Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «potente», il significato, curiosità, forma del verbo «potere», aggettivo qualificativo, associazioni, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Potente

Forma verbale
Potente è una forma del verbo potere (participio presente). Vedi anche: Coniugazione di potere.
Aggettivo
Potente è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: potente (femminile singolare); potenti (maschile plurale); potenti (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di potente (importante, autorevole, influente, ricco, ...)
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
forte (26%), motore (6%), re (4%), debole (4%), potere (3%), possente (3%), politico (3%), turno (2%), fortissimo (2%), veleno (2%), robusto (2%), grande (2%), capo (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Liste a cui appartiene
Aggettivi per descrivere la voce [Possente « * » Profonda]
Informazioni di base
La parola potente è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti. Divisione in sillabe: po-tèn-te. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con potente per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il progetto di molti giovani di diventare una persona potente, rivela un profondo senso di inadeguatezza che li renderà insoddisfatti di se stessi.
  • Uno sguardo potente, senza pronunciare parole, vale molto di più.
  • La mafia è una organizzazione criminale molto potente ed è diramata in tutti i paesi del mondo.
Citazioni da opere letterarie
L'amuleto di Neera (1897): La visita di mio cugino mi lasciò un'impressione che nei successivi giorni di silenzio e di solitudine crebbe anzi che scemare. Egli avea suscitato nella mia mente un tumulto di idee affatto nuove e quasi risvegliato un senso nascosto, qualche cosa che dormiva in me, che sembrava morto, che sarebbe forse realmente morto senza quella potente evocazione.

Una vita nuova di Fabio Volo (2021): Mi sono apparse alcune immagini di Giada, della meravigliosa notte passata insieme; eppure, invece di farmela desiderare ancora, ho sentito più forte la voglia della mia vita di prima, quando le cose tra me e Alice andavano bene. Perché non c'era niente al mondo di più potente e bello di quando tra me e Alice le cose giravano. Alice mi mancava ancora di più.

Al Polo Australe in velocipede di Emilio Salgari (1895): Era già trascorsa un'ora, e verso il nord cominciava ad apparire una striscia di luce che annunciava l'imminente ritorno dell'astro diurno, il quale non rimaneva nascosto che due ore, quando tutto d'un tratto l'immenso campo di ghiaccio si mise a crepitare in modo strano. Pareva che una forza misteriosa, ma potente, tentasse di sollevarlo, o che lo comprimesse ai suoi confini. Qua e là si formavano delle fessure di una grande lunghezza, che tosto si richiudevano e si alzavano, in cerchi concentrici, delle colonne che subito scomparivano e si sfasciavano.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per potente
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: patente, polente, ponente, potante, potenti, potenze, poteste, potette.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: potete.
Altri scarti con resto non consecutivo: ponte, pone, pente, pene, onte.
Parole con "potente"
Iniziano con "potente": potentemente.
Finiscono con "potente": impotente, prepotente, unipotente, equipotente, onnipotente, strapotente, totipotente, pluripotente, ultrapotente.
Contengono "potente": prepotentella, prepotentelle, prepotentelli, prepotentello, impotentemente, prepotentemente.
»» Vedi parole che contengono potente per la lista completa
Parole contenute in "potente"
ente, poté. Contenute all'inverso: top.
Incastri
Inserito nella parola premente dà PREpotenteMENTE.
Inserendo al suo interno zia si ha POTENziaTE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "potente" si può ottenere dalle seguenti coppie: potestà/stante, potesti/stinte, potevi/vinte, potendo/dote, potenzi/zite.
Usando "potente" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tenterò = poro; sapote * = sante.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "potente" si può ottenere dalle seguenti coppie: poni/intente, pota/attente.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "potente" si può ottenere dalle seguenti coppie: rapo/tenterà.
Usando "potente" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: tenterà * = rapo; * rapo = tenterà.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "potente" si può ottenere dalle seguenti coppie: poro/tenterò.
Usando "potente" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * vinte = potevi; sante * = sapote; * dote = potendo; * zite = potenzi; * stinte = potesti; * stante = potestà; * inie = potentini.
Sciarade incatenate
La parola "potente" si può ottenere (usando una volta sola la parte uguale) da: poté+ente.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Poderoso, Potente - Esercito poderoso, uomo potente; il secondo accenna meglio a potenza e forza morale; l'altro a forza fisica. Napoleone, Cesare, Federico, potentissimi uomini, individui, facevano muovere con un cenno le poderosissime armate; altro argomento della prevalenza dell'idea sulla materia, bruta o no. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Potente - Part. pres. di POTERE, che si usa come aggettivo. Che può far checchessia, Che ha forza, e sim., di farlo, Possente. Aur. lat. Guicciard. 1. 191. (Gh.) Non essendo potenti a resistere per tutto. Coll. Ab. Is. 61. Siccome.. non essendo potente l'orazione di distruggere ed annichilare dell'anima la nuvola de' vizii, e di radiare la mente del lume di letizia e di consolazione. [Laz.] E 3. 15. Non è l'uomo potente nella fortezza sua. Tass. Ger. 13. 45. E nel moto potente ed improvviso Gli cade il ferro. Dav. Scis. l. 1 c. 32. E a terrore degli altri citò il barone Dacres, cattolico e potente, d'animo contrario, a giustificarsi d'una querela capitale. = Zibald. Andr. 118. (C) E iroso, e sospeccioso, e non potente in buone opere. Arrigh 56. Dea sono, della quale neuna è più potente.

2. Potente, col secondo caso. Fior. It. 238. (M.) Quella è la vostra antiqua madre, e terra potente d'arme, e grassa di tutti i beni, che la terra mena. Virg. Potens armis atque ubere glebae. [Camp.] S. Gir. Pist. 73. Potente di confortare nella santa dottrina, ed a rivincere li contradicenti.

Come sost. per Colui che ha potere, autorità, ed usasi per lo più nel plurale. G. V. 9. 288. 1. (C) Si trassero del numero de' grandi e potenti diece casati minimi e impotenti di Firenze. Segner. Pred. Pal. Ap. 5. 7. Resistere invitto alle intercessioni venutegli dai potenti. Cavalc. Discipl. Spir. 60. (M.) I potenti potentemente saranno tormentati. Segn. Polit. 4. 6. Questa spezie negli stati de' pochi potenti ha quella medesima corrispondenza, che ha la tirannide negli Stati de' monarchi. Segr. Fior. Stor. 4. 9. Ciascuno dannava l'ambizione, e l'avarizia de' potenti. [Laz.] Coll. SS. PP. 24. 26. I signori delle cose presenti… tenendo il governamento di questo mondo e dello imperio, eziandio a tutti i potenti e a' re sono in pavento. Tass. Ger. 9. 62. Rota (Argante) il ferro crudele ov'è più stretto E più calcato insieme il popol Franco; Miete i vili e i potenti…

3. Per Abbondante, Agiato. Cron. Vell. 6. (C) Erano grandi, e potenti d'avere e di persone. D. Gio. Cell. Lett. 14. 22. (M.) Contempla cinque uomini ricchi, e potenti delle cose del mondo, come se' tu.

4. Per Eminente. [Camp.] Bon. Bin. XIV. 5. Ha stimolo animato Ogni bruto animale; E l'uom ha qual più vale, Non in savere, ma in potente grado.

5. Capace. Atto a produrre un qualche effetto. [Cont.] G. G. N. sci. XIII. 8. Tutte le maggiori oste si fiaccheranno, e le minori saranno potenti a sostenere oltre al proprio peso qualche altro appresso. = Lasc. Rim. 1. (M.) Le dette… d'utriaca, e terra sigillata Una presa potente. Guicc. Stor. 6. 268. Esempio potente a confondere l'arroganza di coloro, i quali… affermano ciò che di prospero, o di avverso avviene agli uomini, procedere o dai meriti, o dai demeriti loro. Varch. Ercol. 146. (Man.) La teriaca, che noi chiamiamo utriaca, la quale è sì presente e potente antidoto, non è ella composta di serpi?

6. Detto di persona, vale Atto a far checchessia. Guicc. Stor. 10. 462. (M.) L'esercito dei Veneziani, non essendo molto potente ad espugnare quella città, stava alloggiato tra Soave e Lunigo.

7. Potente dell'uomo, parlandosi di donzella, vale Nubile, Da marito. Guid. G. 12. (C) Innanzichè la femmina, fatta potente dell'uomo, con uomo si congiunga.

8. Parlandosi di vino, o aceto, o altro, denota eccellenza e gagliardía. Cr. 4. 4. 2. (M.) Il vino suo è molto sottile, o chiaro, e convenevolmente potente, e da serbare, e maturo. Soder. Colt 81. Per quindici o più giorni, più e meno, secondochè sia quel vino potente. [Cont.] Pallad. R. Agr. XI. 14. E dicon del vin potente: diventar soave e leve, se vi si mischi altéa.

9. Aggiunto di Sapore, vale Forte. Ricett. Fior. 1. 39. (C) Eleggersi quella (gomma) che è ragiosa, leggiera, e di odore buono, e di sapone potente.

[Cont.] Gagliardo, e dicesi di un corpo solido o fluido in moto, della polvere pirica, del fuoco, e sim. Leo. da Vinci, Moto acque, II. 8. Sarà più potente il moto del mobile incidente che il suo moto riflesso,… ancora che nell'inprincipio dell'impeto di ciascheduno di loro fossero di potenza eguale infra loro. E VIII. 5. L'acqua che dal bottino versa infra l'aria, la sua parte inferiore vinse e supera la superiore; e questo per essere più potente, mentre che resta aggravata dalla superiore. Imp. St. nat. XIX. 12. Costoro quantunque più tardi, nondimeno con minor danno purgano l'argento, perciocchè il fuoco soave consuma men di argento, di quel che il fuoco potente mosso dal continuo soffio de' mantici. Tart. Ques. Inv. III. 5. Fecero un altro ordine, cioè pigliando maggior parte de salnitrio, e ritrovorno tal polvere più potente della prima.

[T.] Nel senso migliore e più alto. T. Ar. Fur. 43. 193. Si dispon di lasciar Macon da canto, E Cristo confessar vivo e potente. Vang. Fecit mihi magna qui potens est. E: Potente in parole e in opere.

II. T. Ingegno potente. – Potente ragionatore, Oratore, Scrittore.

T. Affetto potente.

T. Ragione potente, Argomentazione. – Potente parola. Maniera potente di dire. – Potente brevità.

III. T. Grido potente, Voce potente, può intendersi e del suono e dell'impressione sul senso della spirituale efficacia.

Senso meram. corp. T. Rimedio potente. – Cannocchiali, Telescopii potenti; Strumento qualsiasi potente nel gen. suo.

T. Moto potente. Vinci, Mot. Mis. acq. 370. Le acque saranno di più potente caduta.

Fam. quasi di cel. T. Un potente schiaffo.

IV. Senso soc. T. Stato, Nazione potente. – Uomo potente, che ha nelle cose della víta poter di bene o mal fare. Rut. 2. Ed era uno uomo potente, del parentado di Elimelech. Prov. Tosc. 66. Al più potente ceda il più prudente. Parin. Od: Degli imi che comandano ai potenti.

T. Ass., dice sovente Chi può anco il male, e però da sè solo, suol avere mal senso. [Camp.] Bibb. Salm. 75. L'assembramento de' potenti addomandò l'anima mia, e non posero te nel loro conspetto. T. I potenti della terra sono padroni dell'umano consorzio.

V. Modi com. a parecchi de' sensi not. T. Potente impulso. – Potente aiuto. – Difesa, Protezione, Amicizie potenti.

VI. Con partic. [Pol.] Imit. Crist. 3. 41. 3. Guarda a me che sono potente a liberarti da ogni confusione. T. Un mod. Memorie ognor potenti A rinfrescar martiro all'egro core.

T. Col Di, men com. Potente d'operare. Nel ling. scritto, Potente della parola.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: potendomi, potendone, potendosi, potendoti, potendovi, potentati, potentato « potente » potentemente, potenti, potentina, potentine, potentini, potentino, potentissima
Parole di sette lettere: potatoi, potemmo, potendo « potente » potenti, potenza, potenze
Lista Aggettivi: posturale, potabile « potente » potenziale, potenziato
Vocabolario inverso (per trovare le rime): intente, contente, stracontente, arcicontente, malcontente, scontente, appuntente « potente (etnetop) » ultrapotente, strapotente, prepotente, onnipotente, unipotente, pluripotente, totipotente
Indice parole che: iniziano con P, con PO, parole che iniziano con POT, finiscono con E

Commenti sulla voce «potente» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze