Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «remi», il significato, curiosità, forma del verbo «remare», sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Remi

Forma verbale
Remi è una forma del verbo remare (seconda persona singolare dell'indicativo presente; prima, seconda e terza persona singolare del congiuntivo presente; terza persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di remare.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia

Foto taggate remi

In paziente attesa ...

Centocinquantesimo

Baselice
Tag correlati: acqua, barca, mare, sport, barche, lago, spiaggia, remo, fiume, canoa, due, onde, pagaia
Informazioni di base
La parola remi è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (me). Divisione in sillabe: rè-mi. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con remi per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Non devi tirare i remi in barca, ma devi resistere e cercare una soluzione adeguata!
  • Numerose barche a remi erano in riva al lago, a Pallanza.
  • Domenica scorsa, ho fatto un'escursione sul lago in barca a remi.
Citazioni da opere letterarie
La bella morte di Federico De Roberto (1917): Mentre la barca col marinaio s'allontanava a forza di remi, tornava quella col commissario recante i fondi. Erano le due. Roccaforte aveva esagerato, annunziando che mancava un'ora sola alla partenza; forse non si sarebbe salpato neanche alle cinque; ma il ritardo del compagno lo turbava troppo. Da parecchi giorni, da circa una settimana, Luigi lo impensieriva, non già perché gli avesse rivelato di attraversare una nuova crisi, di trovarsi ridotto a qualche pericolosa estremità, anzi per non avergli confidato più nulla di nulla.

Il cappello del prete di Emilio De Marchi (1888): «U barone» fu guidato da una mano invisibile (alla quale cominciava a credere fin troppo) verso gli scogli, e vi trovò una barcaccia da pesca coi remi dentro, legata a un masso con una catena e riparata dai flutti. Non c'era intorno anima viva. Entrò nella barca, la sciolse, prese i remi, e pigliato il momento che l'onda torna indietro, con quattro colpi si trovò al largo, avvolto nelle fitte tenebre, solo, tra un mare nero e un cielo nero, dimenticato da tutti, diviso dalla morte da sole quattro assicelle tarlate.

L'isola di Arturo di Elsa Morante (1957): Di questo giardino (oggi cimitero della mia cagna Immacolatella), è impossibile fare una descrizione rassomigliante. Vi si trovavano, fra l'altro, a marcire, intorno all'adulto carrubo, perfino delle carcasse di mobilia ricoperte di muschi, delle stoviglie rotte, delle damigiane, dei remi, delle ruote, ecc. E in mezzo ai sassi e ai rifiuti, vi crescevano delle piante dalle foglie gonfie, spinose, talvolta bellissime e misteriose come piante esotiche. Dopo le piogge, vi risuscitavano pure, a centinaia, dei fiori di razza più nobile da seme e da bulbo, sepolti là chi sa da quando. E tutto bruciava, come incendiato, nella siccità estiva.
Espressioni e Modi di Dire
  • Tirare i remi in barca
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per remi
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: gemi, rami, refi, regi, rema, remo, reni, resi, reti, rimi, semi, temi.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: demo, gema, geme, gemo, gemé, meme, memo, sema, seme, tema, teme, temo, temé.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere i vocaboli: rei, rem.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: bremi, cremi, eremi, fremi, gremì, premi, reami, remai, remix, reumi, tremi.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: cime, dime, lime, rime.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: mera, mere, meri, mero.
Parole con "remi"
Iniziano con "remi": remix, remino, remixa, remixi, remixo, remixò, remiamo, remiate, remixai, remigano, remigare, remixano, remixare, remixata, remixate, remixati, remixato, remixava, remixavi, remixavo, remixerà, remixerò, remixino, remigante, remiganti, remissiva, remissive, remissivi, remissivo, remixammo, ...
Finiscono con "remi": bremi, cremi, eremi, fremi, gremì, premi, tremi, biremi, scremi, seremi, spremi, stremi, aporemi, estremi, ripremi, ritremi, supremi, teoremi, triremi, epirremi, poliremi, monotremi, settiremi, categoremi, cinqueremi, epicheremi, montepremi, quadriremi, quinqueremi.
Contengono "remi": gremii, premia, premio, premiò, uremia, uremie, cremina, cremine, cremini, cremino, cremisi, eremita, eremiti, fremiti, fremito, gremirà, gremire, gremirò, gremita, gremite, gremiti, gremito, gremiva, gremivi, gremivo, idremia, idremie, paremia, paremie, premiai, ...
»» Vedi parole che contengono remi per la lista completa
Parole contenute in "remi"
rem.
Incastri
Inserito nella parola gi dà GremiI; in po' dà PremiO; in ue dà UremiE; in csi dà CremiSI; in eta dà EremiTA; in grò dà GremiRO (gremirò); in per dà PremiER; in psi dà PremiSI; in pum dà PremiUM; in via dà VIremiA; in vie dà VIremiE; in fate dà FremiATE; in pale dà PremiALE; in pali dà PremiALI; in pare dà PremiARE; in paté dà PremiATE; in patì dà PremiATI; in pere dà PremiERE; in pera dà PremiERA (premierà); in pero dà PremiERO (premierò); ...
Inserendo al suo interno era si ha REMeraI; con ere si ha REMereI; con gala si ha REgalaMI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "remi" si può ottenere dalle seguenti coppie: rea/ami, reali/alimi, reato/atomi, recedendo/cedendomi, rechi/chimi, recitando/citandomi, regno/gnomi, reinserendo/inserendomi, reintegrando/integrandomi, relega/legami, relegando/legandomi, renose/nosemi, rese/semi, resetti/settimi, resiste/sistemi, reso/somi, resta/stami, resti/stimi, resto/stomi, restringi/stringimi, retata/tatami...
Usando "remi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: acre * = acmi; arre * = armi; dare * = dami; lare * = lami; lire * = limi; mare * = mami; mire * = mimi; rare * = rami; * mica = reca; * mina = rena; * mine = rene; * mini = reni; * mise = rese; * misi = resi; * mite = rete; * miti = reti; sere * = semi; amare * = amami; boere * = boemi; brr * = bremi; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "remi" si può ottenere dalle seguenti coppie: reagirò/origami, real/lami, reca/acmi, regine/enigmi, relè/elmi.
Usando "remi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * imita = reità; * immota = remota; * immote = remote; * immoti = remoti; * immoto = remoto; * imperi = reperì; * import = report; * imputa = reputa; * imputi = reputi; * imputo = reputo; collier * = collimi; * imbecca = rebecca; * imiterà = reitera; * imiterò = reitero; * impartì = reparti; * implica = replica; * implico = replico; * imprima = reprima; * imprime = reprime; * imprimi = reprimi; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "remi" si può ottenere dalle seguenti coppie: are/mia, care/mica, cinire/micini, dare/mida, dire/midi, ere/mie, elatere/mielate, etere/miete, galere/migale, gravare/migrava, lire/mili, mare/mima, mire/mimi, minore/mimino, more/mimo, nere/mine, ore/mio, opere/miope, rare/mira, schiere/mischie, schierare/mischierà...
Usando "remi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: mica * = care; mida * = dare; midi * = dire; mili * = lire; mima * = mare; * care = mica; * dare = mida; * dire = midi; * lire = mili; * mare = mima; * mire = mimi; * more = mimo; * nere = mine; * rare = mira; mimi * = mire; * sere = mise; * sire = misi; mimo * = more; mine * = nere; mira * = rare; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "remi" si può ottenere dalle seguenti coppie: rea/mia, reami/miami, reca/mica, ree/mie, regale/migale, rena/mina, renacci/minacci, renaccio/minaccio, renai/minai, renano/minano, renato/minato, rene/mine, reni/mini, renio/minio, reo/mio, reografia/miografia, reografie/miografie, reografo/miografo, reologia/miologia, reologie/miologie, reometri/miometri...
Usando "remi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: armi * = arre; dami * = dare; lami * = lare; limi * = lire; mami * = mare; * remo = mimo; mimi * = mire; rami * = rare; * somi = reso; amami * = amare; cormi * = corre; formi * = forre; hai * = harem; marmi * = marre; * remai = mimai; pormi * = porre; * alimi = reali; * atomi = reato; * chimi = rechi; * gnomi = regno; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "remi" (*) con un'altra parola si può ottenere: po' * = proemi; csi * = cresimi; sta * = stremai; tav * = tremavi; cast * = cremasti; cera * = cremerai; cere * = cremerei; cera * = cremeria; cere * = cremerie; pera * = premerai; pere * = premerei; punì * = premunii; poto * = proteomi; * acca = racemica; rita * = ritremai; scat * = scremati; natia * = natriemia; natie * = natriemie; punta * = premunita; punte * = premunite; ...
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Remi - Le navi degli antichi andavano al tempo stesso a remi e a vele. Alcune avevano una sola fila di remi, ed altre due, tre, quattro, e sino a cinque; questi ordini di remi stavano gli uni più su degli altri, talmentechè bisognava che dei remi medesimi quali fossero più lunghi e quali più corti. Secondo Tucidide, ne' tempi antichi non si conoscevano navigli a varj ordini di remi; i remiganti, qualunque fosse il loro numero, stavano tutti disposti sulla stessa linea: e tale era la flotta mandata dai Greci contro a Troja. Il suddetto storico crede che i Corintj siano stati i primi a cambiare la forma dei bastimenti ed abbiano fatto delle galee a tre ordini. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: remerei, remeremmo, remeremo, remereste, remeresti, remerete, remerò « remi » remiamo, remiate, remigano, remigante, remiganti, remigare, reminiscenza
Parole di quattro lettere: regi, relè, rema « remi » remo, remò, rena
Vocabolario inverso (per trovare le rime): tonemi, protonemi, boemi, floemi, noemi, poemi, proemi « remi (imer) » bremi, cremi, scremi, eremi, epicheremi, seremi, cinqueremi
Indice parole che: iniziano con R, con RE, parole che iniziano con REM, finiscono con I

Commenti sulla voce «remi» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze