Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «viola», il significato, curiosità, forma del verbo «violare» aggettivo qualificativo, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Viola

Forma verbale
Viola è una forma del verbo violare (terza persona singolare dell'indicativo presente; seconda persona singolare dell'imperativo presente). Vedi anche: Coniugazione di violare.
Aggettivo
Viola è un aggettivo qualificativo invariabile (per cui non cambia per il singolare e il plurale, maschile e femminile).
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Colori [Vermiglio « * » Zafferano]
Nomi di donna [Veronica « * » Virginia]
Strumenti Musicali [Trombone « * » Violino]

Foto taggate viola

L'ultimo porto d'Italia

Porlock

Minimal e un po' surreale (cit. Lupo)
Tag correlati: fiori, fiore, petali, foglie, insetto, ali, pistilli, erba, piante, farfalla, pianta, lavanda, lilla, sfocato, natura, luci, due, prato, campo, alberi, muro, finestre, ape, acqua, cappello, astratto, vasi, fucsia, albero, finestra
Giochi di Parole
La parola viola è formata da cinque lettere, tre vocali e due consonanti.
Divisione in sillabe: vì-o-la / vi-ò-la.
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si possono avere queste parole: oliva, ovali, voilà (spostamento di una lettera), volai (spostamento di una lettera).
Componendo le lettere di viola con quelle di un'altra parola si ottiene: +uff = affluivo; +nel = allevino; +[sul, usl] = allusivo; +cra = arcavoli; +cra = arvicola; +nel = avellino; +suv = avulsivo; +abs = bisavola; +sob = bisavolo; +cra = calvario; +oca = cavolaio; +cin = cavolini; +con = cavolino; +con = cavoloni; +tic = coltivai; +idi = diavolii; +[dio, odi] = diavolio; +ego = elogiavo; +sei = esiliavo; +[ter, tre] = evitarlo; +caf = falciavo; ...
Vedi anche: Anagrammi per viola
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: aiola, villa, viole, violi, violo.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: aiole, aiolo, dioli, diolo, pioli, piolo.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: vola.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: violai, virola.
Parole con "viola"
Iniziano con "viola": violai, violano, violare, violata, violate, violati, violato, violava, violavi, violavo, violacea, violacee, violacei, violaceo, violammo, violando, violante, violasse, violassi, violaste, violasti, violabile, violabili, violarono, violatore, violatori, violavamo, violavano, violavate, violassero, ...
Finiscono con "viola": moviola.
Contengono "viola": aviolanci, inviolata, inviolate, inviolati, inviolato, aviolancio, inviolabile, inviolabili, aviolanciare, inviolabilità, inviolatamente, inviolabilmente.
»» Vedi parole che contengono viola per la lista completa
Parole contenute in "viola"
ola.
Incastri
Inserendo al suo interno ace si ha VIOLaceA; con sci si ha VIsciOLA; con tic si ha VIticOLA.
Lucchetti
Usando "viola" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: savio * = sala; bevi * = beola; nervi * = nerola; parvi * = parola; impervio * = imperla; * aera = violerà; * aero = violerò; * aoni = violoni; * aerai = violerai; * aerei = violerei; * aiate = violiate; bagnarvi * = bagnarola; pestarvi * = pestarola.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "viola" si può ottenere dalle seguenti coppie: vidi/idola, vigna/angola, visi/isola.
Usando "viola" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * aloni = vini; * allenta = violenta; * allenti = violenti; * allento = violento; * alletta = violetta; * alletti = violetti; * alletto = violetto; * allentai = violentai; * allentano = violentano; * allentare = violentare; * allentata = violentata; * allentate = violentate; * allentati = violentati; * allentato = violentato; * allentava = violentava; * allentavi = violentavi; * allentavo = violentavo; * allenterà = violenterà; * allenterò = violenterò; * allentino = violentino; ...
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "viola" si può ottenere dalle seguenti coppie: travio/latra, trivio/latri.
Usando "viola" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * travio = latra; * trivio = latri; latra * = travio; latri * = trivio.
Lucchetti Alterni
Usando "viola" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: beola * = bevi; nerola * = nervi; parola * = parvi; sala * = savio; * anoa = violano; * area = violare; * atea = violate; * inia = violini; bagnarola * = bagnarvi; imperla * = impervio; violinaio * = linaiola; pestarola * = pestarvi.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "viola" (*) con un'altra parola si può ottenere: sci * = svicolai; * eri = violerai; * edam = vediamola; * enti = violentai; * inia = violinaia; * inie = violinaie.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "viola"
»» Vedi anche la pagina frasi con viola per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Oggi pomeriggio in Piazza del Popolo ci sarà un raduno del popolo viola.
  • Il viola non è il colore preferito dagli attori di teatro, nonostante il sipario lo sia.
  • Il viola è il colore della maglia dei giocatori della Fiorentina.
Definizioni da Cruciverba con soluzione
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Viola - Istrumento musicale a corde, del quale è ignota l'origine. Il padre del celebre Ferabosco, ottimo suonatore di lira in Inghilterra, fu il primo a far ivi conoscere l'uso della viola, e dall'Inghilterra furon portate le prime in Francia. Sul principio avevano sei corde; Sainte-Colombe, filarmonico francese, e maestro del celebre Marais, ve ne aggiunge un'altra e le ridusse a sette verso la fine del penultimo scorso secolo. [immagine]
Violetta o Viola (Fiore) - La violetta fu celebrata in ogni tempo dai poeti. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Viola - S. f. Genere di piante della Pentandria monoginia di Linneo, e tipo della famiglia dello stesso nome. È di varie sorte e colori, e di odore gratissimo. Forse dal gr. Ἴον, col digamma, e aggiunta la desinenza diminutiva. Viola, lat. aureo.

Dant. Purg. 32. (C) Men che di rose, e più che di viole Colore aprendo, s'innovò la pianta. Petr. Canz. 12. 3. part. I. In ramo fronde, ovver viole in terra Mirando alla stagion che 'l freddo perde. E Son. 111. part. I. Amorosette e pallide viole. Ricett. Fior. 3. 78. Questo medesimo si fa delle viole gialle.

T. Viole bianche, rosse. – Viole garofanate.

2. Del colore. [P.Occell.] Pindem. Oh come è bello Quel di viola Tuo manto, E quello Sparso tuo crin! [G.M.] A. Manz. Inn. Res. Via co' palii disadorni, Lo squallor della viola! L'oro usato a splender torni.

3. † Fig. e plur. Per Ciance, Frottole. Bern. Orl. Inn. 11. 20. (C) E tanto avviluppò frasche e viole, Come colei ch'a frascheggiare er'usa, Ch'all'error suo trovò pure una scusa.

4. Viola a ciocche; Sorta di viola di color giallo, o rosso, o bianco, a ciocche. Car. Long. Sof. 28. (Man.) È pieno di rose, di gigli, di giacinti, di viole mammole, e d'ogni sorta di viole a ciocche. [G.M.] Cant. pop. tosc. Delle viole a ciocche Ogni stagion ce n'è.

5. Viola mammola; Pianticella che sorge dalle radici, con foglie larghette, carnose e venate, di color turchino cupo, e di odor gratissimo. Nasce spontaneamente nelle siepi e nei luoghi erbosi; e si coltiva anche nei giardini.

Lib. cur. malatt. (C) Quando cominciano a fiorire le viole mammole. Fir. Dial. bell. donn. 408. Usaronsi ancora le viole mammole per quel poco del tempo che elle duravano;… e furon chiamate viole mammole, quasi volessero dire fiori da mammole. Red. Annot. Ditir. 119. Di qui ebbe etimologia il nome delle viole mammole. E Cons. 1. 33. Nel quale (brodo) sieno bolliti fiori di borragine, o di viole mammole. Lor. Med. Rim. 54. Questa sol credo, o mammole viole, Che da natura destinate siete Per riscaldarvi a' raggi del mio sole.

[G.M.] Morg. 16. 12. Ma Chiarïella diventò nel viso Del color delle mammole viole.
Viola - S. f. (T. mus.) [Ross.] Nome generale degli strumenti di manico sonati con arco. Considerata la viola nelle sue varietà, ella si divide in due classi: a manico tasteggiato, e a manico senza tasti. A manico tasteggiato erano quelle antiche; e avevano, per lo più, sei corde, dette Basso, Bordone, Tenore o Mezzanella, Mezzana, Sottana o Sottanella, Cantino o Canto, le quali si accordavano come il liuto. La classe delle viole a manico senza tasti comprende le specie usate a' nostri giorni; e sono: laViola, propriamente detta, e quelle che ora chiamiamo Violino, Violoncello, e Contrabbasso. Tali strumenti non hanno mai più di quattro corde, denominate Prima, o Cantino, Seconda, Terza e Quarta. La nostra Viola chiamasi anche il Contralto degli strumenti d'arco. [G.M.] Alcuni credono che Viola provenga da Fidiola, dim. barb. del lat. Fides, Cetra, o da Fidicula, altro dim. che è in Fest.: altri da Vitulor, ch'è in Plaut., e significa Esultare e Cantare per allegrezza: altri finalmente stimano che fosse così detta per la somiglianza del fiore, di cui il manico rappresenterebbe il gambo.

Fior. S. Franc. 113. (C) Aveva una viola nella mano sinistra, e lo archetto nella mano destra. Fir. As. 241. Un certo giovane, il quale, sonando una sua viola, accompagnava alcun di loro che cantava. [Ross.] Cellin. 1. 1. 42. Giovanni, con una viola in braccio, sonava e cantava soletto intorno a quel fuoco. [G.M.] Red. Ditir. Cantami un poco e ricantami tu Sulla vio… Sulla viola la cuccurucù.

Nomi diversi delle Viole antiche: [Ross.] Viola bastarda; Antichissima specie della Viola da gamba (V. più sotto), a manico tasteggiato, con sei corde, e corpo più lungo e più stretto di quella.

Viola da braccio, o di braccio, o a braccio. Di questa specie ve n'era a manico tasteggiato, ed a manico senza tasti. Quest'ultima specie soltanto è pervenuta a noi, che la chiamiamo semplicemente Viola, come sopra è detto. Era detta Viola da braccio per distinguerla dalla Viola da spalla, o dalla Viola da gamba (V. più sotto), e perchè si sonava, come la Viola d'oggidì, col corpo dello strumento collocato tra la clavicola e il mento, e il manico sostenuto dal braccio sinistro del sonatore.

Viola da gamba, o di gamba. [Ross.] Anche li queste eravene di due specie; a manico con tasti, e senza tasti. La seconda è pervenuta a noi, ed è il nostro Violoncello. Era così detta perchè sonavasi (come ora il Violoncello) col corpo dello strumento appoggiato alla gamba sinistra del sonatore. La prima specie armavasi per lo più di sei, ma talvolta anco di sette corde; e distinguevasi per un suono tagliente e nasale. Doni, 2. 38. 107. Le viole da gamba convengono molto alle cose gravi, posate e meste: quelle da braccio, a soggetti allegri e spiritosi.

Il Lippi (Malm. 7. 88.), in scherzo, disse: Sonare una fuga a viola a gamba, per Scappare, Darla a gambe. (C) E però, primachè a viola a gamba Una fuga mi suonin di concerto, A casa Pigolon vogl'ire a gamba. [G.M.] Minucc. Not. ivi:Intende: Prima che d'accordo se ne fuggano. Viola a gamba è il Basso di viola. Di concerto, vuol dir Sonata concertata con diversi strumenti. E con questi equivoci intende quel che s'è accennato.

Viola d'amore. [Ross.] Questa distinguevasi dalla Viola comune per la sua maggior mole, e pel manico più lungo, e tasteggiato, come pure per la diversa accordatura. Oltre le solite corde, ne aveva altre cinque o sei che passavano sotto la tastatura, framezzo i buchi del ponticello, a fine di produrre una specie di suoni concomitanti, e rinforzare l'armonia.

Viola da spalla o di spalla. [Ross.] Era fra li strumenti d'arco, a manico tasteggiato, la Viola tenore, che, per la sua grandezza, si appoggiava sulla spalla, tenendola fermata al petto con un nastro.

Viola pomposa Era in uso presso la metà del secolo passato, e fu inventata da Gio. Seb. Bach. Aveva una mole maggiore della solita Viola, un'orlatura alta, e cinque corde accordate in do, chiave di basso, sotto le righe. (Mt.)

Viola tenore. [Ross.] V. VIOLA DA SPALLA.

2. [Rig. e Fanf.] Per Sonatore di Viola. È la prima viola della Pergola.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: vinsero, vinsi, vinta, vintage, vinte, vinti, vinto « viola » violabile, violabili, violacciocca, violacciocche, violacea, violacee, violacei
Parole di cinque lettere: vinto « viola » viole
Lista Aggettivi: vinoso, vinto « viola » violabile, violaceo
Vocabolario inverso (per trovare le rime): coppiola, arteriola, capriola, carriola, motocarriola, sartiola, bestiola « viola (aloiv) » moviola, notiziola, pillola, mola, facciamola, lasciamola, vediamola
Indice parole che: iniziano con V, con VI, iniziano con VIO, finiscono con A

Commenti sulla voce «viola» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


foto vincitrice contest viola


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze