Dizy - dizionario

login/registrati

contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «sabbia», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Sabbia

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Colori [Rubino « * » Salmone]

Foto taggate sabbia

Agitato

dopo la tempesta

ricordi d'infanzia-castello di sabbia
Tag correlati: spiaggia, mare, acqua, onde, deserto, dune, tramonto, barca, ombra, ombrelloni, orme, alberi, barche, persone, erba, ombre, duna, sdraio, sassi, montagne, onda, scogli, rocce, cespugli, due, schiuma, piante, sole, impronte, case
Giochi di Parole
La parola sabbia è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: bb.
Divisione in sillabe: sàb-bia. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Componendo le lettere di sabbia con quelle di un'altra parola si ottiene: +[sai, sia] = abbaiassi; +[eta, tea] = abbaiaste; +tai = abbaiasti; +sta = abbassati; +ton = abbonasti; +emù = bambusaie; +ras = riabbassa; +sir = riabbassi; +tac = sabbatica; +toc = sabbatico; +rom = sbarbiamo; +tre = sbarbiate; +ton = sbobinata; +star = abbassarti; +[arse, rase, resa] = abbasserai; +[erse, rese] = abbasserei; +[maso, soma] = abbassiamo; +[aste, seta, tesa] = abbassiate; ...
Vedi anche: Anagrammi per sabbia
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: gabbia, rabbia, sabbie, subbia.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: gabbie, rabbie, rabbio.
Con il cambio di doppia si ha: saggia, sappia.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: abbia.
Altri scarti con resto non consecutivo: saia.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: scabbia.
Parole con "sabbia"
Iniziano con "sabbia": sabbiata, sabbiate, sabbiati, sabbiato, sabbiatore, sabbiatori, sabbiatura, sabbiature, sabbiatrice, sabbiatrici.
Finiscono con "sabbia": insabbia, spandisabbia.
Contengono "sabbia": insabbiai, insabbiamo, insabbiano, insabbiare, insabbiata, insabbiate, insabbiati, insabbiato, insabbiava, insabbiavi, insabbiavo, insabbiammo, insabbiando, insabbiante, insabbianti, insabbiarci, insabbiarmi, insabbiarsi, insabbiarti, insabbiarvi, insabbiasse, insabbiassi, insabbiaste, insabbiasti, insabbiarono, insabbiatore, insabbiatori, insabbiatura, insabbiature, insabbiavamo, ...
»» Vedi parole che contengono sabbia per la lista completa
Parole contenute in "sabbia"
abbi, abbia.
Incastri
Si può ottenere da sa e abbi (SabbiA).
Inserito nella parola inno dà INsabbiaNO; in invano dà INsabbiaVANO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "sabbia" si può ottenere dalle seguenti coppie: saga/gabbia, sane/nebbia, sara/rabbia, sarò/robbia.
Usando "sabbia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: gasa * = gabbia; rasa * = rabbia; rosa * = robbia; * aoni = sabbioni.
Lucchetti Alterni
Usando "sabbia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: robbia * = rosa; * nebbia = sane; * robbia = sarò; * atea = sabbiate.
Frasi con "sabbia"
»» Vedi anche la pagina frasi con sabbia per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Quando vado al mare mi diverto a costruire i castelli di sabbia nella spiaggia.
  • Per non affrontare i problemi molti infilano la testa sotto la sabbia come gli struzzi.
  • Alcune spiagge della Toscana hanno sabbia bianca finissima.
Espressioni e Modi di Dire
  • Costruire qualcosa sulla sabbia
Libri
  • L'uomo della sabbia (Scritto da: E.T.A. Hoffmann; Anno 1815)
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Sabbia, Arena, Rena, Renaccio, Sabbione - Sabbia è quella terra dove la rena è nella massima quantità, onde non può seminarvisi o lavorarla. - Sabbione indica spazio maggiore e maggiore altezza, ma anche minor quantità di rena. - La Rena è la parte più arida della terra rilavata dalle acque e mista al detrito dei sassi rotolati, che per lo più è nel letto dei fiumi e sul lido del mare. - Arena si dice quella del mare, ma nel linguaggio scelto. - Renaccio è terreno arenoso in vicinanza di qualche fiume, e che non è coltivabile. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Sabbia, Sabbione, Arena, Rena, Polverino, Lustrino, Renella, Renischio, Renaccio, Renaio, Renacciolo, Renicciolo - Sabbione, sabbia grossolana, e poi luogo ove è naturalmente di molta sabbia: nelle vicinanze di Poirino, paese del Piemonte, v'ha un assai grande spazio di terreno incolto perché sterilissimo, detto i sabbioni. Sabbia è l'arena asciutta; dire in sull'arena è come dire in sul lido, in sulla spiaggia.

«Sabbia chiamasi quella che si sparge sullo scritto ancor fresco, ed anche polverino: ma il polverino è più fine. Se questa polvere è di ferro e lustra si chiama lustrino. E sempre l'aspergere di sabbia o polverino o lustrino, chiamasi impolverare; non altrimenti. Quella che serve di cemento con la calce, io la chiamerei sempre rena. Renaiuolo è il mestiere di colui che raccoglie e porta la rena; e nessuno lo dirà arenaiuolo; né altrimenti che renaio direbbesi né si dice un luogo qualunque ove la sabbia abbondi (si puonno però, come vedemmo, non impropriamente chiamare sabbioni). Renella è rena minuta di mare; renischio, rena fine di fiume: son voci vive ma non comunissime. Renella è poi la materia simile a rena che vien dalle reni, e cagiona il male detto anch'esso renella. Renaccio è luogo molto arenoso: e così si chiamano alcuni poderi in Toscana; e se è piccolo se ne fa il diminutivo renacciolo e reniccioloTommaseo. [immagine]
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Sabbia o Arena - Le sabbie quartzose s'impiegano a varj usi importanti: le più bianche e pure servono alla fabbricazione degli specchi e bicchieri bianchi; dalle ordinarie si cava profitto mescolandole con la calce viva per formare la calcina che si adopra nei fabbricati a cui voglia darsi la maggior solidità; nella lavorazione delle stoviglie, si aggiunge all'arzilla una data quantità di arena quartzosa per dar loro corpo, impedire che screpolino, e renderle suscettibili di sopportare l'azione del fuoco senza scoppiare. Si adoprano parimente le sabbie cristalline a concimare le terre; a tal effetto si preferiscono quelle marine, a motivo dei sali e dei tritumi di sostanze animali che naturalmente contengono attiseimi a facilitare la vegetazione. Tra le arene trasportate dalle acque se ne trovano ricche di sostanze metalliche, come l'arena aurifera d'Africa e del Messico, la polvere d'oro, le pagliuole; e qualche volta le particelle di quel metallo che se ne ritrae provengono dai depositi di vecchie roccie, che l'acque di quei fiumi trascinano e mischiano alla loro propria sabbia. Oltre l'arena di terreno, e di fiume e di mare, gli antichi ne avevano una vulcanica, chiamata da Vitruvio Carbunculus, e che si ritirava dall'Etruria. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Sabbia - S. f. Rena mescolata con terra. (Fanf.) Plin. distingue Sabulo, onis, masc. dal fem. V. De Vit. [Cont.] Imp. St. nat. I. 10. Sabbia è consistenza ad arena simile, ma più minuta: anzi tra l'arena e la terra. Scam. V. Arch. univ. II. 177. 30. Vitruvio e Plinio dicono che dall'Apennino fino al Po di Lombardia, ed in altri luoghi di là dal mare, non si ritrova sabbia di cava; cioè fra il terreno della campagna. = Alam. Gir. 9. 40. (C) Quell'altro in atto se gli raccomanda, E si fa 'n volto di color di sabbia. [G.M.] Segner. Quares. 14. 3. Minutissima sabbia.

Prov. Seminare in sabbia, vale Operar senza frutto, Perdere il tempo e la fatica. Ar. Fur. 25. 66. (C) Tanto gli preme L'aver gran tempo seminato in sabbia.

2. T. Fig. quasi prov. Scritto sulla sabbia, Cosa di cui rimarrà breve memoria.

3. [Val.] Oriuolo da sabbia, più comun. Orologio a polvere. Gozz. Serm. 9. Insegnarono mai che s i träesse Da un orïuol da sabbaia entrate e beni?

4. Sabbia, per Lido. (M.) Ar. Fur. 8. 39. Stupida e fissa nell'incerta sabbia, Coi capelli disciolti e rabbuffati… I languidi occhi al ciel tenea levati.

T. Le sabbie del deserto. Lo stesso deserto. Ar. Fur. Quanto Velenoso erra per la calda sabbia (quante razze di serpi).

3. T. Siccome Arena in Virg. per Terra da poter coltivare, così nel seg. = Ar. Fur. 7. 29. (C) Soave fior qual non produsse seme Indo, o Sabeo nell'odorata sabbia.
Gran Dizionario Teorico-Militare del 1847
Banchi di sabbia - m. pl. Bancs de sable. Parti del fondo del mare, coperte di poca acqua. Ve ne sono di due spezie; una è di quelli, che non permettono ai bastimenti di passarvi sopra senza pericolare; nel qual numero sono anche quelli, che si scuoprono nella bassa marea. Vi sono banchi di sabbia, di fango, conchiglie, e misti di varie specie di materie, banchi di ghiaia e banchi di roccia; questi sono i più pericolosi di tutti. Gli Olandesi per navigare nei loro mari, dove i banchi di sabbia sono in gran numero, fanno uso di bastimenti a fondo piatto, e che pescano poco, coi quali passano sovra i banchi e vi s'incagliano alle volte senza il minimo pericolo, quando l'acqua cala per la marea bassa, e si sollevano quindi allorchè la marea cresce.

Vi sono gran banchi, come quello di Terranuova chiamato Dogger-Banc, e quello di Well-Banc, nel mare d'Alemagna, i quali non cagionano alcun periglio ai naviganti, ritrovandovisi sempre acque sufficienti a navigare. Il banco di Terranuova è famoso per la pesca del baccalà, ed il Well-Banc lo è per la pesca degli sgombri e delle aringhe.

Le carte marine segnano sopra i banchi noti di questa seconda specie il numero dei passi d'acqua che vi sono in ogni parte e la natura del fondo: lo che è utilissimo ai navigatori per rilevare con lo scandaglio la posizione del bastimento. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: sabaude, sabaudi, sabaudo, sabbatica, sabbatiche, sabbatici, sabbatico « sabbia » sabbiata, sabbiate, sabbiati, sabbiato, sabbiatore, sabbiatori, sabbiatrice
Parole di sei lettere: sabato « sabbia » sabbie
Vocabolario inverso (per trovare le rime): abbia, scabbia, gabbia, ingabbia, riabbia, rabbia, arrabbia « sabbia (aibbas) » spandisabbia, insabbia, nebbia, fendinebbia, antinebbia, annebbia, trebbia
Indice parole che: iniziano con S, con SA, iniziano con SAB, finiscono con A

Commenti sulla voce «sabbia» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


foto vincitrice contest sabbia


 
Dizy © 2013 - 2017 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze