Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «ieri», il significato, curiosità, associazioni, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Ieri

Parole Collegate
Associate (la prima parola che viene a mente, su 100 persone)
oggi (47%), passato (20%), domani (13%), sera (4%), tempo (3%), notte (2%)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Liste a cui appartiene
Parole con un dittongo [Guerra « * » Infuocato]
Parole Monoconsonantiche [Iene « * » Ifa]
Informazioni di base
La parola ieri è formata da quattro lettere, tre vocali e una consonante.
È una parola bifronte senza capo, la lettura all’inverso produce una parola di senso compiuto (ire), un bifronte senza coda (rei), un bifronte senza capo né coda (re). Divisione in sillabe: iè-ri. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche le pagine frasi con ieri e canzoni con ieri per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • Ieri sera, a cena, ho mangiato una buonissima pizza capricciosa.
  • Ieri, dopo una giornata infernale a causa dello sciopero dei trasporti pubblici, sono tornato a casa stanco morto.
  • Hai fatto confusione... l'appuntamento era per ieri e non per oggi.
Citazioni da opere letterarie
Daniele Cortis di Antonio Fogazzaro (1906): «E dunque lei è stata qui, tra iersera e stamattina, tre volte. La mamma non l'ha mai ricevuta. Alla Camera gli uscieri avevan l'ordine di non lasciarla passare, ma io ho pregato che fosse tolto. È venuta ieri; è venuta oggi; però da Daniele non è entrata mai e io non l'ho veduta. Ora mi attendo un assalto in strada e anche la mamma ne ha una gran paura.

Arabella di Emilio De Marchi (1888): Era orribile il pensiero che, per salvare la fama e la ricchezza d'un uomo prepotente, suo padre dovesse andare in prigione. Ed egli aveva fino a ieri mangiato il pane di questo prepotente! Non capiva ancor bene, troppe furie uscivano in una volta dal suo cuore in tempesta, ma sentiva dal suo stesso spavento che in questa orribile guerra d'interessi e di prepotenze era in giuoco la vita di qualcuno.

La coscienza di Zeno di Italo Svevo (1923): L'ho finita con la psico-analisi. Dopo di averla praticata assiduamente per sei mesi interi sto peggio di prima. Non ho ancora congedato il dottore, ma la mia risoluzione è irrevocabile. Ieri intanto gli mandai a dire ch'ero impedito, e per qualche giorno lascio che m'aspetti. Se fossi ben sicuro di saper ridere di lui senz'adirarmi, sarei anche capace di rivederlo. Ma ho paura che finirei col mettergli le mani adosso.
Libri
  • Il mondo di ieri (Scritto da: Stefan Zweig; Anno 1944)
Titoli di Film
  • Nata ieri (Regia di George Cukor; Anno 1950)
Canzoni
  • L'uomo di ieri (Cantata da: Wilma Goich; Anno 1966)
  • Ieri ho incontrato mia madre (Cantata da: Gino Paoli e Antonio Prieto; Anno 1964)
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per ieri
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: aeri, ceri, ferì, meri, neri, peri, seri, teri, veri, zeri.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: aera, aero, aerò, bere, berk, cera, cere, cero, mera, mere, mero, nera, nerd, nere, nero, pera, pere, pero, però, perù, sera, sere, vera, vere, vero, zero.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: eri.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: fieri, iberi, sieri.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: dire, lire, mire, sire.
Parole con "ieri"
Finiscono con "ieri": fieri, sieri, avieri, alfieri, arcieri, armieri, artieri, autieri, cimieri, dazieri, forieri, furieri, genieri, infierì, iutieri, lanieri, limieri, linieri, manieri, pacieri, panieri, pivieri, rasieri, schieri, somieri, tubieri, uscieri, velieri, barbieri, bracieri, ...
Contengono "ieri": pieride, pieridi, pierino, sierica, sierici, sierico, chierica, chierici, chierico, infierii, sieriche, chieriche, infierirà, infierire, infierirò, infierita, infierite, infieriti, infierito, infieriva, infierivi, infierivo, lamierina, lamierine, lamierini, lamierino, maglieria, maglierie, panierina, panierine, ...
»» Vedi parole che contengono ieri per la lista completa
Parole contenute in "ieri"
eri. Contenute all'inverso: ire, rei.
Incastri
Inserito nella parola sci dà SieriCI; in panna dà PANieriNA; in panne dà PANieriNE; in panni dà PANieriNI; in panno dà PANieriNO; in infamo dà INFieriAMO; in calmate dà CALMieriATE; in sbandate dà SBANDieriATE; in impensate dà IMPENSieriATE.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "ieri" si può ottenere dalle seguenti coppie: iene/neri.
Usando "ieri" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arie * = arri; baie * = bari; buie * = buri; caie * = cari; foie * = fori; maie * = mari; noie * = nori; raie * = rari; tuie * = turi; adì * = aderì; avi * = averi; barie * = barri; carie * = carri; copie * = copri; ferie * = ferri; madie * = madri; magie * = magri; obi * = oberi; ovaie * = ovari; serie * = serri; ...
Lucchetti Riflessi
Usando "ieri" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: atei * = atri; miei * = miri; cedei * = cedri; gabbei * = gabbri.
Cerniere
Scartando le parti in comune (prima in capo e poi in coda), "ieri" si può ottenere dalle seguenti coppie: aie/ria, alzaie/rialza, appianatoie/riappianato, calatoie/ricalato, calzatoie/ricalzato, cordaie/ricorda, dianoie/ridiano, elie/riel, feritoie/riferito, foie/rifò, frustaie/rifrusta, gaie/riga, maie/rima, magliaie/rimaglia, mangiatoie/rimangiato, notaie/rinota, operaie/riopera, pagaie/ripaga, paranoie/riparano, paratoie/riparato, passatoie/ripassato...
Usando "ieri" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: riel * = elie; rifò * = foie; riga * = gaie; rima * = maie; * elie = riel; * foie = rifò; * gaie = riga; * maie = rima; * soie = riso; riso * = soie; * caì = erica; * gai = eriga; rialza * = alzaie; rinota * = notaie; ripaga * = pagaie; * alzaie = rialza; * notaie = rinota; * pagaie = ripaga; * velaie = rivela; rivela * = velaie; ...
Lucchetti Alterni
Usando "ieri" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: arri * = arie; bari * = baie; buri * = buie; cari * = caie; fori * = foie; mari * = maie; nori * = noie; rari * = raie; turi * = tuie; barri * = barie; carri * = carie; copri * = copie; ferri * = ferie; madri * = madie; magri * = magie; ovari * = ovaie; serri * = serie; canari * = canaie; compri * = compie; gabbri * = gabbie; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "ieri" (*) con un'altra parola si può ottenere: * dea = ideerai; * sta = isteria; oda * = odierai; ode * = odierei; ola * = olierai; olé * = olierei; sos * = sierosi; spa * = spierai; tra * = tirerai; tre * = tirerei; azza * = aizzerai; azze * = aizzerei; alta * = aliterai; alte * = aliterei; deve * = devierei; erga * = erigerai; erge * = erigerei; fata * = fiaterai; fate * = fiaterei; futa * = fiuterai; ...
Definizioni da Dizionari Storici
Vocabolario dei sinonimi della lingua italiana del 1884
Ieri, Ier l’altro, L’altro ieri, Giorni sono, Giorni addietro, Giorni fa - Si noti bene la proprietà di questi modi. Ieri è il giorno immediatamente precedente al giorno presente. - Ier l'altro precede immediatamente l'ieri. - L'altr'ieri, che ora affettatamente usasi per Ier l'altro, appresso i buoni scrittori vale Alcuni giorni già passati, come ora suol dirsi Giorni sono, e se sono più, Giorni addietro, e se più ancora, Giorni fa. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Jeri e Ieri - Avv. Il giorno prossimo passato. T. Si apostrofa l'i precedente, perchè la prima vocale corrisponde all'acca del lat. heri. = Bocc. Nov. 83. 3. (C) Quella che jeri aveva in animo vi dirò. Alleg. 117. Oltre all'aver provato jeri… Red. Lett. 1. 352. Questa mattina ho rappresentato… quanto da V. S. Illustriss. mi fu jeri imposto intorno alla sua partenza per Pisa.

T. Tronco. D. 1. 21. Jer', più oltre cinqu'ore che quest'otta (ora), Mille dugento con cinquantasei Anni compiêr…

2. T. Rappresenta il passato, come Domani il futuro. Tu vuoi sapere il domani, e non conosci neanco il giorno di jeri.

3. T. Di tempo indeterminato ma recente: Non è di jeri.– Sono passati dieci anni, e mi pare jeri. Cas. Lett. 3. 223. Non è (il Teppolo) per rimoversi dalla sua openione, nella quale è così acerbo come se il caso fosse occorso jeri. – Non è nato jeri; Ha esperienza, Conosce. = Bocc. g. 6. p. 5. (C) Come se io fossi nata jeri.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: iene, ieratica, ieraticamente, ieratiche, ieratici, ieraticità, ieratico « ieri » ierocratica, ierocratiche, ierocratici, ierocratico, ierocrazia, ierocrazie, ierodula
Parole di quattro lettere: idre, iena, iene « ieri » ilei, ileo, ilio
Vocabolario inverso (per trovare le rime): mascheri, smascheri, bischeri, gangheri, tangheri, ghingheri, sugheri « ieri (irei) » gabbieri, colombieri, guardarobieri, barbieri, tubieri, pacieri, bracieri
Indice parole che: iniziano con I, con IE, parole che iniziano con IER, finiscono con I

Commenti sulla voce «ieri» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2022 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze