Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «mota», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Mota

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani
Giochi di Parole
La parola mota è formata da quattro lettere, due vocali e due consonanti.
Divisione in sillabe: mò-ta. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: toma (scambio di consonanti).
Componendo le lettere di mota con quelle di un'altra parola si ottiene: +[are, era, rea] = amatore; +[ari, ira, ria] = amatori; +bar = ambrato; +ani = amianto; +sii = amitosi; +[leu, lue] = amuleto; +nei = antemio; +ape = apotema; +pie = apotemi; +sei = astemio; +sei = ateismo; +[are, era, rea] = ateroma; +[eri, ire, rei] = ateromi; +caì = atomica; +[ciò, coi] = atomico; +une = aumento; +[sui, usi] = autismo; +bob = bombato; +bit = bottami; +bar = bramato; +[bar, bra] = bromata; ...
Vedi anche: Anagrammi per mota
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: dota, gota, iota, jota, meta, moca, moda, moka, mola, mora, moti, moto, muta, nota, pota, rota, vota.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: cote, coti, dote, doti, doto, dotò, foto, gote, goti, loti, loto, note, noti, noto, notò, poti, poto, poté, potò, rote, voti, voto, votò.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: moa.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: molta, monta, morta.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: dato, fato, iato, lato, nato.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: toma, tomi, tomo.
Parole con "mota"
Finiscono con "mota": immota, remota.
Contengono "mota": escamotage, tigmotassi, terremotare, terremotata, terremotate, terremotati, terremotato, tigmotassia, tigmotassie, eschimotaggi, osmotattismi, osmotattismo, eschimotaggio, tigmotattismi, tigmotattismo.
»» Vedi parole che contengono mota per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola terrete dà TERREmotaTE.
Inserendo al suo interno ori si ha MOToriA; con bili si ha MObiliTA; con dici si ha MOdiciTA (modicità); con lari si ha MOlariTA (molarità); con rosi si ha MOrosiTA (morosità); con della si ha MOdellaTA; con lesta si ha MOlestaTA; con scovi si ha MOscoviTA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "mota" si può ottenere dalle seguenti coppie: moabita/abitata, moda/data, modesta/destata, modi/dita, modo/dota, mogi/gita, moira/irata, molati/latita, momenti/mentita, mono/nota, mora/rata, mori/rita, morivo/rivota, moro/rota, morosa/rosata, morotea/roteata, moscaccia/scacciata, moscia/sciata, mostrina/strinata, movesti/vestita, moviola/violata.
Usando "mota" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: damo * = data; domo * = dota; ermo * = erta; fumo * = futa; memo * = meta; * tale = mole; * tali = moli; * tara = mora; * tare = more; * tari = mori; * taro = moro; pomo * = pota; ramo * = rata; temo * = teta; agamo * = agata; alimo * = alita; animo * = anita; calmo * = calta; colmo * = colta; cormo * = corta; ...
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "mota" si può ottenere dalle seguenti coppie: moina/anita, mola/alta, molassa/assalta, moloc/colta, monatto/ottanta, monella/allenta, mono/onta, moog/gota, more/erta, mori/irta, morose/esorta.
Usando "mota" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * atra = mora; * atre = more; * atri = mori; * atro = moro; * atrii = morii; * attiva = motiva; * attivi = motivi; * attivo = motivo; * attore = motore; * attori = motori; * attivai = motivai; * attrice = motrice; * attrici = motrici; * attivano = motivano; * attivare = motivare; * attivata = motivata; * attivate = motivate; * attivati = motivati; * attivato = motivato; * attivava = motivava; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "mota" si può ottenere dalle seguenti coppie: citassimo/tacitassi, citavamo/tacitava, como/taco, limo/tali, ramo/tara, remo/tare, rimo/tari, scacciamo/tascaccia, smaniamo/tasmania, staremo/tastare, stavamo/tastava, stimo/tasti, temo/tate, umo/tau.
Usando "mota" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: taco * = como; tali * = limo; tara * = ramo; tare * = remo; tari * = rimo; * como = taco; * limo = tali; * ramo = tara; * remo = tare; * temo = tate; tate * = temo; tasti * = stimo; * stimo = tasti; tastare * = staremo; tastava * = stavamo; * staremo = tastare; * stavamo = tastava; tacitava * = citavamo; tasmania * = smaniamo; * citavamo = tacitava; ...
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "mota" si può ottenere dalle seguenti coppie: moccio/taccio, mogli/tagli, moglie/taglie, molare/talare, molari/talari, mole/tale, moli/tali, mollerò/tallero, molli/talli, mollo/tallo, mollone/tallone, molloni/talloni, monica/tanica, monta/tanta, monte/tante, monti/tanti, montino/tantino, monto/tanto, mora/tara, morda/tarda, mordano/tardano...
Usando "mota" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: data * = damo; erta * = ermo; futa * = fumo; meta * = memo; * data = moda; * dita = modi; * gita = mogi; * rata = mora; * rita = mori; rata * = ramo; rita * = rimo; agata * = agamo; alita * = alimo; anita * = animo; calta * = calmo; colta * = colmo; corta * = cormo; costa * = cosmo; creta * = cremo; esita * = esimo; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "mota" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ni = montai; * ore = morotea; * rio = mortaio; * sos = mostosa; * ivi = motivai; essi * = emostasi; fusi * = fumosità; lina * = limonata; lisi * = limosità; * acri = macrotia; * ioni = miotonia; * lesi = molestai; * lesi = molestia; * neri = monetari; * neri = monterai; * orsi = morosità; * oplà = motopala; note * = nomoteta; rasi * = ramosità; tira * = timorata; ...
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "mota"
»» Vedi anche la pagina frasi con mota per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Per la troppa pioggia si è creata una mota e al tornante sono uscita fuori strada.
  • Scivolai con la moto sulla mota creatasi per colpa della pioggia.
  • L'atleta inglese, durante la corsa campestre, è scivolato sulla mota.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Fango, Fanga, Mota, Melma, Fanghiglia, Motricchio, Belletta - Fango è la terra delle strade o de' campi inzuppata dall'acqua e rimestata dai passeggieri o da' veicoli. - Fanga accenna a maggiore profondità. - Mota, a minore. - Melma non è molto profonda, ma è molto rimestata, e quasi appiccicaticcia. - Fanghiglia è fango non molto profondo e più sciolto, che si chiama Motricchio se è un poco più duro. - Belletta è la posatura che fa l'acqua delle fosse o de' laghi. [immagine]
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Fango, Mota, Limo, Loto, Luto, Moticcio, Belletta, Poltiglia, Fanghiglia, Pantano, Melma, Limaccio - Il fango non è solo di terra più o meno umida, è un miscuglio d'ogni tritume e residuo animale o vegetale, è l'impasto casuale di ogni immondezza caduta o lasciata nella pubblica via: andare, passare nel fango; infangarsi fino al ginocchio, per dire andarci dentro più e più che non si vorrebbe; per esser fango ha da esser adunque d'una certa profondità. Mota è meno in quantità e in sucidezza: è l'impasto della polvere delle strade e dell'acqua piovana; il moticcio è più liquido; così fanghiglia è più leggera e meno spessa e meno alta del fango; in tempo umido, per le vie è fanghiglia, quando pioviggina, moticcio; quando resta dal piovigginare, belletta; se v'era di molta polvere si forma una specie di mota, e nelle vie meno pulite, come per esempio in quelle dei villaggi, s'impasta un vero fango, un fangaccio lurido e schifoso per cui non si sa dove porre i piedi. Poltiglia è ogni impasto piuttosto liquido di farina o altro che sia. La belletta e la melma sono il deposito delle acque torbide de' torrenti straripanti, o stagnanti ne' fossi; la prima è più superficiale, la seconda più densa e sta più nel fondo. Limo è voce della poesia; limaccio è quel deposito quasi grasso che lasciano le acque corrotte; egli è di tal natura che chi vi mette su i piedi sdrucciola. Il pantano è luogo melmoso, o quantità grande di melma: dai pantani sorgono in estate sotto l'azione dei raggi solari dannose esalazioni.

« Loto, la sacra pianta d'Egitto; loto, il fango denso; luto, la terra molle di cui si servono gli scultori e i vasai e i chimici per turar vasi: onde lutare ». Rocco. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Mota - S. f. Terra quasi fatta liquida dall'acqua, e smossa dal passarvi su gente, carrozze, ecc., alla quale dicesi anche Fango. T. Ted. Molten, Zolla di terra grassa e tenera. – Mattus, Macerato. Fr. Moite. Cic. Via matta, Fangosa. Gr. Μάττω. Pinso, Subigo, Emollio. – Altri più stranamente da Immota. = G. V. 11. 1. 9. (C) Lasciando la città, e tutte le vie, case, e volte piene d'acqua, e di puzzolente mota. Chios. Dant. 66. (M.) È la pena di questi superbi, che sempre stanno in basso nella mota, e nel puzzo. Franc. Sacch. Rim. 9. (C) E conciala con liscio, e non con mota.

[Camp.] Metam. VI. Con li piedi turbano l'acque; e mossero qua e là molle mota (mollem limum) del profondo gorajo. = Malm. 7. 18. (C) Per la mota sì ben si scandolezza. E 9. 29. Avviene allor nè più nè meno un jota, Come a' fanciulli quando per la via Fan la tura al rigagno con la mota. Cecch. Prov. 30. (M.) Mota… è quella (terra) che è per le strade il verno liquida come il savore.

2. [G.M.] Uomo di mota, Gente di mota; fig. Che non sente nulla, e di nulla si risente, come fosse di mota.

3. Dar nel fango come nella mota, non usit., vale Favellare senza distinzione e senza riguardo così degli uomini grandi come de' piccoli. (M.)
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: mostro, mostruosa, mostruosamente, mostruose, mostruosi, mostruosità, mostruoso « mota » motel, moti, motilità, motiva, motivabile, motivabili, motivai
Parole di quattro lettere: moro « mota » moti
Vocabolario inverso (per trovare le rime): ilota, nilota, pilota, copilota, radiopilota, giropilota, autopilota « mota (atom) » remota, immota, nota, primanota, denota, prenota, ignota
Indice parole che: iniziano con M, con MO, iniziano con MOT, finiscono con A

Commenti sulla voce «mota» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2018 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze