Dizy - dizionario

login/registrati
contest - guida

Informazioni utili online sulla parola italiana «paglia», il significato, curiosità, sillabazione, anagrammi, definizioni da cruciverba, frasi di esempio, definizioni storiche, rime, dizionario inverso. Cosa vuol dire.


Paglia

Utili Link
Significato su Dizionari ed Enciclopedie online
Hoepli | Sabatini Coletti | Treccani | Wikipedia

Foto taggate paglia

Piccola sedia per focolare

Passeggiando con cappello nel mare blu

Lieto evento
Tag correlati: cappello, presepe, madonna, natività, statue, giuseppe, natale, bambino, fieno, maria, gesù, legno, presepio, cappelli, donna, capanna, uomo, sedie, sedia, mani, artigiano, nastro, alberi, erba, vetrina, statuine, fiori, campo, stalla, stella
Giochi di Parole
La parola paglia è formata da sei lettere, tre vocali e tre consonanti.
Divisione in sillabe: pà-glia. È un bisillabo piano (accento sulla penultima sillaba).
Anagrammi
Cambiando l'ordine delle lettere si può avere questa parola: plagia (spostamento di una lettera).
paglia si può ottenere combinando le lettere di: pil + agà; gpl + aia; gip + ala; [api, pia] + gal; [ali, ila, lai] + gap.
Componendo le lettere di paglia con quelle di un'altra parola si ottiene: +ani = alpigiana; +nei = alpigiane; +noi = alpigiano; +ton = anaglipto; +[eta, tea] = epatalgia; +tee = epatalgie; +[ore, reo] = galeropia; +mat = malpagati; +nel = pagellina; +rna = palangari; +oli = palilogia; +gel = palleggia; +con = panlogica; +[aro, ora] = paralogia; +[ero, ore, reo] = paralogie; +ton = pignolata; +don = plagiando; +ira = plagiaria; +[eri, ire, rei] = plagiarie; +ori = plagiario; +[est, set] = plagiaste; ...
Vedi anche: Anagrammi per paglia
Cambi
Cambiando una lettera sola si possono ottenere le seguenti parole: caglia, faglia, maglia, pagaia, paglie, piglia, puglia, raglia, taglia, vaglia.
Cambiando entrambi gli estremi della parola si possono avere: baglio, caglio, cagliò, faglie, maglie, maglio, raglio, ragliò, taglie, taglio, tagliò, vaglio, vagliò.
Scarti
Togliendo tutte le lettere in posizione dispari si ha: ala.
Altri scarti con resto non consecutivo: paga, pali, pala, paia.
Zeppe (e aggiunte)
Aggiungendo una sola lettera si può avere: pagliai.
Parole con "paglia"
Iniziano con "paglia": pagliai, pagliaio, pagliata, pagliate, pagliati, pagliato, pagliacce, pagliacci, pagliaccia, pagliaccio, pagliaccetta, pagliaccette, pagliaccetti, pagliaccetto, pagliacciata, pagliacciate, pagliacciona, pagliaccione, pagliaccioni.
Finiscono con "paglia": impaglia, teppaglia, sparpaglia, sterpaglia, battipaglia, pressapaglia, trinciapaglia.
Contengono "paglia": impagliai, impagliamo, impagliano, impagliare, impagliata, impagliate, impagliati, impagliato, impagliava, impagliavi, impagliavo, impagliammo, impagliando, impagliante, impaglianti, impagliasse, impagliassi, impagliaste, impagliasti, sparpagliai, impagliarono, impagliatore, impagliatori, impagliatura, impagliature, impagliavamo, impagliavano, impagliavate, sparpagliamo, sparpagliano, ...
»» Vedi parole che contengono paglia per la lista completa
Parole contenute in "paglia"
gli, agli, glia. Contenute all'inverso: gap.
Incastri
Inserito nella parola spari dà SPARpagliaI; in sparta dà SPARpagliaTA; in spartì dà SPARpagliaTI.
Inserendo al suo interno rapi si ha PArapiGLIA.
Lucchetti
Scartando le parti in comune (in coda e poi in capo), "paglia" si può ottenere dalle seguenti coppie: paci/ciglia, pagri/griglia, papi/piglia, para/raglia, parità/ritaglia, pasca/scaglia, pasqua/squaglia, pasta/staglia, paté/teglia, patena/tenaglia, patri/triglia, pavé/veglia, pagate/atelia, pago/olia.
Usando "paglia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * gliale = pale; * gliali = pali; dopa * = doglia; pipa * = piglia; pupa * = puglia; rapa * = raglia; tapa * = taglia; canapa * = canaglia; * aoni = paglioni; * aerino = paglierino.
Lucchetti Riflessi
Scartando le parti in comune (in coda e il riflesso in capo), "paglia" si può ottenere dalle seguenti coppie: pagati/italia.
Usando "paglia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * ailuri = paguri; * ailuro = paguro; * ailanti = paganti.
Cerniere
Usando "paglia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: * tap = agliata.
Lucchetti Alterni
Usando "paglia" (*) si possono ottenere i seguenti risultati: doglia * = dopa; * ciglia = paci; * piglia = papi; * teglia = paté; * veglia = pavé; piglia * = pipa; puglia * = pupa; * griglia = pagri; * triglia = patri; * atelia = pagate; pagri * = griglia; * atea = pagliate; spara * = sparpagli.
Intarsi e sciarade alterne
"paglia" si può ottenere intrecciando le lettere delle seguenti coppie di parole: pala/gi.
Intrecciando le lettere di "paglia" (*) con un'altra parola si può ottenere: * olia = pagliolaia.
Definizioni da Cruciverba
Frasi con "paglia"
»» Vedi anche la pagina frasi con paglia per una lista di esempi.
Esempi d'uso
  • La paglia è un ottimo giaciglio, ma non per chi soffre d'allergia.
  • Mai accendere il fuoco vicino alla paglia, potrebbe succedere un disastro.
  • Il fumo della paglia bruciata ai margini dell'autostrada limita la visibilità.
Proverbi
  • La paglia vicino al fuoco brucia.
  • A cavallo di fuoco, uomo di paglia, a uomo di fuoco, cavallo di paglia.
  • Con il tempo e con la paglia si maturano le sorbe.
Espressioni e Modi di Dire
Definizioni da Cruciverba con soluzione
»» Vedi tutte le definizioni
Definizioni da Dizionari Storici
Dizionario delle invenzioni, origini e scoperte del 1850
Paglia - Uno fra gli usi più rimarchevoli della paglia consiste nel comporne piccoli mobili, come astucci, scatole, sedie, cappelli ec: I cappelli d'Italia sono specialmente ricercatissimi a motivo della eleganza del lavoro; si fanno con una varietà particolare di frumento le di cui stoppie sono solide e assai fini: questa varietà di coltiva in Toscana nei terreni aridi. Nel 1818 da Bernadieres di Parigi trovò il modo di rendere le paglie francesi atte a sostituirsi a quelle d'Italia nella fabbricazione de' cappelli.

E' della più remota antichità l'origine dei lavori di paglia. E' noto generalmente che se ne occupavano i cenobiti della Tebaide. [immagine]
Dizionario Tommaseo-Bellini del 1865-1879
Paglia - S. f. (Agr.) [Bor.] Stelo o gambo di grano o d'altre biade, da che cominciano a esser da mietere o mietute. Lat. aur. Palea. Tratt. Virt. Card. (C) Così è egli nel monte del grano battuto; il grano battuto è di sotto, e la paglia è di sopra. Bern. Orl. Inn. 6. 33. E par, ch'egli abbia in mano un fil di paglia. [Cont.] Stat. Gab. Siena. Fieno o paglia segalina, o panicole, della somella denari sedici.

Prov. Col tempo e la paglia si maturano le sorbe, o le nespole, e vale che col tempo si perfezionano le cose. (C) [Cont.] Bracc. Sch. IV. 2… Si matura La nespola col tempo e colla paglia.

[Cam.] Prov. Tosc. p. 36. Chi vive in corte, muore in paglia. E 200. Ogni erba divien paglia.

Prov. Barber. Docum. 119. (Gh.) La paglia al fuoco non dar per mogliere; E quei che vuo' tenere Da te rimoti, non li rappressare; Ch'altri arde spesso, e credesi scaldare.

[Cont.] Cappelli, Sedie di paglia. Stat. Gab. Siena, Cappelli di paglia, di fiorini vinti l'uno, o da inde in giù, dell'uno denari otto. Cit. Tipocosm. 542. Le sedie con le maniere loro, cioè il poggio, le sponde, i piedi, gli stecchi, le brocche, il cuoio, la paglia.

2. [Val.] Usato il pl. pel sing. Fortig. Ricciard. 12. 23. Le tre regie donzelle… Stanno a dormire, e avanti alla capanna I cavalieri in sulle paglie folte.

3. Fig. Dant. Purg. 94. (C) Di mia semenza cotal paglia mieto (de' miei atti non buoni ho tal pena). E Par. 13. Quando l'una paglia è trita, Quando la sua semenza è già riposta, A batter l'altra dolce amor m'invita. (Soddisfatto alla tua prima domanda, ne vengo all'altra). Tratt. Virt. Card. Il nostro signore monderà suo grano, e gitterà la paglia nel fuoco, e 'l grano nel granajo.

4. Fig., per Indicazione di leggierezza. Dant. Inf. 23. (M.) Ma dentro tutte piombo, e gravi tanto, Che Federigo le mettea di paglia (cioè: Quelle cappe di piombo che mettea Federigo, al paragone di queste, erano leggerissime).

5. Aver paglia in becco, fig., si dice dell'Aver qualche nascoso disegno mediante qualche promessa. Lasc. Sibill. 2. 2. (C) Io so, che voi avete paglia in becco, e che voi fate fuoco nell'orcio. Varch. Suoc. 3. 4. Costui ha paglia in becco; io farò anch'io fuoco nell'orcio da qui innanzi.Buon. Fier. 3. 2. 15. Non creder che costoro Non abbian paglia in becco. E 4. 3. 7. Che augei raminghi han presa paglia in becco Per nuova altra pastura i dondoloni. [G.M.] Fag. Comm. Bisogna che sotto gatta ci covi, e che tu abbia paglia in becco.

Imbeccar paglia. V. IMBECCARE, § 4.

6. † Esser data la paglia, fig. Arrivar troppo tardi. Pataff. 6. (C) Addio ser Ugo, che la paglia è data.

7. Fuoco di paglia, si dice di Cosa che duri poco. Alleg. 226. (C) Il suo favor, siccome i saltarelli, Se ne va in fumo, romore e baleno, Quasi un fuoco di paglia, e zolfanelli. Borgh. Vesc. Fior. 512. E quel nuovo disturbo, che intorno al 1210 mostrò Otone volere suscitare contro il Pontefice, riuscì un fuoco di paglia.

8. Inciampare in un fil di paglia, dicesi proverb. di Chi abbaglia in cosa chiara. Red. Lett. 2. 265. (Man.) V. Sig. ha inciampato in un fil di paglia. Omero questa volta ha dormito.

Rompere il collo in un fil di paglia, fig. vale Rovinare dove non è il pericolo, Pericolare per poco, e per ogni minima occasione; che si dice anche Affogare in un bicchier d'acqua. Salv. Granch. 3. 8. (C) Oh in fatti quando le cose hanno a ire Male, e' si rompe il collo in un filo Di paglia. Buon. Fier. 4. 4. 2. Ma quegli, a cui crudel volta le punte Questa assassina micidiale affoga, 'N un bicchier d'acqua, rompe 'N un fil di paglia il collo.

9. Mangiarsi l'erba e la paglia sotto. V. ERBA, § 24.

10. Non istimare una paglia checchessia; Stimar poco. Bern. Orl. Inn. 62. 55. (M.) Nè stimano il pericolo una paglia, Onde presto lo sfidano a battaglia.

11. Per ogni fuscello di paglia, fig vale Per ogni piccola cosa. Bocc. Nov. 1. g. 1. (C) E voi, maladetti da Dio, per ogni fuscello di paglia, che vi si volge tra' piedi, bestemmiate Iddio, e la Madre, e tutta la corte di Paradiso.

12. Poca favilla accende molta paglia, Di forze deboli agevoli a sperdere. In altro senso, Dante: Poca favilla gran fiamma seconda. Bern. Orl. Inn. 59. 44. (Gh.) Non vi spaventi questa empia canaglia, Bench'abbia intorno la campagna piena; Poca favilla accende molta paglia, Move gran peso piccola catena, Se coraggiosi entriamo alla battaglia,…

13. [Giust] Uomo di paglia. Colui che fa la figura di un altro (come i così detti gerenti ossia mallevadori de' giornali). Cecch. Diam. V. 3. Bisognerebbe star sodo e negargnene, Onde sare' forzato l'uom di paglia A palesarsi. E Servig. 5. 12. (Man.) Che era questo? Un uomo di paglia che prestava il nome.

Per Uomo dappoco. Ar. Fur. 22. 5. (C) Che i quattro gran campion di Pinabello Fece restar come uomini di paglia. Morg. 21. 142. (M.) Chiaristante credette un uom di paglia Trovar, che si lasciasse il mantel torre. [Val.] Fag. Comm. 3. 195. I Podestà, così tratti a caso, pe lo più, sono uomini di paglia.

[T.] Senso pr. – Col Di. T. Cr. 9. 5. Paglia d'orzo.

T. Segare a mezza paglia, contr. di Rasente terra. Anco plur. Segare le paglie, Paglie che volano. Prov. Tosc. 189. Per San Pietro (29 giug.), o paglia o fieno (si vede, se è grano, paglia; o se erbaccie, fieno). Contrapp. a Grano e sim., vale Parte vana e inutile.

T. Prov. Tosc. 311. O di paglia o di fieno, purchè il corpo sia pieno (anco dell'uomo, che deve saper contentarsi).

T. Sotto un tetto di paglia (in povero stato). – Signore con la paglia nelle scarpe, Uomo povero, fam. d'iron. e di cel.

II. T. Fare la treccia di paglia. – Arte della paglia.

III. Di colore. T. Giallo paglia.

IV. Idea di leggerezza. T. Leggiero come paglia. Ass. T. È una paglia. – Paglia al vento. Cosa che non regge. Stor. Fior. Fior di giunchiglia; Avete il core e l'anima di paglia; Povero disgraziato chi vi piglia!

V. Del bruciare. T. Prov. Tosc. 36. 4. Brucia come la paglia (facile). E 344. Chi di paglia fuoco fa, piglia fumo, e altro non ha.

T. Prov. Tosc. 41. Amore di ganza, fuoco di paglia.

T. Paglia al fuoco, fomite al male. Prov. Tosc. 332. Non bisogna metter mai la paglia accanto al fuoco. (Causare le tentazioni e i pericoli.) E83. Chi ha coda di paglia, ha sempre paura che gli pigli fuoco (coscienza della propria debolezza, segnatam. se viene da fallo).

VI. Altre immag. Quasi prov. T. Bern. Orl. 52. 52. Io non gli stimo tutti un fil di paglia, Circoncisi marràn, popolo immondo. Prov. Tosc. 106. Un uomo di paglia vuole una donna d'oro. (I pregi della donna, compensino la dappocaggine del marito).

T. S'attaccherebbe a un fil di paglia, S'appiglierebbe a qualsiasi partito.

T. Di chi sa qualcosa: Ha paglia in becco. – Avere altra paglia in becco, altr'amore.
Navigazione
Parole in ordine alfabetico: paginetta, paginette, paginona, paginone, paginoni, paginucce, paginuccia « paglia » pagliacce, pagliaccetta, pagliaccette, pagliaccetti, pagliaccetto, pagliacci, pagliaccia
Parole di sei lettere: pagine « paglia » paglie
Vocabolario inverso (per trovare le rime): schermaglia, ciurmaglia, canaglia, granaglia, attanaglia, tenaglia, cialtronaglia « paglia (ailgap) » trinciapaglia, pressapaglia, battipaglia, impaglia, teppaglia, sparpaglia, sterpaglia
Indice parole che: iniziano con P, con PA, iniziano con PAG, finiscono con A

Commenti sulla voce «paglia» | sottoscrizione

Scrivi un commento
I commenti devono essere in tema, costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Non sono ammessi commenti "fotocopia" o in maiuscolo.

Per inserire un commento effettua il login.


 
Dizy © 2013 - 2019 Prometheo Informativa Privacy - Avvertenze