Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «lesa», il significato, curiosità, forma dell'aggettivo «leso», sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Lesa

Forma di un Aggettivo
"lesa" è il femminile singolare dell'aggettivo qualificativo leso.
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Wikipedia
Informazioni di base
La parola lesa è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo né coda, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (se). Divisione in sillabe: lé-sa. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con lesa per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Scrivendo male contro un ministro della Repubblica credo che si rischi il delitto di lesa maestà.
  • È stata lesa nella sua dignità e non la guarda più in faccia.
Non ancora verificati:
  • L'amministrazione con il regolamento approvato lesa i diritti degli agricoltori.
Citazioni da opere letterarie
L'isola del giorno prima di Umberto Eco (1994): Di questo carmelitano si sa una cosa sola, e non è un caso che Roberto ne faccia cenno. Un giorno il vecchio Pozzo si era tagliato pulendo una spada, e vuoi che l'arma fosse arrugginita, vuoi che si fosse lesa una parte sensibile della mano o delle dita, la ferita gli dava forti dolori. Allora il carmelitano aveva preso la lama, l'aveva cosparsa di una polvere che teneva in una scatoletta, e subito il Pozzo aveva giurato di avvertire sollievo. Fatto sta che il giorno dopo la piaga si stava già cicatrizzando.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per lesa
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: fesa, leda, lega, lena, lese, lesi, leso, leva, lisa, pesa, resa, tesa.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: desk, gesù, mese, mesi, pese, pesi, peso, pesò, rese, resi, reso, tese, tesi, teso, test, west.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: alesa, blesa, lessa, lesta.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: base, case, fase, rase.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si può avere: selz.
Parole con "lesa"
Finiscono con "lesa": alesa, blesa, illesa, palesa, audiolesa, videolesa, craniolesa, cerebrolesa.
Contengono "lesa": alesare, alesata, alesate, alesati, alesato, palesai, alesaggi, alesando, alesante, alesanti, alesatoi, palesano, palesare, palesata, palesate, palesati, palesato, palesava, palesavi, palesavo, polesana, polesane, polesani, polesano, alesaggio, alesatoio, alesatore, alesatori, alesatura, alesature, ...
»» Vedi parole che contengono lesa per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola are dà AlesaRE; in aggi dà AlesaGGI; in andò dà AlesaNDO; in ante dà AlesaNTE; in pare dà PAlesaRE; in paté dà PAlesaTE; in patì dà PAlesaTI; in pone dà POlesaNE; in poni dà POlesaNI; in aggio dà AlesaGGIO; in passi dà PAlesaSSI; in paste dà PAlesaSTE; in pasti dà PAlesaSTI; in passero dà PAlesaSSERO.
Inserendo al suo interno pro si ha LEproSA; con zio si ha LEzioSA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "lesa" si può ottenere dalle seguenti coppie: leale/alesa, ledo/dosa, lega/gasa, leghi/ghisa, lepre/presa, leu/usa, levino/vinosa.
Usando "lesa" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: cale * = casa; elle * = elsa; gale * = gasa; iole * = iosa; * saga = lega; * sago = lego; * sana = lena; * sane = lene; * sani = lenì; * savi = levi; mule * = musa; pile * = pisa; relè * = resa; tele * = tesa; balle * = balsa; bolle * = bolsa; caule * = causa; col * = coesa; falle * = falsa; farle * = farsa; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "lesa" si può ottenere dalle seguenti coppie: lena/ansa.
Usando "lesa" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: riel * = risa; * aspre = lepre; * aspri = lepri.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "lesa" si può ottenere dalle seguenti coppie: beole/sabeo, botole/saboto, gale/saga, gole/sago, ile/sai, iole/saio, linaiole/salinaio, natale/sanata, natole/sanato, navale/sanava, nerole/sanerò, pale/sapa, pendole/sapendo, perle/saper, prole/saprò, vile/savi, viale/savia, viole/savio, viottole/saviotto.
Usando "lesa" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: saga * = gale; sago * = gole; saio * = iole; sapa * = pale; * gale = saga; * gole = sago; * iole = saio; * pale = sapa; * vile = savi; savi * = vile; sabeo * = beole; saper * = perle; saprò * = prole; * beole = sabeo; * perle = saper; * prole = saprò; * viale = savia; * viole = savio; savia * = viale; savio * = viole; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "lesa" si può ottenere dalle seguenti coppie: lecca/sacca, leccatura/saccatura, leccature/saccature, lecchi/sacchi, lecco/sacco, lega/saga, legge/sagge, leggera/saggerà, leggerai/saggerai, leggeranno/saggeranno, leggerebbe/saggerebbe, leggerebbero/saggerebbero, leggerei/saggerei, leggeremmo/saggeremmo, leggeremo/saggeremo, leggereste/saggereste, leggeresti/saggeresti, leggerete/saggerete, leggero/saggerò, leggi/saggi, leggiamo/saggiamo...
Usando "lesa" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: casa * = cale; elsa * = elle; gasa * = gale; iosa * = iole; * dosa = ledo; * gasa = lega; musa * = mule; pisa * = pile; balsa * = balle; bolsa * = bolle; causa * = caule; falsa * = falle; farsa * = farle; * ghisa = leghi; * sia = lessi; * tea = leste; persa * = perle; prosa * = prole; * lessi = sassi; * lesso = sasso; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "lesa" (*) con un'altra parola si può ottenere: * si = lessai; agi * = algesia; bit * = blesità; fai * = falesia; * sta = lessata; * sto = lessato; mai * = malesia; sii * = silesia; coro * = colerosa; * inno = lesinano; * ioni = lesionai; * seri = lesserai; * site = lessiate; moti * = molestai; moti * = molestia; capti * = calpestai; dissi * = dislessia; * stura = lessatura; * sicli = lessicali; motti * = molestati; ...
Quiz - indovina la soluzione
Definizioni da Cruciverba: Rimaste lese in modo permanente, Lavora con la lesina, Lesinano nello spendere, La fa crepare chi non si cura di lesinare!, Il mostro della palude di Lerna.
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Lesa maestà - La Harpe dice: «La legge di lesa maestà, inventata da Tiberio, era capace di rovinare chi più si volesse, poiché abbracciando tutti i casi possibili, nessuno ne specificava» [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: leptotricosi, lerce, lerci, lercia, lercio, lerciume, lerciumi « lesa » lesbica, lesbiche, lesbici, lesbico, lesbismi, lesbismo, lese
Parole di quattro lettere: lena, lene, lenì « lesa » lese, lesi, leso
Vocabolario inverso (per trovare le rime): difesa, indifesa, eurodifesa, autodifesa, marchesa, chiesa, sottochiesa « lesa (asel) » alesa, palesa, blesa, illesa, videolesa, audiolesa, craniolesa
Indice parole che: iniziano con L, con LE, parole che iniziano con LES, finiscono con A

Commenti sulla voce «lesa» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze