. Sotto Enrico IV se n'era abbandonato l'uso, e gli Spagnuoli soli conservarono per alquanto varie compagnie di lancieri. A tempo dell'antica cavalleria il combattimento della lancia a corsa di cavallo era molto usitato, ed anche si riteneva come la più nobile fra le giostre. Indi derivarono le espressioni impiegate in senso figurato colpo di lancia, rompere una lancia, calare la lancia ec: [immagine]
Lancia o picca - Istrumento chirurgico, che serve ad aprire la testa al feto morto e fermato nel passaggio. Morivau è inventore di questo arnese, di cui trovasi la descrizione nella Enciclopedia. [immagine]
Picca - Arma offensiva, fatta con un lungo pezzo di legno avente in cima un ferro schiacciato od appuntato. Plinio dice che i Lacedemoni ne furono inventori. I Romani davano ai fanti delle picche lunghe tre braccia e un quarto, per impedire l'urto della cavalleria. Quelle dei Macedoni erano lunghe dieci braccia e mezzo. La falange macedone era un'armata di picchieri. I Fiamminghi adopravano le picche sino dal tempo di Filippo il Bello, e con queste respinsero i Francesi alla sanguinosa battaglia di Courtai nel 1302. Sul principio del regno di Luigi XIV. vennero abolite, e vi si supplì con la bajonetta in cima al fucile. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Picca - S. f. (Mil.) Sorta d'arme in asta, lunga 17 piedi, con punta acuta di ferro, e che si adoperava dalla fanteria. T. Germ. Piek, Pieke, Picke, rammenta Spiculum. Picare gl. Pungere, Scabere. Virg. Ferroque faces inspicat acuto. Grat. Immensos contos, Quam longa exigui spicant hastilia dentes. Può essere sempl. suono imit. [Cont.] Stat. Cav. S. Stef. 93. Venticinque corsaletti, cinquanta corazze, cinquanta rotelle, cinquanta celate, cinquanta picche, cinquanta pezzi d'arme corte. Brancac. L. Car. mil. 3. La picca è un'arma, che a quelli che non la sanno bene adoprare è (per la sua lunghezza) più d'impaccio che d'utile; ed accade bene spesso che in vece d'adoprarla contra i nimici di punta s'adopra sopra mano, come i bastoni. = Segr. Fior. Art. guerr. 2. 34. (C) Hanno i fanti per loro difesa uno petto di ferro, e per offesa una lancia nove braccia lunga, la quale chiamano picca. Serd. Stor. 8. 302. Adoperando picche lunghe trenta palmi, davano spesso più ferite a' nostri nel viso. Car. En. 9. 143. Quando altro conflitto Cominciossi di scudi e di celate, Una mischia di picche, una battaglia, Che crescea tuttavolta…

[Cont.] Mezza picca. Che ha l'asta più corta dell'ordinaria. Brancac. L. Car. mil. 22. Quanto vagliono i moschetti contro a moschetti, e le picche contro alle picche, tanto restano disutili le mezze picche od altre armi corte, non avendo contro a chi s'impiegare.

2. Per Soldato armato di picca. Segr. Fior. Art. guerr. 2. 45. (C) L'armi gravi sieno trecento scudi con le spade, e chiaminsi scudati, e cento con le picche, e chiaminsi picche ordinarie.

[Cont.] Brancac. L. Car. mil. 36. De' 2500 italiani 100 ne saranno picche, 450 moschetti, e 1050 archibusi. E de' 2166 alemani, 1400 saranno picche, 450 moschetti, e 313 archibusi.

3. Passare per le picche, era Quel supplizio quando il soldato delinquente passava innanzi ad una riga di soldati colle picche basse, dalle quali restava trafitto. (Fanf.) [Cont.] Della Valle B. Vallo, I. 3. Il capitano debbe pigliare la bandera… e col troncone darli in testa, notificando che l'insegna è lesa per sue male opere, e che lo condanna al morire, e… ognun debbe calare le picche contro di quello ch'avesse abbandonato la sua fazione… e così farli fare la fine sua di passarlo per le picche. = Guicc. Stor. (M.) Presi i conscii ed esaminati, furono secondo il costume della giustizia militare passati per le picche.

4. Posare la picca, fig. vale lo stesso che Appoggiar la labarda. Non più usit. come quest'ultimo. Storico dai lanzi. Alleg. 264. Monsignor è persona e buona e ricca, Però per più d'un tratto, l'indovino, Costor, diss'egli, a me posan la picca.

5. Picca, è pur detta una Sorta di misura della lunghezza di una picca. Soder. Ort. e Giard. 102. (Gh.) Il suo fusto (dell'erba massima) ingrossa quanto il polso d'un braccio ordinario, crescendo talora all'altezza d'una picca, ed in cima fa una boccia,… Lalli, Introd. alla Franceide verso la fine. Mi contento che in grazia delle tue affettuose preghiere si ammetta l'opera (la Franceide) cinquanta picche lontana da Parnaso. Corsin. Torrach. 12. 22. Intanto il Sol di luce a render ricche Fin le valli più cupe, avea lasciato L'orïentale albergo, e almen tre picche Sopra il nostro orizzonte erasi alzato. Pap. Cald. e Fredd. 93. Senza strepito o rumore alcuno vedemmo accendersi una materia per aria poco lungi dal nostro vertice, cioè sopra il mezzo del fiume, ed alta da terra tre picche in circa. Ricc. A. M. Rim. e Pros. 139. L'elle (cioè, la lettera L), lunga una picca, Con pochissima creanza Ancor ella nella stanza… là si ficca…, Che parve giusto che arrivasse un pazzo. Malm. 2. 59. Due picche te li vo' legar vicine.

6. Passo di picca. Iperbolicam., vale Passo lungo quanto una picca. Salvin. Iliad. l. 3. p. 65. (Gh.) Quando lo vide Menelao diletto Di Marte, ch'ei marciava avanti agli altri Con un passo di picca altero e lungo.

7. Picche, per Uno de' quattro semi delle carte da giocare per esservi dipinte forme e figure di picche.

[Cors.] Tass. Dial. 2. 39. Il qual (giocatore) più a spade che a coppe, o più a cuori che a picche sia affezionato. [Cont.] Cit. Tipocosm. 483. Con le carte fine, i cuori, i fiori, e le picche.

T. Fig. Accennar picche e dar danari, non solo di pers. ma di cose che riescono altro da quel che parevano.

8. † Fante, o Fantino di picca, o picche, dicesi di Uomo vantaggioso, e che faccia professione d'aggirar gli altri. Cecch. Spir. 2. 2. (Man.) Ed egli (che è fantin di picche) tira All'amico e al nimico, e pela e scortica, E rode insino all'osso. E Masch. 4. 2. Ma con tutto ciò quel Chima (Oh che fante di picca è egli) ha fatto La lettera.

T. Pare il fante di picche, Uomo ridicolo, che pare si tenga da qualcosa.
Picca - S. f. Gara. Germ. Pick, Rancore, Odio. Immag. dell'esser punto e del pungere. Salvin. Disc. 2. 397. (C) Non da altro nasce, che da virtù, per far gareggiare, e mettere a picca, per così dire di gentilezza i futuri co' passati. Rucell. V. Tib. 2. 11. 237. (M.) Laonde l'uomo con inesorabil fermezza mostra petto di diamante ad ogni colpo… Ma dove poi alla ragione ciò non sia lecito, discendesi tosto verso l'ostinazione, che a ragione o torto sta fissa per picca, e svolger non si lascia, o piegare da qualunque ragionevol motivo. Salvin. Pros. tos. 2. 186. verso la fine. (Gh.) Senza parzialità, senza picche nè contese, nè altra cosa che la comune felicità scompigli,…

2. T. Fare le cose per picca, ci si mette per picca, Sta lì per picca. – È una picca, Mero puntiglio, non proposito buono e sodo.

T. Fare le picche, Per puntiglio, fare dispetti ad altri.

3. Pigliarsi a picca o Prendere a picca. Entrar in gara, Piccarsi di far checchessia. Magal. Lett. Ateis. 2. 336. (Gh.) Quasi si pigli a picca di far credere al nostro spirito quel che ricusa di credere la nostra ragione. Corsin. Ist. Mess. l. 1. p. 41. Pecca pur troppo notoria di alcuni scrittori, che innamorati di Tacito, e preso a picca di imitare quello che è in lui inimitabile, come possono malignare e interpretare con più veleno che ingegno, pare loro d'aver imbevuto tutto lo spirito di quell'autore.

4. Per Nimistà, Contrarietà, Avversione. Ricciard. 22. 78. (Gh.) Se ben suol esser picca Infra il sonno e l'amor, nè l'un perdona All'altro mai, ma sempre gliela ficca.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: picaresca, picarescamente, picaresche, picareschi, picaresco, picari, picaro « picca » piccante, piccanti, piccarsi, piccata, piccate, piccati, piccato
Parole di cinque lettere: piave « picca » picco
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ficca, conficca, riconficca, chicca, clicca, ammicca, martinicca « picca (accip) » ripicca, impicca, appicca, spicca, ricca, straricca, cricca
Indice parole che: iniziano con P, con PI, iniziano con PIC, finiscono con A

Commenti sulla voce «picca» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze