Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «dolo», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Dolo

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole Monovocaliche [Dolgono « * » Doloroso]
Giochi di Parole
La parola dolo è formata da quattro lettere, due vocali (tutte uguali, è monovocalica) e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (lo).
Divisione in sillabe: dò-lo. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: lodo (scambio di consonanti), lodò (scambio di consonanti).
Componendo le lettere di dolo con quelle di un'altra parola si ottiene: +[sai, sia] = aldosio; +[ila, lai] = allodio; +can = colando; +per = deploro; +per = deporlo; +[agi, gai, già] = dialogo; +[avi, iva, vai, ...] = diavolo; +[csi, ics, sci] = discolo; +[csi, ics, sci] = disloco; +ben = doblone; +[ami, mai, mia] = doliamo; +rna = donarlo; +[dan, dna] = dondola; +din = dondoli; +ras = dosarlo; +più = duopoli; +une = eludono; +sir = idrosol; +ras = lardoso; +dna = lodando; +[ami, mai, mia] = lodiamo; +rna = lordano; +[tar, tra] = lordato; ...
Vedi anche: Anagrammi per dolo
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bolo, colo, dodo, domo, dono, dopo, doro, doso, doto, eolo, molo, nolo, polo, solo, volo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: boli, cola, colf, coli, colt, colà, fola, fole, folk, gola, gole, golf, iole, ioli, mola, mole, moli, nola, noli, poli, sola, sole, soli, tolù, vola, voli, volt.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: dolgo, duolo, idolo.
Antipodi (con o senza cambio)
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: loda, lode, lodi, lodo.
Parole con "dolo"
Iniziano con "dolo": dolore, dolori, dolosa, dolose, dolosi, doloso, dolomia, dolomie, dolomite, dolomiti, dolorini, dolorino, dolorosa, dolorose, dolorosi, doloroso, dolosità, doloracci, dolorante, doloranti, doloretti, doloretto, dolorucci, dolomitica, dolomitici, dolomitico, doloraccio, dolorifica, dolorifici, dolorifico, ...
Finiscono con "dolo": idolo, codolo, bandolo, cordolo, dondolo, dondolò, pendolo, subdolo, amandolo, arandolo, avendolo, ciondolo, ciondolò, sbrodolo, sbrodolò, usandolo, abbindolo, abbindolò, andandolo, aprendolo, armandolo, bevendolo, cedendolo, citandolo, comandolo, creandolo, curandolo, dicendolo, facendolo, ferendolo, ...
Contengono "dolo": addolora, addolori, addoloro, addolorò, cedolone, cedoloni, indolore, indolori, ludologa, ludologi, ludologo, odologia, odologie, pedologa, pedologi, pedologo, podologa, podologi, podologo, addolorai, brodolona, brodolone, brodoloni, dondolona, dondolone, dondoloni, eridologa, eridologi, eridologo, ludologhe, ...
»» Vedi parole che contengono dolo per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola cene dà CEdoloNE; in ceni dà CEdoloNI; in donna dà DONdoloNA; in donne dà DONdoloNE; in eriga dà ERIdoloGA; in erigi dà ERIdoloGI; in erigo dà ERIdoloGO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "dolo" si può ottenere dalle seguenti coppie: doge/gelo, doglie/glielo, doma/malo, domammo/mammolo, domanda/mandalo, domandando/mandandolo, domo/molo, doni/nilo, dono/nolo, dopa/palo, dopo/polo, dorica/ricalo, dorico/ricolo, dosa/salo, dosi/silo, dosino/sinolo, doso/solo, dotavo/tavolo, dote/telo, dove/velo.
Usando "dolo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: aldo * = allo; cado * = calo; cedo * = celo; * lodi = dodi; * lodo = dodo; * lori = dori; * loro = doro; * loti = doti; * loto = doto; fido * = filo; modo * = molo; nido * = nilo; nodo * = nolo; sodo * = solo; vedo * = velo; baldo * = ballo; boldo * = bollo; caldo * = callo; cardo * = carlo; dardo * = darlo; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "dolo" si può ottenere dalle seguenti coppie: doro/orlo, doso/oslo.
Usando "dolo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * olga = doga; * olmi = domi; * olmo = domo.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "dolo" si può ottenere dalle seguenti coppie: cado/loca, catodo/locato, dado/loda, fido/lofi, godo/logo, rido/lori, ricado/lorica, rodo/loro, scado/losca, schedo/losche, scodo/losco.
Usando "dolo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: loca * = cado; loda * = dado; lodo * = dodo; lofi * = fido; logo * = godo; * cado = loca; * dado = loda; * fido = lofi; * godo = logo; * rido = lori; * rodo = loro; lori * = rido; loro * = rodo; * scado = losca; * scodo = losco; losca * = scado; losco * = scodo; locato * = catodo; * catodo = locato; * ricado = lorica; ...
Lucchetti Alterni
Usando "dolo" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: allo * = aldo; calo * = cado; celo * = cedo; * gelo = doge; * malo = doma; * nilo = doni; * palo = dopa; * salo = dosa; * silo = dosi; * telo = dote; * velo = dove; filo * = fido; nilo * = nido; velo * = vedo; ballo * = baldo; bollo * = boldo; callo * = caldo; carlo * = cardo; darlo * = dardo; * ciò = dolci; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "dolo" (*) con un'altra parola si può ottenere: sei * = sediolo; doni * = dondolio; armai * = armadiolo.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "dolo"
»» Vedi anche la pagina frasi con dolo per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Agli alunni delle elementari, non è facile spiegare la differenza tra dolo e colpa negli incendi boschivi.
  • I treni regionali in partenza da Venezia per Bologna fermano alla stazione di Dolo.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Frode, Dolo, Inganno - Frode è quell'astuzia condotta di soppiatto, per ingannare altrui e danneggiarlo specialmente nell'interesse e privarlo di qualche bene o vantaggio. - Dolo è una specie di frode; è quella propriamente che può essere nelle scritturazioni di un negoziante che prepari la lunga mano un fallimento, il quale appunto allora chiamasi doloso. Il dolo sta nel pensiero malvagio; la frode nel risultamento del dolo per cui si carpiscono le somme o altro affidate alla buona fede. - Inganno è più generico; può essere palese o nascosto, di fatti o di parole: poi l'inganno tende qualche volta soltanto a nascondere il vero senza fine di male: la frode è sempre diretta a danneggiare: l'inganno può venire dalle apparenze e non essere vero in fondo; onde riconosciuta poi la verità con soddisfazione d'ognuno, non è raro l'esclamare: Oh il felice inganno! Di frode e di dolo mai si potrà dir questo. (Zecchini). [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Frode, Dolo, Inganno - Frode è quell'astuzia condotta di soppiatto, onde ingannare altrui e danneggiarlo specialmente nell'interesse, e a privarlo di qualche bene o vantaggio. Dolo è una specie di frode; è quella propriamente che può essere nelle scritturazioni di un negoziante che prepari da lunga mano una bancarotta, la quale appunto allora chiamasi dolosa: il dolo sta nel pensiero malvagio; la frode nel risultamento del dolo per cui si carpiscono le somme o altro affidate alla buona fede. Inganno è più generico; può essere palese o nascosto, di fatti o di parole: poi l'nganno tende qualche volta soltanto a nascondere il vero senza fine di male: la frode è sempre diretta a danneggiare: l'inganno può venire dalle apparenze e non essere vero in fondo; onde riconosciuta poi la verità con soddisfazione d'ognuno, non è raro l'esclamare: oh il felice inganno! Di frode e di dolo mai si potrà dir questo. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Dolo - S. m. Aff. al lat. aureo Dolus. Inganno, Frode. T. Aug. Dolo è quando altra cosa si fa, altra si finge; altra si fa, altra si sente. = M. V. 1. 59. (C) Davansi ajuto e consiglio l'uno all'altro, coperto di frode e dolo. Fir. Disc. an. 64. Deliberò…, trovatolo in dolo, che nol credeva, gastigarlo con esilio, senza imbrattarsi le mani del suo sangue. Morg. 10. 127. Poi la dái in preda alla gente nemica, Piena di frode, di doli e d'inganni. E 25. 48. E conosceva che v'è macchia e dolo. T. Giorn. Arch. St. 1858. p. 224. Non che lui fosse in dolo alcuno, ma per tôrre la suspizione (sospetto che) si poteva avere di lui. Docum. fior. 1498. Soscrizione fatta in dolo.

2. [Val.] Anco per Fallo, Errore, Colpa. Fortig. Ricciard. 11. 120. La perfida vecchia ella fu solo, Che m'indusse a far quello, onde fui presa… in manifesto dolo.

3. (Leg.) [Can.] In diritto civile è qualunque artifizio, o macchinazione che si adoperi per ingannare altrui, nello scopo di ottenerne profitto per sè o per altri.

T. Danno e dolo, elementi della reità. – Possedere in dolo.

[Can.] In dritto penale si dice esservi dolo, quando vi è volontà diretta di delinquere.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: dolina, doline, dollari, dollarizzazione, dollarizzazioni, dollaro, dolmen « dolo » dolomia, dolomie, dolomite, dolomiti, dolomitica, dolomitiche, dolomitici
Parole di quattro lettere: dogi « dolo » doma
Vocabolario inverso (per trovare le rime): abatucolo, avvocatucolo, impiegatucolo, debitucolo, studentucolo, sartucolo, insettucolo « dolo (olod) » subdolo, idolo, bandolo, placandolo, staccandolo, attaccandolo, bloccandolo
Indice parole che: iniziano con D, con DO, iniziano con DOL, finiscono con O

Commenti sulla voce «dolo» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze