Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «lui», il significato, curiosità, associazioni, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Lui

Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
lei (75%), egli (7%), esso (3%), uomo (2%), solo (2%), quello (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Treccani
Liste a cui appartiene
Parole con un dittongo [Liquore « * » Mai]
Parole Monoconsonantiche [Lue « * » Luiula]
Informazioni di base
La parola lui è formata da tre lettere, due vocali e una consonante. Divisione in sillabe: lùi. È un monosillabo.
Parole con la stessa grafia, ma accentate: luì.
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche le pagine frasi con lui e canzoni con lui per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Lui mi è sempre stato vicino nei momenti di bisogno.
  • Quando ero giovane ho scelto lui come compagno della mia vita. Abbiamo condiviso e condividiamo ancora gioie e dolori.
  • Lui e lei sono una coppia perfetta, sono proprio fatti l'uno per l'altra!
Citazioni da opere letterarie
Nelle nebbie del tempo di Lanfranco Fabriani (2005): C'è qualcuno oltre noi che è a conoscenza dell'accaduto? — Il portiere della casa del direttore, è un vecchio agente... è inabile al servizio attivo ma Ulderico ha voluto... — Chi? Lei lo guardò. — Il signor direttore, si chiama Ulderico, non lo sapeva? — Mi deve essere passato di mente — borbottò Mariani. Mai l'aveva chiamato Ulderico, lui. — Bene, a questo punto noi andiamo, se ci fossero novità o problemi me lo faccia sapere immediatamente. Ha dei soldi con sé? La donna annuì: — Sì, ma non ho bisogno di...

Colombi e sparvieri di Grazia Deledda (1912): — Fra poco viene il dottore. L'ho incontrato che trottava col suo bastone e lo batteva sulle pietre: sogghignava come un diavolo e mi domandò: «Non è ancora morto il tuo padrone? Ebbe', la visita del prete non lo ha ammazzato?» Io gli risposi: «Non so neppure se il prete sia venuto; spero di sì, perché volevo chiedergli un sonetto». E lui disse sogghignando: «Ah, sì, un sonetto? e perché non ti suoni la pelle della pancia, tanto è vuota?» E io replicai: «Se la suoni lei! »

I promessi sposi di Alessandro Manzoni (1840): “Posso aver fallato; e mi scusi,” rispose Renzo, aprendo, e disponendosi ad uscire. “Giurate...” replicò don Abbondio, afferrandogli il braccio con la mano tremante. “Posso aver fallato,” ripeté Renzo, sprigionandosi da lui; e partì in furia, troncando così la questione, che, al pari d'una questione di letteratura o di filosofia o d'altro, avrebbe potuto durar dei secoli, giacché ognuna delle parti non faceva che replicare il suo proprio argomento. “Perpetua! Perpetua!” gridò don Abbondio, dopo avere invano richiamato il fuggitivo. Perpetua non risponde: don Abbondio non sapeva più in che mondo si fosse.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per lui
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: bui, cui, fui, lai, lei, lue, lux, qui, sui.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: auf, bua, bue, bug, bum, bus, due, duo, hub, hum, nut, out, pub, puf, puh, pum, pur, pus, può, qua, rum, sua, sub, sud, sue, sul, suo, suv, tua, tue, tum, tuo.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: li.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: fluì, luci, ludi, lumi, lupi.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: giù, più.
Parole con "lui"
Iniziano con "lui": luì, luigi, luisa, luiula, luiule, luigini, luigino.
Finiscono con "lui": luì, fluì, colui, diluì, affluì, defluì, influì, reflui, rifluì, confluì, melliflui, superflui.
Contengono "lui": fluii, diluii, fluida, fluide, fluidi, fluido, fluirà, fluire, fluirò, fluita, fluite, fluiti, fluito, fluiva, fluivi, fluivo, affluii, defluii, diluirà, diluire, diluirò, diluita, diluite, diluiti, diluito, diluiva, diluivi, diluivo, fluiamo, fluiate, ...
»» Vedi parole che contengono lui per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola fra dà FluiRA (fluirà); in dire dà DIluiRE; in dirà dà DIluiRA (diluirà); in dirò dà DIluiRO (diluirò); in dita dà DIluiTA; in dite dà DIluiTE; in diti dà DIluiTI; in dito dà DIluiTO; in diva dà DIluiVA; in divi dà DIluiVI; in divo dà DIluiVO; in fate dà FluiATE; in allea dà ALLEluiA; in diamo dà DIluiAMO; in diate dà DIluiATE; in dirai dà DIluiRAI; in direi dà DIluiREI; in disco dà DIluiSCO; in disse dà DIluiSSE; in dissi dà DIluiSSI; ...
Inserendo al suo interno can si ha LUcanI; con cra si ha LUcraI; con non si ha LUnonI; con pin si ha LUpinI; con cent si ha LUcentI; con strass si ha LUstrassI.
Lucchetti
Usando "lui" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * idi = ludi; * issa = lussa; * issi = lussi; * isso = lusso; * itti = lutti; * itto = lutto; * irida = lurida; * iride = luride; * iridi = luridi; * irido = lurido; * issai = lussai; * inetta = lunetta; * inette = lunette; * issano = lussano; * issare = lussare; * issata = lussata; * issate = lussate; * issati = lussati; * issato = lussato; * issava = lussava; ...
Cerniere
Usando "lui" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: ito * = tolù.
Lucchetti Alterni
Usando "lui" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * caì = luca; * nei = lune; * pii = lupi; * poi = lupo; * meni = lumen; * canai = lucana; * parai = lupara; * parei = lupare; * ridai = lurida; * nettai = lunetta; * pescai = lupesca.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "lui" (*) con un'altra parola si può ottenere: evo * = eluvio; * are = laurei; sir * = siluri; tan * = taluni; acca * = aluccia; ante * = alunite; cada * = claudia; cado * = claudio; diva * = diluvia; divo * = diluvio; * area = laureai; * arca = laurica; * arco = laurico; * arno = laurino; * etcì = luetici; * mera = lumiera; * mere = lumiere; * para = luparia; * pare = luparie; * podi = lupoidi; ...
Rotazioni
Slittando le lettere in egual modo si ha: doc.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Egli, Lui, Ella, Lei - Secondo grammatica Egli ed Ella indicano il soggetto, e Lui e Lei le relazioni del soggetto: è vero per altro che in certi casi, anche Lui e Lei si usano dal popolo e si trovano usati da qualche scrittore, per Egli ed Ella. Ma in qualche caso speciale; e colà solamente dove sta bene, come sanno ben conoscere coloro che hanno naturale sulle labbra la favella italiana. Il Manzoni, ingannato da due Toscani, lo abusò, mettendolo per tutto; e ne abusano a sproposito i seguaci di lui. [immagine]
Esso, Con esso lui, Esso lui, Seco lui, Con me - Questo Esso col quale si formano i modi soprascritti, non è pronome personale o adjettivo; ma è particella di ripieno, anticamente usata dopo la preposizione Con, o Sopra, o Sotto: Con esso i piè, Sovr'esso il muro, ecc. Ora si usa di rado anche con la preposizione Con; ma chi volesse usarla, noti che esso è indeclinabile e che errano coloro i quali la declinano, dicendo, per esempio: Con essa lei, Con essi loro, dovendosi dir sempre Con esso lei, Con esso loro. Errano parimente coloro che l'usano senza la preposizione innanzi, dicendo: Esso lui, Essi loro; e usano modo strano quegli altri che scrivono: Seco lui, Seco lei, ecc.: perchè Seco volendo dir Con sè, il Seco lui e simili viene ad essere Con sè lui e simili. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Se, Lui - Il primo è sempre riferibile alla persona o alla cosa che fa l'azione; il secondo ad altri, e ciò in tutti i casi: parlare di , avocare a , essere disposto ecc. andare da , avere, tenere con , per , in ecc. Si vede chiaro che riferisconsi alla persona che fa queste azioni; invece che, parlare di lui, dare a lui, andare da lui, per lui, con lui ecc. sono riferibili patentemente ad altra persona. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: lugliatico, luglienga, luglienghe, luglio, lugubre, lugubremente, lugubri « lui » luigi, luigini, luigino, luisa, luiula, luiule, lumaca
Parole di tre lettere: log, lsd, lue « lui » lux, mah, mai
Vocabolario inverso (per trovare le rime): impingui, rimpingui, estingui, distingui, contraddistingui, arguì, redarguì « lui (iul) » fluì, defluì, reflui, affluì, melliflui, rifluì, influì
Indice parole che: iniziano con L, con LU, parole che iniziano con LUI, finiscono con I

Commenti sulla voce «lui» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze