Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «mesi», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Mesi

Parole Collegate
Nomi Alterati e Derivati
Diminutivi: mesetti. Accrescitivi: mesoni. Dispregiativi: mesacci.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia
Articoli interessanti e pagine web
Liste Parole: Mesi dell'anno

Foto taggate mesi

Concentrico

Feltre

un orologio a Pesariis
Informazioni di base
La parola mesi è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (se). Divisione in sillabe: mé-si. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche le pagine frasi con mesi e canzoni con mesi per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Gli hanno dato un contratto di diciotto mesi a tempo pieno.
  • Nel genere umano sono necessari nove mesi per mettere al mondo una nuova vita.
Non ancora verificati:
  • Dicono che in questi ultimi mesi la crisi stia diminuendo, ma io non credo proprio.
Citazioni da opere letterarie
I Robinson Italiani di Emilio Salgari (1897): Due mesi dopo, ultimati quei diversi ed importanti lavori, i due marinai e il molucchese, con grande gioia del vecchio capo, impalmavano le tre brave ragazze secondo il rito tagalo, rito molto spiccio e molto semplice, che richiede una tazza e un po' di liquore di toddy che gli sposi devono bere in compagnia.

Il romanzo della fanciulla di Matilde Serao (1921): — Anche Clementina Riccio, si è consolata e ha sposato suo cugino, lo zoppo.... che l'amava tanto. — A che servono questi amori così lunghi, Emma? — Quando si vuol bene, chi si accorge del tempo? — Con Vincenzino ci siamo sposati dopo sei mesi di amore. — Ma di Vincenzino ve n'era uno solo, il tuo — e la intonazione era fra dispettosa e umile.

Il piacere di Gabriele D'Annunzio (1889): Gli sforzi, i propositi, le contrizioni, le preghiere, le penitenze di quattro mesi si disperdevano, si disfacevano, diventavano inutili, in un attimo. Ella ricadeva, sentendosi forse più stanca, più vinta, senza volontà e senza potere contro i fenomeni morali che la sorprendevano, contro le sensazioni che la sconvolgevano; e, mentre s'abbandonava all'angoscia e al languore d'una conscienza in cui ogni coraggio veniva meno, le pareva che qualche cosa di lui fluttuasse nell'ombra della stanza e le avvolgesse tutta la persona, d'una carezza infinitamente soave.
Uso in vari contesti
  • Nel 1803, nelle Decisioni di casi di coscienza e di dottrina canonica ovvero corso di teologia morale di Faustinus Scarpazza, è riportato: "Supponghiamo ora, che il nostro Raniero sia Canonico di una di tali Collegiate; avrà egli gius di pretendere le distribuzioni dei tre mesi accordati, mentre ha mancato di risedere per lo spazio di sei mesi?"
  • L'11 ottobre 2013, il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri intervenendo a Radio24 sulla riforma della giustizia, afferma: "Faremo molto presto, un mese, due mesi per approntare alcuni provvedimenti e alcune leggi delega nel settore".
Proverbi
  • Le donne hanno quattro malattie all'anno, e tre mesi dura ogni malanno.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per mesi
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: lesi, medi, meli, meni, meri, mese, misi, musi, pesi, resi, tesi.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: desk, fesa, gesù, lesa, lese, leso, pesa, pese, peso, pesò, resa, rese, reso, tesa, tese, teso, test, west.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: mesci, messi, mesti, tmesi.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: lise, mise, rise.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: sema, seme, semi.
Parole con "mesi"
Iniziano con "mesi": mesitilene.
Finiscono con "mesi": tmesi, mimesi, nemesi, cosmesi, siamesi, ematemesi, eschimesi, esquimesi, iperemesi, sanremesi, fitocosmesi.
Contengono "mesi": mimesia, mimesie.
»» Vedi parole che contengono mesi per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola mia dà MImesiA; in mie dà MImesiE.
Inserendo al suo interno alt si ha MaltESI; con nas si ha MEnasSI; con col si ha MEScolI; con cera si ha MESceraI; con cere si ha MEScereI; con cola si ha MEScolaI; con coli si ha MEScoliI; con tate si ha MEtateSI; con tasta si ha MEtastaSI; con colera si ha MEScoleraI; con tafone si ha MEtafoneSI.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "mesi" si può ottenere dalle seguenti coppie: meco/cosi, mediali/dialisi, mediate/diatesi, medica/dicasi, mele/lesi, meli/lisi, mena/nasi, mera/rasi, mere/resi, meri/risi, mero/rosi, meta/tasi, metallo/tallosi, mete/tesi, meteore/teoresi, metrico/tricosi.
Usando "mesi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arme * = arsi; come * = cosi; erme * = ersi; fame * = fasi; fumé * = fusi; game * = gasi; lime * = lisi; * sili = meli; * silo = melo; * sino = meno; * sire = mere; * sita = meta; * site = mete; orme * = orsi; rame * = rasi; teme * = tesi; colme * = colsi; creme * = cresi; dorme * = dorsi; frame * = frasi; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "mesi" si può ottenere dalle seguenti coppie: mena/ansi, menu/unsi, mera/arsi, mere/ersi, mero/orsi.
Usando "mesi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arem * = arsi; * isoli = meoli; * isolo = meolo; * issata = mesata; * issate = mesate; * istrici = metrici; requiem * = requisì.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "mesi" si può ottenere dalle seguenti coppie: cosime/sicosi, drome/sidro, lime/sili, liquame/siliqua, nome/sino, tarme/sitar, teme/site.
Usando "mesi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: sili * = lime; sino * = nome; * lime = sili; * nome = sino; * teme = site; site * = teme; sidro * = drome; * drome = sidro; * tarme = sitar; sitar * = tarme; sicosi * = cosime; * cosime = sicosi; siliqua * = liquame; * liquame = siliqua.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "mesi" si può ottenere dalle seguenti coppie: meli/sili, melo/silo, melologo/silologo, mendaci/sindaci, meno/sino, mere/sire, meringa/siringa, meringhe/siringhe, meta/sita, mete/site.
Usando "mesi" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arsi * = arme; cosi * = come; ersi * = erme; fasi * = fame; fusi * = fumé; gasi * = game; lisi * = lime; * cosi = meco; * lisi = meli; * nasi = mena; * risi = meri; * rosi = mero; * tasi = meta; orsi * = orme; risi * = rime; colsi * = colme; dorsi * = dorme; frasi * = frame; gnosi * = gnome; * caì = mesca; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "mesi" (*) con un'altra parola si può ottenere: * sa = messia; ana * = amnesia; * ala = malesia; * ilo = mielosi; * ila = milesia; * ilo = milesio; ter * = temersi; anca * = amnesica; * atra = maestria; * demo = medesimo; * colo = mescolio; * teri = mestieri; orto * = omertosi; pilo * = pimelosi; rita * = rimestai; anche * = amnesiche; dinar * = dimenarsi; * merci = mesmerici; esprit * = esprimesti; * colate = mescoliate; ...
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: mesenteri, mesenterica, mesenteriche, mesenterici, mesenterico, mesetti, mesetto « mesi » mesitilene, mesmerica, mesmeriche, mesmerici, mesmerico, mesmerismi, mesmerismo
Parole di quattro lettere: meri, mero, mese « mesi » meta, metà, mete
Vocabolario inverso (per trovare le rime): audiolesi, craniolesi, imolesi, cerebrolesi, tirolesi, sudtirolesi, tivolesi « mesi (isem) » siamesi, nemesi, iperemesi, sanremesi, ematemesi, eschimesi, mimesi
Indice parole che: iniziano con M, con ME, parole che iniziano con MES, finiscono con I

Commenti sulla voce «mesi» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze