Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «fin», il significato, curiosità, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Fin

Note
Forma troncata di fino, usato in espressioni come "fin dove?" e "fin da quando".
Liste a cui appartiene
Crescenti Alfabeticamente [Fimo « * » Fino]
Parole Monovocaliche [Filtri « * » Fingi]
Parole che finiscono per consonante [Filobus « * » Fior]
Informazioni di base
La parola fin è formata da tre lettere, una vocale e due consonanti.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ni). Divisione in sillabe: fìn. È un monosillabo.
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche le pagine frasi con fin e canzoni con fin per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Fin adesso non ho vinto nulla al superenalotto, ma continuo a sperare.
  • Non uscirò più a cena fin quando non avrò raggiunto il peso forma.
  • Fin dal primo giorno che ti ho vista, ti ho desiderata.
Citazioni da opere letterarie
I pescatori di trepang di Emilio Salgari (1896): Si aggiravano intorno alle scogliere vociferando, misuravano la profondità dell'acqua colle loro lance, sperando di trovare dei banchi che si prolungassero fin sotto la giunca e scagliavano i loro boomerangs e ciottoli, ma senza riuscita, poiché quei proiettili non giungevano a destinazione, in causa della distanza che superava i trecento metri. Tuttavia non parevano disposti ad allontanarsi e continuavano a scagliare armi e sassi, a urlare ed a minacciare.

Tre croci di Federigo Tozzi (1920): Giulio, tenendo la mano in tasca dov'era la cambiale, perché aveva paura che potesse escirgli fuori, andò alla banca; cercando di camminare a testa alta e di farsi vedere senza preoccupazioni; sicuro di quel che faceva. Niccolò restò su la sua sedia; e si mise a biascicare un sigaro, sputando i pezzetti sotto lo scrittoio; allungando le gambe fin nel mezzo della bottega. Quando entrò un signore, che conosceva perché una volta erano andati a caccia insieme, Niccolò non si mosse né meno.

Le otto montagne di Paolo Cognetti (2016): La baita più lunga era adibita a stalla, ronzante di mosche e incrostata di sterco fin sulla soglia. Nella seconda, con gli stracci a ostruire le finestre rotte e il tetto rattoppato da pezzi di lamiera, alloggiavano Luigi Guglielmina e i suoi eredi. La terza era la cantina: Bruno mi portò a vedere quella, anziché la stanza in cui dormiva. Nemmeno a Grana mi aveva mai invitato in casa sua.
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per fin
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: cin, din, fan, fen, fix, fon, gin, pin, yin.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: aia, aie, aio, big, bio, bip, bis, bit, cip, ciò, dia, dio, dir, gip, già, giù, hip, hit, kip, kit, mia, mie, mio, pia, pie, pii, pil, pio, piè, ria, rii, rio, rià, riò, sia, sic, sii, sim, sir, tic, tir, tiè, via, vie, vip, zia, zie, zii, zio, zip.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: in.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: fina, fine, fini, fino.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: ani, uni.
Antipodi inversi: se si sposta l'ultima lettera all'inizio (con eventuale cambio) e si inverte il tutto si possono ottenere: ifa, ife.
Parole con "fin"
Iniziano con "fin": fina, fine, fini, finì, fino, finca, finga, finge, fingi, fingo, finii, finse, finsi, finta, finte, finti, finto, finale, finali, finche, finché, finirà, finire, finirò, finita, finite, finiti, finito, finiva.
Finiscono con "fin": muffin.
Contengono "fin": sfinì, affina, affine, affini, affino, affinò, alfine, definì, gufino, infine, rifinì, sfinge, sfingi, sfinii, tifino, affinai, beffino, confina, confine, confini, confino, confinò, cuffina, cuffine, definii, delfini, delfino, golfini, golfino, gonfino, ...
»» Vedi parole che contengono fin per la lista completa
Incastri
Inserito nella parola si dà SfinI (sfinì); in afa dà AFfinA; in alé dà ALfinE; in dei dà DEfinI (definì); in rii dà RIfinI (rifinì); in sii dà SfinII; in coni dà CONfinI; in cono dà CONfinO; in mora dà MORfinA; in more dà MORfinE; in pero dà PERfinO; in sire dà SfinIRE; in sita dà SfinITA; in site dà SfinITE; in siti dà SfinITI; in sito dà SfinITO; in tufo dà TUFfinO; in deità dà DEfinITA; in grafo dà GRAFfinO; in sente dà SfinENTE; ...
Lucchetti
Usando "fin" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * nata = fiata; * nati = fiati; * nato = fiato; * nera = fiera; * nere = fiere; * neri = fieri; * nero = fiero; * nori = fiori; * nume = fiume; * numi = fiumi; * nasca = fiasca; * nasco = fiasco; * nocca = fiocca; * notti = fiotti; * nevole = fievole; * nocchi = fiocchi; * nocina = fiocina; * nocine = fiocine; * nocini = fiocini; * nocino = fiocino; ...
Cerniere
Usando "fin" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: nel * = elfi; * caf = inca.
Lucchetti Alterni
Usando "fin" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * dan = fida; * don = fido; * fan = fifa; ton * = tofi; gran * = grafi.
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "fin" (*) con un'altra parola si può ottenere: * ara = farina; * are = farine; * ava = favina; * ave = favine; * dio = fidino; * lao = filano; * ilo = filino; * oda = fionda; * ode = fionde; * odi = fiondi; * odo = fiondo; * oro = forino; * umo = fumino; * uso = fusion; ciro * = cifrino; * acca = faccina; * asce = fascine; * asco = fascino; * emma = femmina; * emme = femmine; ...
Rotazioni
Slittando le lettere in egual modo si ha: beh, ehm.
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Finalmente, Alla fine, All’ultimo, Alla fin fine, In fin dei conti, In fin delle fini - Finalmente si usa nella conclusione di un discorso; e non di rado è voce di esclamazione impaziente. - «Finalmente è arrivato.» - La forma Alla fine può corrispondere ad Al principio. - E lo stesso dicasi di All'ultimo. - Le altre tre Alla fin fine, In fin de' conti, In fine delle fini, sono tutte formule conclusive, tra le quali non c'è differenza se non di maggiore o minore efficacia. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: fimbrie, fimicola, fimicole, fimicoli, fimicolo, fimo, fimosi « fin » fina, finale, finali, finalini, finalino, finalismi, finalismo
Parole di tre lettere: fax, fen, fez « fin » fix, fon, fot
Vocabolario inverso (per trovare le rime): refrain, cin, cincin, din, mujaheddin, mujahiddin, dindin « fin (nif) » muffin, gin, login, yogin, naziskin, gobelin, plin
Indice parole che: iniziano con F, con FI, parole che iniziano con FIN, finiscono con N

Commenti sulla voce «fin» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze