Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «strumento», il significato, curiosità, associazioni, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Strumento

Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
musicale (36%), fiato (7%), mezzo (7%), musica (7%), utensile (5%), attrezzo (5%), violino (3%), lavoro (3%), pianoforte (2%), tortura (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate strumento

Orphaned land

Chiave di violino

Il flauto magico
Tag correlati: musica, musicista, suonare, suonatore, tromba, uomo, mani, ottone, oro, trombone, spartito, violino, mano, sassofono, corde, tasti, flauto, archetto, donna, legno, microfono, artista, violoncello, contrabbasso, fisarmonica, cappello
Giochi di Parole
La parola strumento è formata da nove lettere, tre vocali e sei consonanti.
Divisione in sillabe: stru-mén-to. È un trisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
strumento si può ottenere combinando le lettere di: trust + [meno, nome]; nut + [mostre, smorte, stremo, ...]; tum + [nostre, sterno, storne]; must + [entro, terno, toner, ...]; smunto + [ter, tre].
Componendo le lettere di strumento con quelle di un'altra parola si ottiene: +ace = cornamusette; +[api, pia] = importunaste; +bea = robustamente; +ana = snaturamento; +[ari, ira, ria] = starnutiremo; +nei = trentunesimo; +olia = motosilurante; +[anni, nani] = nanostrumenti; +elia = risolutamente; +[armi, mari, mira, ...] = starnutiremmo; +lana = stralunamento; +cuci = strumentuccio; +casi = strusciamento; +ateo = tortuosamente; +rana = trasmuteranno; +[aedi, idea] = trentaduesimo; +[acida, dacia] = documentarista; +[acide, dacie] = documentariste; +acidi = documentaristi; ...
Vedi anche: Anagrammi per strumento
Cambi
Cambiando una lettera sola si può ottenere: strumenti.
Scarti
Scarti di lettere con resto non consecutivo: stento, sten, sumo, sunto, sento, seno, trento, treno, tento, rumeno, unto, meno.
Parole con "strumento"
Finiscono con "strumento": nanostrumento.
Parole contenute in "strumento"
rum, mento. Contenute all'inverso: emù.
Incastri
Si può ottenere da stento e rum (STrumENTO).
Inserendo al suo interno scia si ha STRUsciaMENTO.
Lucchetti
Usando "strumento" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * totale = strumentale; * totali = strumentali; * totalità = strumentalità; * totalizza = strumentalizza; * totalizzi = strumentalizzi; * totalizzo = strumentalizzo; * totalizzai = strumentalizzai; * totalmente = strumentalmente; * totalizzano = strumentalizzano; * totalizzare = strumentalizzare; * totalizzata = strumentalizzata; * totalizzate = strumentalizzate; * totalizzati = strumentalizzati; * totalizzato = strumentalizzato; * totalizzava = strumentalizzava; * totalizzavi = strumentalizzavi; * totalizzavo = strumentalizzavo; * totalizzerà = strumentalizzerà; * totalizzerò = strumentalizzerò; * totalizzino = strumentalizzino; ...
Lucchetti Riflessi
Usando "strumento" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ottale = strumentale; * ottali = strumentali.
Lucchetti Alterni
Usando "strumento" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * strumentale = totale; * strumentali = totali; * strumentalità = totalità; * strumentalizza = totalizza; * strumentalizzi = totalizzi; * strumentalizzo = totalizzo; * strumentalizzai = totalizzai; * strumentalmente = totalmente; * strumentalizzano = totalizzano; * strumentalizzare = totalizzare; * strumentalizzata = totalizzata; * strumentalizzate = totalizzate; * strumentalizzati = totalizzati; * strumentalizzato = totalizzato; * strumentalizzava = totalizzava; * strumentalizzavi = totalizzavi; * strumentalizzavo = totalizzavo; * strumentalizzerà = totalizzerà; * strumentalizzerò = totalizzerò; * strumentalizzino = totalizzino; ...
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "strumento"
»» Vedi anche la pagina frasi con strumento per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Il liutaio Stradivari è famoso nel mondo per la realizzazione del violino, uno strumento ad arco esposto in diversi musei.
  • Il mio primo strumento di lavoro? Una smerigliatrice, riparavo la porcellana difettosa!
  • Lo strumento musicale a corde che più mi affascina è il violoncello.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
»» Vedi tutte le definizioni
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Attrezzi, Arredi, Arnesi, Utensili, Strumento, Istrumento, Ordigno - Attrezzi chiamansi gli arnesi o strumenti piuttosto grossi di qualche arte o mestiere; dicesi propriamente de' marinareschi, come cordaggi, ancore, carrucole, argani, ecc. Arredi diconsi quelli che servono a ornamento delle chiese e delle case. Arnesi sono in genere le cose d'uso domestico. Utensili sono pure strumenti d'arti e mestieri, ma più minuti, più fini. Strumento è in genere cosa che aiuta o serve a fare altra cosa: strumenti musicali, chirurgici, matematici: i notarili meglio diconsi instrumenti. Ordigno pare voglia dire utensile meglio congegnato o complicato e di maneggio più difficile, come quelli de' meccanici, degli orologiai: v'han degli ordigni che sono essi stessi macchinette assai complicate, e di cui ogni mano non potrebbe servirsi. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Strumento - STROMENTO, † STORMENTO e † STURMENTO. S. m. Quello pel quale, o per mezzo del quale si opera. Instrumentum, in più sensi, aureo. Maestruzz. (C) Imperocchè la parola e 'l fatto sono strumento dello ingannare. T. Giacomin. Oraz. 1. 1. 99. L'oro e l'argento strumenti di tutte le commutazioni. Cocch. Op. 410. Città d'ogni strumento di sapere abbondantissima. [Cont.] G. G. Gall. XII. 58. Finalmente, adoprando sottilissimi e acutissimi strumenti quali sono le più tenui parti del fuoco, lo solveremo forse (l'argento) nell'ultime e minime sue particelle. [Pol.] Gor. Long. sez. 39. Di sua natura l'armonia non è solamente un lavoro di persuasione e di diletto negli uomini; ma, accompagnata che sia dalla libertà e dall'affetto, è anche un maraviglioso strumento.

2. Di pers. T. Nard. St. 2. 212. Si serviva d'un certo suo fidato strumento, chiamato Cencio guercio, persona accorta. [Pol.] Dav. Scism. Con tali strumenti, arti e minacce, il re quanto volle da quel consiglio delli Stati ebbe. T. Involontario strumento della Provvidenza.

3. Term. della musica. Si chiamano generalm. strumenti tutti i Suoni da fiato, da corda, da tasto, da colpo, come violini, violoncelli, flauti, clarini, timpani, pianforti, arpe, organi, e sim. Bocc. Intr. (C) Comandò la reina che gli strumenti venissero. E g. 5. p. 3. Con gli strumenti e colle canzoni alquante danzette fecero. E nov. 9. g. 8. Io non vi potrei mai divisare chenti e quanti sieno i dolci suoni d'infiniti strumenti. G. V. 8. 76. 5. Sonando loro stormenti, e facendo scherne dei Fiamminghi. Arrigh. 73. Mentrechè lo stormento fae dolce verso, tradisce gli uccelli. Nov. ant. 31. 1. Erano li Saracini in grandissima moltitudine, e con molte generazioni di stormenti. [Cont.] Cr. P. Agr. II. 191. Il suo legno (dell'arcipresso) è molto odorifero e bello, del quale si fanno bellissime e odorifere tavole, le quali gli uomini pongono volentieri ne' fondi degli strumenti musicali, come nel liuto, nella chitarra, e negli altri. = Ovid. Simint. 1. 143. (Man.) L'aspro cavallo anatrisce, quando lo sonatore della tromba col risonante stormento ha dato segni. T. Armann. Fior. Ital. 111. Il secondo modo di sonare gli stormenti fue a bocca, il quale Pan predetto trovoe. – Strumenti a corda; il contr. di Strumenti a fiato. [G.M.] Segner. Quares. 11. 3. Avvenendo negli umori del corpo come nelle corde di un musicale strumento, in cui le più stirate e le più senanti corrono rischio di frattura più grave. T. Prov. Tosc. 118. Se lo strumento non è tocco, non si sa che voce abbia.

Strumento, particolarmente e quasi per eccellenza, dicevasi al Gravicembalo. (C)

4. Per Macchina, Ordigno, ecc. per facilitare l'operazione di checchessia. [Cont.] G. G. N. sci. I. XIII. 5. Quivi ogni sorta di strumento e di macchina vien continuamente posta in opera da numero grande di artefici. E XIII. 175. Considerare l'origine e natura del maraviglioso strumento della vite. Lana, Prodr. inv. 97. Ma perchè troppo lunga fatica sarebbe il piantare i grani uno per uno…, voglio che ciò si faccia con prestezza e facilità mediante uno istrumento qui espresso nella seguente figura,… Questo istrumento, posato sopra la piana del terreno e premuto alquanto, con le sue punte farà i buchi nella terra, ne' quali doveranno cadere i grani della semenza in questo modo. Scam. V. Arch. univ. II. 360. 41. Le macchine sono più artificiate de' stromenti, come quelle che sono composte con taglie, rocchelli, molinelli, mangani, ruote, viti, e tante altre parti. Boez. Varch. 3. pros. 11. (C) Sono come alcune macchine e stormenti. [Pol.] Alam. Colt. 3. 685. Gli agresti strumenti. [G.M.] Segner. Incred. 1. 4. 2. Vedete, dunque, che a questa moltitudine di motori subordinati, necessariamente ha da darsi il subordinante da cui dipendano tutti, come gli strumenti dipendono dall'artefice. T. Strumenti e armi silicee. Perfezionare un'arme, uno strumento.

[Cont.] Più specialmente, Strumento l'utensile per mezzo del quale la mano è messa in grado di eseguire certi lavori. Cell. Scul. 4. Con questo strumento, il quale si chiama rastrello; con esso si tira le braci, le quali darebbon noia al vento, di mano in mano che le crescono. Biring. Pirot. Pr. Stromenti gagliardi e potenti, come grosse mazze, e zappe di ferro, ed anco lunghe e grosse verghe da sollevare, zapponi forti, picchi, pontaroli con manichi e senza. Vas. Pr. Op. Estreme e gravi fatiche del maneggiar i marmi ed i bronzi per la gravezza loro, e del lavorargli per quella degli strumenti. Bandi Fior. XI. 34. 14. Nessuno possa andare, o mandar fuori de' felicissimi Stati di S. A. R. ad accomodare, e assottigliare vanghe, zappe, gumee, vomerali, o qualsivoglia altra sorta di strumenti rusticali. Scam. V. Arch. univ. II. 257. 36. Il sorbo è tanto costante e forte per legno nostrano, che perciò se ne fanno le viti, e madre viti, e stromenti da falegnami. E 369. v. Lo strumento è cosa semplice da fare, come il badile, il martello, l'incude, la tenaglia, e simili altri. Mand. Giard. 1. Deve finalmente (il giardiniere) aver in pronto tutti gli stromenti appartenenti all'uso del Giardino, e in particolare la Vanga, la Pala, la Zappa, il Zappetto, il Rastello, il Regolo, i Filetti, la Martellina.

5. T. Strumenti scientifici. – Strumenti termometrici. – Variazioni fatte in uno strumento chimico, e sim.

[Cont.] Strumento, ass., per Stromento ottico. G. G. L. II. 75. Distanze che si osservano tra stella e stella con quadranti, sestanti, astrolabii ed altri strumenti. E Sag. IV. 252. Si scusa di non avere avuto il comodo di far tali osservazioni coll'esquisitezza che sarebbe stata di bisogno, per mancamento di strumenti grandi ed esatti come quelli di Ticone. Cr. B. Proteo mil. I. 3. Fabrica di tutti gli stromenti, che per misura della terra, anzi dell'una e l'altra sfera, fabricati si veggono. = G. V. 12. 40. 2. (C) Dissene che co' suoi stormenti visibilmente vide la congiunzione.

6. Per Organo, Parte del corpo degli animali. [Pol.] D. Vit. N. 14. Non mi rimase in vita più che gli spiriti del viso, e anche questi rimasero fuori de' loro strumenti. [Cont.] G. G. Sist. 1. 366. Lo strumento stesso del vedere (l'occhio) a se medesimo reca impedimento. = Pros. Fior. 1. 3. 244. (M.) Non significa altro l'armonia, che il componimento de' nostri strumenti interni e degli effetti insieme bene organizzati colla mente. Varch. Lez. 154. (Man.) Queste sono tutte quelle che nelle azioni e operazioni loro hanno bisogno e si servono di alcuno organo, ovvero strumento corporale. T. Buomm. Ling. Tosc. 24. Se all'apertura della bocca s'aggiunge alcuna percussione, o alcun accostamento sensibile degli strumenti, si formano quelli (elementi) che si chiamano consonanti.

7. Detto anche di tutto il corpo umano. Benv. Cell. Vit. 1. 230. (M.) Questo sacramento divino non è possibile che io lo possa ricevere in questo di già guasto strumento. E 373. Ogni giorno mi portava nuovi rimedii, cercando di consolidare il povero istemperato istrumento.

8. Per Contratto, Instrumento, e sim.; scrittura pubblica. Bocc. Nov. 1. g. 1. (C) Avea grandissima vergogna, quando uno de' suoi strumenti… fosse altro che falso trovato. G. V. 11. 30. 2. E ciò fatto, e confermato per solenni strumenti,… Maestruzz. 2. 51. Della quale richiesta si dêe fare pubblico stromento, ovvero autentiche lettere. [Cont.] Sass. F. Lett. 20. La difficultà era, che in lo strumento della vendita è apposto che questo padrone dovessi pagare il prezzo a quelli fornari di Genova. [Camp.] Bon. Bin. XX. 4. Fa servo il liber per obbligamento, Ed apparne strumento, Onde poi chi succede il vuol per dritto. T. Pubblico strumento di adozione. – Pubblico strumento rogato da ser Cristoforo.

9. Strumento, e † Stormento, si disse anche di Un uomo goffo. Cecch. Assiuol. 2. 8. (M.) Oh che grosso stormento è questo!

[G.M.] Nell'uso odierno, Strumento, detto di pers. è tutt' altro che dir Goffo; e invece vale Cattivo, anzi che no, Inquieto, e sim. È uno strumento… Un certo strumento, che c'è da fidarsene poco. – Con quello strumento di mia sorella non si sta mai in pace.

[G.M.] E di Bambino fastidioso: Tu sei un grande strumento. Chètati, strumento!
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: strumentalmente, strumentazione, strumentazioni, strumenti, strumentista, strumentiste, strumentisti « strumento » strumentucci, strumentuccio, struscerà, struscerai, strusceranno, struscerebbe, struscerebbero
Parole di nove lettere: strumenti « strumento » struscerà
Vocabolario inverso (per trovare le rime): fumento, tegumento, integumento, giumento, emolumento, monumento, frumento « strumento (otnemurts) » nanostrumento, pento, spento, semispento, rispento, apparento, apparentò
Indice parole che: iniziano con S, con ST, parole che iniziano con STR, finiscono con O

Commenti sulla voce «strumento» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2020 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze