Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «pasti», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Pasti

Giochi di Parole
La parola pasti è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: pà-sti. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: pista (scambio di vocali), spati (spostamento di una lettera), stipa, tapis.
Componendo le lettere di pasti con quelle di un'altra parola si ottiene: +ode = adespoti; +[neo, noè] = anteposi; +[eta, tea] = apatiste; +tai = apatisti; +[ero, ore, reo] = apertosi; +caì = apistica; +[ciò, coi] = apistico; +alé = aplestia; +url = aplustri; +tao = apostati; +emo = apostemi; +ape = appestai; +poa = apposita; +[epo, poe] = apposite; +[pio, poi] = appositi; +poa = appostai; +per = appresti; +[aro, ora] = aspatori; +[are, era, rea] = asperità; +[eta, tea] = aspettai; ...
Vedi anche: Anagrammi per pasti
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: basti, casti, fasti, parti, pasci, passi, pasta, paste, pasto, patti, pesti, posti, tasti, vasti.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: basta, basto, bastò, casta, caste, casto, fasto, rasta, tasta, tasto, tastò, vasta, vaste, vasto.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si possono ottenere le seguenti parole: asti, patì. Togliendo tutte le lettere in posizione pari si ha: psi.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: pastai.
Testacoda
Togliendo la lettera iniziale e aggiungendone una alla fine si può ottenere: astio.
Parole con "pasti"
Iniziano con "pasti": pastina, pastine, pasticca, pasticci, pastiera, pasticche, pasticcia, pasticcio, pasticciò, pastifica, pastifici, pastifico, pastificò, pastiglia, pastiglie, pastinaca, pasticcerà, pasticcere, pasticceri, pasticcerò, pasticciai, pasticcini, pasticcino, pastificai, pastifichi, pastificio, pastinache, pasticcerai, pasticcerei, pasticceria, ...
Finiscono con "pasti": impasti, pepasti, rapasti, campasti, crepasti, mappasti, palpasti, pappasti, pompasti, poppasti, raspasti, rimpasti, salpasti, scopasti, stipasti, tappasti, tarpasti, toppasti, zappasti, antipasti, occupasti, scampasti, scappasti, scippasti, sciupasti, spolpasti, stampasti, stappasti, stoppasti, usurpasti, ...
Contengono "pasti": spastica, spastici, spastico, impastino, spastiche, impastiamo, impastiate, impasticci, rimpastino, spasticità, antipastini, antipastino, epispastica, epispastici, epispastico, impasticcia, impasticcio, impasticciò, rimpastiamo, rimpastiate, antipastiera, antipastiere, antispastica, antispastici, antispastico, epispastiche, impasticcerà, impasticcerò, impasticciai, impasticcino, ...
»» Vedi parole che contengono pasti per la lista completa
Parole contenute in "pasti"
asti.
Incastri
Inserito nella parola sci dà SpastiCI; in rimate dà RIMpastiATE.
Inserendo al suo interno app si ha PappASTI; con san si ha PASsanTI; con est si ha PestASTI; con gaia si ha PAgaiaSTI; con lesa si ha PAlesaSTI; con rate si ha PArateSTI; con rodi si ha PArodiSTI; con cola si ha PAScolaTI; con erme si ha PermeASTI; con oggi si ha PoggiASTI; con remi si ha PremiASTI; con ragno si ha PAragnoSTI; con scola si ha PAscolaSTI; con stoni si ha PAstoniSTI; con reggia si ha PAreggiaSTI; con tifica si ha PAStificaTI; con alpeggi si ha PalpeggiASTI; con reggere si ha PAreggereSTI; con atteggi si ha PatteggiASTI; con osteggi si ha PosteggiASTI; ...
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "pasti" si può ottenere dalle seguenti coppie: pacata/catasti, pace/cesti, paci/cisti, paesi/esisti, paesiste/esistesti, pagassi/gassisti, pagode/godesti, palatini/latinisti, pale/lesti, pali/listi, pane/nesti, papati/patisti, paperi/peristi, paperoni/peronisti, papesca/pescasti, paraffina/raffinasti, paratifica/ratificasti, pare/resti, paresi/resisti, parità/ritasti, pasci/scisti...
Usando "pasti" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * stick = pack; * stila = pala; * stile = pale; * stili = pali; * stilo = palo; * stipa = papa; * stipi = papi; * stira = para; * stiri = pari; * stiro = paro; * stive = pavé; nepa * = nesti; * stilla = palla; * stilli = palli; * stirai = parai; * tisi = passi; * stizza = pazza; * stizze = pazze; pepa * = pesti; tapa * = tasti; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "pasti" si può ottenere dalle seguenti coppie: paella/allestì, passa/asti, passarono/onorasti, passassi/issasti, passo/osti.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "pasti" si può ottenere dalle seguenti coppie: papa/stipa, pepa/stipe, pipa/stipi, rapa/stira, ripa/stiri.
Usando "pasti" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: stipa * = papa; stipe * = pepa; stipi * = pipa; stira * = rapa; stiri * = ripa; * papa = stipa; * pepa = stipe; * pipa = stipi; * rapa = stira; * cip = astici; * step = astiste.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "pasti" si può ottenere dalle seguenti coppie: pack/stick, pala/stila, palata/stilata, palate/stilate, palato/stilato, pale/stile, paletti/stiletti, paletto/stiletto, pali/stili, palizzata/stilizzata, palizzate/stilizzate, palla/stilla, palli/stilli, pallino/stillino, palo/stilo, papa/stipa, papati/stipati, papato/stipato, papera/stiperà, papero/stiperò, papi/stipi...
Usando "pasti" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: nesti * = nepa; * cisti = paci; * listi = pali; * nesti = pane; * resti = pare; * testi = paté; pesti * = pepa; * esisti = paesi; * ceti = pasce; * scisti = pasci; * siti = passi; * tristi = patri; par * = arasti; impesti * = impepa; * godesti = pagode; * patisti = papati; * peristi = paperi; * resisti = paresi; * ciati = pascià; * sarti = passar; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "pasti" (*) con un'altra parola si può ottenere: * no = pansoti; si * = spiasti; coi * = copiasti; sla * = spalasti; san * = spanasti; sir * = spirasti; sos * = sposasti; apri * = apparisti; dina * = dipanasti; iman * = impanasti; * lena = palestina; * pica = papistica; * pici = papistici; * rasi = parassiti; * rata = parastati; * arte = paratesti; * sana = passatina; * sane = passatine; * osta = pastosità; * lido = plastidio; ...
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "pasti"
»» Vedi anche la pagina frasi con pasti per una lista di esempi.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Pasti - Ne' tempi eroici i Greci facevano comunemente due pasti al giorno, che uno al meriggio e l'altro la sera: quest'ultimo era il più sostanzioso. Si apparecchiavano a mensa le carni bell'e tagliate, ed ogni commensale aveva la sua porzione contrassegnata che gli si porgeva separatamente.

Negli ultimi secoli eroici i Greci mangiavano seduti, e non sdrajati sui letti come costumarono in appresso. Le donne non mangiavano cogli uomini. I commensali avevano uso di bere alla salute scambievole.

I Lacedemoni non facevano mai pasti in particolare nelle proprie case, ed avevano delle sale pubbliche dove si cibavano in comune.

Minosse aveva stabilito nella Creta la comunanza dei pasti e delle tavole, ma il pubblico provvedeva alle spese. Quindi donne, fanciulli, adulti, vecchi, erano tutti nudriti in nome ed a spese della repubblica: nel che Aristotile dà la preferenza ai pranzi di Creta su quelli di Sparta in cui i privati erano obbligati a fornire la loro tangente. Tranne i fanciulli, i vecchi e gli operaj, che si cibavano in più volte al giorno, in Roma era uso costante di fare un sol pasto verso le ore quattro pomeridiane; e questo chiamavasi coena (cena); giacchè se si prendeva qualche cosa a mezzodì, quel piccolo desinare detto prandium non può essere considerato per un pasto, consistendo soltanto in un pezzo di pane asciutto o con delle frutta.

Nei primi tempi, i Romani mangiavano seduti sopra panche di legno poste attorno alla tavola; ma avendo il lusso e le ricchezze corrotti quei costumi antichi, e' presero dagli Asiatici e dai Greci l'usanza di mangiare sul letto, mezzo coricati sul lato sinistro, col gomito appoggiato sur un cuscino o guanciale. Questa specie di pasti era di due portate, chiamate primae mensoe e secundae mensoe: la prima aveva il nome di gustatio, e principiava sempre con uova fresche, insalata, lattuga, olive, ostriche ed altre cose atte ad aguzzare l'appetito, e non vi si beveva vino, ma bensì idromele: la seconda portata formava propriamente il pasto; il cibo principale si nomava caput coenoe. Al dessert (oggi termine francese adottato generalmente) si davano frutta crude, cotte o candite, e specialmente dell'uva che si sapeva conservare fresca tutto l'anno, con piccole pasticcerie.

Questa frugalità, che si osserva tra quegli antichi popoli, regnò senza dubbio presso i Franchi, i Belgi e gli altri Galli; conciossiachè soltanto col seguito, e quando l'incivilimento ha fatto notevoli progressi, entrano la delicatezza ed il lusso nelle diverse classi della società.

In Francia, molto anticamente si pranzava la mattina a dieci ore, lo che era in sostanza la colazione di oggigiorno; dopo più d'un secolo, si fece alle undici, e così continuavasi alla metà del secolo XVIII. per il desinare dei collegi, degli artefici e della piccola borghesia, specialmente nelle provincie. Nel secolo XVI ed al principio del XVII, i buoni borghesi di Parigi e la scelta società desinavano a mezzodì: questa era l'ora pure di Luigi XIV. La cena seguì le stesse progressioni: si cenò alle cinque, sei, sette, otto e nove ore, e nelle case grandi anche alle dieci. Dopo la rivoluzione si è stabilito in Francia presso i grandi il costume di pranzare alle cinque o alle sei; ma alle undici o a mezzogiorno si fa una colazione più solida di quella che aveva luogo prima, e che chiamasi di forchetta, perchè vi si mangiano delle carni. A tempo di Francesco I° il pranzo era alle ore nove antimeridiane, ed alle cinque pomeridiane la cena. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: pastella, pastelle, pastelli, pastellista, pastelliste, pastellisti, pastello « pasti » pasticca, pasticcerà, pasticcerai, pasticceranno, pasticcere, pasticcerebbe, pasticcerebbero
Parole di cinque lettere: paste « pasti » pasto
Vocabolario inverso (per trovare le rime): adunasti, radunasti, digiunasti, stralunasti, allunasti, accomunasti, importunasti « pasti (itsap) » rapasti, assiepasti, pepasti, crepasti, partecipasti, compartecipasti, anticipasti
Indice parole che: iniziano con P, con PA, iniziano con PAS, finiscono con I

Commenti sulla voce «pasti» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze