Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «retto», il significato, curiosità, forma del verbo «reggere», aggettivo qualificativo, sillabazione, frasi di esempio, definizioni da cruciverba, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Retto

Forma verbale
Retto è una forma del verbo reggere (participio passato). Vedi anche: Coniugazione di reggere.
Aggettivo
Retto è un aggettivo qualificativo. Forme per genere e per numero: retta (femminile singolare); retti (maschile plurale); rette (femminile plurale).
Parole Collegate
»» Sinonimi e contrari di retto (diritto, dritto, rettilineo, esatto, ...)
Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia
Informazioni di base
La parola retto è formata da cinque lettere, due vocali e tre consonanti. In particolare risulta avere una consonante doppia: tt. Divisione in sillabe: rèt-to. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Frasi e testi di esempio
»» Vedi anche la pagina frasi con retto per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La difesa della squadra ospite ha retto fino a dieci minuti dalla fine, quando una prodezza del centravanti avversario ha sbloccato il risultato.
  • In geometria vi sono diversi solidi, tra cui un prisma retto.
  • Hanno voluto tirare troppo la corda e alla fine sotto il peso non ha retto.
Citazioni da opere letterarie
Carthago di Franco Forte (2009): Le truppe di Magone erano riuscite a ricongiungersi con lui, portando forze fresche, che gli sarebbero state indispensabili per cercare di opporre una valida resistenza alle legioni romane, ma il fratello non era con loro. Quando aveva chiesto sue notizie, gli avevano detto che era morto durante il tragitto dalle Baleari, a bordo di una nave. Avevano dovuto amputargli una gamba a causa di una brutta ferita, ma poi non aveva retto al dolore, alla perdita di sangue e all'umiliazione. Come avrebbe potuto combattere, un Barca, senza una gamba? Poteva farlo senza una mano, senza un occhio, ma senza una gamba non era possibile.

L'anno 3000 di Paolo Mantegazza (1897): Le vie non erano tutte diritte, né si tagliavano ad angolo retto, come nelle monotone scacchiere dell'America; ma ora eran serpentine, ora oblique ed ora diritte, secondo gli accidenti del suolo e il capriccio dei costruttori. Di obbligatorio non c'era che la larghezza, che era per tutte le vie di almeno venti metri.

Cinquantamila lire di Adolfo Albertazzi (1918): O il mondo sa, o non sa.... Ma no (ragioniamo), no che il mondo non sapeva! Un uomo prudente, retto, saggio quale Demetrio Lecci, non avrebbe avuto mai simile audacia senza l'assoluta certezza che il mondo ignorava la sua colpa; non avrebbe corso il rischio di contaminare post mortem la fama di tutte le sue belle virtù con un atto che disonorasse il benefattore non meno del beneficato; anzi con illuminata esperienza egli aveva forse provveduto così a smentire, a rendere inverosimile la malignità se mai qualcuno osasse di mormorare!
Giochi di Parole
Giochi enigmistici, trasformazioni varie e curiosità. Vedi anche: Anagrammi per retto
Definizioni da Cruciverba di cui è la soluzione
Definizioni da Cruciverba in cui è presente
»» Vedi tutte le definizioni
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: detto, getto, letto, metto, netto, petto, ratto, reato, recto, resto, retro, retta, rette, retti, ritto, rotto, rutto, setto, tetto.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: betta, detta, dette, detti, fetta, fette, getta, getti, letta, lette, letti, metta, mette, metti, netta, nette, netti, petti, setta, sette, setti, tetta, tette, tetti, vetta, vette.
Con il cambio di doppia si ha: reggo.
Scarti
Rimuovendo una sola lettera si può avere: etto.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si possono ottenere le parole: eretto, gretto, pretto.
Antipodi (con o senza cambio)
Spostando la prima lettera in fondo (eventualmente cambiandola) e invertendo il tutto si possono ottenere: botte, cotte, dotte, gotte, lotte, notte, rotte.
Parole con "retto"
Iniziano con "retto": rettore, rettori, rettocele, rettoceli, rettorale, rettorali, rettorati, rettorato, rettoscopi, rettoscopia, rettoscopie, rettoscopio.
Finiscono con "retto": eretto, gretto, pretto, agretto, baretto, coretto, diretto, duretto, faretto, foretto, furetto, giretto, moretto, muretto, neretto, puretto, stretto, tiretto, affretto, affrettò, amaretto, amoretto, appretto, aspretto, avaretto, berretto, capretto, carretto, corretto, cuoretto, ...
Contengono "retto": erettore, erettori, direttore, direttori, strettoia, strettoie, strettoio, berrettone, berrettoni, carrettone, carrettoni, correttore, correttori, cutrettola, cutrettole, direttorio, frettolosa, frettolose, frettolosi, frettoloso, prorettore, prorettori, sorrettomi, verrettona, verrettone, verrettoni, costrettomi, costrettosi, costrettoti, costrettovi, ...
»» Vedi parole che contengono retto per la lista completa
Parole contenute in "retto"
etto. Contenute all'inverso: ter.
Incastri
Inserito nella parola ere dà ErettoRE; in eri dà ErettoRI; in dire dà DIrettoRE; in stia dà STrettoIA; in stie dà STrettoIE; in berne dà BERrettoNE; in carne dà CARrettoNE; in carni dà CARrettoNI; in corre dà CORrettoRE; in corri dà CORrettoRI; in prore dà PROrettoRE; in viceré dà VICErettoRE; in condire dà CONDIrettoRE.
Inserendo al suo interno gale si ha REgaleTTO; con gole si ha REgoleTTO; con roda si ha RETrodaTO; con torà si ha RETtoraTO; con aschi si ha RaschiETTO; con ilari si ha RETTilariO; con rodata si ha RETrodataTO; con tifica si ha RETtificaTO.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "retto" si può ottenere dalle seguenti coppie: rea/atto, reami/amitto, recano/canotto, recasse/cassetto, rechino/chinotto, reco/cotto, redime/dimetto, reduce/ducetto, ree/etto, refi/fitto, regine/ginetto, regio/giotto, rei/itto, relè/letto, rema/matto, remo/motto, remore/moretto, renane/nanetto, rene/netto, reo/otto, repliche/plichetto...
Usando "retto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: bare * = batto; bure * = butto; core * = cotto; fare * = fatto; gare * = gatto; mare * = matto; mere * = metto; more * = motto; nere * = netto; pare * = patto; pere * = petto; pure * = putto; rare * = ratto; * toro = retro; sere * = setto; tare * = tatto; ture * = tutto; fiore * = fiotto; affare * = affatto; barare * = baratto; ...
Lucchetti Riflessi
Usando "retto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ottale = reale; * ottali = reali.
Lucchetti Alterni
Scartando le parti in comune (in coda oppure in capo), "retto" si può ottenere dalle seguenti coppie: retro/toro.
Usando "retto" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: butto * = bure; fatto * = fare; gatto * = gare; matto * = mare; motto * = more; patto * = pare; putto * = pure; ratto * = rare; * fitto = refi; * matto = rema; * motto = remo; * sotto = reso; tutto * = ture; fiotto * = fiore; * amitto = reami; * giotto = regio; * trotto = retro; rete * = tetto; affatto * = affare; baratto * = barare; ...
Intarsi e sciarade alterne
Intrecciando le lettere di "retto" (*) con un'altra parola si può ottenere: * sa = restato; con * = cornetto; fon * = fornetto; pio * = piroetto; psi * = prestito; poi * = proietto; * are = reattore; * ari = reattori; * osa = reostato; * ile = rieletto; sob * = sorbetto; sos * = sorsetto; spa * = spretato; toc * = torcetto; tav * = travetto; arsa * = arrestato; arra * = arretrato; cani * = cranietto; gill * = grilletto; * cere = recettore; ...
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario dei sinonimi - Zecchini del 1860
Giusto, Retto - E' giusto chi non ritiene l'altrui roba, chi dà a ciascheduno il debito suo, chi non fa torto a nessuno nè in parole nè in opere: chi mai può dirsi giusto a questi patti? Retto è chi la pensa bene, sia per chiarezza di raziocinio che per delicatezza di sentimento; retto pertanto chi non devia dalla diritta strada. Il giusto, per l'uomo giusto, ha una significazione che retto non ha; il giusto secondo la Chiesa è l'uomo eminentemente religioso, perchè chi sinceramente crede, spera ed ama, ha in sè di necessità ogni altra virtù, ogni giustizia. [immagine]
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: rettiliano, rettilinea, rettilinee, rettilinei, rettilineo, rettitudine, rettitudini « retto » rettocele, rettoceli, rettorale, rettorali, rettorati, rettorato, rettore
Parole di cinque lettere: retta, rette, retti « retto » reuma, reumi, riace
Lista Aggettivi: rettangolare, rettilineo « retto » reumatico, reumatoide
Vocabolario inverso (per trovare le rime): circospetto, rospetto, prospettò, prospetto, sospettò, sospetto, lupetto « retto (otter) » baretto, manicaretto, faretto, affaretto, sigaretto, chiaretto, collaretto
Indice parole che: iniziano con R, con RE, parole che iniziano con RET, finiscono con O

Commenti sulla voce «retto» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2023 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze