Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «dipinto», il significato, curiosità, forma del verbo «dipingere» aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Dipinto

Forma verbale
Dipinto è una forma del verbo dipingere (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di dipingere.
Aggettivo
Dipinto è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: dipinta (femminile singolare); dipinti (maschile plurale); dipinte (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di dipinto (pitturato, raffigurato, colorato, rappresentato, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia

Foto taggate dipinto

Meditazione

Scala ad effetto

Terme Berzieri
Tag correlati: murales, murale, disegno, muro, affresco, finestra, donna, porta, finestre, fiori, serranda, legno, quadro, balcone, saracinesca, arco, uomo, liberty, ringhiera, palazzo, due, pittura, madonna, donne, occhi, viso, ali, chiesa, oro, lampione
Giochi di Parole
La parola dipinto è formata da sette lettere, tre vocali e quattro consonanti.
Divisione in sillabe: di-pìn-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
dipinto si può ottenere combinando le lettere di: top + [indi, nidi]; [opti, poti, tipo, ...] + din; tipi + don; tini + pod; pini + dot.
Componendo le lettere di dipinto con quelle di un'altra parola si ottiene: +[aro, ora] = antropoidi; +ace = decapitino; +osé = depositino; +rem = dirompenti; +sos = indisposto; +ara = parodianti; +[ero, ore, reo] = periodonti; +alé = planetoidi; +spa = sdoppianti; +anca = anticipando; +[aeri, arie, eira, ...] = antiperiodi; +aero = antiperiodo; +asta = antipodista; +[aste, seta, tesa] = antipodiste; +[asti, sita, stai, ...] = antipodisti; +aero = antropoidei; +[cero, core, creo, ...] = contropiedi; +[aste, seta, tesa] = depositanti; +[oslo, solo] = dopolistino; ...
Vedi anche: Anagrammi per dipinto
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: dipingo, dipinta, dipinte, dipinti.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: dino, dito, pino.
Parole con "dipinto"
Finiscono con "dipinto": ridipinto.
Parole contenute in "dipinto"
pin, pinto.
Incastri
Si può ottenere da dito e pin (DIpinTO).
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "dipinto" si può ottenere dalle seguenti coppie: divario/variopinto, dipingesti/gestito, dipinsi/sito.
Usando "dipinto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * toga = dipinga; * togo = dipingo; * tosi = dipinsi; * toserò = dipinsero.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "dipinto" si può ottenere dalle seguenti coppie: dipinga/toga, dipingo/togo, dipinsero/toserò, dipinsi/tosi.
Usando "dipinto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * sito = dipinsi; * variopinto = divario; * gestito = dipingesti.
Frasi con "dipinto"
»» Vedi anche la pagina frasi con dipinto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ieri mattina ho dipinto di blu la cameretta dei bambini.
  • Il dipinto su legno di quel famoso pittore è una tecnica particolare.
  • Per decorare i muri ci sono due tecniche distinte: il dipinto e l'affresco.
Titoli di Film
  • Il velo dipinto (Regia di John Curran; Anno 2006)
Canzoni
  • Nel blu dipinto di blu (Cantata da: Domenico Modugno e Johnny Dorelli; Anno 1958)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
»» Vedi tutte le definizioni
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Dipinto, Pittura - Dipinto è men comune, nè può significare l'arte, ma soltanto l'opera d'arte. Non ama il plurale nè ha sensi traslati. Pittura, l'arte del dipingere e la cosa rappresentata per via di colori. - « La pittura e la scultura religiosa. - Varie scuole di pittura. - Pitture antiche in un chiostro. » - Dipinto, d'opera di pittore su tela o su legno; di quella a fresco meglio Pittura. - Pittura ha molti usi traslati. - « Pittura de' costumi di un individuo - d'un popolo - de' caratteri in Omero. - Pitture morali. - Vestito che sta una pittura - come una pittura. » - « Brutto dipinto che è pittura di brutti fatti, di tristi costumi. » - Si dice Pittura a fuoco, a olio, a fresco, no Dipinto. G. F. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Dipinto, Pittura - «Pittura è l'arte, e l'opera dell'arte; dipinto è l'opera sempre. Pittura ha varii sensi traslati: dipinto, nessuno. Un buon dipinto può essere triste pittura de' costumi del secolo in cui vive il pittore: può essere bella pittura dell'animo dell'artista». Tommaseo. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Dipinto - e † PINTO. [T.] Part. pass. di DIPINGERE; e come Agg. Depictus, aureo lat. Cron. Morell. 246. (C) Ella avea le mani come d'avorio, tanto ben fatte, che pareano dipinte per le mani di Giotto.

Siccome nel Petr. son. 118. Non pinto, ma vivo; così Dipinto sta per contrapp. a Vivo, Naturale, Vero. Bern. Rim. 103. (C) Piattegli e orciuoli Con gufi e assiuoli Dipinti dentro. T. Dittam. 5. 3. Vetri dipinti.

[Cont.] Doc. Arte San. M. II. 163. Fare finestre di vetro a occhi bianchi veniziani ripieni di vetri colorati, e rosette dipinte, e cotte, e fregi d'intorno dipinti e cotti.

Marc. Pol. Viag. 44. (Gh.) Palagi… tutti dipinti ad oro e a bestie e a uccelli. Stor. Eur. 1. 26. (Man.)

[Cont.] Dipinto di mosaico. Sansov. Ven. descr. 34. Cubette (cupolette), dipinte di mosaico.

2. Di colori naturali. Bocc. g. 3. p. 6. (C) Prato di minutissima erba,… dipinto tutto forse di mille varietà di fiori. D. Par. 30. Rive Dipinte di mirabil primavera. T. E 2. 28.

D. Purg. 29. (C) Lasciando dietro a sè l'aer dipinto Di sette liste, tutte in que' colori… (che ha l'iride).

T. Sen. Il cielo dipinto di stelle. [Camp.] D. Par. 20. La prima vita del ciglio e la quinta Ti fa maravigliar, perchè ne vedi La regïon degli Angeli dipinta. (Dell'anime di Trajano e di Rifeo, scintillanti nel cielo di Giove e nell'occhio dell'aquila, beate, con maraviglia di D., che li credeva morti nell'idolatria.)

3. Della pelle d'animali. T. D. 1. 17. Il petto e amendue le coste Dipinte avea di nodi e di rotelle (la fiera simboleggiante la Frode). Virg. Pictae volucres. Tass. Ger. 2. 96. Pintí augelli. D. 1. 16. La lonza alla (dalla) pelle dipinta (con macchie di vario colore). Virg. Pictis incinctae pellibus.

4. † Ricamato. [Val.] Lanc. Eneid. 11. 745. Due risplendenti vesti d'oro e di porpora… le quali… Dido… colle sue mani avea fatte, e dipinte con sottile oro. (Tenui telas discreverat auro.) Forse qui ha a leggere Distinte. – Marz. chiama Dipinti i re, che Hor. e il Tass. Purpurei.

5. Siccome il Dipingere è arte che, nella ispirazione, richiede pazienza; e, per non essere negligente, risica di cadere nel minuzioso; Dipinto, trasl. nell'arte dello scrivere, dice Troppa ornatura. Cavalc. Specch. Croc. Prol. (Gh.) Se la midolla (del libro) è buona, e le sentenzie sono vere, della scorza di fuori e del parlare dipinto e ordinato (forse Ornato), poco curo. T. Cic. Molte cose minuziose, e a mo' di versetti e troppo dipinte.

Lo scrittore stesso. T. Cic. Lisia è dicitore dipinto, che più non si può. Questo signif. è rischiarato dal senso del § seg.

6. Di viso imbellettato, o di corpo a cui altro colore sia sovrapposto per nascondere il vero. D. Par. 15. (C) Bellincion Berti vid'io andar cinto Di cuojo e d'osso, e venir dallo specchio La donna sua senza 'l viso dipinto. Bocc. Nov. 10. 3. Queste (donne) così fregiate, così dipinte, così screziate.

D. Inf. 23. (C) Una gente dipinta. (Gl'ipocriti, con cappe di piombo dorato; che accenna ai sepolcri imbiancati del Vang.) Bern. Orl. 1. 20. 5. In sepolcri dipinti, gente morta.

7. Del colore e d'altri segni, in quanto denotano lo stato interno dell'uomo. T. Petr. son. 29. Quella sorda (Morte), Che mi lasciò de' suoi color' dipinto, E di chiamarmi a sè non le ricorda. Direbbesi anche ass. Dipinto di morte.

T. D. 3. 29. Col volto di riso dipinto Si stette Beatrice. – Di gioja. = D. 3. 4. (C) Io mi tacea; ma 'l mio desir dipinto M'era nel viso, e il dimandar con ello, Più chiaro assai che per parlar distinto. Petr. son. 22. Quando la gente di pietà dipinta Su per la riva a ringraziar s'atterra (scampata al naufragio). – Dipinto di dolore.

8. Aff. a Scritto. V. DIPINGERE, § 14. Car. Rim. 44. (C) E tu, Signor…, Del tuo nome dipinti (i gigli), Gli sacra, ond' io lor porga eterni pregi.

9. Trasl. Fedelmente rappresentato, e qui può intendersi e per iscritto e in imagini e in colori. T. D. 3. 24. Il viso hai quivi Dove ogni cosa dipinta si vede. (In Dio vedi, o Beato, ogni cosa.) [Camp.] E 17. La contingenza, che fuor del quaderno Della vostra materia non si stende, Tutta è dipinta nel cospetto eterno (a Dio sono presenti tutte le cose che seguiranno ne' tempi).

10. Nel seg. contrapponesi a Scritto, essendo la pittura un'imagine simbolica dell'idea che lo scritto dichiara meglio. T. D. 2. 32. Voglio anche, se non scritto, almen dipinto Che 'l te ne porti dentro te, per quello Che si reca il bordon di palma cinto (come la palma al bordone dei pellegrini simboleggia il loro religioso viaggio, così la memoria di questa visione sarà da te portata nel mondo come annunzio arcano delle future cose). L'imagini della mente anche Aristot. assomiglia a scrittura.

Uso sim. [M.F.] Segner. Crist. Instr. 1. 27. Non hanno difficoltà a promettere di restituire in futuro quanto a voi piace, perchè il futuro, come dipinto, non dá loro pena; ma il presente, come vivo e vero, la dá grandissima. T. Il Grisost., della fermezza d'un martire, dice che i tormenti apprestatigli erano a lui come cosa dipinta sulla parete. Un epigr. gr. dice d'un vile che, al vedere una battaglia dipinta, s'inginocchiò promettendo riscatto e chiedendo la vita. Argutissimo il Pagano, sublime il Cristiano.

11. Altri modi fig. [Fanf.] Di un vestito, o altro, che torni perfettamente alla pers., dicesi che Sta dipinto. [Cors.] Bart. Ult. fin. 2. 2. L'abito, perchè ci stia indosso dipinto, tante volte l'esaminiamo a parte a parte. [Val.] Fag. Rim. 6. 107. Fatele sottanino e giustacore, Chè, di man vostra, le starà dipinto. [G.M.] Ivi: Compra un'attillata scarpettina, Fa' che ti stia dipinta. T. Sta dipinto non solo il vestito, ma qualsia cosa che torni bene e presenti buon aspetto là dove sta.

Trasl. della stessa fig. Dep. Decam. 68. (C) I miglior testi a mano hanno in quel luogo disdegno; voce che vi sta veramente dipinta, come si dice, tanto e sì propriamente vi si accomoda. Giampaol. 27. 1. (Gh.) Quel verbo siede, che lì a quella valle vi sta dipinto, attribuitelo, secondo le vostre regole, al rivo; direte Il rivo siede. (Allude ai versi del Petr.: Se in solitaria piaggia rivo o fonte, Se intra due poggi siede ombrosa valle.)

T. Pare dipinto, d'oggetto naturale, bello nel gen. suo, e collocato acconciamente.

T. È dipinto, a modo d'Agg. nel senso del § 11 di Dipingere oggetto che sia colla parola rappresentato vivamente.

Fam. T. Non si son visti nemmen dipinti (in nessuna maniera.) Cic. Non vide un filosofo, come suol dirsi, neanche dipinto (non ha del vero filosofo alcuna idea).

Modo prov. T. Non ci starei in quella casa neanco dipinto. (Non mi ci potrei vedere a niun modo, Non ci vorrei neanco l'imagine mia.)

[G.M.] Non poter veder uno nemmeno dipinto, Averlo in avversione.
Dipinto - [T.] S. m. Opera di pittura. Il Part. neut. fatto Sost. Boez. Depictio. Il più com. è Pittura. T. Bel dipinto, Buon dipinto, Dipinto storico. – Un dipinto. Comporta meno il pl., nè ha i trasl. di Pittura. – Bella pittura poetica può ella sempre rendersi in bel dipinto? Pittura, oltre che l'arte in gen., è l'opera riguardata come degna di mercede o come merce, onde Pagar la pittura, Comprar pitture. Il Dipinto è l'opera dell'artista in se stessa.

[Cont.] Doc. Arte San. M. I. 125. Le figure teste… serafini si debbono stimare d'intagliato e di dipinto, secondo e' patti aviamo co' Mariano.

2. Fig. nel senso di Dipingere per Colorire e per Scrivere (§ 7 e 14, e Dipinto part., § 2 e 9). D. 3. 18. (C) Chiama tutto il dipinto, il costrutto delle parole. Diligite justitiam qui judicatis terram, segnate dagli Spiriti beati, ordinantisi in forma di quelle lettere. T. Di bella scrittura, Pare un dipinto.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: dipingono, dipinse, dipinsero, dipinsi, dipinta, dipinte, dipinti « dipinto » diplegia, diplegie, diploacusia, diploacusie, diplococchi, diplococco, diplodochi
Parole di sette lettere: dipinti « dipinto » diploma
Lista Aggettivi: dionisiaco, dipendente « dipinto » diplomatico, diplomato
Vocabolario inverso (per trovare le rime): succinto, recintò, recinto, procinto, discinto, finto, pinto « dipinto (otnipid) » ridipinto, variopinto, spinto, respinto, sospinto, labirinto, corinto
Indice parole che: iniziano con D, con DI, iniziano con DIP, finiscono con O

Commenti sulla voce «dipinto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze