Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «carnevale», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Carnevale

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Articoli interessanti e pagine web
Consigli Regali: Le tradizionali maschere di Carnevale; Il vestito di carnevale fai da te; I dolci di Carnevale; Vestiti per i bambini

Foto taggate carnevale

..Jamme jamme 'ncoppa jamme ia...

Maschera

Venezia 2013-09
Tag correlati: maschera, maschere, cappello, venezia, costume, piume, donna, carro, costumi, due, oro, occhi, sfilata, cappelli, coriandoli, viso, persone, sorriso, cartapesta, bocca, carri, bambini, donne, mano, bambina, ombrello, fotografo, pulcinella, fiori, trucco
Giochi di Parole
La parola carnevale è formata da nove lettere, quattro vocali e cinque consonanti.
Divisione in sillabe: car-ne-và-le. È un quadrisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: calaverne.
carnevale si può ottenere combinando le lettere di (tra parentesi quadre le parole con anagrammi): lev + [arance]; nel + [cavare]; [neve] + carla; [nere] + [calva]; lene + varca; cerve + lana; cene + larva; crene + lava; lerce + vana; van + [celare]; [aver] + lance; [nera] + [calve]; [lave] + crena; larve + [acne]; [lane] + cerva; avere + clan; [averle] + can; venale + cra.
Componendo le lettere di carnevale con quelle di un'altra parola si ottiene: +oca = acceleravano; +alt = canterellava; +ode = deceleravano; +aia = valerianacea; +aie = valerianacee; +dico = accelerandovi; +[veti, vite] = avvelenatrice; +viti = avvelenatrici; +[atti, tait] = intercalavate; +[biro, brio, orbi] = ricelebravano; +goti = ricongelavate; +latta = cantarellavate; +[malto, molta] = canterellavamo; +[latte, letta] = canterellavate; +combo = concelebravamo; +fiotti = elettrificavano; +tometti = caritatevolmente; +pizzoso = consapevolizzare; +pizzoso = consapevolizzerà; +[mirteto, moretti, rimetto, ...] = correlativamente; ...
Vedi anche: Anagrammi per carnevale
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: carnevali.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: carnea, carnee, carnale, care, cara, cane, canale, cava, cave, cale, crea, areale, area, aree, arvale, anale, reale, real, relè, neve.
Parole con "carnevale"
Iniziano con "carnevale": carnevalesca, carnevalesche, carnevaleschi, carnevalesco.
Parole contenute in "carnevale"
alé, eva, vale, carne. Contenute all'inverso: ave, lave.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "carnevale" si può ottenere dalle seguenti coppie: carneo/ovale.
Usando "carnevale" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * eone = carnevalone; * eoni = carnevaloni.
Sciarade e composizione
"carnevale" è formata da: carne+vale.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "carnevale"
»» Vedi anche la pagina frasi con carnevale per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Quando si parla di carnevale, a quasi tutti viene alla mente quello di Rio de Janeiro.
  • Mi piacerebbe molto partecipare al Carnevale di Venezia.
  • Per carnevale ho deciso di indossare il vecchio costume di mio padre.
Proverbi
  • Non c'è Carnevale senza luna di Febbraio.
  • L'amore di carnevale muore in quaresima.
  • Non è pazzo il carnevale ma chi gli va dietro.
  • A Carnevale ogni scherzo vale.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Carnovale - E' il tempo di feste ed allegrezze, che comincia al giorno dell'Epifania, e termina al mercoldì delle Ceneri. Dicesi che questo vocabolo sia nato in Italia, ma v'è luogo a credere che derivasse da caro, canis, perchè in tutto il tempo che durano i divertimenti si mangiano molte carni, onde rifarsi dell'astinenza da osservarsi dipoi. Il carnovale è senza dubbio una imitazione più o meno fedele delle feste popolari conosciute in Egitto, in Grecia e a Roma, sotto i nomi di Baccanali, Lupercali, Saturnali ec: [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Carnevale - S. m. Dicesi il giorno che precede il primo dì di quaresima, e anche più spesso di tutti quei giorni precedenti al giorno del carnevale, ne' quali si festeggia. T. Non dal dir vale alla carne entrando in quaresima, nè dall' avallarla, mandarla giù, per addio quasi disperato, ma semplicemente da carne, coll'uscita dell'Agg., come Manovale da Mano. = Fir. Dial. bell. donn. 341. (C) Io intesi dire che in sulla veglia che fece la mia sirocchia in carneval passato, che voi ne parlaste con quelle donne sì diffusamente, che M. Agnoletta non ebbe altro che dire per quei parecchi dì.

T. Gli ultimi di carnevale. Prov. Tosc. 183. Di carnevale ogni scherzo vale. (A tempo anche i piaceri da poco sono graditi o comportati.) E185. A carnevale si conosce chi ha la gallina grassa. (All'usar delle cose se ne sa il pregio.) – Carnevale magro, mogio.

2. Oggi intendesi generalmente per Tutto quel tempo che dal giorno dopo il Santo Natale dura fino al primo dì di quaresima. (Fanf.) T. A Santo Stefano comincia carnevale, il carnevale.

3. Carnevale di S. Ambrogio. I quattro giorni pre cedenti alla prima domenica di quaresima, ne' quali dura tuttavia il carnevale, secondo il rito ambrosiano. Car. Lett. ined. 167-168. (Gh.) Questa mattina era a cavallo per tornarmene, ma lo Spina medesimo m'ha raffermo, con darmi intenzione di venire a Piacenza con me, fatto il carnevale di S. Ambrogio. (Questa lettera è in data di Milano.)

4. Far il carnevale. Passar il tempo del carnevale. Fag. Rim. 3. 59. (Gh.) Ci feci il carnevale (in Venezia)…

T. Fatto carnevale, passato che sia.

[G.M.] A carnevale. (Al venir del carnevale.)

5. T. Fig. Carnevale. Tempo di godimento e anche di lucri. – Di taluni la vita pare un continuo carnevale; ma e' fanno insieme il peccato e la penitenza.

T. E quanto procaccia spasso: È un car nevale.

6. T. Chi si diverte, anche fuori di quel tempo, dicesi che fa carnevale. [Val.] Fag. Rim. 3. 66. Digiuni o faccia sempre carnevale… Nessuno…T. Prov. Tosc. 236. Quando il padre fa carnevale, a figliuoli tocca a far la quaresima.

7. T. Viso di carnevale; allegroccio e badiale.

[G.M.] Pare un carnevale; È un carnevale. (Di pers. grassa e di florido aspetto.)

(Mor.) Trasl. Persona grassa e gioviale. È un carnevale.

8. T. Carnevali, nel pl., per Anni vissuti. Prov. Tosc. 145. Chi ha cinquanta carnevali, si può metter gli stivali. (Mettersi in ordine pel gran viaggio.)

9. [G.M.] E' vuol far pochi carnevali. (Di malaticcio, che prevedesi abbia a campar poco.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: carnefici, carneficina, carneficine, carnei, carneo, carnet, carnevalata « carnevale » carnevalesca, carnevalesche, carnevaleschi, carnevalesco, carnevali, carnevalini, carnevalino
Parole di nove lettere: carnefici « carnevale » carnevali
Vocabolario inverso (per trovare le rime): distrettuale, interdistrettuale, conflittuale, vale, navale, aeronavale, medievale « carnevale (elavenrac) » medioevale, prevale, gengivale, ogivale, nivale, rivale, infinitivale
Indice parole che: iniziano con C, con CA, iniziano con CAR, finiscono con E

Commenti sulla voce «carnevale» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


foto vincitrice contest carnevale


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze